Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

Quante volte vi è capitato di avere davvero a che fare con una casa automobilistica?
Questo topic è stato aperto per raccontarvi una storia che diversamente non sentireste, perchè Alfa Romeo è più brava a gestire le relazioni che i problemi dei suoi clienti.

Io, che per voi non sono nessuno, ho bisogno della vostra attenzione per far capire a tutti che se qualcosa va storto a loro non importa nulla. Che il cliente che ieri coccolavano in salone per scucire 68.300 EURO oggi è spazzatura a cui non si degnano nemmeno di rispondere più.

 

Premetto che scrivo da entusiasta, appassionato del prodotto comprato che si è trovato in un incubo dove non esiste (al momento) via di uscita.

Cominciamo dal principio. L'oggetto del desiderio è un'Alfa Romeo Stelvio first edition, motore benzina da 280 cv.

La provo dal concessionario ed è subito amore. In un mese i contratti per il noleggio a lungo termine sono firmati, approvati e la macchina è in garage.

In 8 mesi di utilizzo non saprei elencare un solo difetto.

 

Il classico fan di Alfa Romeo penserete voi... Vi garantisco che la macchina i complimenti li meritava tutti.

 

Ma una sera (precisamente il 15/02/2018 con 18.000 KM all'attivo) si accende la spia avaria motore e il motore al minimo presenta un leggero “ticchettio”.

La mattina seguente la macchina viene portata al concessionario ufficiale di zona che segnala una leggera perdita dal radiatore dedicato a turbina e intercooler. Viene anche segnalato un lievissimo rumore allo sterzo a fine corsa.

A causa della mancanza a magazzino centrale del radiatore e di alcune parti della turbina la macchina rimane ferma 2 settimane in concessionaria senza ulteriori verifiche al rumore motore.

E' importante sapere, per comprendere al meglio i fatti, che questa vettura non può essere toccata senza specifica approvazione interna di Alfa Romeo. Ogni intervento eseguito deve quindi SEMPRE essere concordato, approvato ed eseguito. Questo dettaglio è fondamentale perchè tempi e scelte non dipendono dal concessionario ma da Alfa stessa.

Arrivato il radiatore il rumore al motore e la relativa spia non vengono risolti. Viene chiesto l'intervento ufficiale di un tecnico da Torino che dopo aver cambiato alcuni componenti dichiara necessaria la SOSTITUZIONE COMPLETA DEL MOTORE.
Il motore viene approvato esattamente dopo un mese e 15 giorni dalla data di entrata in riparazione del mezzo (03/04/2018)

In data 16/04/2018 risultano sostituiti: Motore completo, turbina, 2 scatole di sterzo complete, radiatore turbina e altri piccoli particolari.

Per poter essere consegnata l'auto deve percorrere 200 km di collaudo (a spese del cliente) ma durante i primi chilometri la macchina evidenzia problemi all'ABS e in generale all'elettronica di bordo.

Vengono sostituiti i mozzi ruota con i relativi sensori senza successo.

Dopo 2 settimane la problematica viene sollecitata in Alfa Romeo e viene inviato uno dei tecnici principali dalla sede. Il 30/04/2017 dopo aver eseguito numerose prove la macchina viene segnalata come riparata ma necessita di un ripristino alla carrozzeria che risulta danneggiata durante i lavori.

Il 07/05/2018 vengo informato che l'auto ha nuovamente problemi elettronici mostrati in fase di collaudo e che per la mia auto non c'è una data prevista di consegna visto che nessuno sa quale sia la causa delle avarie al sistema elettronico.

 

Chiedo scusa per la lunghezza nel raccontare i fatti ma è fondamentale che il mio racconto sia preciso

Proseguiamo..

E' chiaramente evidente che Alfa Romeo non ha la minima idea di come riparare il mezzo in esame. La cosa più scandalosa in tutto questo però è la gestione del cliente.

All'inizio della problematica viene fornita come auto di cortesia una Giulia 180 cv, trazione posteriore con i seguenti difetti:

  • Gomma estive (con catene a bordo) e con gomma anteriore destra tagliata in un incidente pregresso

  • Lato destro rigato dal fanale anteriore a quello posteriore

  • Portiera posteriore destra non apribile dall'interno

Vista la gentilezza del concessionario per i primi giorni non sono stati esposti reclami per l'auto sostitutiva. Con il protrarsi dell'attesa, gli evidenti danni al veicolo e la classe di vettura differente che non è idonea alle mie necessità (utilizzo in montagna, carico di oggetti lunghi ecc.) è stata richiesta la sostituzione del veicolo con uno adeguato e coerente alla tipologia di veicolo fermo.

