Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!
Sign in to follow this  
stev66

"Il Piave mormorava..."

Recommended Posts

Quando ne ho l'occasione, non manco di visitare luoghi, musei e sacrari della Grande Guerra... lo scorso autunno siamo stati al sacrario di Asiago, in passato, fra gli altri, abbiamo visitato Redipuglia e Timau (bellissimo pure il locale museo, dedicato alle "portatrici carniche").

PRESENTE!

bravo felino, quando vieni dalle mie parti potrai vedere la c.d. "linea Cadorna" che passa a quote variabili a presidio di gran parte del confine italo-elvetico.

qualcuno si domanderà che senso avesse fortificare un confine scosceso e con altimetria notevole e in sostanza indifendibile con la svizzera paese consolidatamente neutrale già allora ai primi del '900.

ebbene la scusa era impedire che l'impero dell'aquila potesse invadere la svizzera e dilagare nella pianura lombarda, in realtà lo stato maggiore svizzero di orientamento "tedescofilo" stava pianificando un possibile intervento "preventivo" di conquista della val d'ossola, della valtellina, del verbano e del ceresio anche per evitare che l'irredentismo italiano potesse espandersi nella svizzera italiana.

in effetti allora qualche focolaio nel ticino e nei grigioni italiani spingeva per una riunificazione di quei territori lombardi dopo ormai cinque secoli di annessione allo stato rossocrociato avvenuta in concomitanza col tramonto del ducato visconteo-sforzesco di milano.

altri tempi.

come andò a finire?

la linea cadorna, rimase là come una fortezza bastiani di buzzatiana memoria, non fu sparato un solo colpo, la svizzera non fu invasa da nessuno e si guardò bene dall'intervenire nè contro nè a favore, e la guerra per l'italia si fece solo sul fronte orientale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
...

La mia generazione ha imparato la Canzone del Piave alle elementari , ed i canti alpini sui pullman Ed ha visto le medaglie dei nonni appese alle parete delle case. E con i nonni ha parlato ( per lo meno con i sporavvissuti ).

...

Il fatto che io mi riconosca in questa descrizione mi fà riflettere sul fatto di non essere più così giovane.........

Firmato: il nipote di un ragazzo del '99

P.S.: quando la vita di un mulo valeva più della vita di un soldato....

Share this post


Link to post
Share on other sites
Quando ne ho l'occasione, non manco di visitare luoghi, musei e sacrari della Grande Guerra... lo scorso autunno siamo stati al sacrario di Asiago, in passato, fra gli altri, abbiamo visitato Redipuglia e Timau (bellissimo pure il locale museo, dedicato alle "portatrici carniche").

PRESENTE!

Ogni anno cerco di salire sul M. Grappa per rendere omaggio ai soldati (di tutte le nazioni) sepolti nel sacrario. C'è anche una celebre canzone "Monte Grappa tu sei la mia patria ..."

Share this post


Link to post
Share on other sites
in realtà lo stato maggiore svizzero di orientamento "tedescofilo" stava pianificando un possibile intervento "preventivo" di conquista della val d'ossola, della valtellina, del verbano

Pensa: saresti targato CH ed avresti una Legacy "Swiss Edition"...:lol:

E la cantina traboccante di Merlot ticinese:rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se cercate un posto che veramente riporti alla mente la grande guerra, vi consiglio caldamente la "Strada delle 52 gallerie" a Valli del Pasubio.

3 ore di camminata lungo un sentiero scavato nella viva roccia dagli alpini. Esperienza meravigliosa.

Per dettagli e storia, in rete c'è tutto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riuppo questa discussione oggi a 100 anni dell'armistizio. Finiva la carneficina iniziata 3 anni e mezzo prima. Di quella terribile guerra, che non risolse nulla, ma pose le premesse di conflitti ancora oggi non finiti, vorrei solo ricordare una cosa. Nel 1915 al fronte andarono lombardi, liguri siciliani ed ogni altra etnia che costituiva il fragile regno d'Italia di allora. Il 4 novembre 1918 i sopravvissuti che tornarono a casa erano italiani, e tali sono rimasti dopo 100 anni.

  • I Like! 4
  • Sad! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, stev66 scrive:

Riuppo questa discussione oggi a 100 anni dell'armistizio. Finiva la carneficina iniziata 3 anni e mezzo prima. Di quella terribile guerra, che non risolse nulla, ma pose le premesse di conflitti ancora oggi non finiti, vorrei solo ricordare una cosa. Nel 1915 al fronte andarono lombardi, liguri siciliani ed ogni altra etnia che costituiva il fragile regno d'Italia di allora. Il 4 novembre 1918 i sopravvissuti che tornarono a casa erano italiani, e tali sono rimasti dopo 100 anni.

Si, purtroppo servì la Grande Guerra per creare quell'idea di Stato unitario che, nonostante tutto, ancora mancava.

Solo che nel ventennio successivo ci fu un'ubriacatura tale di quell'idea che poco mancò, nel '45, alla dissoluzione, con opposti nazionalismi/ideologismi che volevano centrifugare l'Italia ed assegnarne pezzetti ai vicini (o perdere del tutto la Sicilia)... cosa che parzialmente avvenne al confine orientale. Ma questa è un'altra storia.

PS: on oso immaginare cosa sarebbe potuto succedere se la battaglia del solstizio avesse arriso alle forze imperial-regie. Ad andar bene il confine sarebbe finito sulla linea fiume Mincio - fiume Po, se non ancora più a occidente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La vittoria nella battaglia del solstizio è forse uno dei pochi fatti d'arma di cui possiamo essere fieri senza ombra.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.