Jump to content

STAR WARS VIII: Topic Ufficiale


Recommended Posts



Visto anch'io .
Mi è piaciuto abbastanza complessivamente , ma non mi fa gridare al miracolo. Complessivamente meglio di VII, ma inferiore a Rogue One .
Ho gradito  molto la quantità di nuovi spunti introdotti e la volontà , ben esplicitata, di voler comunque chiudere con un mondo che non esiste più nel bene ( Jedi ) e nel male ( Sith ).  Ed anche la volontà di trasformare la forza in qualcosa di più grande e sostanzialmente neutro rispetto alle due suddette incarnazioni. E tutto sommato il personaggio totalmente negativo di Benicio del Toro ( che pur sottoutilizzato, si mangia la scena ) l'ho trovato rinfrescante e soprattutto fuori dagli schemi del "Cattivo che si redime" . Toccante poi la recitazione e lo spazio lasciato a Carrie Fisher, che a tratti assume il ruolo di colonna portante nel film. Ed anche Mark Hamill  lascia capire che la sua storia come attore sarebbe potuta essere molto migliore dell'attuale
Ed anche finalmente l'uscita dalla logica "3 marines contro 100.000 giapponesi: incredibile vincono i marines". 
Ed anche i contrasti nella catena di comando dell'Alleanza Ribelle sia per il costo delle vittorie , sia per la strategia da seguire ( Anche se la loro strategia sembrava delineata da una combo Badoglio / Custer *  )
 
 
Attenzione di qua in poi dovrò spoilerare qualcosa :
 
Non mi sono piaciuti per niente i siparietti comici alla Disney ( uno per tutti la scena tra Luke e Rey alla Mister Bean, ma anche il ferro da stiro.. :disp2: )  , tutta la sottotrama Rose / Finn, sostanzialmente inutile e Leia che fa Mary Poppins senza ombrello .
ho gradito poco anche la volontà di affastellare situazioni già viste in I / II ( battaglia nello spazio / battaglia a terra ) quasi solo con lo scopo di far vedere cosa si può fare con le nuove tecnologie di CGI ed effetti speciali.
 
E soprattutto quei due tre "maccosa" tipo :
l'inseguimento a velocità costante ( forse per evitare l'autovelox spaziale )
L'eroiken sacrificen del viceammiraglio con parrucca rubata alla Base lunare di UFO ( perché se entrare a velocità luce vicino ad altre nevi provoca così tanti danni non è stato fatto mai prima nelle altre battaglie o semplicemente come ultimo atto delle navi ribelli più piccole ),
il perché il Primo Ordine da rimanenza Imperiale diventa potenza dominante nel giro di ...niente ?     
E come fa Benicio del Toro a conoscere la strategia della fuga sui trasporti, visto che né Poe né Finn né Rose la conoscono ?
 
 
In conclusione occasione più mancata che centrata, ma comunque da vedere .
 
sperando che il prossimo film su Han Solo non sia "Natale a Tatooine"
 
* thanks nebo per la citazione  
 


Hai dimenticato una cosa
Attenzione Spoiler:

Anche a sto giro non hanno dato spiegazioni su Snooke.
Da dove arriva?
Un antagonista così potente non può saltar fuori dal nulla.
Come ha creato il primo ordine?
Come ha convertito Ben Solo?

Sarebbe un po' tardivo dare spiegazioni nel prossimo episodio, considerando che l'hanno fatto fuori.
Un personaggio buttato li e fatto finire nel nulla.

