Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!
VuOtto

Il futuro dell'auto elettrica

Recommended Posts

Sì, è un disastro, ma molto peggiore dei sistemi proprietari dell'informatica.... già per i due standard in EU per la ricarica veloce, il CC2 e il Chademo, incompatibili tra loro, il che riduce le possibilità già magre. Ma per la questione tessere e providers è anche peggio, credo che in Italia ce ne siano tipo 7-8 diversi, alcuni diffusi solo a livello locale, così se vieni da fuori dovresti fare una tessera in più solo per quella mezza volta che vai in quella città... non ho parole.... e manco mi sembra si parli di un'unificazione.... e con il totale passaggio immenente al mercato libero della corrente, vedo un bel cartello pronto a massacrarci....

 

Porsche, insieme ad altri costruttori, si sta unendo al consorzio IONITY per una rete ad alta velocità di carica. Il punto è un altro: la vecchia industria del Santo Dividendo è pronta a investire, non solo nel bagno di sangue per la riconversione alle piattaforme EV, ma anche in una rete che arrivi prima della richiesta e stia lì anni ferma a creare buchi finanziari come ha fatto Tesla in base ad una folle (apparentemente) visione di futuro? Ho i miei dubbi, andranno con i piedi di piombo e lentezza.

 

Ecco, uno sguardo sulla situazione colonnine Ionity :

https://www.teslarati.com/tesla-supercharger-rival-ionity-network-first-stations-porsche-taycan/

 

Come ha detto qualcuno giustamente, avere una produzione di auto ICE, per questo passaggio, è una palla al piede, non fosse altro per la tentazione di sfuggire alla pesante incognita che invece quel pazzo ha affrontato. Ho parlato prima della struttura ottimale di una EV, pensare cosa si ottiene se invece vuoi fare una piattoforma che sia buona sia per ICE che EV: di certo non puoi ottimizzare.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto bravi*, poi vediamo quanto durerà, il futuro di Tesla è tutto fuorché pieno di problemi e di investimenti necessari (rivisitazione X e S, messa in produzione di Roadster e Semi, apertura impianto in Cina)

 

*che finalmente riescono a fare un po' di quattrini con una gamma limitata e parzialmente molto vecchia.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Maxwell61 scrive:

e con il totale passaggio immenente al mercato libero della corrente, vedo un bel cartello pronto a massacrarci....

eh ma "con l' elettrico ci liberiamo dal monopolio del petrolio" cit. fanboy elettrici...

 

eh si perché chi costruisce auto elettriche lo fa perché gli piace e chi gestisce la rete di ricarica lo fa per beneficienza

 

senza ovviamente contare che i margini sul energia elettrica sono maggiori che molte delle fonti di petrolio, escludendo il fotovoltaico e il solare termico che sono i due metodi sensibilmente più costosi per produrre energia, i margini poi sono belli alti, specialmente considerando che le colonnine di ricarica rapide a quanto ne so fanno pagare di più al kw/h che una rete domestica normale

Edited by tonyx

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco, sarebbe interessante che qualcuno desse una mano a studiare dal punto di vista tecnologico cosa sta facendo sto cristiano, invece di fare il tiro al piccione che non ha un senso che uno, che io avrei anche altro da fare. 

 

Tipo, studiando quello che fa Tesla, capire i cambi di paradagmi che Tesla sta introducendo nelle produzioni industriali di auto.

 

Come per i nuovi motori a magneti permanenti, di cui qualche messaggio fa si è segnalato il competitivo costo e intelligente progetto, stessi motori, con al massimo sfumature di potenza, che è possibile montare da un TIR classe 8 come il Semi alla futura prevista segmento piu basso da 25,000$. Come dire, l'economia di scala produttiva che ti farebbe fare montando gli stessi motori da una Panda ad un TIR Volvo e tutto quello che c'è in mezzo. Perchè per i motori elettrici la potenza è un parametro secondario. 

