Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

elucevanlestell
 Share

Recommended Posts

Cari amici,

possiedo una Saxo ormai a fine carriera ed una Yaris anche lei vecchiotta.

Su di entrambe ho fatto montare l'impianto a GPL che mi ha dato poche noie e molte soddisfazioni.

Secondo voi sarebbe tecnicamente fattibile e conveniente montare un impianto GPL su di una Honda ibrida come la Jazz

o la Insight?

Già mi avete risposto che non è assolutamente consigliabile ne pratico farlo per la Toyota Prius per il suo particolarissimo motore che non è sempre in moto.

So che l'idea è forse pazza e nemmeno conveniente .

E per quanto riguarda le Honda ibride?So il motore di queste è sempre in marcia e forse più semplice del sistema che muove la Prius.

Grazie e buone feste a tutti.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 28
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Potresti montare un impianto a iniezione liquida che "swappa" gli iniettori benzina con quelli gpl e che ha la possibilità di partire direttamente a GPL evitando così le numerose commutazioni. Resta da vedere se qualche costruttore GPL ha omologato l'impianto per il tuo motore.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Elu,

sia l'Insight che Jazz che Prius possono essere tranquillamente trasformate a GPL e in giro ce ne sono parecchie, soprattutto Prius. L'alta percentuale di tempo passato a termico spento (Prius) o al minimo (Prius e Insight), oltre allo start&stop, fa girare mediamente questi motori a basse temperatura attenuando i problemi alle sedi valvole. La Prius poi, con i sui giri autostradli bassissimi da diesel, è una garanzia anche nell'uso intensivo. E' generalmente consigliato un'impianto con micro-iniezioni di benzina che intervengo al di sopra di certi carichi/RPM, mentre l'impianto a iniezione liquida è inutile e nessuno lo ha fatto.

Non tutte le marche hanno omologati gli impianti Euro5, quindi va visto quale marca scegliere.

Puoi parlare direttamente delle problematiche e risultati di Honda e Prius gplizzate sull'unico forum italiano che si occupa esclusivamente di ibride e che troverai facilmente in rete.

Link to comment
Share on other sites

Ciao Elu,

sia l'Insight che Jazz che Prius possono essere tranquillamente trasformate a GPL e in giro ce ne sono parecchie, soprattutto Prius. L'alta percentuale di tempo passato a termico spento (Prius) o al minimo (Prius e Insight), oltre allo start&stop, fa girare mediamente questi motori a basse temperatura attenuando i problemi alle sedi valvole. La Prius poi, con i sui giri autostradli bassissimi da diesel, è una garanzia anche nell'uso intensivo. E' generalmente consigliato un'impianto con micro-iniezioni di benzina che intervengo al di sopra di certi carichi/RPM, mentre l'impianto a iniezione liquida è inutile e nessuno lo ha fatto.

Non tutte le marche hanno omologati gli impianti Euro5, quindi va visto quale marca scegliere.

Puoi parlare direttamente delle problematiche e risultati di Honda e Prius gplizzate sull'unico forum italiano che si occupa esclusivamente di ibride e che troverai facilmente in rete.

con il gpl che ha bisogno del motore caldo per passare a gas non rischi di trovarti a consumare molta benzina?

Link to comment
Share on other sites

con il gpl che ha bisogno del motore caldo per passare a gas non rischi di trovarti a consumare molta benzina?

No, la temperatura di commutazione è molto bassa, circa 40° fluido motore, come misurata dalla porta OBD2 da un'utente, Mario68, che ci ha fatto anche il piacere di darci un'idea su quanto si consuma a benzina su un ibrido a GPL per partenze e micro-iniezioni: circa 0,38 lt/100km, un dato che si faceva difficoltà a valutare. Naturalmente il resto delle partenze sono sempre a gas, sia a Gpl che metano, come del resto anche le altre a gas di serie, tranne le Fiat credo.

Le sue misure di consumo sono disponibili nel link di seguito, con l'avvertenza di calcolare solo i consumi registrati dopo il 14.09.2012. Fino a quella data l'utente si faceva un pò di chilometri a benzina appositamente, forse per paura. Da quella data si è scocciato ed ha iniziato ad andare solamente a gas.

Ottimissimo anche il consumo a GPL di quella particolare auto, circa 5lt/100km di GPL, cifre mai viste su un benzina semplice convertito a gpl.

Details: Toyota - Prius - LPG PRIUS - Spritmonitor.de

Ma anche la media di consumo GPL dei 12 utenti Prius GPL registrati su Spritmonitor non è male : 6,30 lt/100km circa 16 km/lt ovvero il 26% in più della ibrida convenzionale a benza, circa 5 lt/100km, come ci si aspettava.

Overview: Toyota - Prius - Spritmonitor.de

Link to comment
Share on other sites

Grazie amici!

