Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?  

593 members have voted

This poll is closed to new votes
  1. 1. Quanto ti piace l'Alfa Romeo Giulia 2016?

    • Molto
      500
    • Abbastanza
      62
    • Poco
      17
    • Per niente
      11
  2. 2. Se esistessero più tipologie di carrozzeria, come la sceglieresti?

    • Giulia Berlna
      75
    • Giulia Wagon
      77
    • Giulia Coupé
      135
    • Giulia Cabrio
      10


Recommended Posts

14 hours ago, Cla76h said:

Scusate la domanda forse stupida... ma nelle Giulia che non hanno il bracciolo centrale il divano è un pezzo unico e fisso oppure è un pezzo unico però abbattibile per aumentare il volume del bagagliaio?

 

Unico e fisso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
15 ore fa, Cla76h scrive:

Scusate la domanda forse stupida... ma nelle Giulia che non hanno il bracciolo centrale il divano è un pezzo unico e fisso oppure è un pezzo unico però abbattibile per aumentare il volume del bagagliaio?

Non è stupida la domanda, è stupida la risposta (no). Manco il sedile fosse strutturale come lo era una volta, visto che comunque è disponibile abbattibile.

Come si fa a pensare di fare ancora auto con il sedile posteriore fisso è una cosa che mi lascia perplesso.

E già che ci sto continuo con il modo rant. Anche stamattina mi è toccato scendere dall'auto e pulire il lunotto col tergivetro a mano per poter uscire. Questo perché la filosofia comune dice che le auto a tre volumi non devono avere il tergilunotto.

Edited by jameson
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, jameson scrive:

Non è stupida la domanda, è stupida la risposta (no). Manco il sedile fosse strutturale come lo era una volta, visto che comunque è disponibile abbattibile.

Come si fa a pensare di fare ancora auto con il sedile posteriore fisso è una cosa che mi lascia perplesso.

E già che ci sto continuo con il modo rant. Anche stamattina mi è toccato scendere dall'auto e pulire il lunotto col tergivetro a mano per poter uscire. Questo perché la filosofia comune dice che le auto a tre volumi non devono avere il tergilunotto.

Per la forma che hanno le 2 volumi tirano lo sporco dietro di se e sul lunotto, le 3 volumi no, ed è la ragione per cui storicamente le prime montano il tergilunotto e le seconde no.

Per inciso, la Dedra negli anni 90 lo montava come optional, ma non lo voleva nessuno.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, AlexMi scrive:

Per la forma che hanno le 2 volumi tirano lo sporco dietro di se e sul lunotto, le 3 volumi no, ed è la ragione per cui storicamente le prime montano il tergilunotto e le seconde no.

Per inciso, la Dedra negli anni 90 lo montava come optional, ma non lo voleva nessuno.

 

Non tirano lo sporco, ma pioggia e guazza (in italiano "rugiada") ci finiscono e come.

Io sulla Tempra di mio padre (che poteva averlo insieme con la Dedra) l'ho chiesto. Mi hanno risposto che era impossibile averlo. Non è che non lo volevano, è che non te lo davano anche se lo chiedevi. Allora le auto non erano costruite "su ordinazione" una per una come adesso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, jameson scrive:

Non tirano lo sporco, ma pioggia e guazza (in italiano "rugiada") ci finiscono e come.

Io sulla Tempra di mio padre (che poteva averlo insieme con la Dedra) l'ho chiesto. Mi hanno risposto che era impossibile averlo. Non è che non lo volevano, è che non te lo davano anche se lo chiedevi. Allora le auto non erano costruite "su ordinazione" una per una come adesso.

Non so, mai avuto problemi di visibilità su vetture a 3 volumi.

E il tergilunotto non si può vedere a mio avviso.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, jameson scrive:

Non è stupida la domanda, è stupida la risposta (no). Manco il sedile fosse strutturale come lo era una volta, visto che comunque è disponibile abbattibile.

Come si fa a pensare di fare ancora auto con il sedile posteriore fisso è una cosa che mi lascia perplesso.

E già che ci sto continuo con il modo rant. Anche stamattina mi è toccato scendere dall'auto e pulire il lunotto col tergivetro a mano per poter uscire. Questo perché la filosofia comune dice che le auto a tre volumi non devono avere il tergilunotto.

boh...io in 60000km con la tipo (e prima di lei tanti km con la nissan primera mk1) non ho mai avuto chissà che problemi. considerando poi che ci sono i sensori....

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, LucioFire scrive:

boh...io in 60000km con la tipo (e prima di lei tanti km con la nissan primera mk1) non ho mai avuto chissà che problemi. considerando poi che ci sono i sensori....

