Vai al contenuto
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
  • Autopareri era presente al Salone di Ginevra 2019 nelle giornate stampa del 5-6 marzo
  • Guarda le numerose immagini e video sulla nostra pagina Facebook!

Messaggi Raccomandati

non si ha nessun feedback SICURO sull'affidabilità a lungo termine (2/300 mila km) del TGI.

Domanda da poco esperto del marchio e del modello in particolare. Che feedback sicuro si ha dell'affidabilità a lungo termine del powertrain di Auris ibrida?

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Che auto hai?

PS I problemi alla testata si vedono DOPO 100 mila km...

Sono felice che tu sia contento, ma è innegabile che alcune trasformazioni Gpl abbiano dato problemi

Ogni impianto/auto/conducente fa caso a sè..

1happydream, guido una Mazda 3 2.0 150 cv del 2005, con all'attivo 174000, acquistata usata 3 anni fa con 55000 km tagliandati percorsi. Un installatore con fama di specialista mi ha montato un impianto Lovato.

E' vero che tanti hanno avuto e hanno numerosi problemi, ma credo che la discriminante maggiore sia chi mette le mani al motore, posto che ci sono motori più adatti e meno adatti. Inoltre negli ultimi 6-7 anni tanti meccanici, elettrauto, ex carburatoristi, almeno nella mia zona, sono diventati impiantisti di gpl e metano, seguendo la richiesta del mercato e il livello medio di competenza è inevitabilmente calato.

Da qui molte auto hanno problemi e il c'è chi, giustamente in base alle proprie esperienze negative, sconsiglia gli impianti aftermarket.

- - - - - - - - - - AGGIUNTA al messaggio già esistente - - - - - - - - - -

Grazie della tua testimonianza Gianmy, in realtà, come ho scritto, non ho avuto ancora modo di controllare il consumo benzina per le accensioni, ma dato che il consumo benza per il periodo di riscaldamento a benzina mi è noto anche da un'app per smartphone con trasmettitore BT, non dovrebbe esserci nemmeno problema di calcolo. Ma il punto è che questo consumo non ha certo grande importanza, ma chissà perchè, nella gente solleva paronoie infinite :)

Sui problemi tecnici delle testate onestamente se ne sono sentite di tutte e tutto il contrario: a me è bastato venire a conoscenza di un tot di esemplari di questo motore che ha vissuto senza problemi per distanze superiori a quelle che farò io, per farmi star tranquillo. Aggiungendo in piu la mia guida tranquilla.

Il problema della gestione delle micro-iniettate è in relazione al problema di far fare ogni tanto un pò di km a benzina per tener in forma l'impianto benzina: ovvero entrambi non chiari per lo stesso motivo di cui sopra. Ma anche qui, le esperienze pregresse sull'Atkinson Toyota mi fanno stare tranquillo. Nel mio caso so che le iniettate sono settate molto in alto per condizioni molto gravose, anche se non sono riuscito a sapere ancora a quali punti esattamente, ma l'esperienza sul campo mi ha già detto che di solito non intervengono.

In relazione alle micro-iniettate ricordo un addetto della ditta Landi che venne tempo fa sul nostro Hybrid Synergy Forum, per raccontarci di loro estensivi test su Prius a GPL, peraltro la V2 con punterie meccaniche, per un grosso ordine Taxi; ci racocntò che iniziarono a fare esperimenti da quando i piccoli motori Toyota a benzina, il 1,3cc mi pare, avevano bruciato testate dopo 30,000 km (da cui la fama "le giapponesi non tengono il gas") mentre aggiunte le micro-iniezioni, il problema si era completamente risolto. Detta così, se ci sono problemi, dovrebbe vedersi subito. Ma non so.

Del resto i 3 anni di garanzia a km llimitati che ho avuto, possono assommare molto facilmente a oltre 100,000 km per qualcuno: non credo che emettano garanzie così se non sono sufficientemente sicuri della loro...

Beh, usando un termine magari poco fine ma appropriato, sull'incidenza della benzina si è fatto un discorso pippone mai visto.

