Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
lukka1982

 

 

Update 31.10.2019

 

3AE5233B-3C49-4CEE-8C0B-6170640A0721.thumb.png.6a2a8fc75fa0e5b41fbb37304e37a6de.png

 

Giulietta: continuerà ad essere prodotta a 

  Cassino fino a data non nota.
 

949 MCA ~ Stelvio: Stelvio subirà un restyling 

  importante a livello estetico ed introdurrà un 
  nuovo infotainment. In sviluppo anche una 

  versione PHEV.
  In produzione dal 2021.

 

952 MCA ~ Giulia: Giulia subirà un restyling

  importante a livello estetico ed introdurrà un
  nuovo infotainment. In sviluppo anche una

  versione PHEV.
  In produzione dal 2021.

 

965/Tonale ~ C-UV: sarà costruito a Pomigliano,

  sull’evoluzione della piattaforma S-USW con 

  tecnologia MHEV e PHEV.
  In produzione dal 2021.
  Per maggiori informazioni -> CLICCA QUI!

 

- B-UV: SUV di segmento B, disponibile anche in

  versione BEV. In produzione dal 2022.

 

Message added by lukka1982

Recommended Posts

8 ore fa, PavaPareri scrive:

A volte sembra veramente che leggete quello che volete leggere.

 

Ora che abbiamo appurato che MCA vuol dire "aggiornamento di metà percorso" : "rinfrescata". Come potete minimamente pensare che sia una Giulietta pesantemente ristilizzata?

 

Leggete bene il BP: Ghibli, Giulietta, Giulia e Stelvio avranno un "MCA" entro il 2022. Nel caso della Ghibli, Giulia e Stelvio - questo comporterà i fari full-led la connessione e a partire dal 2021 elettrificazione e guida autonoma, la Ghibli ha già i full led e la connessione, quindi credo sarà la prima ad avere guida autonoma e elettrificazione.

Nel caso di Giulia e Stelvio ci sarà la versione a passo lungo.

 

Ok... analizzate la cosa con lucidità: Se uno vi dice che Ghibli, Stelvio e Giulia subiranno questi importanti aggiornamenti voi cosa pensate? che le rifanno tutte? dentro fuori e resta solo il giro porta? Un pesante restyling in stile Golf? CERTO CHE NO, NESSUNO DI VOI LO VA A PENSARE.

 

Allora perché la disperazione vi porta a pensare che Giulietta (che viene identificata MCA come tutte le altre 3) avrà un restyling di quel tipo? Ma avete minimamente idea di cosa andate a pensare?

 

 

"EVERY ALFA ROMEO ALL-NEW OR REDESIGNED". Penultima pagina del powerpoint Alfa.

 

Andiamo a vedere un'altra presentazione, tipo quella della Jeep.

 

"7 NEW/REFRESHED PRODUCTS"

 

Il refreshed è riferito alla Compass.

 

Andiamo a vedere Chrysler

 

"Every Maserati is all-new or redesigned"

 

Redesigned è la Ghibli.

 

L'unica rinfrescata è prevista per la Compass. Le altre saranno "ridisegnate". 

 

 

 

Edited by loric
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco come esce fuori la 8C secondo l'immagine che hanno svelato il primo giugno!

8c.png

Edited by S4LV4T0R3
  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, PavaPareri scrive:

ma per quale mercato scusa? Quello italiano? Io credo che la Giulietta verrà comprata in Italia lo stesso, anche se vecchia, e rimarrà così com'è con un paraurti nuovo (assolutamente non i fari) fino a quando lo stabilimento non serve ad un altro modello.  

  

Cioè devi farti una domanda fondamentale: se io investo 100 milioni per fare le modifiche che dici tu, quanti ne guadagno poi dalle vendite solo in Italia? Quante vendite in più mi fa il full led e schermo diverso?  

  

Se basta un full led ed un adas a convincerti a prendere la Giulietta ci sono 2 ipotesi: o quando è il momento di comprarla ti compri comunque qualcosa di più nuovo, oppure te la compri anche ora senza fulledde e alias. 

 

Penso che questo sia anche il ragionamento alla base del fatto di non spendere soldi grossi per farla nuova. Però a quel punto diventa anche un discorso di immagine del brand.

Non si può pensare di cercare di far percepire come premium un brand che ti tiene in listino una vettura fuori dal tempo. E non è possibile cercare di vendere all'interno dello stesso marchio delle vetture veramente premium e delle vetture da vendere a peso. Non è fiat in cui si può vendere la punto 0 stelle €ncap giusto per dire te la do a prezzo stracciato, che immagine vuoi rovinare?

Qui la strategia è di andare a competere con i tedeschi, non al mercato del ferro a peso.
I tedeschi le auto le tengono sempre aggiornate, anche quando non servirebbe e a ridosso dell'uscita del nuovo modello.