 

Dopo numerose chiamate al customer care mi viene chiaramente detto che la vettura fornita è adeguata alle mie necessità (senza però sapere quali siano) e che l'automobile essendo a noleggio non è di mia proprietà e che quindi è necessario interfacciarsi con il noleggiatore.

Seguo il loro consiglio e mi interfaccio (già fatto più volte in parallelo) con Leasys che mi risponde che l'auto è in garanzia e non hanno modo di cambiare le decisioni di Alfa Romeo.

La cosa che fa ridere è che Alfa Romeo non parla con me e Leasys dice di aver sollecitato il più possibile la pratica. Interessante notare che Leasys e Alfa Romeo sono di proprietà di FCA bank e quindi dello stesso proprietario!

 

Dopo aver avuto per 3 mesi una macchina di cortesia incidentata, essere stato rimbalzato dal servizio clienti, aver pagato migliaia di euro per le mensilità in cui la macchina è stata ferma senza poterla utilizzare decido di esporre il mio problema in pubblico sulla loro pagina. Alfa Romeo ha semplicemente cancellato i post censurando così ogni informazione. Non un contatto privato, non un dettaglio aggiuntivo. Semplicemente un click sulla X che per loro risolve definitivamente il problema.

 

Ed è qui che nasce la necessità di dire basta! Di far capire a tutti con che azienda hanno a che fare. Di far presente che il settore premium per Alfa Romeo è una vacca da mungere, non una clientela da servire.

 

Vi ringrazio per aver letto tutto il poema e vi sarò grato se questa storia verrà condivisa perchè l'unica forza che ha un consumatore è di far sapere davvero a tutti chi ha davanti. E questa signori è esattamente la storia di Davide contro Golia.

Potrete tollerare, accettare, capire e perdonare. Ma quando sarete stufi della mala gestione loro non si assumeranno le colpe. Censureranno semplicemente tutto!

E mi raccomando: Non vi venga in mente di interrompere il pagamento del canone. L'articolo 12 lo vieta espressamente! Quello che invece nel contratto si sono dimenticati di citare è il servizio al cliente. Quello possono interromperlo impunemente (fino a causa legale)

  • Grazie! 1
  • Wow! 2
  • Tristezza! 7

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

non ci credo manco se lo vedo

  • Non d'accordo 6
  • Perplesso... 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Spiace davvero per l'accaduto, il servizio clienti purtroppo è il baco più grosso di Alfa Romeo.

 

Già sentito un legale?

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)

Boh non so se credere a questa storia, con il dovuto rispetto. Hai delle pezze di appoggio a sostegno di quello che dichiari? Perdonami, ma se fosse come dici tu, ci sarebbe davvero di che preoccuparsi

Modificato da NandoL
  • Like! 2
  • Non d'accordo 4

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Le Pagine facebook e instagram sono gestite da terzi quindi non possono risolvere nulla, al massimo ti forniscono il num del servizio clienti che comunque trovi anche nel manuale! 

Scrivere sulle pagine facebook ed insta pertanto non serve a nulla, vengono gestite da agenzie che si occupano di piu aziende contemporaneamente, in molti casi sono le stesse che si occupano del marketing, in altri casi non son nemmeno le stesse... 

Recentemente una nota azienda di marketing inglese che ha curato la comunicazione di Audi e BMW ha firmato un contratto con Maserati e gestira anche le pagine social ma se hai un problema di certo non te lo risolvono loro, non è di loro competenza

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Dispiace molto per l'accaduto, come gia detto da J-Gian parla con un avvocato, se la tua auto con nemmeno 20.000 km ha problemi va riparata definitivamente., è impossibile che la rete ufficiale non sappia che pesci prendere dopo un motore completo sostituito! Alfa Romeo si sta rimettendo in gioco con Giulia e Stelvio, non possono permettersi questi errori.

 

Una sola cosa... se la macchina è in leasing, è prassi comune che la sostitutiva sia di categoria inferiore. Mio padre ha un Qashqai e le sostitutive sono sempre state auto di segmento B o meno (B-Max, Clio, 500).