Non ho apprezzato il Luke fallito.
É certamente un aspetto più adatto ai nostri tempi ed é anche vero che questa saga é un passaggio di testimone ma non credo sia una buona mossa buttare completamente al macero i canoni classici e con loro i personaggi (o meglio il carattere dei personaggi).
Luke meritava una fine migliore

Insomma sono combattuto
Devo lasciare sedimentare
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

SPOILER :

 

Ti dirò: il Luke umano, è simile ai tanti Jedi che crollano sotto il peso della missione  ( una per tutte: Ashoka Tano, di cui sogno un cameo in IX ) o si rivelano inadeguati al compito. Non a caso , l'Ordine dei Jedi, dai tempi di Anakin in poi, non è che collezioni successi su successi :)

A mio parereil modo in cui ritorna in campo ( la scena in cui si pulisce la spalla o lo sprezzante "ci vediamo ragazzino" )  lo riscattano pienamente.  

Semmai è abbastanza fuori luogo un po' la scomparsa "Alec Guinness style" .

 

Piuttosto che il potentissimo Snoke si faccia fregare come un babbeo dalla Canappia oscura della forza , quello stride parecchio.

 

Resta poi aperto il problema della presenza della principessa Leia in IX. Ho paura di una morte fuori campo o peggio una soluzione in Stile Professor Victor Bergman . :)

 

 

 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

Visto due volte perché avevo molti dubbi e volevo capire che impressione mi avrebbe fatto alla seconda visione. Imho è un film di intrattenimento davvero eccezionale, con scene non d'azione che sono più coinvolgenti pure di quelle d'azione - almeno per chi nutriva aspettative e si aspettava risposte. Come film di SW è particolare, ci ho pensato molto su e questo è in sintesi il mio pensiero:

 

SPOILER

 

Per me un merito di questo film è che per la prima volta in Star Wars abbiamo dei dialoghi che bisogna ascoltare e riascoltare più volte per cogliere indizi e capirne il significato. Mi riferisco ai dialoghi tra Luke e Rey e tra Rey e Kylo Ren. Per me nascondono più di quanto dicono, che anzi è spesso ambiguo. Perché penso questo? Perché credo che il messaggio del film essenzialmente si condensi nella necessità superare il dogma del passato con la dicotomia Jedi/Sith verso qualcosa di nuovo, non ancora ben definito, ma che di sicuro ha come elemento principale la potenza della tensione tra luce e oscurità. Lo dice Luke sia quando impartisce lezioni a Rey sia quando le dice all'inizio "non vi occorre Luke Skywalker". In che senso non vi occorre? Non tanto nel senso che ce la potevano fare da soli, ma nel senso che secondo lui un Jedi non sarebbe stato d'aiuto visti i disastri combinati dall'utilizzare la vecchia dottrina Jedi. Per me il rifiuto di Luke è dato - nella trama - da tutti i trascorsi che lo hanno costretto ad esiliarsi, ma - nell'intento degli autori - dalla volontà di non cercare il passato ma di spingersi verso il futuro. Perché vieni a cercare un vecchio Jedi che ha fallito? non ti servo io, ed è meglio che con questo mondo non ci abbia a che fare.

 

E' indubbiamente un messaggio forte, scioccante, però io credo che non sia nemmeno questo quello che vuol trasmettere il film. Lo credo perché secondo me Luke nel dire tutto questo ha ragione solo in parte, e lo vediamo nel confronto con Yoda: anche Yoda è "nuovo", perché dice cose che non avrebbe mai detto lo Yoda delle altre trilogie. Ma è un senso di novità diverso dal quello che Luke vorrebbe dare a Rey. Pensiamoci: Yoda brucia l'albero sacro, ma sa che Rey ha già preso i libri; poi dice a Luke che sì, equilibrio e vigore sono importantissimi in un Jedi, ma anche follia e fallimento. Due parole che mai avrebbe accostato all'insegnamento Jedi. Quindi per me il film vuole in qualche modo dipingere Luke come qualcuno che non si è reso conto di molte verità, un Jedi fallibile e con ancora molto da imparare (lo vediamo in effetti arrivare sempre dopo nelle situazioni tra Rey e Kylo, come se fosse in perenne ritardo), e Yoda come colui che, pur non rinnegando il mondo Jedi - come Luke voleva fare - capisce che nell'interazione con la Forza entrano anche l'irrazionalità e l'emozionalità ("follia"). Ma mantiene comunque il contatto col passato, perché dà fuoco all'albero solo sapendo che i libri non ci sono più.

