Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!
Sign in to follow this  
Auditore

Jaguar-Land Rover punta ad acquistare un nuovo marchio premium?

Recommended Posts

Cita

Jaguar Land Rover punta ad acquistare un nuovo marchio premium?

Jaguar Land Rover potrebbe acquistare nuovi brand premium per rimanere competitiva sul mercato a causa dell'elevata concorrenza

Nel mondo dei motori si vocifera da qualche ora che il gruppo inglese Jaguar-Land Rover, azienda controllata da Tata Motors, stia prendendo in considerazione l’acquisizione di altre marche premium per poter così affrontare la sempre più forte concorrenza nel settore automobilistico. Bloomberg riferisce che le vaste possibilità economiche di Tata Motors stiano incoraggiando i dirigenti di JLR a considerare ulteriori acquisizioni che si adattino al portafoglio di prodotti premium  del gruppo inglese.

 

Tata Motors potrebbe usare le proprie ricchezze per ‘donare’ a Jaguar Land Rover nuovi brand premium

 

 

Tuttavia, il rapporto, citando fonti anonime, ha dichiarato che la società potrebbe considerare marche automobilistiche e marchi non automobilistici, come ad esempio società di tecnologia, che potrebbero aiutare Jaguar-Land Rover ad implementare le nuove tecnologi come l’elettrificazione e l’autonomia nelle proprie auto più velocemente. Bloomberg ha messo anche in evidenza che Tata Motors ha visto crescere i suoi ricavi sino a 397,6 miliardi di rupie ($ 6.1 miliardi), in crescita del 87 per cento rispetto all’anno precedente.

 

Il gruppo inglese interessato a una tra Alfa Romeo, Jeep e Maserati?

 

Il rapporto di Bloomberg ha anche affermato che gli alti funzionari del gruppo Tata credono che Jaguar Land Rover abbia bisogno di ulteriori innesti per restare competitiva. L’ultima voce relativa al gruppo inglese, tutta ovviamente da confermare, coinvolge anche Fiat Chrysler. Pare infatti che il gruppo italo americano del numero uno Sergio Marchionne  possa essere aperto a discutere della possibile vendita di qualcuno dei suoi marchi premium Jeep, Maserati o Alfa Romeo per affinare la propria attenzione nei segmenti più popolari.

Fonte: https://www.investireoggi.it/motori/jaguar-land-rover-punta-ad-acquistare-un-marchio-premium/?refresh_ce

Edited by Auditore

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma cominciassero a fare le macchine che non si smontano invece di cercare altri marchi 

  • I Like! 1
  • Haha! 4

CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Share this post


Link to post
Share on other sites

Com' è quel detto della bella maria che tutti la vogliono e nessuno la piglia ? :mrgreen: visto che c'è tutta sta richiesta per fca, intera o a pezzettoni, propongo invece di venderla di affittarla che magari si guadagna di piu3

Edited by TONI
  • I Like! 1
  • Haha! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

😎.....

3 minuti fa, Cosimo dice:

ma cominciassero a fare le macchine che non si smontano invece di cercare altri marchi 

beh e' notorio che le auto fca perdano le ruote appena fuori la concessionaria per cui il matrimonio sarebbe perfetto....😎

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

noto comunque che fino a poco fa jeep maserati e alfa erano considerate morte o invendibili. Adesso le vogliono comprare tutti :pen: 


CI SEDEMMO DALLA PARTE DEL TORTO VISTO CHE TUTTI GLI ALTRI POSTI ERANO OCCUPATI

Share this post


Link to post
Share on other sites
13 minuti fa, Cosimo dice:

noto comunque che fino a poco fa jeep maserati e alfa erano considerate morte o invendibili. Adesso le vogliono comprare tutti :pen: 

 

Forse la verità sta nel mezzo...... non erano dei lebbrosi prima e non sono degli angeli di Victoria Secret adesso...

 

Sono semplicemente dei marchi "storici" ed appetibili che, con un'iniezione di soldi (più o meno TANTI), hanno la possibilità di "rompere le scatole" ai tedeschi in certi segmenti.......


Modulo.jpg.d1ead9eb743c01c0c0718063bb0145fe.jpg "A Ferrari is a scaled down version of god while a Porsche is a Beetle with mustard up its bottom." J.Clarkson

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Nessuna rivoluzione, ma aggiornamento. Nuovi paraurti, nuovi materiali all'interno, nuovo sistema info-telematico e tutte le motorizzazioni MHEV48V
       





    • By j
      Iniziamo con il Freelander:
      Land Rover Pathfinder and Rover Oden



      Land Rover Pathfinder





      Project CB40



      Styling sketches



      da aronline.co.uk
      il secondo disegno è molto Multipla! :shok:
      tra un po con il Discovery e il Range
    • By PaoloGTC
      Per cominciare in bellezza questo nuovo topic, vorrei parlare di questa bella e sfortunata spider che fu la F-Type, che nacque e morì nella culla, come si dice, a cavallo fra gli anni '80 e '90.

