Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!

Recommended Posts

22 minuti fa, kire_06 scrive:

 

Quanti non hanno un parcheggio privato non lo so. Ma so che ci sono circa 16.5 milioni di immobili accatastati come box auto.

Il circolante italiano è più del doppio ( 36/38 Mln a seconda delle fonti) 

 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 1.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

questa cosa è  abbastanza indecente. Con quella cabina ci alimenti un ospedale nemmeno piccolo, invece si gioca a caricare i macchinoni elettrici in un quarto d’ora.  Credevo che l’auto elettrica

Il punto però è, parlando di aree ad alta urbanizzazione: se spendi soldi per sostituire un veicolo a petrolio con uno elettrico hai risolto le emissioni locali; se spendi soldi per sostuire un veicol

ma infatti.. faccio un OT velocissimo giusto per inquadrare la situazione perchè è una cosa che mi frulla intesta da tempo.   Io ho un approccio molto terra terra alla tecnologia, ma nel mio

Posted Images

3 minuti fa, stev66 scrive:

Il circolante italiano è più del doppio ( 36/38 Mln a seconda delle fonti) 

 

Eh ma non basta contare solo i box... con tutti i "rottami preziosi" che vengono rinvenuti nelle cascine e nei fienili negli ultimi tempi, è difficile fare un conteggio esatto :-D 

  • Haha! 2
Link to post
Share on other sites
Adesso, savio.79 scrive:

Eh ma non basta contare solo i box... con tutti i "rottami preziosi" che vengono rinvenuti nelle cascine e nei fienili negli ultimi tempi, è difficile fare un conteggio esatto :-D 

Più che altro non tutti i box sono monoposto. 

Peró nelle grandi città, i box sono minoranza. 

Paradossalmente le elettriche sono l' optimum nei tessuti semi urbani fatti di paesini di case singole o bi familiari. 

 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, stev66 scrive:

Più che altro non tutti i box sono monoposto. 

Peró nelle grandi città, i box sono minoranza. 

Paradossalmente le elettriche sono l' optimum nei tessuti semi urbani fatti di paesini di case singole o bi familiari. 

 

nelle grandi città l'auto dovrebbe essere una roba non necessaria, tutt'al più da prendere a noleggio all'occorrenza.

se non si ripensa tutta la mobilità non si va da nessuna parte: ICE o BEV una città intasata di auto è e resta un delirio invivibile e insensato.

  • I Like! 8
Link to post
Share on other sites
3 ore fa, TonyH scrive:

 

Infatti la vera svolta per un rappresentate sarà NON doversi sparare 500km in giornata.

Perchè benzina, diesel, gpl, elettrico, pupù farsi 500km in giornata per lavoro è una solenne e ciclopica rottura di palle.

Idem farsi 2h al giorno nel traffico milanese.

Dipende dal settore merceologico, però già oggi (Covid a parte) sono scesi molto i km medi, perché spesso basta uno smartphone. Per dire, un mio conoscente è titolare di una ditta che gestisce la distribuzione di parecchi brand famosi e non ha manco un rappresentante "tradizionale", di quelli che girano e macinano km, fanno tutto online.

Comunque ci sono settori dove è impossibile, e mai lo sarà, non recarsi mai, o anche solo saltuariamente, fisicamente da un cliente. 

Il problema, secondo me, è che ci si fissa sulle medie che possono anche essere relativamente basse ma il viaggio di lavoro o di piacere capita a moltissima gente.

 

2 ore fa, slego scrive:

 

nelle grandi città l'auto dovrebbe essere una roba non necessaria, tutt'al più da prendere a noleggio all'occorrenza.

se non si ripensa tutta la mobilità non si va da nessuna parte: ICE o BEV una città intasata di auto è e resta un delirio invivibile e insensato.

La macchina puoi pure averla anche se abiti in una metropoli, il problema è solo se la usi per girare in città

Edited by Fatbastard78
  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Fatbastard78 scrive:

La macchina puoi pure averla anche se abiti in una metropoli, il problema è solo se la usi per girare in città

Si infatti. Mai capito perché si dovrebbe far cambiare modo di vivere soltanto perché si vive in una grossa città. Già è stato fatto in modo da svuotare le campagne e paesi con un riversamento di persone e mezzi ovviamente dove c'è più lavoro. Ma ok, solo che rabbrividisco quando sento o leggo (pure su Autopareri) che se uno sceglie di starsene fuori dal caos lo si debba penalizzare.

 

I motivi del traffico ed intasamenti vari sono sempre gli stessi. E non è colpa di Tizio che ha un'auto privata pur vivendo a Roma o Milano. 

 

Poi anche nelle città più piccole, se per farmi 6km a/r per il Centro devo spendere anche solo 5 euro di autobus per 4 persone, ci vado in bicicletta piuttosto. 

 

Ma il discorso è lungo, e ci si perde. Dal costo e degrato sui mezzi pubblici fino alla pigrizia ed allergia a tutte le condizioni meteo se pur tutt'altro che estreme, specialmente nelle città di Pianura dove non ti devi neppure sfiancare per il dislivello positivo. 

  • I Like! 2
Link to post
Share on other sites
7 ore fa, 4200blu scrive:

 

..si certo..solo cosa guida un agente di commercio dopo 2030 se tutti faranno come Ford?...ah si, non guida piu,,,fa tutto in home office 😆

 

Può anche essere che effettivamente non si possa più fare quel tipo di mestiere, non è un caso irreale ;)

 

Lasciamo perdere per un momento le limitazioni specifiche che si stanno decidendo oggi, perché non sono ancora chiari i motivi e i parametri che guidano "Questo sì/questo no/questo fino al 20xx"...

Ma se un giorno la società decide che un certo tipo di motore non è più accettato, e pone dei costi troppo alti per continuare ad usarlo... certi mestieri basati su quella tecnologia devono adattarsi ad una tecnica diversa (tipo, agente di commercio con motore a benzina).

Se con i costi in più riesce comunque a stare sul mercato, bene, ma può tranquillamente succedere che quel mestiere non sia più conveniente e sparisca del tutto.

 

Nella storia ne sono spariti tanti di mestieri perché la società non voleva più sopportarne le esternalità, niente di strano. Citofonare Eternit... ;)

There's no replacement for displacement.

5967677fbce20_autohabenbahnfahren.jpg.4606d45af194e6808929d7c2a9023828.jpg

Anche tu ti ecciti palpeggiando pezzi di plastica? Perché stare qui a discutere con chi non ti può capire? Esprimi la tua vera passione passando a questo sito!

Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, Wilhem275 scrive:

 

Se con i costi in più riesce comunque a stare sul mercato, bene, ma può tranquillamente succedere che quel mestiere non sia più conveniente e sparisca del tutto.

Giusto. Il risultato che ottieni è semplicemente un aumento generalizzato dei prezzi, con alcune attività che diventeranno anti economiche.

Domanda, ne vale la pena?

I vantaggi saranno tali da giustificare questo?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.