Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

1 ora fa, gpat dice:

Tutto sto casino per un impianto a GPL?

Tutto è possibile, anche se so che il mio è un ragionamento contorto...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

diciamo che non mi stupirei : L'uso dei clienti come "Beta tester" è ormai prassi consolidata .

Se va bene tutti contenti. se va male, colpa tua che hai modificato la meccanica illegalmente .

C'è da dire che il motore a benzina in questione, lavorando solo per ricarica, gira in un determinato e ristretto intervallo di giri, quindi i suoi parametri di funzionamento e di usura sono più facili da tener sotto controllo.

Ma ovviamente la tentazione di un test così ampio per vetture modificate e con così tanti impianti di alimentazione diversi è ovviamente irresistibile. :)

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
On 28/12/2017 at 08:34, Phormula dice:

In Giappone i taxi sono tutti a GPL da una vita, potrebbe essere un obbligo di legge visto il tipo di impiego (e per la maggior parte sono grosse Toyota), in pratica Toyota non ha fatto altro che realizzare un modello specifico ibrido-GPL.

Infatti la Toyota ha in produzione dl 2001 la versione LPG per taxi, la Crown Comfort, il che significa che ha esperienza di milioni di km a GPL.

https://en.wikipedia.org/wiki/Toyota_Comfort

 

E pochi sanno che quando toyota Italia, molti anni fa, fu obbligata a offrire la Yaris GPL sul mercato italiano, retrofittata in loco con impianti il piu cheap possibile e non certo i moderni elettronici con centraline interfacciate tramite OBD come il mio Romano, gli spedivano dal giappone delle testate da cambiare prima della consegna sostituendo quelle di alluminio morbidissimo di serie con altre con sedi valvole rinforzate, facendosi rispedire indietro le originali. Ovvero, conoscevano OVVIAMENTE benissimo tutti i pochi problemi del gas.

 

I motori a scoppio digeriscono di tutto, il gas non è mai stato un problema tecnico di qualche rilevanza, bastano pochi accorgimenti. Non è un problema tecnico, manco sull'ibrido, come mia diretta esperienza. Dopo il tagliando dei 20,000 km (gratuito), il mio impianto non è stato piu toccato nè pulito e ora ho 80,000 km e non ha mai perso un colpo nè avuto una minima esitazione anche sottozero.... il problema tecnico non esiste del tutto..

 

Il problema è tutto di politica aziendale e strategica e legato al fatto che ci sono solo selezionati market con infrastrutture adeguate. Il che significa poco interesse per un marchio globale che ha ricavi sensibili da altri mercati e su altre fasce di prezzo di vetture. Certo i complottismi non hanno senso. Se ne fottono perchè ci ricaverebbero poco.

 

  • Like! 1
  • Grazie! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 minuto fa, Maxwell61 dice:

Infatti la Toyota ha in produzione dl 2001 la versione LPG per taxi, la Crown Comfort, il che significa che ha esperienza di milioni di km a GPL.

https://en.wikipedia.org/wiki/Toyota_Comfort

 

E pochi sanno che quando toyota Italia, molti anni fa, fu obbligata a offrire la Yaris GPL sul mercato italiano, retrofittata in loco con impianti il piu cheap possibile e non certo i moderni elettronici con centraline interfacciate tramite OBD come il mio Romano, gli spedivano dal giappone delle testate da cambiare prima della consegna sostituendo quelle di alluminio morbidissimo di serie con altre con sedi valvole rinforzate, facendosi rispedire indietro le originali. Ovvero, conoscevano OVVIAMENTE benissimo tutti i pochi problemi del gas.

 

I motori a scoppio digeriscono di tutto, il gas non è mai stato un problema tecnico di qualche rilevanza, bastano pochi accorgimenti. Non è un problema tecnico, manco sull'ibrido, come mia diretta esperienza. Dopo il tagliando dei 20,000 km (gratuito), il mio impianto non è stato piu toccato nè pulito e ora ho 80,000 km e non ha mai perso un colpo nè avuto una minima esitazione anche sottozero.... il problema tecnico non esiste del tutto..

 

Il problema è tutto di politica aziendale e strategica e legato al fatto che ci sono solo selezionati market con infrastrutture adeguate. Il che significa poco interesse per un marchio globale che ha ricavi sensibili da altri mercati e su altre fasce di prezzo di vetture. Certo i complottismi non hanno senso. Se ne fottono perchè ci ricaverebbero poco.

