Vai al contenuto
nubironaSW

FCA inizia lo scorporo di Magneti Marelli

Messaggi Raccomandati

Inviato (modificato)

Ci sono le dichiarazioni ufficiali del Maglionato; ergo evitiamo speculazioni almeno in questo caso:

 

https://www.milanofinanza.it/news/fca-avvia-la-separazione-di-magneti-marelli-201804051237235422

 

Cita

.......

Lo spin off di Magneti Marelli creerà valore per gli azionisti di Fiat Chrysler  Automobiles, parola di Sergio Marchionne. "La separazione creerà valore per gli azionisti di Fca  e nel contempo fornirà la necessaria flessibilità operativa per la crescita strategica di Magneti Marelli negli anni a venire", ha sottolineato l'amministratore delegato del gruppo italo-americano.

Inoltre, "lo spin-off consentirà a Fca  di focalizzarsi ulteriormente sul proprio portafoglio core e allo stesso tempo di migliorare la propria struttura di capitale", ha aggiunto Marchionne, ribadendo che la separazione di Fca  e Magneti Marelli è un ingrediente chiave del business plan 2018-2022 che verrà reso noto a giugno. Il consiglio di amministrazione di Fca , ha concluso Marchionne, "ritiene che questa separazione sia il passo più appropriato e porti beneficio a Magneti Marelli, a Fca  e ai nostri azionisti".

.......

 

 

Inoltre, non sarà MM la quotata, ma una soc. di nuova costituzione. Indovinate incorporata dove ? Tutto come in Ferrari....

Modificato da pennellotref
  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Si tratta di un'altra operazione finanziaria di Marchionne che potrà portare, secondo me, solo benefici. 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
19 ore fa, pennellotref dice:

Ci sono le dichiarazioni ufficiali del Maglionato; ergo evitiamo speculazioni almeno in questo caso:

 

https://www.milanofinanza.it/news/fca-avvia-la-separazione-di-magneti-marelli-201804051237235422

 

 

 

Inoltre, non sarà MM la quotata, ma una soc. di nuova costituzione. Indovinate incorporata dove ? Tutto come in Ferrari....

Minchia il polo del lusso Alfa - Maserati, è solo dal 1998 che ne sento parlare. Se lo fa, mi spenderò in prima persone per avviare il processo di beatificazione.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)

Gli spin off servono soprattutto a creare valore per gli azionisti, Exor in questo caso. FCA come "contenitore" vale meno del suo "contenuto" e con queste operazioni si cerca di porre rimedio a questa situazione. I vantaggi sono sia per FCA, che allocherebbe parte del debito a MM (fino a 1.5 mld €), sia per Exor che un po' come tutte le holding tratta a sconto rispetto ai concorrenti e vale meno delle sue quote di partecipazioni e di controllo.

Nel caso di Ferrari ci furono soldi incassati perché FCA vendette anche un 10% che non serviva ai due soci (Exor e Piero Ferrari) per il controllo. In questo caso Marchionne ha escluso categoricamente una vendita...

Modificato da SolidSnake

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

ma praticamente con questa operazione ci guadagnano tutti?

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

fca lo ha già fatto con cnh e ferrari e ci hanno guadagnato tutti

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

FCA snellisce il suo debito (al massimo di 1.5 miliardi), ma in verità snellisce molto di più i suoi asset (MM viene valutata 5 miliardi): verranno a mancare 8 miliardi € di fatturato e qualche centinaio di milioni di € di utili (non so di preciso quanto). 

La situazione sembra comunque gestibile senza problemi visti i risultati finanziari costantemente in crescita grazie alle vendite di auto, che fino a un decennio fa erano proprio il punto debole del gruppo che tirava avanti quasi esclusivamente grazie a MM, CNH, Iveco e Ferrari. Una situazione da fantascienza fino a qualche anno fa.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, SolidSnake dice:

FCA snellisce il suo debito (al massimo di 1.5 miliardi), ma in verità snellisce molto di più i suoi asset (MM viene valutata 5 miliardi): verranno a mancare 8 miliardi € di fatturato e qualche centinaio di milioni di € di utili (non so di preciso quanto). 

La situazione sembra comunque gestibile senza problemi visti i risultati finanziari costantemente in crescita grazie alle vendite di auto, che fino a un decennio fa erano proprio il punto debole del gruppo che tirava avanti quasi esclusivamente grazie a MM, CNH, Iveco e Ferrari. Una situazione da fantascienza fino a qualche anno fa.

Ritengo che gli 1,5 miliardi si riferiscano ai debiti e non alla posizione finanziaria netta che è determinata dalla somma algebrica delle posizioni finanziarie attive e passive e che attualmente per FCA è in segno negativo. unico tra i grandi gruppi automotive mondiali. Assieme ai debiti verranno trasferite anche le posizioni attive e pertanto la riduzione dell'indebitamento complessivo di FCA da quel punto di vista non dovrebbe cambiare molto. Inoltre l'operazione dovrebbe concretizzarsi per la fine dell'anno con una situazione finanziaria netta del gruppo probabilmente positiva.

Un impatto notevole potrebbe invece esserci se venissero cedute parte delle azioni in possesso di FCA cosa che al momento non mi sembra ancora definita.

Evidenzio inoltre che in pancia ad FCA sono presenti anche due altri asset storici molto importanti anche se non delle dimensioni di MM, ovvero Comau e Teksid.

  • Grazie! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Infatti ho scritto debito (si intende il lordo), non debito netto che è appunto la differenza tra liquidità lorda e debito lordo.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Fca resiste, niente sconti per Marelli

Magneti Marelli: il fondo americano Kkr punta allo sconto di 1 miliardo sul prezzo chiesto da Fca: 6 miliardi. Cifra, questa, sul quale il presidente John Elkann e l'ad Manley non intendono ritoccare verso il basso. Kkr ha già programmato di fondere Magneti Marelli con Calsonic Kansei, azienda giapponese di componentistica che ruota nell'orbita degli americani. E sempre Kkr, nel frattempo, potrebbe rivedere la propria offerta per non perdere definitivamente l'opportunità di portare a casa il «gioiello» del Lingotto. Secondo Mediobanca, se Fca incassasse i 6 miliardi previsti, il valore del suo titolo (ieri +0,40% a 15,04 euro) crescerebbe di almeno il 6%.

 

Per Magneti Marelli, intanto, la strada maestra continua a essere quella dello spin-off, anche se in lista di attesa ci sono altre realtà pronte a subentrare a Kkr. Tra queste, figurerebbero Apollo e Bain Capital che si erano già fatte avanti in passato.

Una curiosità: ai tempi dei negoziati con i coreani di Samsung, sembra che tutto fosse stato deliberato. Ma il business saltò perché, in quella occasione, il Lingotto decise all'ultimo momento di alzare non di poco il prezzo.

http://www.ilgiornale.it/news/economia/fca-resiste-niente-sconti-marelli-1577267.html

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.