Su 33000 km medi all'anno percorsi metto 10 euro al mese di benzina; e pur se fossero 15 andrebbe bene uguale!

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Domanda da poco esperto del marchio e del modello in particolare. Che feedback sicuro si ha dell'affidabilità a lungo termine del powertrain di Auris ibrida?

L'Auris monta il powertrain di Prius III, identico in tutto.

I riscontri di affidabilità a lungo termine sono molti e in nazioni diverse, ti linko i primi trovati facendo browsing rapido:

Per il quarto anno consecutivo Toyota si conferma il marchio più affidabile al mondo, secondo il rapporto TÜV 2014, basato sulla verifica di circa 8 milioni di veicoli nel periodo compreso tra luglio 2012 e giugno 2013. Nell'ultima edizione pubblicata dal TÜV, la principale società tedesca di certificazione tecnica, 15 modelli Toyota sono nella Top 10 dei veicoli più affidabili nelle diverse categorie esaminate e, in particolare, Prius occupa la prima posizione nella categoria dai 4 ai 5 anni di vita, e in quella dai 6 ai 7 anni.

E' Toyota il brand più affidabile Con Prius due vittorie di categoria - Repubblica.it

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

per quello che ne so io il "tenere in forma l'impianto a benzina"

si riduce ad evitare che ai creino sedimenti nelel varie parti dell'impianto:

ad es. sarebbe meglio non lasciar ristagnare la benzina in eterno nel serbatoio

per evitare che eventuali "sedimenti" ostruiscano il filtro della pompa

la soluzione non è quella di consumare tanta benzina, ma piuttosto quella di riempire poco il serbatoio

in modo da aggiungerne con regolarità di "nuova" ;)

inoltre il fatto di far andare gli iniettori a benzina aiuta a pulirli da eventuali residui di combustione

quando il motore và a gas (ovviamente i residui del gas sono pochi ma potrebbe esserci dell'olio)

credo (non ho dati) che per questo scopo sia sufficiente il famigerato tratto iniziale o poco più,

piuttosto invece (in generale) le microiniezioni sono pensate per ridurre la eventuale usura.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

in effetti da mia ultima indagine ho trovato che diversi produttori di impianti consigliano di non scendere sotto 1/4 di serbatoio per non rovinare la pompa benzina, che in condizioni normali a quel livello ci rimane poco tempo, e che alcuni furbi che disattivano la pompa benzina quando si va a gas, si trovano con pompa in panne dopo un tot di tempo. Quindi avrei capito che riguardo al livello di benzina da tenere, è di fare 1/2 serbatoio e rifornire ancora quando si arriva ad 1/4. Dovrebbe essere abbastanza per non far invecchiare troppo la benzina, e nl contempo si protegge la pompa.

Sulla pulizia iniettori concordo, ma ancora non capisco quanti km sia il caso di fare. In via preliminare pensavo di farne un pò al mese, con motore ben caldo in viaggio. Magari durante i pochi km di sforzo su passo appenninico in salita, così c'è una bella pulizia e le temperature non si alzano troppo. Ma brancolo nel capire quanti km è il giusto..

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

O altrimenti mettere della benzina Alchilata se il consumo è basso ... che risolve tanti problemi

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Terzo pieno (anticipato causa pompa con prezzi molto convenienti :D

497 km con 22,80 lt. ovvero 4,59 lt/100km , 21,8 km/lt reali di GPL per il percorso superstrada-passo appenino-autostrada, veramente ottimo risultato, da benzina non da GPL!

Avendo pagato il GPL 0,627 Eur/lt, fa 2,88 Euro/100km !!

#guardacomegongolo :mrgreen:

Per il secondo pieno consecutivo, il rapporto CdB/consumo reale GPL è pari a 0,80 ; vorrebbe dire che tolto il 6,5% dell'ottimismo CdB, il dato reale è che a GPL c'è un aumento consumi del solo 15% per quest'ottimo impianto. Il che non è impossibile.

