Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

1 ora fa, PavaPareri scrive:

se per premium intendi schermetto, cortana, strumenti per chi non sa o non ha voglia di guidare, allora si. 

 

Altrimenti c'è anche la Giulietta e tieni conto che la 500x è grande quanto una golf. Quindi sono 3. 

babbabia la tipo... meno male che Altavilla si è dimesso. Andrà in vw a fare cassoni, tanto tutti quelli bocciati in FCA vanno in VW. La tipo è ciò che più di vw c'è al mondo, una tentazione da evitare come la sifilide. Meno male che è passata l'ondata di protesta di persone che volevano portare in europa la Argo. La morte dell'italian style.

la tipo ha solo il più bel frontale fiat degli ultimi 10 anni :D

  • I Like! 6
  • Disagree 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Marco1975 scrive:

O la tipo ... buona fortuna per spacciarla a degli area manager come auto aziendale.

Più che da ridere, c'è da piangere, altro che LoL.

 

Ho problemi analoghi a quelli di Davialfa. Ho rinnovato la flotta aziendale (oltre 250 veicoli) qui in Francia e a parte qualche Stelvio (io ne ho una aziendale e una First Edition mia) nessuna italiana : leasing troppo elevati (provate a paragonare tipo e classe A  parità di potenza) e gamma corta e piena di buchi. Nessuno vuole la Giulietta e la serie 1 bmw a fine ciclo prodotto è preferita da tutti i dipendenti che possono averla.

Scusate l'off topic ma non sono un profondo conoscitore di aziende e del loro funzionamento ma di cosa si occupano ste aziende che devono dare la macchina a mille mila dipendenti, al manager, al sotto-manager ecc? 

Io abito in Brasile e qui che io sappia le auto aziendali da usare come se fossero anche un'auto private le danno solo ai direttori delle grandi ditte, ma proprio grandi, esempio Fiat, PSA, VW ecc, ma nono proprio una manciata di macchine, altrimenti le danno agli addetti ai lavori da usare esclusivamente durante il lavoro, esempio le imprese di telefonia comprano 700 Fiat Mobi ultra base, ci mettono gli adesivi e una scala sul tetto e le danno da usare agli operai per lavoro, poi a fine giornata restano in ditta. In pratica non conosco aziende che se mi assumono mi danno la macchina aziendale, e che me la posso scegliere anche... Qui se ti assumono ti arrangi con la tua auto, e se non ce l'hai vai in autobus, in treno, in bici ecc, quello che ti danno è una tessera di contributo per le spese di trasporto e/o alimentazione.

Edited by Dallebu

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse in Italia la 500X passa per una segmento C, ma altrove neanche per scherzo. 

Le C sono più vicine ai 4,5 metri con bagagliai da quasi 500 litri. 

La Tipo di per sé andrebbe bene per le forze vendite, ma se avessero rialzato la SW in modo da farla passare per crossover/SUV. Sarebbe stata un'ottima concorrenza per Qashqai e versioni meno costose di Sportage, Ateca , Kadjar per non parlare del Duster.

 

Per noi italiani all'estero che cerchiamo di spingere le auto italiane nelle grosse ditte è molto frustrante non avere gamme adatte da proporre ai dipendenti e colleghi. Tranne una manciata di Giulia e Stelvio per i dirigenti, c'è solo il Compass nel vero segmento C che costituisce il grosso delle flotte aziendali qui in Francia. I "miei" hanno Kuga e 3008.

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, Dallebu scrive:

Scusate l'off topic ma non sono un profondo conoscitore di aziende e del loro funzionamento ma di cosa si occupano ste aziende che devono dare la macchina a mille mila dipendenti, al manager, al sotto-manager ecc? 