Come al solito siete una miniera di informazioni utili.

Non credevo fossero già state "gasate" le ibride!

In definitiva credo che seguirò i consigli del mio "gasaro" per l'acquisto della mia prossima auto:

"Compra un auto il più possibile semplice, conosciuta e collaudata da anni di produzione e poi se vuoi mettici il GPL"

Penso che gli esperimenti sulle ibride dovrò lasciarli a chi ha più soldi di me da rischiare.

Link to comment
Share on other sites

Addirittura 40°C ? con micoroiniezioni di benzina ? ..... quindi l'iniezione liquida sarebbe ancora l'opzione migliore. Vedi Vialle o ICOM. Senza tenere conto che l'iniezione liquida non da il problema di eccessivo riscaldamento delle valvole di aspirazione dato che le raffredda evaporando nel collettore esattamente come fa la benzina. Se devi ancora acquistarla allora acquistala già gasata dalla casa

Edited by Umbi
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Honda, dato che c'era, ha presentato e:Prototype che anche se non lo ammettono è la variante BEV del nuovo HR-V.
      In realtà non hanno comunicato alcunché in merito e pertanto non si sa ancora se verrà commercializzato al di fuori della Cina.
       



       
      Honda Global
       
       
      secondo me migliora quanto visto su HR-V
    • By J-Gian
      In Europa la notizia è passata un po' in sordina visto che la novità è stata presentata sul modello americano Acura TLX 2015, ma si tratta di un interessante innovazione nell'ambito delle trasmissioni automatiche. Parliamo di un cambio adatto a modelli con motore trasversale, dotato di ben 8 rapporti selettivamente selezionati da 2 frizioni (DCT) ed un "extra" particolare, almeno per questa configurazione: il convertitore di coppia.
       
      Il convertitore di coppia è un elemento tutt'altro che nuovo nel mondo degli automatici. Si tratta di un organo idraulico che ha un ruolo fondamentale durante le partenze ed i cambi di marcia, in quanto permette di modulare il flusso di coppia tra motore e trasmissione in modo più dolce e continuativo, oltre che efficace (effetto "moltiplicatore di coppia") rispetto a quanto può fare una frizione.
      Non è quindi un caso se lo ritroviamo pressoché nella totalità dei cambi automatici con rotismi epicicloidali (la tipologia più diffusa) ed in buona parte delle trasmissioni CVT, spesso utilizzate in vetture orientali anche di piccole dimensioni.
       
      Il connubio "DCT+Convertitore" in ambito automobilistico invece è del tutto nuovo. Questa soluzione permette di sfruttare i vantaggi di entrambe le tecnologie, minimizzando i rispettivi punti deboli.
      La selezione dei rapporti tramite doppia frizione ad esempio, consente brillanti prestazioni grazie a tempi di commutazione teoricamente impercettibili. E giova pure dissipazioni meccaniche ridotte, con beneficio immediatamente riscontrabile nella riduzione dei consumi.
       
      Tuttavia i DCT, in certe fasi della guida manifestano delle carenze: in modo più o meno percettibile, possono presentare dei comportamenti poco gradevoli nelle partenze da fermi (e nei cambi di velocità tipici degli incolonnamenti) o nelle manovre di parcheggio. In queste circostanze infatti le frizioni devono essere modulate con precisione dal sistema di controllo, con scorrimenti che a lungo andare non giovano alla durata delle frizioni stesse.
       
      Ecco che il convertitore di coppia diventa un componente integrante, poiché viene fatto lavorare proprio nelle situazioni in cui un DCT si trova in difficoltà. Il convertitore rende più fluide e facili le manovre a bassa velocità (così le frizioni non hanno bisogno di scorrere) e viene poi escluso da un apposita frizione di blocco quando la sua azione diventerebbe deleteria per l'efficienza e le prestazioni, parliamo cioè di marcia a velocità costante o cambiate a velocità medio alte.
       
      Concludendo, si tratta di un cambio in grado di adeguarsi in modo dinamico alle condizioni di utilizzo e che mette assieme le caratteristiche delle 2 tipologie di trasmissione automatica attualmente più apprezzate. Il tutto a beneficio del confort, della facilità di guida, dei consumi, delle prestazioni e del feeling auto-guidatore.
       



       
       
      Autopareri J-G
       
       
      Riproduzione consentita previa citazione fonte con link a questo articolo e presente dicitura.
       
       
       
       
    • By sonicwp7
      Honda Vezel (JDM)
       










       


       



      2021 Honda HR-V Global Model Debuts With All-New Look Inside And Out 
       
       
       
       
      Press Release Debutto:
       
      Honda Italia
       
       
      Press Release Mercato Europeo:
       
      Honda Italia
       
       
      Topic Spy: ➡️ Honda HR-V III 2021 (Spy)
       
       
       
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.