Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
MotorPassion

Salone dell'Auto - Parco Valentino (7-11 Giugno 2017)

Recommended Posts

5 ore fa, itr83 scrive:

 

sedi legali e fiscali, quella operativa è Torino.

 

a torino si decide un caxxo Detroit comanda

  • I Like! 1
  • Confused... 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, mauxmau scrive:

 

a torino si decide un caxxo Detroit comanda

 

 

sull' Emea?

Share this post


Link to post
Share on other sites

pare comunque che i contatti con Milano ci siano stati già mesi fa, prima delle famose dichiarazioni... diciamo che un idea di una piazza più grande già c'era, poi visto il terreno ostile, hanno fatto che prendere ed andare, da addetto ai lavori non è una gran perdita, ma da appassionato dispiace, era una bella manifestazione, e aveva potenziale di crescita, un vero peccato.

Sul discorso Milano, non so se attecchirà come aveva fatto a Torino, ok, ha un bacino di utenza molto più grande, ma Torino è la capitale dell'auto, e come se un ipotetico festival della pizza lo facessero a Roma e non a Napoli, si la pizza romana è buona, ma non fa parte della cultura della città come l'altra, vedremo, di sicuro non credo di andarci, e con tutta probabilità, verrà meno anche la parte espositiva dei "carrozzieri" torinesi, che qui avevano una vetrina a poco

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, Aymaro scrive:

Sul discorso Milano, non so se attecchirà come aveva fatto a Torino, ok, ha un bacino di utenza molto più grande, ma Torino è la capitale dell'auto, e come se un ipotetico festival della pizza lo facessero a Roma e non a Napoli, si la pizza romana è buona, ma non fa parte della cultura della città come l'altra, vedremo, di sicuro non credo di andarci, e con tutta probabilità, verrà meno anche la parte espositiva dei "carrozzieri" torinesi, che qui avevano una vetrina a poco

Secondo me il successo della manifestazione non è dato dal fatto che Torino è la città dell'auto. La maggioranza dei visitatori ci và perchè interessata all'evento in sè per sè. Milano è una grande vetrina per i costruttori, non a caso durante la design week le case automobilistiche si mettono per i fatti loro a esporre modelli, concept o nuove idee. Anche perchè seguendo questo ragionamento il salone dell'auto più importante e prestigioso non sarebbe Ginevra.

Edited by The Krieg

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, The Krieg scrive:

Secondo me il successo della manifestazione non è dato dal fatto che Torino è la città dell'auto. La maggioranza dei visitatori ci và perchè interessata all'evento in sè per sè. Milano è una grande vetrina per i costruttori, non a caso durante la design week le case automobilistiche si mettono per i fatti loro a esporre modelli, concept o nuove idee. Anche perchè seguendo questo ragionamento il salone dell'auto più importante e prestigioso non sarebbe Ginevra.

appunto, diventerà solo una vetrina per i costruttori, un concessionario all'aperto, verrà a mancare tutto quel background delle aziende che lavorano nel settore, ad esempio, se Italdesign esponeva tutti gli anni i propri concept, perché gli costava poco ed era "costretta" perché in casa, che motivo ha di andare a Milano, con i costi aggiuntivi che comporta? mica Italdeisgn vende modelli di serie, a loro la massa non interessa... magari il primo anno farà 1 milione di visitatori congro i 700k di Torino, ma non vedo sviluppi futuri secondo me

 

su Ginevra invece, il motivo di esistere è proprio il territorio neutro visto le diverse nazionalità dei costruttori

Edited by Aymaro

Share this post


Link to post
Share on other sites
appunto, diventerà solo una vetrina per i costruttori, un concessionario all'aperto, verrà a mancare tutto quel background delle aziende che lavorano nel settore, ad esempio, se Italdesign esponeva tutti gli anni i propri concept, perché gli costava poco ed era "costretta" perché in casa, che motivo ha di andare a Milano, con i costi aggiuntivi che comporta? mica Italdeisgn vende modelli di serie, a loro la massa non interessa... magari il primo anno farà 1 milione di visitatori congro i 700k di Torino, ma non vedo sviluppi futuri secondo me
 
su Ginevra invece, il motivo di esistere è proprio il territorio neutro visto le diverse nazionalità dei costruttori


Non saprei, non penso nessuno fosse "costretto" neanche prima, e se Italdesign non vuole sostenere i costi di portare una macchina da Torino a Milano... penso un furgone ce l'abbiano (non è che i concept li guidassero dalla sede al parco valentino, presumo).
Poi sono d'accordo che Torino è la città dell'automobile, e Milano non lo è, ma il bello di Parco Valentino è l'accessibilità, la location, la capacità di attirare famiglie e curiosi, non necessariamente appassionati. Gente che non penserebbe mai di andare a Ginevra per il salone, per dire, e Milano può replicare tutto questo.