 

 

I problema tecnico esiste solo se il motore non è stato predisposto ( o modificato, come nel caso di Yaris GPL )

 

Nel caso di Prius/Auris, le caratteristiche del motore ( ciclo Atkinson, funzionamento a regime semicostante ) dovrebbero minimizzare l'impatto dell'utilizzo del carburante .

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

dal punto di vista esclusivamente tecnico è una cagata, l'ibrido migliora l'efficienza e gli metti un carburante che la peggiora...

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
49 minuti fa, itr83 dice:

dal punto di vista esclusivamente tecnico è una cagata, l'ibrido migliora l'efficienza e gli metti un carburante che la peggiora...

 

Sicuro che dal punto di vista tecnico bruciare GPL sia meno efficiente che bruciare benzina?

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
17 ore fa, Caronte89 dice:

Sicuro che dal punto di vista tecnico bruciare GPL sia meno efficiente che bruciare benzina?

 

Il gpl ha un potere calorifico inferiore del 30% rispetto alla benzina quindi per ottenere le stesse prestazioni devi bruciare il 30% di carburante in più.

 

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
37 minuti fa, itr83 dice:

 

Il gpl ha un potere calorifico inferiore del 30% rispetto alla benzina quindi per ottenere le stesse prestazioni devi bruciare il 30% di carburante in più.

 

 

L'efficienza non si misura in quanto carburante brucio per avere le stesse prestazioni, ma in quanta energia riesco ad usare in funzione della quantità di energia immessa nel sistema.

Quindi come può dal punto di vista tecnico il GPL peggiorare l'efficienza?

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
25 minuti fa, Caronte89 dice:

L'efficienza non si misura in quanto carburante brucio per avere le stesse prestazioni, ma in quanta energia riesco ad usare in funzione della quantità di energia immessa nel sistema.

Quindi come può dal punto di vista tecnico il GPL peggiorare l'efficienza?

 

questo è possibile se la  macchina termica non è ottimizzata per il massimo rendimento dati i parametri di combustione .

 

Semplificando se il motore è progettato per avere il massimo rendimento ( in funzione della potenza espressa ) con un determinato carburante, utilizzandone un altro non potrà raggiungerlo. La situazione può essere comunque migliorata nel caso di un motore a scoppio ad accensione controllata agendo sui parametri modificabili via centralina ( es. anticipo )

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
34 minuti fa, Caronte89 dice:

L'efficienza non si misura in quanto carburante brucio per avere le stesse prestazioni, ma in quanta energia riesco ad usare in funzione della quantità di energia immessa nel sistema.

Quindi come può dal punto di vista tecnico il GPL peggiorare l'efficienza?

 

 

Effettivamente mi sono espresso male.

Quello che volevo dire è che siccome lo scopo di un sistema ibrido è quello di diminuire i consumi di carburante non ha senso usare un carburante che li faccia aumentare.

 

Questo però non tiene conto del fatto che usare un prodotto di scarto come il gpl invece di "buttarlo" è un'ottima cosa per non sprecare risorse.

 

 

 

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da J-Gian
      Vi presento un altro nuovo "economizzatore di carburante" e "riduttore di emissioni", oltre che "accrescitore di potenza".
       
      Questa volta però non ci sono campi magnetici, ma contatto diretto tra il carburante e dei materiali nobili, palladio in primis.
       

      Fonte - Sito produttore:  http://eco-caritalia.business.site/
       
       
      Ecco come ne parla un noto portale sull'autoriparazione:
      Articolo completo: http://www.notiziariomotoristico.com/news/9938/emmetechnology-eco-car-il-dispositivo-salva-ambiente
       
       
      Ci sono anche dei test di laboratorio, dei quali allegherò i PDF:
       
      1) Attività di carattere sperimentale finalizzata alla programmazione ed esecuzione di test di caratterizzazione delle emissioni allo scarico di un motore diesel: cnr_relazione_pdf_firmata_e_relazionata(1).pdf
      2) Relazione tecnica 1: relazione_tecnica_1(1).pdf
      3) Relazione tecnica 2: relazione_tecnica_2(1).pdf
       
       
       
       
      Leggetevi bene le relazioni, e... Siate costruttivi
×