Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!

Recommended Posts

Ciao a tutti,

finalmente Euro NCAP ha deciso di testare le Microcar e a breve ci saranno i primi risultati. E' una notizia che nessuno ha sino adesso dato (nemmeno in altri Paesi del mondo per quanto ne sappiamo).

Qui vi riporto un estratto della news

Piccoli, efficienti e molto spesso elettrici, i quadricicli pesanti possono essere guidati con la patente B1, da chi ha compiuto 16 anni, per permettere spostamenti urbani con il confort di un'automobile classica. Sono differenziati dai quadricicli leggeri, guidabili dai 14 anni con la patente AM, per la massa (oltre i 350 kg) e la potenza (massimo 15 kW, 80 km/h di velocità massima). Sino adesso le aziende produttrici avevano sempre goduto di una certa libertà per quanto riguarda la sicurezza (spesso scarsa) offerta ai propri clienti, ma è prevedibile che dopo l'attenzione che Euro NCAP qualcosa cambierà. Alcuni organismi indipendenti avevano già alzato alcune perplessità sulla sicurezza dei quadricicli, ve ne parlammo in questo articolo con video, con risultati eclatanti e drammati, ora è il turno (finalmente) di Euro NCAP che ha deciso di allargare le sue valutazioni alle Microcar (termine non proprio corretto, abusato in passato dalla stampa specializzata ma ormai entrato nel linguaggio comune). I risultati saranno resi pubblici nei prossimi giorni ma SicurAUTO.it è in grado in anteprima assoluta di raccontarvi alcuni dettagli sulle modalità di valutazione.

Per approfondire: Scoop: arrivano i Crash Test Euro NCAP sulle Microcar


SicurAUTO.it - Automobilisti sicuri e informati :agree:

La più ricca fonte d'informazione su: Crash test | Codice della Strada | Acquisto Auto Usate | Auto Elettriche | Sistemi di Sicurezza Auto | Forum Auto | Garanzia Auto | News Auto

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto :manganello:

Il Semaforo: News, Difetti e Censure ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

E' un'ottima notizia.

Soprattutto considerando questo:

Per la verifica e il confronto della sicurezza dei quadricicli leggeri rispetto ad altri mezzi, sono stati studiati i dati statistici del 2008, dove è emerso che i quadricicli leggeri risultano 2 volte più pericolosi (indice di mortalità) dei mezzi a due ruote e di 3 volte rispetto ai autoveicoli, questi risultati si devono anche per la maggiore eventualità d'incarceramento in caso d'impatto (rimanere imprigionati nel mezzo), sia dall'eccessiva sensazione di sicurezza riposta in questi mezzi, sia dai limiti legali di peso e dai crash test non standardizzati.

Dal 2008 al 2009 sono stati svolti dei test da parte dell'ADAC (Associazione Generale Tedesca dell'Automobile), dove sono emersi i limiti dei mezzi di quel periodo, in particolar modo in confronto con gli altri mezzi della strada, in questo caso un'automobile.

fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Microcar


Sotto i 6000rpm è un mezzo agricolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per chi fosse curioso, qui trovare il crash test ADAC: Le Microcar sono davvero sicure? Analisi di un crash test

Mentre qui un altro crash test effettuato da Allianz: Microcar, sono sicure come le automobili? Ecco un altro crash test

Preparatevi che i risultati Euro NCAP saranno da brividi... Brrrrr


SicurAUTO.it - Automobilisti sicuri e informati :agree:

La più ricca fonte d'informazione su: Crash test | Codice della Strada | Acquisto Auto Usate | Auto Elettriche | Sistemi di Sicurezza Auto | Forum Auto | Garanzia Auto | News Auto

Non perderti i nostri Test su Prodotti e Accessori Auto :manganello:

Il Semaforo: News, Difetti e Censure ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Magari il test frontale sarà tranquillo a 30km/h e potrebbero anche passarlo, ma pensiamo a quello laterale: un suv che ti viene addosso non ha la limitazione dei 45km/h come le microcar, rischia di aprirle in due.

