Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19 - E' un momento particolarmente difficile
  • ma grazie alla collaborazione di tutti
  • ne usciremo sicuramente vincitori! Nel quotidiano occorre rispettare alcune regole ed accortezze
  • ma nel mondo virtuale non c'è pericolo
  • ed Autopareri vi è virtualmente vicino ed attivo
  • per tenervi compagnia!

Recommended Posts

Cita

[...]

 

FireFly: omologazioni ed emissioni
“I motori sono stati omologati Euro6d-Temp, ma sappiamo che la Euro6d-Final, per i motori a benzina, non sarà molto diversa e dunque siamo già pronti per il futuro” esordisce la Lisbona. “Essendo però alimentati a iniezione diretta devono essere controllati nell’emissione del particolato e per questo è stata prevista l’applicazione del GPF, ovvero il Gasoline Particulate Filter. Si tratta di una novità per i motori FCA a benzina e devo dire che rispetto al diesel l’applicazione è decisamente più semplice, soprattutto perché la rigenerazione è praticamente automatica e avviene in modo trasparente a ogni cut-off. Nel diesel, come noto, si parla di una vera e propria strategia, con determinati parametri di tempo e temperatura. Dunque siamo conformi al ciclo di omologazione WLTP e all’RDE, il Real Driving Emission, di cui tanto si parla e che per essere rispettato richiede proprio l’utilizzo del GPF”.

 

[...]

https://www.autotecnica.org/fca-firefly-t3-t4-turbo-benzina/?fbclid=IwAR1KALsPok4ecEj6w3PYLmkeY9Ojv9D104rF5J8OAnpg7Z2aMVrrzhGNtUA

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

15mila km con il GPF e non mi sono mai accorto di averlo.


☏ iPhone ☏

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

la temperatura di scarico sui motori a benzina è circa 150-200 gradi più alta dei motori diesel, quanto basta affinché il particolato bruci autonomamente senza iniezioni di carburante

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By v13
      Puublicati i risultati di una ricerca del consorzio Transport & Environment su due modelli diesel Euro 6 D-temp (nello specifico una Qashqai 1.5 e un'Astra 1.6). Fondamentalmente è uno studio sulle particelle emesse dai filtri anti-particolato
       
      qui ci sono nche i pdf dettagliatissimi:
      https://www.transportenvironment.org/publications/new-diesels-new-problems
       
      L'ho letto trasversalmente ma dice che in pratica le rigenerazioni dei filtri hanno emissioni fuori controllo: avvengono molto spesso, anche più del dichiarato nei test di omologazione, e in qualunque circostanza, anche nel traffico urbano.
    • By mare&monti
      È vero che i motori diesel Euro 6D-Temp, quindi con urea (additivo Adblue), vanno meglio rispetto ai precedenti senza urea?
      Io sapevo che il discorso urea era solo per inquinare meno. Invece, l'altro ieri, un meccanico mi ha detto che non ha solo questa funzione di riduzione inquinanti, bensì anche quella di far andare meglio il motore. Cioè, se non ho capito male, con l'urea sono finiti i problemi di intasamento del FAP (e relative problematiche dovute alle frequenti o inopportune rigenerazioni) rilevati specie da quegli utenti che utilizzavano l'auto in città e che non avevano spesso possibilità di allungare in autostrada o scorrimenti veloci per alcuni chilometri. Sembra che con il discorso urea, il "problema rigenerazione", praticamente, non sussiste più.
      Confermate?
      Grazie
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.