 

In tutto questo Snoke rappresenta il vecchio male, il vecchio puro lato oscuro che crede di dominare tutto ma in realtà non ha capito il nuovo potere e viene distrutto da questo (ok in modo fin troppo paradossale, ma tant'è). Quindi non è tanto importante il suo passato ai fini del film, ep. 7 ha volutamente fatto sì che gli spettatori gli dessero enorme importanza, per poi deluderli e metterli di fronte al fatto compiuto: è un maestro dell'antica dottrina, sconfitto dalla novità. Ora, è chiaro che tutto ciò può essere un colpo per molti, sicuramente il film innova tanto e osa parecchio (può benissimo essere che lo faccia anche a livello industriale per distinguersi dalla Lucasfilm del passato). Però a mio avviso non cancella quanto visto nella saga fino ad ora, anzi approfondisce i concetti esplorati solo in superficie dagli altri film e vi costruisce sopra. Gli autori hanno voluto far evolvere l'universo in questo modo, può non piacere, però è una scelta ardita e coraggiosa, vedremo dove porterà. Peraltro rimane fedele a un principio fondamentale, quello della casualità della Forza nelle persone, che fa da sfondo entrambe le trilogie passate, o almeno all'idea che aveva Lucas.

 

Quanto ai deuteragonisti, molti hanno criticato il ruolo di Finn perché sostanzialmente inutile. E' verissimo, anzi è pure dannoso (solo a causa della sua missione DJ viene a sapere del vero piano di Holdo e lo svela al Primo Ordine). Però proprio per questo mi è piaciuto: che gli autori lo volessero o meno, io ho letto la parte di Finn come la parte di un personaggio pieno di ardore e combattività, che dà tutto per la causa, ma è caratterizzato da alcune insicurezze e debolezze (anche in ep. 7 stava per abbandonare tutto), e soprattutto dall'essere null'altro che un ex stormtrooper redento. Non è un Force user, non è un eroe con anni di battaglie alle spalle, può fallire, e qui ha fallito. Mi è piaciuto vedere un personaggio principale dei buoni che non arriva all'altezza dei veri protagonisti, non è capace di influenzare il corso degli eventi quanto vorrebbe. Ripeto, magari l'intento era inverso, ma mi piace leggerla così.

4 ore fa, stev66 dice:

1) l'inseguimento a velocità costante ( forse per evitare l'autovelox spaziale :) )

2) L'eroiken sacrificen del viceammiraglio con parrucca rubata alla Base lunare di UFO ( perché se entrare a velocità luce vicino ad altre nevi provoca così tanti danni non è stato fatto mai prima nelle altre battaglie o semplicemente come ultimo atto delle navi ribelli più piccole ),

3) il perché il Primo Ordine da rimanenza Imperiale diventa potenza dominante nel giro di ...niente ?     

4) E come fa Benicio del Toro a conoscere la strategia della fuga sui trasporti, visto che né Poe né Finn né Rose la conoscono ?

1) forse non è una mossa furba, ma io l'ho interpretata come una manifesta e ingenua dimostrazione di superiorità da parte del Primo Ordine, che si crede talmente invulnerabile da decidere di prendere il nemico per fame (di carburante in questo caso). Una debolezza simile appunto a quella di Snoke, che è un tutt'uno col Primo Ordine. Non ho capito cosa abbia di particolare lo scudo dell'Incrociatore della Resistenza, qua ci vorrebbe un approfondimento nella tecnologia dell'universo SW, ma credo che cambi poco l'idea. 