Share this post


Link to post
Share on other sites

I quadricicli leggeri costano tanto perchè non sono prodotti in grandi serie, come le auto, ma in piccola serie, come le moto.

Anche la clientela è diversa, il quadriciclo leggero è l'alternativa (costosa) al ciclomotore, da guidare a 14 anni con il patentino.

IMHO messa così si aumenta la sicurezza passiva ma anche i costi, il grosso ostacolo per la sicurezza dei quadricicli è il peso massimo a vuoto, che deve essere inferiore ai 350Kg se immatricolato come quadriciclo leggero giudabile a 14 anni, 400Kg come quadriciclo pesante giudabile a 16 anni e 550Kg come quadriciclo pesante adibito al trasporto merci, se, come ipotesi, il peso massimo può essere maggiore potrebbe essere possibile utilizzare una scocca portante di una utilitaria al posto del telaio in traliccio di tubi, alla fine avresti una utilitaria con un motore da quadriciclo, con costi minori e sicurezza maggiore.


"I rettilinei sono soltanto i tratti noiosi che collegano le curve" [sir Stirling Moss]

"La cosa più bella che può fare un uomo vestito è guidare di traverso" [Miki Biasion]

Seat Leon Copa 1.6Tdi 559359_31.png Honda Transalp 650

Share this post


Link to post
Share on other sites

per la simulazione dei crash usano l'ultima versione di Tabboz simulator... :lol:

Non so da voi ma da me queste scatole sono prerogativa di tamarrissimi fidipà o altrettato tamarrissime sgallettate.


Mazda MX-5 20th anniversary "barbone edition" - Tutto quello che scrivo è IMHO

k21x8z.png

Share this post


Link to post
Share on other sites
per la simulazione dei crash usano l'ultima versione di Tabboz simulator... :lol:

Non so da voi ma da me queste scatole sono prerogativa di tamarrissimi fidipà o altrettato tamarrissime sgallettate.

esatto, qui ne gira una nera, con le strisce rosse della abarth ai lati ed i sedili in pelle.

inoltre ha l' antifurto con telecomando, la mia (diciamo più in multiproprietà) clio invece ha solo la vernice nera :lol:

comunque, ottima notizia, anche se la cosa veramente preoccupante che vedo girare qui sono gli apetti, che qui vengono usati in massa dai ragazzi in inverno, quando il motorino non si può usare pervia del freddo :|

stabilità da schifo per via delle tre ruote ed una carrozzeria di stagnola, io un test lo farei anche a loro.


Renault "Musa della storia" RT Motore 1.200 cc trainato da 58 pony zoppi golosi di benzina 07/98    

Peugeot 206 1.4 HDi 68cv 3p XT 01/05 

Ex: Peugeot 206 1.4 73cv 5p XT 12/00

15081.jpe

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Luca Comandini
      Buongiorno a tutto il Forum
       
      Vi giro il link dell'articolo che abbiamo appena pubblicato su tutte le novità previste dal 2020 nei crash test Euro NCAP
       
      https://www.sicurauto.it/crash-test/protocolli/protocollo-euro-ncap-2020-tutte-le-novita/
       
      Pincipali modifiche al protocollo:
      - Crash test frontale offset contro barriera mobile MPDB a 50 km/h con verifica compatibilità (in luogo del precedente offset)
      - Aumento a 60 km/h per il crash test laterale car-to-car (precedente a 50 km/h)
      - Crash test laterale "far side", per verificare la corretta ritenuta in caso di impatto laterale sul lato opposto
      - Occupant interaction: aggiunta del manichino sul lato passeggero nel crash laterale per verificare il corretto funzionamento dell'airbag centrale
      - Scheda di soccorsi e facilità dell'intervento dopo i crash test fisici (apertura porte, funzionalità maniglie elettriche ed estrazione occupanti), funzionalità e-Call
      - Test su AEB in retromarcia (manovra su pedone)
      - Test su AEB in situazioni di incrocio e AES (sterzata d'emergenza autonoma)
      - Verifica sistema di monitoraggio affaticamento conducente
    • By HF integrale
      Scusate ma ho ancora difficoltà a capire dove si trovano le discussioni nuove.... comunque questa notizia merita un commento perchè ha a che far econ la strategia di FCA.... anche la Renegade ha preso 3 stelle Euroncap.... cosa aspettano a modificare la auto per prenderne 5? assurdo.
       