Se si vuole continuare a vendere giulietta, deve essere tenuta aggiornata almeno alle dotazioni fondamentali richieste dal mercato. Perlomeno quelle di sicurezza, quantomeno a richiesta.
Poi magari cose particolari tipo chesso telecamere 360° e simili si possono evitare, ma dotazioni tipo AEB di serie anche su UP, e a richiesta su panda, non possono mancare.
 

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, PavaPareri scrive:

Non è mai stato così, anzi. La Jaguar quando ha fatto il botto lo ha fatto con un due modelli nuovi e in gamma aveva ancora dei prodotti che facevano paura all'uomo della strada. (anche se meccanicamente le Jaguar tutt'ora sono dei cassonetti). 

 

idem Land Rover: l'evoque ha spaccato quando in gamma c'erano ancora cessi come il freelander (o non so come cavolo si chiama) e la gamma faceva pena. Nessuno evitava di prendere evoque perché in gamma c'era quello scempio, è un ragionamento che non fa nessun cliente pagante. 

  

Alla gente non gliene frega niente e non sanno niente, nei mercati dove Alfa sta puntando (USA e China) nemmeno sanno che esiste la Giulietta, e in Italia se la comprano lo stesso. In Germania non te la comprano nemmeno nuova e per la Francia l'attuale modello è anni luce più avanti di qualsiasi cosa che un francese possa concepire.  

 

 

Riguardo alla punto... se veramente credi a quella enorme boiata delle 0 stelle non ne possiamo parlare. 

Spettacolo!!


Jaguar e Land, sono sempre stati marchi premium come percezione del brand, e all'epoca per quanto "cassonetti" erano comunque adeguate alle dotazioni dell'epoca. Alfa no e deve ricostruirsi l'immagine.
Oggi come oggi proporre una giulietta senza nulla quando tutta la gamma VW ha AEB, possibilità di cruise adattivo, LDW, è anacronistico per un wannabe premium.

Poi io la giulietta me la sono comprata un paio di anni fa, ma ad oggi riconosco che non è piu un prodotto appetibile se non a prezzo di saldo (come poi è).

Sulla punto 0 stelle io credo a quello che vedo. Fiat per vendere a peso, ha impoverito al massimo la dotazione rispetto alla grande punto originaria (6bag+2sbr), e testata alle condizioni delle auto nuove, e con la dotazione "peso del ferro" quello è il risultato.
E' stata una bastardata ritestare un auto di 13 anni fa? SI
E' (era) accettabile una dotazione di sicurezza di base da terzo mondo, e che non ha eguali nell'intero panorama automobilistico? NO
Esistevano altre auto al momento del test che non avevano airbag laterali? NO (In realtà si, la Y e forse pure Panda)
Gli sta bene? SI.

Edited by Nico87
  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, lukka1982 scrive:

Uhm... la fai sempre troppo facile, perché ragioni il tutto in 2D!

Giorgio per modelli di segmento C ha bisogno di una scalatura in almeno due assi.

Non so se hai mai notato quanto è larga Giulia? Larghezza incompatibile per il segmento C.

 

Se prendiamo come riferimento la larghezza tra Giulia e Giulietta ballano 3 cm per lato, ma se prendiamo come riferimento la carreggiata, che è più corretto, scopriamo sorprese mooolto interessanti:

 

Carreggiata anteriore/posteriore 

Giulietta 1554/1554 

Giulia Q 1555/1607 

Giulia     1557/1625

Stelvio   1613/1653 

 

Fonte:  http://www.alfaromeopress.com/search/tag/&category=model&brand=3&model=2233&from=03-06-2017&to=03-06-2018

 

La Giulia ha praticamente la stessa carreggiata anteriore dell'attuale Giulietta, mentre la carreggiata posteriore della Giulia Q è più larga di 53 mm rispetto alla Giulietta, ma 46 mm più stretta rispetto alla Stelvio.

 

Quindi la carreggiata di Giorgio è stata leggermente allargata per la Stelvio, pur mantenendo invariato il passo, ma ovviamente è stata anche rialza, quindi un grosso lavoro sugli assi e sulle sospensioni, pur mantenendo invariato il pianale.

 

Dal punto di vista meccanico ed industriale una Giulietta sullo stesso pianale della Giulia, riducendo eventualmente di qualche mm, esclusivamente la carreggiata posteriore, è assolutamente fattibile rientrando nelle misure di una segmento C.

 

Per quanto riguarda la carrozzeria invece possono essere utilizzate tutte le componenti strutturali importanti, come il montante anteriore, il giroporta etc ...

 

Comunque concordo con il fatto che la dicitura Giulietta MCA non indichi affatto una Giulietta pesantentemente ristilizzata, ma solo un aggiornamento delle dotazioni in termini di ADAS e Infotainment, quindi sicuramente più economico di una nuova Giulietta su pianale Giorgio, discorso diverso se avessero fatto una nuova Giulietta TA con stilemi Giulia, come paventatato da qualcuno.

