Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?  

550 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?

    • Molto
      278
    • Abbastanza
      86
    • Poco
      15
    • Per niente
      15


Recommended Posts

7 minuti fa, TurboGimmo dice:

Il test e' 0-100mph-0

 

Ok che LaFerrari etc sono veloci, ma non cosi veloci ;)

LAFERRARI - R&T PERFORMANCE TEST RESULTS

  • 0–30 mph: 1.1 seconds
  • 0–60 mph: 2.4 seconds
  • 0–100 mph: 4.7 seconds
  • 0–150 mph: 9.8 seconds
  • Quarter Mile: 9.7 seconds @ 149.1 mph

 

We tested the LaFerrari, and the numbers are ridiculous

All your forum arguments are invalidated. The LaFerrari is stupid-quick.

Edited by pixhell
  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, pixhell dice:

LAFERRARI - R&T PERFORMANCE TEST RESULTS

  • 0–30 mph: 1.1 seconds
  • 0–60 mph: 2.4 seconds
  • 0–100 mph: 4.7 seconds
  • 0–150 mph: 9.8 seconds
  • Quarter Mile: 9.7 seconds @ 149.1 mph

 

ti manca la fase di frenata , pixhell..si parte da 0 si va a 100 mph e poi si frena fino a 0.

 

è una tabella di auto provate nel 2016 e in questo scorcio di 2017. 

 

E43 AMG bel pacchetto. auto comodissima da tutti  i giorni, motore giusto e ottimi freni senza avere carboceramici. è un modello che mi piace.

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 21/3/2017 at 11:40, stev66 dice:

il problema è che la vulgata dice che la Alfa perdono i pezzi a prescindere. Chissà perché poi in giro, quando sono anzianotte le vedi in giro più delle concorrenti sedicenti premium di pari età.

 

Evidentemente hanno un sacco di pezzi non necessari che possono essere persi senza problemi :lol:

 

 

Perdono i pezzi perchè ogni Alfa, in fondo al suo cuore opps motore, sogna di essere una GTA.

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

A proposito di sensazioni di guida ho provato di persona cosa conta la gommatura...
Ritirata la Giulia a fine Novembre il percorso dalla concessionaria al gommista con le gomme "giuste" era stato si e no di 20 Km. Poi gomme invernali (Michelin Alpine PA4).
É vero che in pista avevo già usato le PZero sulla Quadrifoglio ma ero troppo preso dal...rimanere in strada in race per notare i dettagli e soprattutto ricordarli.
L' altro ieri, finalmente, ho rimontato le PZero originali.
Mentre con le invernali la sensazione, pur in completo controllo, era quella di avere...della gomma spessa sotto il sedere (in curva, nelle curve strette e nelle rotonde, mi sentivo un po' come se galleggiassi sul chewing-gum, attaccato a terra ma con un certo agio di movimenti) e soprattutto dopo i 100, a spoiler anteriore aperto, la risposta dello sterzo tardava una frazione di secondo, adesso la sensazione è completamente scomparsa e lo sterzo è realmente "chirurgico". 
Il limite alla derapata si è alzato sensibilmente, l'apertura dello spoiler non causa più ritardi di risposta dello sterzo e, udite udite, in retromarcia, ad angoli stretti di sterzata stretti, il rumore di "strappo" è scomparso.
In compenso, avendo percorso quasi 15.000 Km con le invernali, il gommista è rimasto di sasso vedendo un consumo quasi nullo: faccio il 90% in autostrada e lì curvare stretto o far slittare gli pneumatici è ben raro...
In più non amo fare i "donuts", spiattellare l'acceleratore a tavoletta ma godermi la spaventosa progressione del motore "inseguendolo" con l'acceleratore. 
Oppure non so guidare...
:p

 
  • I Like! 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh 15.000 km per delle invernali (usate nella loro stagione) sono pochi per stabilire il consumo. Si consumano poco in genere, specialmente se hai un buon rapporto peso/cm2 (ovvio). Comunque cambiano parecchio le sensazioni di guida in base alla temperatura a meno di non averle a 3 mm.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, alfanelcuore dice:

Ho appena firmato: Giulia quadrifoglio

nero vulcano,

pinze rosse,

cerchi q, 

interni rossi,

volante carbonio,  

comfort pack,

powerseat pack,

acc,

vetri oscurati

e a giugno, 2 giornate a balocco training.

😍

 

Complimenti per l'acquisto!!! 🍀

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By ykdg1984
      via Peugeot
       








       
      Carscoops
       
       
    • By Beckervdo
      Conosciuta con il codice interno G16, la Serie 8 Gran Coupe' sarà presentata nella seconda metà del 2019 precisamente in occasione del prossimo evento #NextGen, un appuntamento che è stato organizzato dal marchio Bavarese al BMW Welt di Monaco tra il 25 e il 27 giugno. 
       