Io abito in Brasile e qui che io sappia le auto aziendali da usare come se fossero anche un'auto private le danno solo ai direttori delle grandi ditte, ma proprio grandi, esempio Fiat, PSA, VW ecc, ma nono proprio una manciata di macchine, altrimenti le danno agli addetti ai lavori da usare esclusivamente durante il lavoro, esempio le imprese di telefonia comprano 700 Fiat Mobi ultra base, ci mettono gli adesivi e una scala sul tetto e le danno da usare agli operai per lavoro, poi a fine giornata restano in ditta. In pratica non conosco aziende che se mi assumono mi danno la macchina aziendale, e che me la posso scegliere anche... Qui se ti assumono ti arrangi con la tua auto, e se non ce l'hai vai in autobus, in treno, in bici ecc, quello che ti danno è una tessera di contributo per le spese di trasporto e/o alimentazione.

Tutto dipende dal paese, dalla fiscalità per le auto aziendali e dal ruoli dei dipendenti.

In Francia i rappresentanti sono spesso quadri e non agenti come in Italia e la segmento C di preferenza suv è una parte importante dello stipendio / benefits.

Con una tipo suv o ancora meglio una 500X più grossa avrei potuto ordinare 250 auto su 3 anni a Fca e una quarantina di Compass o Alfa C suv ai manager 

Share this post


Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Marco1975 scrive:

O la tipo ... buona fortuna per spacciarla a degli area manager come auto aziendale.

Più che da ridere, c'è da piangere, altro che LoL.

 

Ho problemi analoghi a quelli di Davialfa. Ho rinnovato la flotta aziendale (oltre 250 veicoli) qui in Francia e a parte qualche Stelvio (io ne ho una aziendale e una First Edition mia) nessuna italiana : leasing troppo elevati (provate a paragonare tipo e classe A  parità di potenza) e gamma corta e piena di buchi. Nessuno vuole la Giulietta e la serie 1 bmw a fine ciclo prodotto è preferita da tutti i dipendenti che possono averla.

Beh la serie 1 a fine ciclo e' comunque piu' nuova di Giulietta ed ha subito un vero restyling pesante, oltre ad essere in ogni caso superiore come macchina e piazzamento, per forza tra le due scelgono Bmw!

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 3/8/2018 at 20:22, Dallebu scrive:

Scusate l'off topic ma non sono un profondo conoscitore di aziende e del loro funzionamento ma di cosa si occupano ste aziende che devono dare la macchina a mille mila dipendenti, al manager, al sotto-manager ecc? 

Io abito in Brasile e qui che io sappia le auto aziendali da usare come se fossero anche un'auto private le danno solo ai direttori delle grandi ditte, ma proprio grandi, esempio Fiat, PSA, VW ecc, ma nono proprio una manciata di macchine, altrimenti le danno agli addetti ai lavori da usare esclusivamente durante il lavoro, esempio le imprese di telefonia comprano 700 Fiat Mobi ultra base, ci mettono gli adesivi e una scala sul tetto e le danno da usare agli operai per lavoro, poi a fine giornata restano in ditta. In pratica non conosco aziende che se mi assumono mi danno la macchina aziendale, e che me la posso scegliere anche... Qui se ti assumono ti arrangi con la tua auto, e se non ce l'hai vai in autobus, in treno, in bici ecc, quello che ti danno è una tessera di contributo per le spese di trasporto e/o alimentazione.

Nel mio caso in Austria siamo una filiale (piccola, circa 50 milioni di fatturato) di una multinazionale italiana. Le auto le diamo alla forza vendite (district manager, area manager, brand manager) pagandogli benzina (anche per uso personale), lavaggi e chiaramente nei leasing sono comprese gomme, assicurazioni, manutenzioni etc. In più diamo le auto ad alcuni dipendenti dell ufficio ( IT, tecnici, financial manager, commercial manager, communication specialist,hr manager,  a me come direttore filiale). Sicuramente è un benefit molto interessante, ma in una azienda commerciale (con catene di negozi) è essenziale avere auto per la forza vendita

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 3/8/2018 at 20:28, Marco1975 scrive:

Forse in Italia la 500X passa per una segmento C, ma altrove neanche per scherzo. 

Le C sono più vicine ai 4,5 metri con bagagliai da quasi 500 litri. 

