Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Niepi

moto, scooter, niente?

Recommended Posts

8 ore fa, Niepi dice:

Purtroppo quella Versys se l'è fumata qualcun'altro. Per quando riguarda il discorso naked non so, mi convince poco il fatto che sia posibile andarci via in 2 anche prendendosela comodi e con qualche accessorio mirato, mi spaventa soprattutto il fatto fatto che il passeggero sia parecchio sacrificato e l'eventuale difficoltà a recuperare borse. Mi è venuta in mente anche la TDM 900, le cose che poco mi convincono sono il motore più grosso e potente di quello che avevo in mente, in un confronto con una Versys pari prezzo (quindi per forza prima o seconda serie) chi la spunterebbe.

La Yamaha TDM900 non è comodissima per i lunghi viaggi, causa la posizione di guida non molto indovinata.

 

Tra le due meglio il Versys 650 della serie precedente, ha solo il difetto del cupolino molto piccolo, che non protegge bene, per il resto è ok.

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 ore fa, bik dice:

La Yamaha TDM900 non è comodissima per i lunghi viaggi, causa la posizione di guida non molto indovinata.

 

Tra le due meglio il Versys 650 della serie precedente, ha solo il difetto del cupolino molto piccolo, che non protegge bene, per il resto è ok.

Davvero? all'inizio la TDM l'avevo un po' scartata perché non mi entusiasmano le moto che hanno il frontale così, cioè con il parebrezza che si incastona nella plancia così in profondità e legato all'avantreno. Però in questi ultimi giorni ho letto un po' su di lei e tutti ne parlano motlo bene a parte una protezione aerodinamica da rivedere tramite il cupolino maggiorato a velocità sostenute mentre per la versys il commento che fanno tutti è che vibra dai 5500 giri in su alcuni spilungoni in giro dicono che non ci stanno molto comodi quando sono in due, per questo pensavo che la TDM fosse una soluzione migliore. L'estetica poi anche se bizzarra la preferisco a quella della versys prima e seconda serie.

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiungo pure la mia indecisione al gruppo.

sono alla ricerca della prima moto, tuttofare(grossolanamente sara' il mio unico mezzo di trasporto).

uso citta' e qualche viaggio medio lungo(puo' capitare un roma brescia per esempio).

mi stavo orientando su versys650, con una leggera indecisione sulla honda nc750(che leggo pero' avere una sella abbastanza scomoda).

ora mi si aggiunge la triumph tiger800 all'entropia.

qualche consiglio?

Share this post


Link to post
Share on other sites
27 minuti fa, lord amarant scrive:

aggiungo pure la mia indecisione al gruppo.

sono alla ricerca della prima moto, tuttofare(grossolanamente sara' il mio unico mezzo di trasporto).

uso citta' e qualche viaggio medio lungo(puo' capitare un roma brescia per esempio).

mi stavo orientando su versys650, con una leggera indecisione sulla honda nc750(che leggo pero' avere una sella abbastanza scomoda).

ora mi si aggiunge la triumph tiger800 all'entropia.

qualche consiglio?

Per l'uso in città la NC750x (immagino ti riferisca a questa versione) ha un grosso pregio: è possibile acquistarla con il cambio DCT.

Per la sella della NC750x si rimedia montandogli quella in gel della Shad.

Riguardo alle moto di quella tipologia; Le mie opinioni personali:

On 16/2/2018 at 10:53, bik scrive:

......

Prime impressioni generali, le moto che stai valutando sono delle adventure tourer, ma, a parte il BMW F800GS con ruota anteriore da 21" per il fuoristrada meglio limitarsi a brevi tratti non impegnativi.

Inoltre le sospensioni sono abbastanza economiche, Suzuki e BMW sono un po meglio delle altre.

 

BMW F700gs o F800gs: sono belle moto ma costano, sia da nuova che da usata, il motore ha delle buone prestazioni e consuma non tanto, per me sono molto sovraprezzate ma, se ti piace, sono buone moto.

 

Honda CB500x: Moto agile e tuttofare, leggera, seduta bassa ma comoda, non l'ho provata ma il motore dicono sia performante, relativamente alla tipologia, soffre, ovviamente, su strade di montagna o autostrada, dove devi "tirare" il motore,consumi bassissimi, non ha spazio sottosella.