      Il progetto F-Type prese l'avvio con la logica intenzione di preparare un'erede per la XJ-S degli anni '80, la quale sarebbe andata a contrapporsi al successo che stava avendo, fin da principio, la nuova Mercedes SL lanciata nel 1989, l'ultima spider uscita dalla mano di Bruno Sacco (e forse una delle più belle Mercedes di sempre).
      Tutto era pronto e studiato, e appariva anche logico. Però la F-Type non arrivò mai.
      Nelle fasi finali della sua breve esistenza, a livello di progetto, si vociferò potesse venirne ceduta la produzione ad una struttura esterna, perchè fino a quel momento l'impiego di uomini e capitale a lei dedicato era stato ingente, e sembrava veramente uno spreco gettare tutto dalla finestra.
      Ma neppure questo accadde.
      Gli impegni della Jaguar in quel periodo erano molti... c'era da preparare l'erede delle berline XJ, che con le versioni presenti in gamma a quei tempi erano praticamente arrivate all'ultima possibilità di restyling. Inoltre, per il 1996, era già preventivata la sostituzione della XJ-S in versione chiusa, progetto che correva parallelo a quello di questa sfortunata, e che con modifiche divenne poi la XK.
      In più, si parlava già della piccola berlina classe 2000 che arrivò poi tramite Ford col nome X-Type.
      Insomma, carne al fuoco ce n'era molta, le spese erano tante e ci si accorse subito che visti gli investimenti il prezzo finale dell'auto non avrebbe portato guadagni, se fosse rimasto in quello preventivato di 50000 sterline dell'epoca. Per guadagnarci avrebbe dovuto essere molto più elevato, e l'auto sarebbe finita fuori mercato.
      La F-Type era una spider i cui tre esemplari costruiti a quei tempi (era il 1991) da Karmann, ricordavano molto un prototipo spider realizzato da Pininfarina nel 1978, che rispondeva al nome di XJ Spider.

      Sommando questo fatto a quanto si diceva prima, e cioè di cedere la costruzione ad un partner esterno, vendendogli le meccaniche, si era giunti alla conclusione che potesse essere proprio Pinin ad occuparsene, che tra l'altro a quei tempi si occupava già della produzione di altre spider.
      Come detto sopra, però, non accadde nulla di tutto ciò.
      Vediamo ora come si sviluppò questa vicenda.
      Il progetto di questa auto prendeva le mosse da molto più lontano, addirittura dal 1980, anno in cui si cominciò a pensare di dare ai clienti della passata E-Type un'auto che la ricordasse molto, nello spirito e anche nello stile.
      Durante questo sviluppo però, a livelli societari la Jaguar subì parecchie mutazioni: da azienda privata, a statale controllata dagli inglesi, ed infine, nel 1989, acquistata da Ford.
      Proprio questo ultimo fatto fu quello che incise più di tutti, perchè la nuova dirigenza optò subito per l'abbandono del progetto, a favore di una totale ristrutturazione della gamma esistente, e del suo allargamento verso il basso per acquisire nuove fasce di clientela.
      Così i tre prototipi costruiti, spesso collaudati con le sembianze di una coupè...


      .. finirono al museo, dopo essere stati anche oggetto di clinic test con potenziali acquirenti.


      Per la F-Type erano allo studio tre differenti possibilità di motorizzazione:
      -6 cilindri aspirata di 4 litri abbinata a cambio automatico (per la versione base)
      -6 cilindri sovralimentata da 2 turbocompressori, da 3.6 litri affiancata da cambio manuale 6 marce
      -12 cilindri di 5.3 litri, versione che nelle fasi finali era stata accantonata.
      Due, invece, le varianti riguardanti l'impostazione meccanica:
      -trazione posteriore con motore longitudinale
      -trazione integrale permanente, con motore sempre longitudinale, che avrebbe dovuto essere riservata alla versione 3.6 sovralimentata, vista la potenza di circa 350 cv.

      Grazie a quest'ultima unità, la F-Type, mascherata da coupè durante dei test a Nardò, aveva toccato una velocità massima di 290 km orari. Un valore che al momento la consacrava come la spider più veloce del mondo.
      Queste elevate prestazioni, unite all'estetica accattivante erano gli elementi che la legavano molto appunto alle antenate D ed E-Type, che proprio per questi fattori erano state così apprezzate anche in ambito agonistico, oltre che in quello stradale.
      Del resto, le foto si commentano da sole... la carrozzeria, pur con elementi moderni dell'epoca in questione, aveva grandi richiami Jaguar da qualunque punto di vista la si osservasse, e anche all'interno non vi era dubbio che si potesse trattare di un'altra grande spider proveniente da Coventry.


      Forse non è corretto dire che andò tutto buttato, perchè se ci si fa caso molto di lei apparve nella XK decappottabile giunta anni dopo... tuttavia, presa come auto a sé stante, questa F-Type nata negli anni '80, è rimasta un'affascinante incompiuta.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.