 

2) Vero, il mancato utilizzo di questa tattica in precedenza ti lascia perplesso, non c'erano comunque tantissime situazioni in cui l'unica soluzione sarebbe potuta essere lanciare una nave contro uno Star Destroyer, e probabilmente un X-Wing non ha quel potenziale. Però al di là della plausibilità la scena senza effetti sonori in bianco/nero è stata mozzafiato imho :) 

 

3) Questo lo spiegano nel Canone, assieme al passato di Snoke (non ho letto nulla ancora), però io dico che alla luce del messaggio che vuol dare il film tutto questo conta il giusto, Snoke è il leader che ha fatto risorgere le vestigia dell'Impero lontano dagli occhi della Repubblica trasformandolo nel Primo Ordine: basta che siano lì a rappresentare il male come lo si conosceva. Ok, un paio di righe di dialogo in più avrebbero fatto bene.

 

4) Poe lo apprende da Holdo prima di barricarsi nella sala comandi e da lì comunica il piano a Rose e Finn che stanno viaggiando con DJ a bordo della navetta rubata. DJ è seduto e ascolta, succede subito prima della scena in cui chiede loro l'anticipo sul pagamento.

 

Invece c'è una situazione che a me ha fatto incacchiare non tanto per l'idea, ma per come è stata realizzata: Luke sottoforma di illusione grafica di Forza su Crait. Ok, ci sta e anche parecchio , però è inverosimile che nessuno si sia accorto che Luke non era veramente lì. Pareva che fossero tutti colti da un'ipnosi collettiva, perché:

 

- Luke ha un aspetto uguale a quello di 5/6 anni prima quando per l'ultima volta Kylo Ren l'aveva visto (lo si capisce dai flashback). Ok che Kylo non lo vedeva da tempo, però non è strano che non sia invecchiato? Bastava poco, bastava farlo entrare in scena esattamente come lo si vede nelle scene in tempo reale. Anche perché così ci accorgiamo noi spettatori da subito che lui non è lì, e questo guasta tutta l'efficacia della scena

- gli sparano con tutta l'artiglieria che hanno e non si fa nemmeno un graffio in stile Dragon Ball. Qua no dai, bastava che Kylo dicesse "fermi, lo affronto io" appena l'avesse visto sbucare dalla porta

- la spada di Luke si spezza qualche minuto prima sulla nave di Snoke e ricompare magicamente su Crait? Che furbizia Kylo, l'unico che poteva accorgersi di questo dettaglio

- Kylo non trova strano di non percepire con la Forza Luke PRIMA di vederlo uscire dalla base dismessa?

 

Potevano risolvere meglio questi particolari creando una sequenza di grande effetto e comunque riuscendo a dipingere Kylo come un personaggio potentissimo MA con debolezze dettate da inesperienza e squilibrio.

Edited by Walker
Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.

E NON VALE SOLO NEL RALLY!!! :§

Gli accenti? Usiamoli bene! Gli accenti in italiano

Link to comment
Share on other sites

12 minuti fa, stev66 dice:

SPOILER :

 

Ti dirò: il Luke umano, è simile ai tanti Jedi che crollano sotto il peso della missione  ( una per tutte: Ashoka Tano, di cui sogno un cameo in IX ) o si rivelano inadeguati al compito. Non a caso , l'Ordine dei Jedi, dai tempi di Anakin in poi, non è che collezioni successi su successi :)

A mio parereil modo in cui ritorna in campo ( la scena in cui si pulisce la spalla o lo sprezzante "ci vediamo ragazzino" )  lo riscattano pienamente.  

Semmai è abbastanza fuori luogo un po' la scomparsa "Alec Guinness style" .

 

Piuttosto che il potentissimo Snoke si faccia fregare come un babbeo dalla Canappia oscura della forza , quello stride parecchio.

 

Resta poi aperto il problema della presenza della principessa Leia in IX. Ho paura di una morte fuori campo o peggio una soluzione in Stile Professor Victor Bergman . :)

 

 

 

Onestamente in questo episodio manca proprio la scrittura, ci sono dei buchi, il più li hai detti tu Stev...

