Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulietta M.Y. 2016?  

201 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulietta M.Y. 2016?

    • Molto
      56
    • Abbastanza
      87
    • Poco
      37
    • Per niente
      21


Recommended Posts

3 minuti fa, falconero79 scrive:

di che anno è la tua?

A noi nel primo anno siamo stati contattati telefonicamente in diverse occasioni, stando anche una 40ina di minuti al telefono per conoscere le nostre impressioni

Immatricolata Aprile 2016, immagino fosse una dimostrativa del MY dal momento che è 1.6 mjet TCT rosso competizione con cerchi diamantati da 18" intestata a FCA. Io l'ho acquistata nel 2017 con 14k km.

Nel frattempo mi ha già contattato la concessionaria e ho già prenotato l'intervento. Davvero piacevolmente stupito

Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, parish scrive:

Immatricolata Aprile 2016, immagino fosse una dimostrativa del MY dal momento che è 1.6 mjet TCT rosso competizione con cerchi diamantati da 18" intestata a FCA. Io l'ho acquistata nel 2017 con 14k km.

Nel frattempo mi ha già contattato la concessionaria e ho già prenotato l'intervento. Davvero piacevolmente stupito

io sono stato 2ore fa per l'ennesima volta per la giulia in officina per sistemare il pippolino dlela radio e non m'hanno detto nulla (in casa abbiamo anch euna giulietta)

Edited by LucioFire

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to comment
Share on other sites

16 minuti fa, LucioFire scrive:

io sono stato 2ore fa per l'ennesima volta per la giulia in officina per sistemare il pippolino dlela radio e non m'hanno detto nulla (in casa abbiamo anch euna giulietta)

Booh. Ti dico comunque che è un'iniziativa partita direttamente da FCA, tanto che il concessionario di zona, del quale solo già cliente, inizialmente non sapeva chi fossi. Gliel'ho dovuto dire io

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

13 ore fa, falconero79 scrive:

A noi nel primo anno siamo stati contattati telefonicamente in diverse occasioni, stando anche una 40ina di minuti al telefono per conoscere le nostre impressioni

La miseria, la mia officina manco di persona mi ha voluto vedere per 40 minuti :mrgreen:

  • I Like! 1
  • Haha! 2
Link to comment
Share on other sites

8 ore fa, GL91 scrive:

La miseria, la mia officina manco di persona mi ha voluto vedere per 40 minuti :mrgreen:

forse perchè la nostra Giulietta è una delle prime prodotte, l'abbiamo ordinata a fine settembre 2010 e arrivata a fine ottobre 2010

Automobili, Alfa Romeo e Fotografia

Link to comment
Share on other sites

On 5/3/2021 at 10:24, parish scrive:

Ciao a tutti! Sono appena stato contattato telefonicamente da AR, che mi ha anticipato che nei prossimi giorni sarò contattato dalla concessionaria di zona per un check-up gratuito della Giulietta. A qualcuno è già capitato? E' una iniziativa lodevole, dal momento che si parla spesso dell'inadeguatezza della rete di assistenza. Spezzo un biscione a favore di AR questa volta!


Si, mi era capitato qualche anno fa. Sono tipo le promo "summer ceck up" che ogni tanto fanno. Di solito offrono anche un 10/20% di sconto sui ricambi eventualmente da sostituire.
Nulla di eclatante comunque, danno un occhio ai liquidi, pressione gomme, stato pastiglie e simili.

Devo comunque spezzare una lancia a favore del reparto "aftersale" di FCA.
Loro dall'alto ci provano a fare promozioni, campagne di manutenzione a prezzo fisso (e a volte anche piuttosto conveniente anche rispetto ad un meccanico generico) e simili per tenere il cliente con auto fuori garanzia.

Ma la rete assistenza o fa orecchie da mercante, oppure bellamente ignora che esistano tali campagne.