 

E nessuna meraviglia che abbiano passato il test del 1,600,000 km, visto che non è così difficile per i motori elettrici. Chiunque tecnicamente dotato dovrebbe guardare con totale intolleranza tecnologica un motore endotermico (contento Tonino? :-) ) visto che ben prima di qualsiasi considerazione  "green" c'è l'assurdità tecnologica di un oggetto complicato, inefficiente, inaffidabile, obsoleto e costoso da manutenere.  

 

https://cleantechnica.com/2018/10/16/tesla-model-3-motor-gearbox-survive-1-million-miles-of-testing/

 

E nessuno si è meravigliato che Tesla sia riuscita a produrre un margine alto di profitto su Model 3 (più alto di tutti gli altri costruttori tradizionali per auto equivalenti) pur dovendo ammortare anche i nuovi motori in termini di RD. Questo significa, per il futuro di Tesla, che hanno già messo a posto e fatto ammortamento di sviluppo motori, con efficienza tra i piu alti del mercato, per tutte le produzioni, dalla 25,000$ al Semi, per i prossimi 20 anni.

Una conseguenza del cambio tecnologico, non di nessuna genialità particolare, se non quella di rendersene conto.

 

Presentazione a marzo 2019 del prototipo Model Y con produzione nel 2020, quando inizieranno a declinare dal boom le vendite di Model 3.

ModelY? Come Model X, una versione alzata e gonfiata di Model 3, investimenti architettura, motori e batterie già ammortate.

 

Progetto appena comunicato come prossimo: il Pick Up, presentato di sguincio insieme al Semi un anno fa. Una versione striminzita del Semi con gli stessi motori e batterie di Model 3. Visto che i pick-up, come sappiamo, sono le auto più vendute in USA e alla grande, il solo problema è produrlo, non certo progettarlo o spendere in RD.

 

Rinnovo completo di Model X e S? Motori e batterie nuove già in produzione, e tra i più avanzati del mercato, e struttura scalata (ci somiglia pure notevolmente, forse non a caso) di sana pianta dalla vicina per dimensioni Model 3.

Va bene critiche e spauracchi, ma dateci un occhio a stò fenomeno....

 

Edited by Maxwell61
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Maxwell61 scrive:

 

E nessuna meraviglia che abbiano passato il test del 1,600,000 km, visto che non è così difficile per i motori elettrici.

..peccato solo che qualche motori delle Tesla non faranno mai questa chilometraggio - almeno quelli qui in Baviera, dove sono Tesla S, che dopo 2 o 3 inverni bavaresi con strade salate per 5 mesi, sono arruginite come una Fiat o Alfa delle anni sessanta del ultimo secolo. 3 inverni seguenti, poi sono da buttare via, ma forse si puo usare i motori per le prossime Tesla-Facelift 😜

  • Wow! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, skizzo_85 scrive:

Teslaquila-Feat.jpg

 

non è fake.

Comincio a spiegarmi certi tweet di Muschio :::

  • Haha! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 23/10/2018 at 10:32, TonyH scrive:

Ma come costi COMPLESSIVI non credo che elettrico puro sia inferiore.

Perchè i costi della rete qualcuno alla fine li deve pagare. E sarà l'utente finale, sotto forma di tasse se ci sono aiuti statali o sotto forma di tariffe se è tutta iniziativa privata...

La differenza, almeno nel primo caso, è che li paga anche chi non ha il mezzo elettrico.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come ho detto personalmente non voglio avere limitazioni d'uso, devo poter ricaricare veloce, non posso aspettare una notte e non è detto che spostandomi spesso quella notte abbia un punto di ricarica vicino

 

poi magari di notte sono in qualche festa privata o locale fino alle 4 e alle 9 devo ripartire per andare chissà dove, lo schema usi ma non troppo di giorno e ricarichi di notte va bene se uno fa il pendolare con orari ben definiti

 

comunque, quando sono a torino mi trovo in zona La Mandria-aeroporto, qui c'è una buona concentrazione di auto particolari e costose, tipo lamborghini o 4C nel parcheggio del supermercato, aston, delta ex racing o lotus elan da collezione sulle direttrici che portano ai paesi lì vicino con più servizi..