I buchi della trama sono talmente tanti che sembra un film per "ritardati", scusate ma pensano davvero che uno queste cose non le noti? Non parlo solo come incongruenze "star wars", ma proprio buchi di scrittura indecenti

Scena iniziale copiatissima da "Menphis' belle" roba vergognosa

 

 

SPOILER

 

-se tanto ammiraglio pseudo tranquillona parruccata naturopata, hai deciso di morire, scagliati contro la flotta del primo ordine subito, non aspettare che i tuoi schiattino tutti

-come mai vai in iperspazio e fai sti danni ed in venti film prima mai vista na cosa così?

- Nella battaglia iniziale perchè tutta la flotta non ha un caccia fuori a difesa? volevano farsi spaccare da un caccia solo?

- Personaggio di Leia ed altri che usano la forza, cosa mai fatta prima, come io uso l'auto, con una scioltezza imbarazzante

- Luke che scompare con Qui Gon e Obi O. K. ma non si sa perchè... si era affannato troppo?

- Snoke riesce a fare delle robe sorprendenti, ma non si sa manco chi sia e da dove venga, ha una potenza che l'imperatore se la sognava eppure muore come un fesso

 

 

Salvo solo i Droidi, che sono sempre bellini, e le suorine pesce...

 

Insomma la storia è ai minimi sindacali

 

Link to comment
Share on other sites

Relativamente al punto 1) è l'inseguimento in sé che ha poco senso. Salvo il caso praticamente impossibile che tutte le navi abbiano una velocità massima uguale, o gli incrociatori imperiali avrebbero raggiunto la flottiglia ribelle ( o se sarebbero avvicinati tanto da poterli distruggere a cannonate ) o la flottiglia avrebbe distanziato la flotta imperiale fino a restar fuori dalla portata dei sensori e delle armi .

si pensi all'inseguimento del Falcon da parte dello star destroyer in V , dove per non farsi prendere Han entra nel campo di asteroidi. 

In alternativa la flottiglia stessa poteva entrare in ipervelocità verso destinazioni diverse ( e solo una nave poteva essere tracciata, visto che di tracciatore ce ne è uno solo  )

 

 

 

1 ora fa, alederme dice:

Onestamente in questo episodio manca proprio la scrittura, ci sono dei buchi, il più li hai detti tu Stev...

I buchi della trama sono talmente tanti che sembra un film per "ritardati", scusate ma pensano davvero che uno queste cose non le noti? Non parlo solo come incongruenze "star wars", ma proprio buchi di scrittura indecenti

Scena iniziale copiatissima da "Menphis' belle" roba vergognosa

 

 

SPOILER

 

-se tanto ammiraglio pseudo tranquillona parruccata naturopata, hai deciso di morire, scagliati contro la flotta del primo ordine subito, non aspettare che i tuoi schiattino tutti

-come mai vai in iperspazio e fai sti danni ed in venti film prima mai vista na cosa così?

- Nella battaglia iniziale perchè tutta la flotta non ha un caccia fuori a difesa? volevano farsi spaccare da un caccia solo?

- Personaggio di Leia ed altri che usano la forza, cosa mai fatta prima, come io uso l'auto, con una scioltezza imbarazzante

- Luke che scompare con Qui Gon e Obi O. K. ma non si sa perchè... si era affannato troppo?

- Snoke riesce a fare delle robe sorprendenti, ma non si sa manco chi sia e da dove venga, ha una potenza che l'imperatore se la sognava eppure muore come un fesso

 

 

Salvo solo i Droidi, che sono sempre bellini, e le suorine pesce...

