Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Il futuro dell'auto elettrica


Recommended Posts

2035 è la classica data lontana a sufficienza per far si che aspetti la deroga o il cambio di rotta.

Anche politicamente...perchè non ti becchi il merdone rieletto nel 2024, non lo becchi rieletto nel 2029, se lo becca chi è rieletto nel 2034.

  • I Like! 5

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Link to comment
Share on other sites

On 3/31/2021 at 6:20 PM, mikisnow said:

  Ragazzi non ce l'ho con quelli che la pensano diversamente da me in questo Topic, ma dopo aver ascoltato queste interviste (non è l'unica che ho ascoltato) io alzo bandiera bianca perché mi verrebbe solo la gastrite a discuterne.😅😉

Perché qui non si tratta più di fare considerazioni sui pro e contro della mobilità privata fra Endotermico Ibrido ed Elettrico, ma si va ben oltre. Cioè la coperta è corta, basterebbe solamente dire le cose come stanno e decidere quale parte e quanto sia meglio tirarla. Toyoda parlava di cose terrene e concrete da qui a breve vista la corsa, qui ho sentito 2060!!!......

 

 

 

Nessuno metterebbe in discussione un mondo dell'auto ecosostenibile e poco inquinante. Siamo sempre punto e a capo. 

 

 

Il CNR è un giocattolo e pubblico, gestito in modo clientelare. In 100 anni non ha fornito mezza innovazione al mondo. Armaroli il libro lo ha scritto in italiano per divulgazione al popolo o perché e scriveva in inglese (lingua franca della scienza) lo sbugiardavano in troppi? Gli scienziati della catastrofe hanno un problema: lavorano su ipotesi spacciandole per certe, le cui conseguenze sono grandissime, spacciandole per minime.

Link to comment
Share on other sites

quello che conta in italia è il parco circolante e il rinnovo da noi è cosi lento che tra 10 anni avremo tranquillamente in giro auto ancora pre euro 4

questo è l'andamento degli ultimi anni con i dati disponibili:

immagine.png.73c43b6429a54e9458391d2d4c0abd4d.png

immagine.png.9079dad94c71682b3889cdf40194f8ec.png

 

immagine.png.61e60feaa234b3c2cfcdacfdb7f74959.png

traenete voi le conclusioni...

  • I Like! 2
  • Thanks! 3
Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, nucarote scrive:

Sicuramente, però il 2035 non è propriamente una data lontanissima, e pertanto i costruttori dovranno già da ora ad iniziare ad impostare le proprie strategie per il 2035. Per cui anche se il parlamento EU cambiasse totalmente di segno sui temi climatici nel 2024, non so fino a che punto i costruttori sarebbero "felici" di tornare indietro.   

Bah, sono aziende talmente grandi e potenti che avranno sicuramente qualche aggancio politico, sia da una parte che dall'altra. Procederanno con il loro passo e se serve ci saranno le deroghe, rinvii, eccezioni, ecc...

Link to comment
Share on other sites

Oltre all’età del parco circolante bisogna però considerare:

 

- i km fatti da ogni auto, è più probabile che faccia più strada una euro V di una euro 0, che inquina di più, ma emette meno CO2 perché brucia meno carburante 

- tutte le ICE bruciano qualcosa ed emettono CO2 in proporzione ai km che fanno

- le BEV potenzialmente non emettono CO2 neanche indirettamente, se l’energia elettrica è prodotta da fonti rinnovabili.

- sostituire il parco auto richiede decenni, per cui è inutile rimandare, per assurdo in futuro potremmo avere abbondanza di energia elettrica pulita, ma non riuscire a sfruttarla perché non ci sono abbasta BEV in circolazione.

 

Edited by xtom
Link to comment
Share on other sites

9 minuti fa, lucagiak scrive:

Bah, sono aziende talmente grandi e potenti che avranno sicuramente qualche aggancio politico, sia da una parte che dall'altra. Procederanno con il loro passo e se serve ci saranno le deroghe, rinvii, eccezioni, ecc...

Si potrebbe anche dire che qualcuno di questi costruttori stanno effettivamente "dettando" questo tipo di indirizzo. Per cui a meno che non si rendano conto che stanno sovrastimando la loro capacità di cambiare radicalmente la struttura del business, credo che si andrà spediti su questa direzione a meno di gillet gialli al cubo in tutta l'eurozona.

