Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

Come diceva RiRino la spia rossa è insufficiente pressione olio, se si accende significa che la pompa sta spingendo poco o nulla (poco olio, rottura pompa etc). Se hai poca pressione allora rischi di inviare una quantità insufficiente per la lubrificazione e raffreddamento delle parti rotanti ergo puoi grippare. Il livello dell'olio invece riportato sull'astina è calcolato per assicurarti la corretta lubrificazione in tutte le condizioni di marcia (ad esempio curva o salita), Se il livello è più basso del minimo non significa per forza che non giri olio a sufficienza ma può essere pericoloso perchè in certe condizioni si può avere una scorretta lubrificazione, per questo motivo  non si accende la spia rossa.

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
54 minuti fa, LucioFire dice:

volevo dire che sulla 2t si accende quella rossa ...c'è solo quella, quando è ora di rabboccare...ma hai ancora una riserva.

Non credo che sulle vetture appena si accende la spia ,se fai altri 5km ti esplode il motore...penso ci sia un margine di sicurezza

posso sempre sbagliarmi eh

Il confronto con il 2t non c'entra nulla, li l'olio è quello della miscela e sui 2t non c'è nessun circuito di lubrificazione e di conseguenza la spia della pressione non esiste, c'è solo quella del livello dell'olio della miscela, qualsiasi sia il colore.

 

Ti sbagli, confermo quello che ho scritto prima, poi oh se non ci credi se ti capita puoi provare in prima persona, che ti devo dire:§:lol:

20 minuti fa, xyzteam dice:

Come diceva RiRino la spia rossa è insufficiente pressione olio, se si accende significa che la pompa sta spingendo poco o nulla (poco olio, rottura pompa etc). Se hai poca pressione allora rischi di inviare una quantità insufficiente per la lubrificazione e raffreddamento delle parti rotanti ergo puoi grippare. Il livello dell'olio invece riportato sull'astina è calcolato per assicurarti la corretta lubrificazione in tutte le condizioni di marcia (ad esempio curva o salita), Se il livello è più basso del minimo non significa per forza che non giri olio a sufficienza ma può essere pericoloso perchè in certe condizioni si può avere una scorretta lubrificazione, per questo motivo  non si accende la spia rossa.

Da quello che sò quando si accende la spia della pressione per scarsità di olio vuol dire che è praticamente finito. Invece la quantità di olio tra il min e il max dell'astina  corrisponde al 30-35% circa della capacità massima, quindi quando è al minimo ce n'è ancora abbastanza per raggiungere il primo distributore/ricambista per rabboccare.

 

Per me non mettere il sensore nella coppa e quindi non avere la spia del livello minimo, è una cagata pazzesca.

Modificato da RiRino
  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
On 14/4/2017 at 10:42, LucioFire dice:

volevo dire che sulla 2t si accende quella rossa ...c'è solo quella, quando è ora di rabboccare...ma hai ancora una riserva.

Non credo che sulle vetture appena si accende la spia ,se fai altri 5km ti esplode il motore...penso ci sia un margine di sicurezza

posso sempre sbagliarmi eh

 

Chiedi a @boygrunge... :D 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
55 minuti fa, J-Gian dice:

 

Chiedi a @boygrunge... :D 

@#!$%&£"=!

 

 

:lol::(

Modificato da boygrunge
  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
14 minuti fa, J-Gian dice:

 

 

Capitò una cosa simile ad una pompa elettrica dove lavoro, anni e anni senza mai cambiare olio, un giorno non è più partita, l'olio aveva la stessa viscosità del miele :lol:

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Per esperienza posso dirvi che la spia rossa della pressione dell'olio dipende molto dalle vetture. Ad esempio su mazda 2 e nissan pixo, non si accendeva neanche con 1 solo litro in coppa. Su fiat già quando si è abbastanza sotto l'astina, in curva inizia ad accendersi.

Nei motori che non hanno l'astina, come si fa a capire quanto buttarne per fare il rabbocco/cambio olio? Bisogna ogni volta entrare in auto e accendere il quadro ogni mezzo litro versato? Non mi sembra una gran cosa.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
12 ore fa, Nico87 dice:

Per esperienza posso dirvi che la spia rossa della pressione dell'olio dipende molto dalle vetture. Ad esempio su mazda 2 e nissan pixo, non si accendeva neanche con 1 solo litro in coppa. Su fiat già quando si è abbastanza sotto l'astina, in curva inizia ad accendersi.

Nei motori che non hanno l'astina, come si fa a capire quanto buttarne per fare il rabbocco/cambio olio? Bisogna ogni volta entrare in auto e accendere il quadro ogni mezzo litro versato? Non mi sembra una gran cosa.