 

 

 

La cosa più importante da aggiornare sulla Giulietta è il volante in stile Giulia, che la pagnotta con il grande scudetto non l'ho mai digerita.

  • I Like! 2
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, imported_caravaggio scrive:

Marchionne ci racconta un sacco di favole da 15 anni quando nella realtà il fca, con 3 marchi, ha una gamma più incompleta di Skoda da sola, oltre che stravecchia. E qualche hanno fa millantava di un futuro a metano... 

Il giorno che si dimetterà da AD stapperò lo spumantino che tengo per le occasioni buone. 

Per cosa scrivi, capace sia un Cinzano.

  • I Like! 1
  • Haha! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, PavaPareri scrive:

Qua invece dopo che l'ho sbiancata :

 

_20180603_084158.thumb.JPG.9dae001d744ed4e7c34d7017d0ad156c.JPG

 

Si potrebbe fare lo stesso "sbilanciamento" con il teaser della GTV?

 

Questa 8C promette bene!

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 ore fa, PavaPareri scrive:

trovata in internet

 

 

 

Qua invece dopo che l'ho sbiancata :

 

_20180603_084158.thumb.JPG.9dae001d744ed4e7c34d7017d0ad156c.JPG

 

Ho aperto un post grafico per definirne lo stile :

 

 

 

si ispirerà a questa

Immagine.thumb.png.00f075e8e41fb3474050443bc980003d.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
21 ore fa, Cosimo scrive:

Mettiamo giù due numeri. 

Al volante ad esempio ha testato la

Mercedes A 200 Premium Benza Cilindrata cm3 1332 -163 cv 

Peso in ordine di marcia kg1347

 

stesso giornale ha provato la bravetta QV 

Peso in ordine di marcia kg1320

 

dove lo vedi il quintale di differenza? 

Al volante? Lascialo stare che nei dati strumentali rilevati e' sballatissimo e non attendibile. Se prendi quattroruote e confronti il peso della giulietta con A3, Golf, 308, la stessa Tipo e altre vedrai che pesa un quintale di piu...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • Guest
      By Guest
      Update 26.10.2019
          Alfa Romeo 965
       
      Informazioni tecniche 
      - SUV di segmento C;
      - Lunghezza totale di circa 4,5 m;
      - Piattaforma S-USW “Hybrid”;
      - Carreggiate (e forse passo) aumentate;
      - Sospensioni anteriori e posteriori di tipo
        McPherson;
      - Motori 
         ▪ 1.3 T4 
         ▪ 1.3 T4 MHEV
         ▪ 1.3 T4 PHEV 
         ▪ 2.0 T4 MHEV
         ▪ 2.0 Multijet
         ▪ 2.0 Multijet MHEV
      - Infotaiment sviluppato in collaborazione con
        Harman
       
      Informazioni produttive
      - Stabilimento produttivo di Pomigliano d’Arco;
      - Inizio delle vendite nel corso del 2021
       

      Immagini della versione produzione che la ritraggono durante un clinic test con altre auto della stessa tipologia (Audi Q3, BMW X2, Range Rover Evoque, Jeep Compass, Nissan Qashqai).
       

       

       

       

       
    • By Beckervdo
      FCA ha stretto un accordo con Terna per costruire un nuovo laboratorio tecnologico a Torino, in Italia, mentre una flotta dimostrativa testerà la tecnologia V2G (Vehicle To Grid) a supporto della mobilità sostenibile all'interno del complesso industriale FCA Mirafiori.
      Sulla base dell'accordo siglato dall'amministratore delegato di Terna Luigi Ferraris e dal dirigente della FCA Pietro Gorlier, sarà un processo di sperimentazione sul consentire ai veicoli elettrici di interagire con la rete attraverso un sistema "intelligente" infrastruttura di ricarica.
       
      Secondo la FCA, quando i veicoli si collegano alle infrastrutture di ricarica, creano un aumento della domanda di energia dalla rete in determinate ore del giorno. Tuttavia, con la gestione intelligente della ricarica tramite punti di ricarica V2G, le auto elettriche supporteranno effettivamente la gestione della rete, aiutandola a stabilizzare e ridurre allo stesso tempo i costi di proprietà dell'auto.
       
      Luigi Ferraris , CEO e GM di Terna.
       
      Nel frattempo Gorlier ha dichiarato che il modello interessato in fase di test sarà la Fiat 500 EV e che il progetto stesso inizierà nei prossimi mesi, prima di raggiungere i 600-700 veicoli di prova entro il 2020-21.
       
      Pietro Gorlier, AD di FIAT
       
      Secondo quanto affermato da FIAT, la 500 EV sarà prodotta a partire dal secondo trimestre del 2020.
    • By pennellotref
      https://www.motor1.com/news/314527/alfa-romeo-stelvio-fleet-spied/
       
       
      Buon spippolamenti ! LOL
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.