 

Honda NC700x o NC750x: Una moto facile da guidare e con prestazioni discrete, il cambio DCT nella versione 750 funziona bene e le prestazioni e la regolarità del motore sono migliori, sopratutto nella versione 2018 che è appena stata messa in vendita che ha il limitatore a 1000 giri in più, consumi bassissimi, per la versione 750 con il faro a led molti si lamentano della scarsa luminosità di questo, quindi i faretti aggiuntivi sono graditi, la guida è abbastanza distesa, come per la Suzuki v-strom, la moto pesa ma ha baricentro basso, quindi è molto gestibile in manovra e nelle frenate d'emergenza, utile il vano portacasco sopra il motore, trovi accessori e borse laterali sia originali che non, sia morbide che rigide. Protezione all'aria media, la sella è un pò scomoda per le lunghe percorrenze, conssigliabile la sostituzione.

 

Kawasaki versys 650: Moto molto fruibile, con buone prestazioni e consumi bassi, le versioni prima del 2015 hanno una protezione scarsa, sella più alta della media e marce up pò corte per i viaggi autostradali, per il resto un ottima moto, adatta al turismo ed ad andature sportiveggianti, le borse originali hanno un sistema di fissaggio che diminuisce decisamente gli ingombri laterali e sono pratiche, si trova anche della concorrenza ma gli ingombri salgono.

 

Suzuki v-strom 650: La guida è un pò allungata, come nella Honda NC750x, ma, per i miei 1.72cm di altezza, non mi sembra un problema, consigliabile la versione 2017 o la attuale, che ha delle migliorie al motore che assicurano un lieve incremento prestazionale e meno consumi, oltre ad avere l'attacco delle borse originali migliore (quello precedente porta a degli ingombri laterali elevati), inoltre la 2017 ha il controllo di trazione regolabile ed una strumentazione più completa, la moto ha una bella guida, il motore allunga molto bene ed il telaio è rigido e non va in crisi neanche forzando ingressi e frenate, buona protezione all'aria

 

Yamaha Tracer 700: è la più sportiva, leggera e con motore performante, come prestazioni solo la BMW F800 riesce a rivaleggiare, ma come maneggevolezza la tracer è migliore, purtroppo le sospensioni non sono adeguate, quindi, se vuoi sfruttarla spesso in modo sportivo, va messo in preventivo delle modifiche, la destinazione si avverte anche da altri dettagli, come la posizione in sella del passeggero scomoda e la scarsa capacità interna delle valige laterali originali, buona posizione di guida.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, lord amarant scrive:

Il prezzo non è bassissimo, ma se è tenuta bene come descritta ed ha gli accessori in ordine può starci.

 

Piuttosto, valutando che una V-strom 650 lo scorso anno me l'avevano preventivata a 8.000€, e che con 1000€ la allestisci da turismo, valuta se rimanere sull'usato o prendere un modello nuovo meno cavallato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella la triumph, l'ho sempre un po' messa da parte perché mi sembrava una potenza fin troppo generosa e aveva dei prezzi abbastanza alti. a proposito degli 8000: è la cifra chiavi in mano con cui in un concessionario vicino a me ti porti via una Versys 650 nuova con pacchetto tourer. Ci sto seriamente pensando alla luce dei prezzi dell'usato. Secondo voi è una sciocchezza?

Edited by Niepi

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque ho approfittato del ride test Kawasaki per un giretto sulla Versys 650 e sulla Ninja 650.

 

La versys mi ha sorpreso per la maneggevolezza, il motore compatto con lo scarico basso ha centralizzato bene le masse, la moto è molto maneggevole, la seduta comoda, la sella è più alta da terra delle concorrenti ma molto comoda e cedevole, una volta in sella tocchi a terra con i piedi senza problemi, almeno nel mio caso, il motore è un pelo scorbutico, sotto i 3.000 giri strappa ed è irregolare, poi allunga che è un piacere, le prestazioni sono decisamente buone; non mi sono trovato bene con il cambio, un filo ruvido e con la leva molto vicina al motore, dall'azionamento non molto naturale, protezione aerodinamica buona, con pochi vortici; sospensioni valide e regolabili, ma morbide, davanti anche troppo, visto che, in frenata, affonda molto.

 

La Ninja 650 ha lo stesso motore, ma un assetto e una seduta diversa, con ginocchia più piegate, comunque il manubrio è corretto anche per l'uso quotidiano, le sospensioni più rigide, il minor peso e l'assetto portano ad una sensazione di controllo e sicurezza maggiore rispetto alla versys, senza perdere maneggevolezza, decisamente una buona moto, molto versatile, adatta alle "tirate" in pista ed ai giretti domenicali, rispetto alla versys la posizione di guida è più stancante sulle lunghe percorrenze ed il passeggero e scomodo, ma è molto più versatile di quello che mi aspettavo, il motore è come nella versys, scorbutico ma con un bell'allungo; il cambio ha una leva in posizione più "naturale" rispetto alla versys e sembra anche meno contrastato, il leveraggio di azionamento è migliore.

Edited by bik
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.