Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!
Message added by __P

Aggiornato al 07/10/2021

 

• 2022

965/Tonale ~ C-UV: sarà costruito a Pomigliano, sull’evoluzione della piattaforma S-USW, motori con tecnologia MHEV e PHEV.
In produzione da marzo 2022, commercializzazione a giugno 2022.
➡️ SPY TOPIC
 

2023

949/Stelvio MCA

952/Giulia MCA

 

• 2024
Kid/B-UV: SUV di segmento B, disponibile anche in versione BEV che debutterà nel 2023 
➡️ RUMORS TOPIC

 

🚧 WORK IN PROGRESS 🚧 

Recommended Posts

12 minuti fa, Marco1975 scrive:

Con l’aumento del costo dell’elettricità, l’inevitabile aumento delle tasse (le decine di miliardi di euro prelevate sui carburanti bolli e altre tasse secondo voi come saranno coperte in futuro?) e l’infrastruttura italiana che dagli anni 70 in poi non si è evoluta col cavolo che nel 2027 ci saranno solo Alfa elettriche. Tranne se si potranno ricaricare batterie in 5 minuti in ogni stazione servizio per fare almeno 500km e a meno di 50 euro senza dover avere 12 carte di fedeltà diverse a seconda della colonnina. 
Sono convinto che le future D e E Alfa (ovviamente suv o crossover perché le berline sono ahimè morte) e Maserati avranno versioni ibride. Solo che dirlo adesso sarebbe sanzionato dai talibani Verdi e da chi in borsa investe come le pecore seguendo cosa è di moda.

Il che è logico perché una Alfa kid o Giulietta che si guida in città o periferia può anche essere bev. Dal Tonale in su come segmento serve ben altro. Oppure più nessuno compra l’auto e la si noleggia come i monopattini per le strade e buona fortuna ai costruttori (non c’è nessuno che ci guadagni un soldo nella nuova mobilità come viene pomposamente chiamata dai ciarlatani).

Forse non e chiaro che il mercato Italiano per Alfa conterà sempre meno. 

Già oggi solo il 20% delle Alfa vendute sono vendute in Italia. 

Detto questo, facile che dal 2027 o poco più, non solo le Alfa, ma tutte le auto di qualsiasi marca venduta in Italia sarà BEV. Ovviamente con l'esclusione dell'immortale scarafone di Chivasso 😊

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

C’e da capire BEV only dal 2027 nei « major market », cioe NA e Cina dove saranno in vendite solo modelli seg.C/D/E BEV. Come detto, dovrebbe restare solo la « Kid » ibrida e BEV in Europa, fino al 2030 dove sicuramente la « Kid » sara sostituita da un modello solo BEV, ma magari si potrebbe anche non avere piu seg.B Alfa a questa data che sarebbe anche meglio.

25 minuti fa, Marco1975 scrive:

Con l’aumento del costo dell’elettricità, l’inevitabile aumento delle tasse (le decine di miliardi di euro prelevate sui carburanti bolli e altre tasse secondo voi come saranno coperte in futuro?) e l’infrastruttura italiana che dagli anni 70 in poi non si è evoluta col cavolo che nel 2027 ci saranno solo Alfa elettriche. Tranne se si potranno ricaricare batterie in 5 minuti in ogni stazione servizio per fare almeno 500km e a meno di 50 euro senza dover avere 12 carte di fedeltà diverse a seconda della colonnina. 
Sono convinto che le future D e E Alfa (ovviamente suv o crossover perché le berline sono ahimè morte) e Maserati avranno versioni ibride. Solo che dirlo adesso sarebbe sanzionato dai talibani Verdi e da chi in borsa investe come le pecore seguendo cosa è di moda.

Il che è logico perché una Alfa kid o Giulietta che si guida in città o periferia può anche essere bev. Dal Tonale in su come segmento serve ben altro. Oppure più nessuno compra l’auto e la si noleggia come i monopattini per le strade e buona fortuna ai costruttori (non c’è nessuno che ci guadagni un soldo nella nuova mobilità come viene pomposamente chiamata dai ciarlatani).

Come fa Tesla a vendere così tanto, a discapito di marchi « premium » che parevano inattaccabili?

Edited by iDrive
Link to comment
Share on other sites

Così tanto ? Ma avete presente la quota di mercato di Tesla nel mondo ?

Nel suo mercato domestico nel primo semestre 2021 Tesla ha 2% di quota di mercato e il totale elettriche raggiunge il 2,5%. Cioè meno di 180,000 auto in un mercato di 7,2 milioni di veicoli (sempre primo semestre 2021). 
Ora se i giornalisti e i finanzieri facessero i compiti prima di copiare e incollare propaganda , il 2,5% del mercato a casa mia non vuole dire “mio Dio si venderanno solo elettriche”. 
Ecco perché Alfa negli USA avrà D e E ibride ancora per molti anni o non esisterà più e tutto quello che discutiamo qui non verrà mai la luce. Perché chi dice che l’Italia conta poco non può certo dire lo stesso degli usa che sono già il primo mercato per Alfa Giulia (di un bel po) e Stelvio benzina.
 