Io abito in una via senza uscita e se possibile la percorro per un bel pezzo in retromarcia, non devo solo fare manovra. Inoltre spesso degli idioti parcheggiano in mezzo e c'è poco spazio per passare.

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, jameson scrive:

Io abito in una via senza uscita e se possibile la percorro per un bel pezzo in retromarcia, non devo solo fare manovra. Inoltre spesso degli idioti parcheggiano in mezzo e c'è poco spazio per passare.

In quel caso devi fare come me con la cabrio. Pannino e pulisci il vetro prima di uscire 

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, LucioFire scrive:

In quel caso devi fare come me con la cabrio. Pannino e pulisci il vetro prima di uscire 

Sì ma che palle. Gli alzacristalli elettrici sono dati per scontati, il freno a mano elettrico eh ormai senza non si può fare, la retrocamera per non girarsi è indispensabile, la regolazione elettrica di specchietti e sedili senza come fai (io i sedili ce li ho manuali almeno), il tergicristallo automatico di serie perché spostare la leva in base alla pioggia è faticoso (e tra parentesi per me anche alla velocità più alta è di gran lunga troppo lento), però uno straccio di tergilunotto neanche optional.

  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo un po’ il timore per via del fatto che lo usavo spesso con Giulietta, ma con Giulia si sporca meno, non ne sento la mancanza, però ho anche la telecamera😬

(Tra l’altro sono salito su una Stelvio di recente e la mia telecamera mi è sembrata più grande)

 

ho realizzato invece che ci sta solo un pneumatico nel baule, gli altri tre ho dovuto abbattere il sedile e metterli sui sedili posteriori.

 

per il resto nulla da segnalare, per me è una gran macchina.

az9duq.jpg

 

  • I Like! 4
  • Wow! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Pawel72
      Quanti di noi si sono chiesti.., ma il grande Drake oltre alle sue magnifiche Ferrari , quali automobili apprezzava e guidava nella vita privata ? 
      La E-Type  è rimasta in vendita per 14 anni, e ne sono stati assemblati oltre 70 mila esemplari.
      Ma quando si parla di macchine così eleganti i numeri non contano. Le parole però sì, come quelle di Enzo Ferrari, che nel 1961 vedendo una E-Type Roadster disse che era “l’auto più bella mai costruita”.
      Enzo Ferrari aveva una Renault 5 Turbo e ora va all’ asta per un prezzo base di 80.000 euro.
      Si tratta di un’ unità prodotta nel 1982, anno in cui “il commendatore” l’ha acquistata. E’ dotata di un quattro cilindri da 1,4 litri di cilindrata e turbocompressore. Associato ad un cambio manuale a cinque marce, eroga 160 CV e accelera da 0 a 100 km/h in 7,7 secondi. La velocità massima è 218 km/h.
      Una caratteristica speciale di questo modello è che Enzo Ferrari ha ordinato l’installazione di una radio Pioneer Ferrari originale. Inoltre, ha ordinato con la vernice rosso granata e tappezzeria dello stesso colore, e tappeti blu.
      Era 1960 all’epoca Ferrari aveva l’abitudine di viaggiare sei mesi su una Fiat, poi sei mesi con una Lancia e sei mesi su un’Alfa Romeo. Guidava anche una Peugeot 404, di proprietà di un suo cognato che viveva in Francia. Inoltre, aveva una Ferrari regolarmente acquistata e per la quale il direttore commerciale Gardini gli aveva praticato uno sconto, peraltro contenuto.
      Il grande Drake ha sempre apprezzato le Peugeot per il loro comfort, il design e la qualità costruttiva, al punto che aveva diverse 404 e 504 per uso personale e addirittura una versione Sw per l’assistenza in pista. Era anche un modo per stuzzicare i vertici della Fiat – erano gli anni successivi alla famosa trasformazione dell’accordo di collaborazione tecnica del 1965 in partecipazione societaria paritetica – che ovviamente non apprezzavano per nulla la cosa…
      Ma Ferrari era caparbio, si sa, e continuava ad andare con una Peugeot 404 all’Autodromo di Modena per assistere ai test di collaudo delle sue macchine… La Fiat, però, fingeva con eleganza di non accorgersi delle divertite provocazioni del Grande Vecchio. E in tanti anni di passeggiate in Peugeot a Ferrari non venne mai contestato nulla…
       






    • By nunoHGT
      La ALfa aveva fatto versioni quadrifoglio verde, quadrifoglio oro e come sembra aveva fatto anche per la Ingleterra versioni quadrifoglio blu per comemorare qualcosa... è vero questo? e piú importante avete qualche foto???
    • By Aymaro
      trasmesso in diretta su TV8
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.