      Il modello noto internamente come G16 supererà i cinque metri di lunghezza. Tecnologicamente e meccanicamente non ci saranno sorprese nell’ “erede” della BMW Serie 6 Gran Coupé , in quanto beneficerà di tutti i progressi ed i motori che si possono trovare nella gamma della BMW Serie 8 Coupe’ . L’offerta meccanica iniziale consisterà in due blocchi di sei cilindri biturbo, un benzina (840i) e un altro diesel (840d).
       
      Inoltre, sarà possibile per configurare la nuova BMW Serie 8 Gran Coupe’ sia con la trazione posteriore sia con trazione integrale xDrive. Il cambio automatico sarà l’asse principale dell’offerta. In un futuro non troppo lontano, l’offerta sarà coronata dall’arrivo della BMW M8 Gran Coupe’, che è in pieno sviluppo.
       

       
      Via BMWNews
       














































       
       
      Topic Spy--> https://www.autopareri.com/forums/topic/65332-bmw-serie-8-grancoupé-spy
    • By lukka1982
      La SF90 Stradale è la Ferrari "di serie" più potente mai realizzata. Il suo posizionamento è sopra la 812 Superfast. Prende l'eredità de "LaFerrari", ma è prodotta in serie. SF90 è l'acronimo per Scuderia Ferrari e 90 per gli anni dalla sua fondazione. 
      I numeri sono assolutamente impressionanti: abbiamo un motore termico V8 da 3.9 litri TwinTurbo che nulla ha a che vedere con quelli realizzati fino ad ora per 488GTB ed F8 Tributo. 
      Abbiamo una nuova termodinamica sviluppata ex-novo, pistoni ed albero a gomiti differenti, più un diverso sistema di sovralimentazione.
      A questo si aggiunge un motore elettrico associato all'albero motore che fa da ISG e da booster, oltre che a compensatore per ridurre il turbolag.
      Sull'asse anteriore troviamo due motori elettrici che rendono, a tutti gli effetti, la vettura a trazione integrale quando occorre.
      La potenza combinata è di 735 kW / 1000 CV che sono divisi tra i 573 kW / 780 CV  ed 800 Nm di coppia del V8 TwinTurbo e gli altri 162 kW / 220 CV dai motori elettrici che erogano altri 800 Nm.
      La trasmissione è affidata ad un doppia frizione ad 8 rapporti che mediante la presa sulle 4 ruote, garantisce uno 0-100 km/h in 2.5 secondi ed uno 0-200 km/h in 6.7 secondi.  La velocità massima ? 340 km/h. 
      Sul circuito di Fiorano la SF90 ha girato in 79 secondi...(1:19) mentre LaFerrari completava il tempo in 1:19,70. 
      Ma la cosa stupefacente è l'adozione della modalità solo elettrica: questo bestione da 1000 CV si muove anche in perfetto silenzio per 25 km e con una velocità massima di 135 km/h. 
       
      Esteticamente la forma segue la funzione, ecco perché abbiamo molte aperture "strategiche" create ad hoc per massimizzare il carico aerodinamico. Il punto centrale del muso si trova 15 mm più in alto delle zone laterali, così da indirizzare al meglio i flussi d'aria: in questo modo si possono generare ben 390 kg di carico aerodinamico a 250 km/h. 
       
      All'interno è tutto costruito attorno al pilota, con un cruscotto digitale curvo da 16" che racchiude le maggior informazioni tra cui la modalità di guida scelta dal selettore sul volante: eDrive, Hybrid, Power e Qualifiy.
      Nella modalità eDrive la SF90 si muove in religioso silenzio. Nella modalità Hybrid si utilizza la potenza combinata di comparto elettrico e termico  secondo logica elettronica In modalità Power si utilizza il V8 TwinTurbo anche per ricaricare le batterie In modalità Qualify si scatenano tutti i 1000 CV.  
      Quanto pesa?
      1570 kg (secondo Ferrari) il che la rende circa 13 kg più leggera de LaFerrari, ma è il 20% più rigida di quest'ultima ed il 40% più rigida dei modelli che utilizzano la medesima piattaforma: il tutto senza aggiungere ulteriori masse.
       







       
      VIDEO
       
       
      Modalità di guida
      E-DRIVE
       



       
       
      HYBRID 
       




       
       
      PERFORMANCE
       


       
       
      QUALIFY
       
       


       
       
      Cartella stampa Ferrari
      ———————————————————————————————
      SPY TOPIC ⤵️
       
      https://www.autopareri.com/forums/topic/66064-ferrari-sf90-stradale-prj-f173-spy
       
      ————————————————————————————————
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.