Link to comment
Share on other sites

28 minuti fa, xtom scrive:

- le BEV potenzialmente non emettono CO2 neanche indirettamente, se l’energia elettrica è prodotta da fonti rinnovabili

Neanche le ICE emettono CO2 se i carburanti sono prodotti da fonti rinnovabili (Brasile?).

È possibile produrre solo energia elettrica da rinnovabili? No. Anzi, visto che le rinnovabili lavorano a pieno regime, tutta l'energia "extra" rispetto al rinnovabile è prodotta a gas. Quindi, caricando N kWh dalla rete nell'auto, fate produrre N kWh a gas.

  • I Like! 1
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

43 minuti fa, nucarote scrive:

Si potrebbe anche dire che qualcuno di questi costruttori stanno effettivamente "dettando" questo tipo di indirizzo. Per cui a meno che non si rendano conto che stanno sovrastimando la loro capacità di cambiare radicalmente la struttura del business, credo che si andrà spediti su questa direzione a meno di gillet gialli al cubo in tutta l'eurozona.

Può essere, ma con la stessa forza saranno in grado di deviare o perlomeno allungare la strada

Link to comment
Share on other sites



Neanche le ICE emettono CO2 se i carburanti sono prodotti da fonti rinnovabili (Brasile?).



Non l'ho capita

☏ Pixel 3 ☏

Ci solleveremo dalle tenebre dell'ignoranza, ci accorgeremo di essere creature di grande intelligenza e abilità. Saremo liberi!Impareremo a volare! Richard Bach, 1973," Il gabbiano Jonathan Livingston"

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, viva l'italia scrive:

Non l'ho capita
 


Non è che le ICE alimentate da biocarburanti non emettono CO2, bruciando il biocarburante emettono CO2 e altri inquinanti.

 

Il fatto è che le piante dalle quali si ricava il biocarburante sottraggono CO2 dall’ambiente, quindi il bilancio è neutro.

 

Restano tutti gli altri inquinanti.

 

 

Edited by xtom
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Debutta la seconda berlina elettrica basata sulla nuova piattaforma EVA di Mercedes-Benz: la EQE ha stile e dettagli davvero simili alla più grande EQS, ma riproposti con un'enfasi più aggressiva e su proporzioni differenti.
      EQE misura 4,95m di lunghezza (27 in meno della sorella maggiore), 1,95 m di larghezza e 1,51 m di altezza e ben 3,12 m di passo.
       
      L'Hyperscreen a tutta larghezza qui è optional e si compone di tre elementi strumentazione, infotainment OLED e passeggero OLED.
       
      Al debutto (metà 2022) la EQE 350 da 292 cv e 530 Nm di coppia a motore singolo posteriore capace di 660 km di autonomia WLTP.
       
       




















       
       
      Press Release:
       
      Mercedes-Benz
       
      Topic Spy: ▶️ Mercedes-Benz EQE 2022 - Prj. V295 (Spy)
       
       
    • By Cole_90
      Elettrica e con le dimensioni da 718, essendo lunga 4,33m (qualcosa in meno dell'attuale Cayman): ecco la Mission R Concept.
      Quatto ruote motrici, due motori elettrici per ben 1088 cv e batterie da 80 kWh e 900 Volt!
      I 1088 cv vengono però sprigionati soltanto in modalità qualifica speciale, momento in cui riesce a compiere lo 0-100 km/h in soli 2,5 s.
      In modalità Race i cavalli erogati scendono a 680.
       































       
       
      Press Release:
       
      Porsche
       
    • By AleMcGir
      Presentata ufficialmente la nuova Mercedes-Benz EQB.
      La gamma motori per l'Europa non è ancora stata comunicata; si sa però che vi saranno versione a trazione anteriore ed anche integrale 4Matic, inoltre la top di gamma supererà i 200 kW di potenza ed è previsto anche il debutto di una versione long-range.
      Per quanto riguarda l'autonomia, Mercedes dichiara un valore di 419 km per la EQB 350, secondo il ciclo WLTP.
       
      Le misure di Mercedes-Benz EQB
      Lunghezza 4,68 metri Larghezza 1,83 metri Altezza 1,66 metri Passo 2,82 metricon Volume di carico da un minimo di 495 (465 sulla 7 posti) a un massimo di 1.710 litri (1.620 per la versione 7 posti), 90 in meno rispetto alla "sorella" con motori endotermici.  
      Foto Ufficiali:
       


























       
       
      Sketch:
       

       
      Video:
       
       
      Press Release:
       
      Mercedes-Benz
       
      Topic Spy: ➡️ Mercedes-Benz EQB 2021 (Spy)
       
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.