 

quindi anche tesla s, l'ha avuta uno che abita vicino a me, che dire.. styling da generica tedesca ma non altrettanto rifinita all'interno, guida senz'altro semplificata rispetto ad un termico, e qui vorrei aprire una parentesi: le auto ad alte prestazioni oggi sono "anestetizzate" rispetto a quelle dei decenni precedenti, esempio: le 911 ad aria davano un brivido anche a bassa velocità, l'attuale in produzione se vai da codice è come una vettura normale 

 

quindi.. l'unica vera emozione nella maggior parte dei casi oggi è il drag in accelerazione, quando affondi il pedale (pedal to the metal) e senti i G aero/astronautici arrivare allora ti diverti ancora, questo a maggior ragione per un'elettrica che non ti seduce con il sound del motore e in questo le elettriche sono ok, il motore elettro in accelerazione, in coppia motrice c'è, c'è senz'altro

 

bene, quindi anche dimenticando via via la nostalgia canaglia che ti farà rimpiangere gli aspirati di un tempo vuoti in basso da tenere sempre ad alto numero di giri con mille cambiate che ti facevano sentire come l'eroe di un poema epico che domava un drago uscito da un racconto fantasy..

 

che cosa serve per avere l'elettrico? la rete, punto. perchè una macchina elettrica la sanno fare oggi in molti tra qualche anno TUTTI, quindi la differenza la fa LA RETE

 

rete che quando poi arriverà in zone come l'est europa? l'india? l'africa? è probabile che tra 70 anni da quelle parti gireranno ancora le toyota land cruiser diesel.. in un certo senso si è perso il perchè si devono fare a tutti i costi le auto elettriche.. per cosa? per l'inquinamento? ridurre di un po' le emissioni automobilistiche in europa occidentale e nord america eviterà lo scioglimento dei ghiacci polari? NO...

 

comunque si deve tenere conto dei fenomeni irrazionali che portano la gente a comprare prodotti come i telefoni di steve jobs,( in america anche molto per nazionalismo) specie appunto in america dove la figura del "santone" tecnologico a cui la gente va ad accendere le candele come in chiesa è diffusa fin dai tempi di thomas edison e della sua lampadina, o fonografo, edison che tutti pensano fosse un solitario che inventava queste cose nella sua cameretta e invece era un'azienda con molti dipendenti uno dei quali si lamentava del fatto che edison stesso non sapesse molto di matematica

 

insomma inutile farsi troppe considerazioni "tenniche" se parte la moda parte in maniera del tutto irrazionale e allora ci si deve tenere pronti, costruire un'elettrica non è difficile, vediamo quali saranno le forze in campo che metteranno i soldi per costruire la rete, i tedeschi sicuramente stanno aspettando le reazioni del pubblico alla prossima taycan, quindi vediamo, se la folla parte (la psicologia delle masse) o se rimane dubbiosa e se qualcuno inizia a progettare una Grande Rete, vediamo, ma chi ci lavora nell'automotive sicuramente ci deve pensare e pensare bene

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, 4200blu scrive:

..peccato solo che qualche motori delle Tesla non faranno mai questa chilometraggio - almeno quelli qui in Baviera, dove sono Tesla S, che dopo 2 o 3 inverni bavaresi con strade salate per 5 mesi, sono arruginite come una Fiat o Alfa delle anni sessanta del ultimo secolo. 3 inverni seguenti, poi sono da buttare via, ma forse si puo usare i motori per le prossime Tesla-Facelift 😜

Strano, considerando che da anni il paese che compra piu Tesla è la Norvegia, seguita da Germania e Olanda. Oppure in Baviera avete clima peggiore? 

https://electrek.co/2018/06/07/tesla-sales-norway-surge-stabilize-delivery-issues/

http://carsalesbase.com/european-car-sales-data/tesla/

 

Non hai risposto alla domanda che ti ho fatto qualche messaggio fa 4200BLU , lavori per caso per qualche ditta automobilistica tedesca?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.