 

Insomma la storia è ai minimi sindacali

 

 

La scena del telecomando del bombardiere ( con le bombe rotonde tipo cartone animato :disp2: ) mi è sembrato più una citazione dell'operato del Maggiore Kong nel "Dottor Stranamore"    :)

 

Dell'ammiraglio Hondo ho ammirato  solo la parrucca viola fregata alla Lt. Ellis della base Lunare :), non certo le sopraffine doti strategiche :)

 

 

 

 

Edited by stev66

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

25 minuti fa, stev66 dice:

 

Dell'ammiraglio Hondo ho ammirato  solo la parrucca viola fregata alla Lt. Ellis della base Lunare :), non certo le sopraffine doti strategiche :)

 

Comunque un film proprio brutto, scritto da cane o forse la post produzione non ha lavorato bene sul montaggio... fatto sta che dopo la morte di Snoke (ridicolissima, degna di un film di serie B il film ha preso una piega pure peggiore

Link to comment
Share on other sites



Perché credo che il messaggio del film essenzialmente si condensi nella necessità superare il dogma del passato con la dicotomia Jedi/Sith verso qualcosa di nuovo, non ancora ben definito, ma che di sicuro ha come elemento principale la potenza della tensione tra luce e oscurità.


Si ma mi sa tanto che stai parlando di una cosa diversa da star wars.
Se togli i Jedi uccidi star wars
Non sono scindibili


SPOILER:
Più ci penso e più il trattamento riservato a Luke mi irrita.
É lampante che stiano puntando a nuove generazioni e che i fan della vecchia trilogia siano i più colpiti da ciò.
Tuttavia si poteva dare una fine degna alla vecchia generazione. Magari non sarebbe stato male vedere la realizzazione del pieno potenziale di chi ha riportato l'equilibrio nella forza. E poi farlo uscire di scena.
Invece ci hanno dato un vecchio inacidito, che fa la figura del fesso più volte e schiatta di affaticamento.


Devo rivederlo a mente fredda.
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Walker dice:

- Luke ha un aspetto uguale a quello di 5/6 anni prima quando per l'ultima volta Kylo Ren l'aveva visto (lo si capisce dai flashback). Ok che Kylo non lo vedeva da tempo, però non è strano che non sia invecchiato? Bastava poco, bastava farlo entrare in scena esattamente come lo si vede nelle scene in tempo reale. Anche perché così ci accorgiamo noi spettatori da subito che lui non è lì, e questo guasta tutta l'efficacia della scena

- gli sparano con tutta l'artiglieria che hanno e non si fa nemmeno un graffio in stile Dragon Ball. Qua no dai, bastava che Kylo dicesse "fermi, lo affronto io" appena l'avesse visto sbucare dalla porta

- la spada di Luke si spezza qualche minuto prima sulla nave di Snoke e ricompare magicamente su Crait? Che furbizia Kylo, l'unico che poteva accorgersi di questo dettaglio

- Kylo non trova strano di non percepire con la Forza Luke PRIMA di vederlo uscire dalla base dismessa?

Più che altro, Kylo stesso si imbroglia da solo in quella scena. Come si diceva in un altro film, "vede quel che vuol vedere".

Ovvero, il Luke che si ricorda, davanti a lui, pronto ad essere affrontato. L'incarnazione della sua paura. E cerca di evitare il confronto facendolo bombardare da tutto. La scena sarà da Dragonball, ma evidentemente nella mente di Kylo Luke PUO' sopravvivere ad una cosa del genere. Infatti non si sorprende neanche. Si rassegna a combatterlo, ed è così isterico che oltre alla spada laser neanche si accorge che Luke duellando non lascia i segni rossi dei passi sul terreno (e son tutte cose volute dal regista, eh.)

2 ore fa, stev66 dice:

 

Piuttosto che il potentissimo Snoke si faccia fregare come un babbeo dalla Canappia oscura della forza , quello stride parecchio.

 

Ma sono l'unico ad aver immaginato a un terzo di film che Snoke avrebbe fatto una brutta fine? Alla prima scena di insulto mi era venuto di avvertirlo "Guarda che questo si incazza...".