      Che sia un problema di dotazione o strutturale, non è accettabile.
      Che strategia è mai questa? suicida
    • By Beckervdo
      Foto ufficiali per la nuova Peugeot 208 che diventa più matura, grazie all'adozione di stilemi e contenuti delle sorelle maggiori. Primo fra tutti, l'utilizzo degli ultimi sistemi per la guida assistita/autonoma e l'introduzione in gamma di una declinazione ibrida/elettrica.
      La piattaforma è la CMP che abbatte la massa complessiva - a parità di allestimento - di circa 30 kg. 
      La nuova Peugeot 208 è lunga 4.05 metri.
       
      All'interno troviamo la solita plancia pluri-livello che include il nuovo sistema di infotelematica che - a seconda dell'allestimento - è disponibile con schermo da 5 / 7 o 10 pollici. Presente Apple CarPlay, Andrid Auto e MirrorLink, oltre ad un sistema di carica induttiva e ben 4 porte USB (di cui 2 di tipo C).
      Cinque sono gli allestimenti, ognuno con una propria caratteristica: "Access", "Active", "Allure", "GT Line" e "GT", abbinabili ad un motore a benzina 1.2 PureTech a 3 cilindri con potenze da 75 - 100 e 130 CV. 
      Per i "macina chilometri" è disponibile il 4 cilindri 1.5 BlueHDi da 100 CV.
      La 1.2 da 75 CV è disponibile esclusivamente con trasmissione manuale a 5 marce, tutte le altre hanno di serie un manuale a 6 rapporti; la 1.2 THP da 130 CV, invece, è dotata di serie dell'automatico ad 8 rapporti.
      Con gli esemplari dotati di trasmissione automatica, sono di serie i paddles al volante. 
       
      Peugeot e-208
      La Peugeot 208 è disponibile anche in declinazione completamente elettrica con il nome di e-208, il cui motore elettrico eroga 136 CV di picco ed una coppia massima di 260 Nm. L'autonomia è di 340 km secondo ciclo WLTP. 
      Tre modalità di guida sono selezionabili: Normale, Sport, ECO. Nella modalità Sport, lo scatto 0-100 km/h è coperto in appena 8.1 secondi.
      Inoltre, attraverso la cloche in plancia che seleziona le due modalità di avanzamento (avanti/indietro) è possibile selezionare quanto debba intervenire la frenata rigenerative (One Pedal Feeling) così da permettere un utilizzo "moderato" o "intenso". 
      Sarà in vendita solo attraverso un canale web dedicatole ed esclusivamente in allestimento GT.
      Il marchio francese assicura il pack batterie con una durata residua dopo 8 anni di utilizzo del 70%. 
      Tre possibilità di ricarica saranno offerte da Peugeot:  tramite un alimentatore domestico a 220 CV è garantita una carica completa in 16 ore - o un "Legrand Green Up" potenziato, costituito da un modulo a parete che richiede  5 ore e 15 minuti - se è installata una potenza trifase di 11 kW o 8 ore in monofase con potenza di 7.4kW. Se invece si utilizzasse un sistema di carica rapida da 100 kW, bastano 30 minuti per arrivare all'80% dello SoC.
       
       
       
      Peugeot e-208
       



       
       
      Topic Spy --> https://www.autopareri.com/forums/topic/62870-peugeot-208-ii-prj-p21-spy
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.