La Tipo di per sé andrebbe bene per le forze vendite, ma se avessero rialzato la SW in modo da farla passare per crossover/SUV. Sarebbe stata un'ottima concorrenza per Qashqai e versioni meno costose di Sportage, Ateca , Kadjar per non parlare del Duster.

 

Per noi italiani all'estero che cerchiamo di spingere le auto italiane nelle grosse ditte è molto frustrante non avere gamme adatte da proporre ai dipendenti e colleghi. Tranne una manciata di Giulia e Stelvio per i dirigenti, c'è solo il Compass nel vero segmento C che costituisce il grosso delle flotte aziendali qui in Francia. I "miei" hanno Kuga e 3008.

Faranno come con questa...

versione cross a fine carriera :D

 

1a-600x400.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, LucioFire scrive:

Faranno come con questa...

versione cross a fine carriera :D

 

...

IMHO in FCA vedono la Tipo così come la Buonanima vedeva la 159. Ergo a meno di cambi di direzione sul brand Fiat, finiti i 6/7 anni di ciclo di vita, la dismetteranno allo stesso modo con cui hanno dismesso la Punto, ossia senza un'erede.

Share this post


Link to post
Share on other sites
46 minuti fa, nucarote scrive:

secondo me in FCA vedono la Tipo così come la Buonanima vedeva la 159. Ergo a meno di cambi di direzione sul brand Fiat, finiti i 6/7 anni di ciclo di vita, la dismetteranno allo stesso modo con cui hanno dismesso la Punto, ossia senza un'erede.

Tipo però nasce come vettura specifica per altri mercati,

importata in Europa più per saturar linea produttiva che per far profitto,

però poi l'operazione ha preso una piega sorprendentemente favorevole, possibile quindi che la cosa verrà a ripetersi:

se il mercato di riferimento (Erdogania) continuerà ad apprezzare le berline di questo... tipo, allora avrà senso averne un'erede e magari farla arrivare anche da queste parti.

 

Ma soprattutto,

mentre con 159 la fu FGA perdeva 5-600 euro a macchina, cosa che ovviamente la rese invisa specie ai contafagioli,

mi risulta che il margine per ciascuna Tipo sia tutt'altro che disprezzabile...

 

E... magari 6-7 anni di ciclo vita: come sappiamo generalmente FGA punta fino a 10-12... 😁

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
28 minuti fa, johnpollame scrive:

Tipo però nasce come vettura specifica per altri mercati,

importata in Europa più per saturar linea produttiva che per far profitto,

però poi l'operazione ha preso una piega sorprendentemente favorevole, possibile quindi che la cosa verrà a ripetersi:

se il mercato di riferimento (Erdogania) continuerà ad apprezzare le berline di questo... tipo, allora avrà senso averne un'erede e magari farla arrivare anche da queste parti.

 

Ma soprattutto,

mentre con 159 la fu FGA perdeva 5-600 euro a macchina, cosa che ovviamente la rese invisa specie ai contafagioli,

mi risulta che il margine per ciascuna Tipo sia tutt'altro che disprezzabile...

 

E... magari 6-7 anni di ciclo vita: come sappiamo generalmente FGA punta fino a 10-12... 😁

 

Penso che già nel capitolato dell'Aegea ci fosse il fatto che doveva esser venduta anche nell'impero romano d'occidente. :-D  Altrimenti avrebbero tirato fuori una blanda evo della Linea che bastava ed avanzava per i sudditi di Erdogan. Comunque avendo fatto i fari "belli" in occasione della S-Design fa sperare che potrebbe avere ancora un certo sviluppo, ma non ci metterei la mano sul fuoco. Ma IMHO alla prima occasione nel sultanato* produranno un qualche SUV (probabilmente cinquecentoso) che gli fa guadagnare più di Tipo.

 

*Ammettendo che i rapporti tra Erdogan, Fiat e Tofas si manterranno buoni nei prossimi anni.

Edited by nucarote

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.