 

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By xtom
      Ford presenta la nuova Kuga in una veste completamente rinnovata e basata sulla piattaforma della Ford Focus. Partiamo dalle cose che ci fanno piacere: la massa complessiva cala - in media - di 90 kg rispetto al modello uscente.
      La vettura è più lunga e larga della precedente, il passo arriva a 2.7 metri.
      Lunga 4.58 metri, Larga 1.88 ed alta 1.74 metri.
      La gamma sarà caratterizzata da modelli a ciclo otto, diesel, ibridi, mild-hybird e plug-in-hybrid. Gli allestimenti saranno pantografati a quelli di Focus, quindi troveremo ST-Line e Vignale, che avranno dei frontali specifici.
      Due motori a ciclo otto , entrambi 3 cilindri 1.5 EcoBoost, che sono declinati in 120 e 150 CV. Sul fronte diesel abbiamo il 1.5 EcoBlue da 120 CV a cui si affianca un 2.0 diesel da 190 CV. 
      Andiamo nel dettaglio delle ibride.
       
      Ford Kuga EcoBlue Hybrid . Questa è la versione semi-ibrida (Mild Hybrid) con tecnologia 48 volt ed utilizza un motore diesel 2.0 EcoBlue da 150 CV. La tecnologia Mild Hybrid utilizza un moto-generatore collegato alla cinghia dei servizi (BISG) che sostituisce l'alternatore standard, consentendo il recupero e lo stoccaggio di energia durante le decelerazioni del veicolo e la ricarica di una batteria a ioni di litio da 48 volt raffreddata ad aria. Il consumo medio registrato secondo ciclo WLTP è di 5,0 litri per 100 chilometri ed emissioni di CO2 di 132 g / km.
        Ford Kuga Hybrid. Passiamo alla versione ibrida convenzionale. Utilizza un sistema di propulsione completamente ibrido e auto-ricaricabile. Permette di circolare in modalità puramente elettrica per un piccolo numero di chilometri ed a bassa velocità. Sotto il cofano è presente un motore a benzina da 2,5 litri a ciclo Atkinsosn che è accompagnato da un piccolo motore elettrico, un generatore ed una batteria. Questa versione arriverà nel 2020 e sarà disponibile sia in configurazione trazione anteriore sia trazione integrale. Il consumo medio registrato è di 5,6 l / 100 km ed emissioni di CO2 di 130 g / km.
        Ford Kuga Plug-in-Hybrid. Sarà il massimo esponente dell'elettrificazione che possiamo trovare nella gamma. Disponibile dal lancio della nuova Kuga. La versione PHEV combina un motore a benzina a quattro cilindri da 2,5 litri con un motore elettrico, un generatore ed una batteria agli ioni litio da 14,4 kWh. 
      Sviluppa una potenza totale di 225 CV e consente alla Kuga di viaggiare fino a 50 chilometri in modalità 100% elettrica. Da omologazione, il consumo medio è di 1,2 l / 100 km ed emissioni di CO2 di 29 g / km. Il punto di ricarica si trova sul quarto anteriore sinistro. Il guidatore può scegliere tra le seguenti modalità di guida:Auto EV, EV Now, EV ed EV Late Charge.  
      Sarà disponibile con la nuova trasmissione automatica ad 8 rapporti ed anche con la trazione integrale AWD.
       
      All'interno, troviamo molti elementi in comune con la Focus, mentre il quadro strumenti da 12.3 pollici è preso in prestito - optional - dalla nuova Ford Explorer. 
      Un sistema di infotainment Sync 3 nuovamente aggiornato, verrà riprodotto sullo schermo di infotainment da 8 pollici per i modelli dall'allestimento intermedio in su, con Apple CarPlay e Android Auto. La Ford progetta anche di offrire il suo primo HUD nella Ford Kuga Titanium.
       

       

       

       

       

       

       

       

       
      ---> Topic Spy: https://www.autopareri.com/forums/topic/66541-ford-kuga-iii-escape-iv-spy
       
    • By A.Masera
      Ebbene si, a sorpresa ieri Roberta Zerbi (Head of Alfa Romeo Brand - Europe, Middle East & Africa) durante un'intervista ad AutoExpress ha dichiarato che Alfa Romeo è al lavoro su una nuova entry level crossover che dovrebbe prendere il lascito di MiTo, dopodichè toccare all'E-Suv.
       
       
       
       
       
      https://www.autoexpress.co.uk/alfa-romeo/mito/106219/alfa-romeo-mito-to-be-reinvented-as-crossover-suv
       
    • By MotorPassion
      Fonte: www.omniauto.it
       
      Ed io che credevo (forse speravo) avessero già chiuso baracca e burattini. ?

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.