 

Dicono che sia più """""premium"""""

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Esatto ... nel senso che se riesci a portare l'olio al livello giusto meriti un "Premium"

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, Nicola_P dice:

 

Dicono che sia più """""premium"""""

 

sulla 206 ho sia astina che check da quadro, come la devo identificare? :-D

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da Beckervdo
      Finalmente Renault manda a ramengo il downsizing, capendo che il 1.6 TwinTurbo è un discreto flop, e crea due nuovi motori per sostituirlo, anche in virtù dei nuovi cicli di omologazione.
      Si tratta del nuovo 1.7 dCi R9N e del 2.0 dCi M9R.
       
      http://rnews.cz/nove-motory-1-7dci-2-0dci-nove-kombinace-motoru-a-prevodovek/
       
      Espace V
      - Nuovo motore M9R 2.0dCi (M9R650) RNews.cz rivela per la prima volta nel mondo che verrà associato esclusivamente con la trasmissione Renault DW6 (Getrag 6DCT450), il cambio EDC sei marce, mutuato dal dCi 160 e che debutterà sulla nuova Megane IV RS. Sarà provvisto di sistema AdBlue. CVT non sarà disponibile per questo modello a 2.0dCi (come nel caso di Koleos). 
      - 2.0dCi arriva in due versioni da 160 CV e 200 CV.
       
      Talisman
      - lifting prossimo anno (2019)
      - un nuovo motore 1.7dCi 9 N (R9N401), è una diretta evoluzione dell'R9M con sistema di trattamento AdBlue. Accoppiato al PLC Renault DW6 (EDC6) ed al cambio manuale sei marce PK4 .La qualità del cambio manuale migliorerà significativamente rispetto all'attuale 1.6dCi con il manuale ND4. Sarà declinato con potenza 120 CV, 150 CV. 
      - il nuovo 1.8TCe (M5P), abbinato esclusivamente al cambio doppia frizione a sette velocità EDC7 (Renault DW5). Arriverà dopo il lifting. Prestazioni 225 CV, ovvero, come in Espace.
      - 2.0dCi (M9R), accoppiato esclusivamente al doppia frizione DW6 a sei velocità (EDC6). Arriverà dopo il lifting. 
      - 2.0 dCi arriva in due versioni da 160 CV e 200 CV. 
      - 1.3TCe 160k con EDC7 Renault DW5 (Getrag 7DCT300).
       
      Megane 
      Il nuovo motore 1.3TCe H5H, già noto da Scenic, guadagna il manuale a sei rapporti TL4, il sette rapporti doppia frizione Renault DW5 EDC7 (Getrag 7DCT300). Questo motore sarà anche equipaggiato con tecnologia ibrida per la Megane. Potenza 115 CV, 140 CV e 160 CV. 
      - 1.5 dCi K9K sarà accoppiato al doppia frizione 7 marce EDC7 (come Scenic). Il motore K9K mantiene una doppia frizione a sei rapporti con frizione a secco, l'EDC7 ha sempre frizioni a bagno d'olio. 
      - nuovo motore 1.7dCi R9N 150 CV accoppiato con l'automatico Renault doppia frizione a 6 rapporti DW6 (Getrag 6DCT450) 
      - Megane RS Trophy 1.8TCe M5P con 300 CV sarà proposta anche con cambio manuale.
       
      Kadjar
      - 1.3TCe H5H nuovo motore, disponibili solo con una doppia frizione EDC7 automatico a sette marce. Potenza 140 CV e 160 CV. 
      - 1.5dCi accoppiato al doppia frizione 7 marce EDC7 (come Scenic) 
      - il nuovo motore 1.7dCi R9N 150 CV, in combinazione con cambio manuale o EDC (1.6dCi corrente solo CVT - X-Tronic). Sarà offerto con trazione anteriore o integrale
       
      Scenic
      Il nuovo motore 1.7dCi R9N (R9N401) sarà accoppiato al doppi frizione 6 rapporti PLC Renault DW6 (EDC6) ed al cambio manuale a 6 PK4, già utilizzato su Laguna con il 2.0 dCi. Potenza 120 CV e 150 CV. Il 1.7dCi sostituirà non solo 1.6dCi ma anche 1.5dCi. 
      - Il 1.3TCe H5H, è già stato presentato.
       
      Capture
      Anche qui nuovo motore 1.3TCe H5H, disponibile con cambio manuale a 6 rapporti TL4 e doppia frizione EDC6 con frizioni a secco.
       
      Trafic
      Il nuovo 2.0dCi M9R (M9R710), obbligatorio con Adblue, non sarà accoppiato con il cambio automatico, ma con solo il manuale a 6 velocità. 
       
      Diesel
      - Euro6 diesel WLTP nell'ambito del ciclo di misura non può più fare a meno di un catalizzatore SCR (Selective Catalytic Reduction), e quindi l'iniezione di urea (AdBlue)
      - Secondo le informazioni disponibili, oltre all'iniezione AdBlue, il filtro LNT esistente viene lasciato indietro. Il sistema di riduzione catalitica selettiva non è efficace su un motore freddo. 
      - 1.5dCi rimane il diesel di base, il Clio V
      - l'efficienza del 1,5dCi sarà migliorata nella maggior parte dei modelli sostituendo l'EDC con il relativo 7 marce doppia frizione che già equipaggia Scenic. 
       
      Altre informazioni
      Tutte le unità a benzina ad iniezione diretta eviteranno comunque l'uso di un filtro antiparticolato (GPF) nel 2018 
      Il 1.6 aspirato benzina H4M non sarà più installati sulle Renault, ma resteranno sulla gamma Duster.
×