Tenendo conto che allo stesso distributore la benza costava 1,6 lt, si calcola un risparmio di ben il 55% ad andare a GPL piuttosto che a benzina, siamo quasi a livello metano.

E se penso che per una stupidaggine non ho fatto il pieno a 0,587 invece di 0,627,il metano lo avrei raggiunto anche in % di risparmio...

Cliccando sul numero del consumo in firma, si va sulla mia pagina Spritmonitor per vedere il riassunto dei pieni (e costi) fatti finora a GPL.

Che dire, dopo 1500 km a Gpl, la macchina va come sul velluto, piu morbida nelle accensioni e spegnimenti e nel rumore di quanto andasse a benzina e il risparmio sta superando le aspettative.

Modificato da Maxwell61

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Grazie Max.

Da sempre sostengo che Hybrid alimentato a Gas dovrebbe essere venduto di SERIE da Toyota.

Si avrebbe subito una vettura automatica , ecologica e con costi di carburante BASSISSIMI.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Sondato il discorso micro-iniezioni, ora so come evitarle. E ho anche il software per collegarmi alla centralina e cambiare parametri.

Le micro-iniezioni sono settate a 8ms di tempo d'iniezione e 3900 rpm motore. E chi li ha mai visti come sono fatti.

Ah no, li ho visti una volta, quando Edolo ha fatto il suo test drive sulla mia Auris :mrgreen:

Sfizzirro , do you remember? icon_mrgreen.gif

Modificato da Maxwell61

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

quindi intervengono solo oltre quel livello di giri ?

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da xtom
      La notizia è di un paio di mesi fa, ma l'ho scoperta solo oggi tramite un articolo su La Stampa
       
      http://www.lastampa.it/2017/12/26/motori/ambiente/auto-ibrida-e-a-gpl-la-trasformazione-doppio-risparmio-si-pu-fare-BQLlC6SbKbx45IBXvRWIXN/pagina.html
       
      La Toyota ha lanciato in Giappone un Taxi ibrido alimentato a GPL, che percorre quasi 20 Km/l, per capirci oltre 30 Km con un euro.
       
      https://newsroom.toyota.co.jp/en/detail/mail/19173376

      La notizia mi sembra molto interessante, perché dimostra che anche un'azienda giapponese tecnologicamente evoluta come Toyota, non trascuri l'alimentazione a gas, per ridurre le emissioni ed i consumi.
       
      La Mirai è probabilmente l'automobile di serie più evoluta, con celle a combustibile alimentate ad idrogeno che producono l'energia per i motori elettrici. Tuttavia è ancora troppo futuristica per essere l'auto di tutti i giorni, come invece può essere un taxi ibrido a GPL. 
       
      La tecnologia ibrida da il meglio nei percorsi urbani, mentre l'alimentazione a gas è il complemento ideale per i percorsi extraurbani. Entrambe suppliscono a vicenda alla ridotta utonomia che hanno rispetto ai più inquinanti carburanti liquidi.
       
      L'ibrido a gas non è una novità, esistono dei pionieri che hanno montato un impianto a metano sulla loro Prius, ottenendo percorrenze da record, con basso impatto ambientale.
       
      Anche FCA ha studiato l'ibrida a gas metano 

       
      ma Toyota ha portato la soluzione alla produzione in serie, per veicoli che macinano molti km e devono essere ecologici ed affidabili.
       
      Esistono molti modi per realizzare un ibrido gas-elettrico, dalla conversione a gas delle mild hybrid come alcune Suzuki, passando per il Taxi Toyota, fino ad arrivare all'elettrica alimentata con supercondensatori ricaricati da una turbina a gas, un prototipo visto più di vent'anni fa al salone dell'auto di Torino ...
       
      La tecnologia per sostituire i combustibili liquidi esiste, basta solo avere il coraggio di produrla in serie, come ha fatto Toyota, senza farsi prendere dalla smania dell'elettrico a tutti i costi.
       
      E voi la comprereste un'ibrida a gas?
       
×

INFORMAZIONE IMPORTANTE

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Termini e condizioni di utilizzo.