Gli unici che ci perdono sicuramente sono i torinesi, e la città tutta. Complimenti a Milano per la capacità in questo momento storico instabile di raccogliere tutti i cocci creati dagli altri, e ricostruirli. Altro che locomotiva d'Italia, ormai sta diventando un aereo mentre il resto torna a calesse...


☏ iPad ☏
  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 ore fa, Aymaro scrive:

appunto, diventerà solo una vetrina per i costruttori, un concessionario all'aperto, verrà a mancare tutto quel background delle aziende che lavorano nel settore, ad esempio, se Italdesign esponeva tutti gli anni i propri concept, perché gli costava poco ed era "costretta" perché in casa, che motivo ha di andare a Milano, con i costi aggiuntivi che comporta? mica Italdeisgn vende modelli di serie, a loro la massa non interessa... magari il primo anno farà 1 milione di visitatori congro i 700k di Torino, ma non vedo sviluppi futuri secondo me

 

su Ginevra invece, il motivo di esistere è proprio il territorio neutro visto le diverse nazionalità dei costruttori

 

C’è anche la questione Gran Premio. Dal Valentino veniva bene la parata fino a Superga e poi Venaria. Attirava molti equipaggi (e difatti i posti disponibili duravano poco).

Da Parco Sempione che fai? Capisco Monza che avrebbe lo stesso mix natura, storia, strade....ma dal centro di Milano?

 

Molto spesso questi eventi funzionano per un mix di tutta una serie di fattori che non è sempre sono traslabili in un altro posto.

Edited by TonyH
  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 12/7/2019 at 23:18, mauxmau scrive:

 

a torino si decide un caxxo Detroit comanda

Gli Agnelli abitano a Detroit?

  • Haha! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By _hainz
      Per non "inquinare" altri topic apro questo che riguarda la viabilità ferroviaria e metropolitana in Torino.
      Ecco uno spunto: stanno realizzando il tunnel ferroviario di Corso Grosseto per collegare la ferrovia Torino-Ceres con la Milano-Torino, in tunnel lungo 2,7km da oltre 175 milioni (fonte ufficiale http://www.connessionenordovest.it/il-progetto) smontando tutto il sovrappasso stradale di Corso Grosseto.
      Capisco che il tunnel dei treni ci passano quelli ad alta velocità e quindi tale tunnel si trovi molto in basso visto che le pendenze omologabili dei treni ad alta velocità siano decisamente inferiori ai treni normali, ma mi chiedo perché smontare il sovrappasso automobilistico per fare un tunnel che collega verso nord-ovest la Torino-Ceres per poi tornare indietro usando la linea dei treni dove la Torino-Ceres avrebbe la più bassa priorità sui ritardi?
      E' vero che la stazione Dora si trova ad un livello superiore, ma perché non pensare di rifarla e metterla più in basso così da avere un collegamento diretto e veloce senza dover andare verso nord, fare un nuovo tunnel di quasi 3 km?
    • By _hainz
      Come già indicato in altri topic sono da quasi 4 anni a Torino e molte volte mi capita di fare Corso Inghilterra e poi Corso Principe Oddone così da attraversare la città per andare a prendere l'autostrada e tornare per il weekend verso Milano. Mi sono sempre chiesto perché visto che hanno scavato tantissimo per interrare i treni allora perché non scavare ancora un poco e non creare un "asse interurbano" anche per le auto? Alla fine c'è già un sottopasso per evitare piazza Statuto....
      Mi è capitato di andare a Nizza e sono rimasto basito da come vi sia un tunnel che dalla zona dove hanno fatto l'attentato all'autostrada prendendo questo tunnel non abbiamo fatto un semaforo.... aTorino Corso Inghilterra e Corso Oddone sono un semaforo dietro l'altro per non parlare dell'ingorgo che si crea a Piazza Baldissera! Qui avrebbero almeno dovuto fare un sottopasso e poi collegare la strada al raccordo per Caselle (quindi anche alla tangenziale).
    • By Tony ramirez
      Potrei dire una fesseria ma, da un rapido sguardo a quello che succede in oriente oltre all'ovvia e massiccia presenza elettrica ho notato una folta rappresentanza di modelli 3 volumi / granturismo in luogo dei soliti Suv. Questo forse perché le ragioni aerodinamiche stanno avendo la meglio specie ora che l'utilizzo dell'elettrico pare avere la meglio!
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.