Edited by Marco1975
  • I Like! 2
  • Thanks! 2
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Marco1975 scrive:

Come fa Alfa a generare profitti vendendo 40k unità l’anno con modelli vecchi 4 e 5 anni senza versioni ibride , led maxischermi ecc ? Mistero 


Nessuno hai mai scritto che non abbia i conti in rosso.

Link to comment
Share on other sites

Alfa è (era....) in perdita per una cifra enormemente inferiore a quella che pensate....

  • I Like! 1

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Link to comment
Share on other sites

43 minuti fa, Marco1975 scrive:

Nell’intervista in francese imparato dice che si è occupato di rimettere i conti di alfa in nero e che era la sua prima priorità. Lascia intendere che è fatto e che ora si occupa della seconda priorità , la nuova gamma.
 


Beh la ristrutturazione aziendale e di gamma andava in quel senso.

Dubito che in pochi mesi sia già riuscito a riportarla in nero. Probabile che le proiezioni fatte dalla spending review riportino il brand in attivo, visto che comunque nonostante tutto le perdite non sono così importanti.

Link to comment
Share on other sites

Tutto dipenderà da cosa deciderà l'unione europea, diventata la paladina della mobilità green. Se tutti i costruttori faranno pressione qualcosa potrebbe cambiare. La mobilità elettrica così come pensata sarà insostenibile soprattutto dal punto di vista delle infrastrutture. Se non riesci a produrre la corrente che ti serve che fai? per questo si sta rivalutando anche l'idrogeno. Quindi Alfa si, alfa no. tutto può cambiare da un momento all'altro...

  • I Like! 3
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, Marco1975 scrive:

Con l’aumento del costo dell’elettricità, l’inevitabile aumento delle tasse (le decine di miliardi di euro prelevate sui carburanti bolli e altre tasse secondo voi come saranno coperte in futuro?) e l’infrastruttura italiana che dagli anni 70 in poi non si è evoluta col cavolo che nel 2027 ci saranno solo Alfa elettriche. Tranne se si potranno ricaricare batterie in 5 minuti in ogni stazione servizio per fare almeno 500km e a meno di 50 euro senza dover avere 12 carte di fedeltà diverse a seconda della colonnina. 
Sono convinto che le future D e E Alfa (ovviamente suv o crossover perché le berline sono ahimè morte) e Maserati avranno versioni ibride. Solo che dirlo adesso sarebbe sanzionato dai talibani Verdi e da chi in borsa investe come le pecore seguendo cosa è di moda.

Il che è logico perché una Alfa kid o Giulietta che si guida in città o periferia può anche essere bev. Dal Tonale in su come segmento serve ben altro. Oppure più nessuno compra l’auto e la si noleggia come i monopattini per le strade e buona fortuna ai costruttori (non c’è nessuno che ci guadagni un soldo nella nuova mobilità come viene pomposamente chiamata dai ciarlatani).

 

 pietà

  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, pennellotref scrive:

Alfa è (era....) in perdita per una cifra enormemente inferiore a quella che pensate....

Alfa forse non è in perdita perché forse gli ammortamenti vengono ( giustamente) spalmati su altri marchi

vedi jeep grand’ Cheroke e Tutte le Maserati che stanno per essere lanciate

Nell intervista ha detto gtv …

 

Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo 159 Sw

Mini Cooper

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • Guest
      By Guest
      Update 01/05/2021
          Alfa Romeo 965
       
      Informazioni tecniche 
      - SUV di segmento C
      - Lunghezza totale di circa 4,5 m
      - Piattaforma S-USW “Hybrid”
      - Carreggiate (e forse passo) aumentate
      - Sospensioni anteriori e posteriori di tipo
        McPherson
      - Infotaiment sviluppato in collaborazione con
        Harman
      - motori a benzina MHEV
      - versioni PHEV
      - 1.6 diesel aggiornato
       
      Informazioni produttive
      - Stabilimento produttivo di Pomigliano d’Arco
      - Inizio produzione marzo 2022
      - Inizio delle vendite giugno 2022
       

      Immagini della versione produzione che la ritraggono durante un clinic test con altre auto della stessa tipologia (Audi Q3, BMW X2, Range Rover Evoque, Jeep Compass, Nissan Qashqai).
       

       

       

       

       
    • By Bare
      https://motor1.uol.com.br/photo/4554615/jeep-de-7-lugares-flagra/
       
      Modelo será lançado em 2021 e terá identidade própria, com nome e visual exclusivos
       
       

    • By AleMcGir
      https://www.facebook.com/gabetzspyunit
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.