Alla fine Kylo è uno Skywalker... tu puoi essere potente quanto vuoi nel lato oscuro della Forza, se lui trova abbastanza motivazione per ammazzarti, ti ammazza.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

my two cents...

 

a me è piaciuto.. non mi sto facendo infinite pippe su questo e quello... sulla marvellizazione e su come hanno trattato Luke  ecc...ecc...

il film mi ha emozionato nei fan service e mi ha stupito nelle battaglie finali (il suicidio di capelli blu su tutti) per la qualità delle immagini.

 

mi sono reso conto anche di un'altra cosa fondamentale che mi porta a non criticare quelli di voi che stanno facendo, a torto o a ragione, l'uomo dei fumetti simpson...

è che a me SW piace e mi monta l'hype per ogni film ma non sono un duro e puro...

e l'ho capito dalla mia reazione a Star Trek Discovery: mi ha fatto incazzare, imbestialire, scrivere fiumi di critiche alla propulsione a funghi e alla tristezza e cupezza DC style del tutto, a come hanno distrutto (da tutti i punti di vista) i Klingon e a come hanno banalizzato i Vulcaniani e tante altre cose...

ho smesso di vederlo dopo la terza o quarta puntata e non penso di ritornarci su per ora.

quindi cari cugini di SW vi capisco... un Trekkie

 

 

p.s. per fortuna c'è The Orville... se vi sono piaciute TNG e DS9 guardatela!

Edited by saven
  • I Like! 3

"Der Innenraum lädt klar gegliedert und mit angenehmen Materialien ein; das Qualitätsniveau liegt etwa zwischen 3er BMW und Audi A4"   

Auto Motor und Sport - Alfa Romeo Giulia 2,2 JTDm - 15.05.2016

 

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, McNab dice:


 

 


Si ma mi sa tanto che stai parlando di una cosa diversa da star wars.
Se togli i Jedi uccidi star wars
Non sono scindibili

 

Beh, l'universo SW è molto più ampio dei Jedi, che sicuramente giocano un ruolo importantissimo. Poi a mio avviso non stanno cancellando questa figura, ma la stanno superando o ridefinendo. L'espressione di Luke "io non sarò l'ultimo Jedi" indica un po' un ripensamento da parte del personaggio, un po' la possibilità che in ep. IX qualcuno tornerà ad essere un Jedi. Vedasi anche la scena da post credit messa alla fine, vedasi il fatto che Rey salva i libri dei Jedi. 

 

Imho stanno innovando pesantemente senza disconoscere il vecchio, ma facendo in modo che nella storia il passato venga superato. Ripeto, può non piacere e magari faranno una cavolata in ep. IX, vedremo! 

2 ore fa, Fede82 dice:

Più che altro, Kylo stesso si imbroglia da solo in quella scena. Come si diceva in un altro film, "vede quel che vuol vedere".

Ovvero, il Luke che si ricorda, davanti a lui, pronto ad essere affrontato. L'incarnazione della sua paura. E cerca di evitare il confronto facendolo bombardare da tutto. La scena sarà da Dragonball, ma evidentemente nella mente di Kylo Luke PUO' sopravvivere ad una cosa del genere. Infatti non si sorprende neanche. Si rassegna a combatterlo, ed è così isterico che oltre alla spada laser neanche si accorge che Luke duellando non lascia i segni rossi dei passi sul terreno (e son tutte cose volute dal regista, eh.)

Mmm mi piace molto questa interpretazione :agree: rimango ancora convinto che avrebbero potuto renderla meno "sgamabile" però combacia col personaggio di Kylo.

  • I Like! 2
Il problema è mantenere una velocità di pensiero che sia superiore alla velocità della macchina.

E NON VALE SOLO NEL RALLY!!! :§

Gli accenti? Usiamoli bene! Gli accenti in italiano

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.