Certo è che essendo tu rimasto senza macchina per molto tempo avrebbero dovuto provvedere diversamente.

 

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
1 ora fa, LucaD. dice:

Quante volte vi è capitato di avere davvero a che fare con una casa automobilistica?
Questo topic è stato aperto per raccontarvi una storia che diversamente non sentireste, perchè Alfa Romeo è più brava a gestire le relazioni che i problemi dei suoi clienti.

Io, che per voi non sono nessuno, ho bisogno della vostra attenzione per far capire a tutti che se qualcosa va storto a loro non importa nulla. Che il cliente che ieri coccolavano in salone per scucire 68.300 EURO oggi è spazzatura a cui non si degnano nemmeno di rispondere più.

 

Premetto che scrivo da entusiasta, appassionato del prodotto comprato che si è trovato in un incubo dove non esiste (al momento) via di uscita.

Cominciamo dal principio. L'oggetto del desiderio è un'Alfa Romeo Stelvio first edition, motore benzina da 280 cv.

La provo dal concessionario ed è subito amore. In un mese i contratti per il noleggio a lungo termine sono firmati, approvati e la macchina è in garage.

In 8 mesi di utilizzo non saprei elencare un solo difetto.

 

Il classico fan di Alfa Romeo penserete voi... Vi garantisco che la macchina i complimenti li meritava tutti.

 

Ma una sera (precisamente il 15/02/2018 con 18.000 KM all'attivo) si accende la spia avaria motore e il motore al minimo presenta un leggero “ticchettio”.

La mattina seguente la macchina viene portata al concessionario ufficiale di zona che segnala una leggera perdita dal radiatore dedicato a turbina e intercooler. Viene anche segnalato un lievissimo rumore allo sterzo a fine corsa.

A causa della mancanza a magazzino centrale del radiatore e di alcune parti della turbina la macchina rimane ferma 2 settimane in concessionaria senza ulteriori verifiche al rumore motore.

E' importante sapere, per comprendere al meglio i fatti, che questa vettura non può essere toccata senza specifica approvazione interna di Alfa Romeo. Ogni intervento eseguito deve quindi SEMPRE essere concordato, approvato ed eseguito. Questo dettaglio è fondamentale perchè tempi e scelte non dipendono dal concessionario ma da Alfa stessa.

Arrivato il radiatore il rumore al motore e la relativa spia non vengono risolti. Viene chiesto l'intervento ufficiale di un tecnico da Torino che dopo aver cambiato alcuni componenti dichiara necessaria la SOSTITUZIONE COMPLETA DEL MOTORE.
Il motore viene approvato esattamente dopo un mese e 15 giorni dalla data di entrata in riparazione del mezzo (03/04/2018)

In data 16/04/2018 risultano sostituiti: Motore completo, turbina, 2 scatole di sterzo complete, radiatore turbina e altri piccoli particolari.

Per poter essere consegnata l'auto deve percorrere 200 km di collaudo (a spese del cliente) ma durante i primi chilometri la macchina evidenzia problemi all'ABS e in generale all'elettronica di bordo.

Vengono sostituiti i mozzi ruota con i relativi sensori senza successo.

Dopo 2 settimane la problematica viene sollecitata in Alfa Romeo e viene inviato uno dei tecnici principali dalla sede. Il 30/04/2017 dopo aver eseguito numerose prove la macchina viene segnalata come riparata ma necessita di un ripristino alla carrozzeria che risulta danneggiata durante i lavori.

Il 07/05/2018 vengo informato che l'auto ha nuovamente problemi elettronici mostrati in fase di collaudo e che per la mia auto non c'è una data prevista di consegna visto che nessuno sa quale sia la causa delle avarie al sistema elettronico.

 

Chiedo scusa per la lunghezza nel raccontare i fatti ma è fondamentale che il mio racconto sia preciso

Proseguiamo..

E' chiaramente evidente che Alfa Romeo non ha la minima idea di come riparare il mezzo in esame. La cosa più scandalosa in tutto questo però è la gestione del cliente.

All'inizio della problematica viene fornita come auto di cortesia una Giulia 180 cv, trazione posteriore con i seguenti difetti:

  • Gomma estive (con catene a bordo) e con gomma anteriore destra tagliata in un incidente pregresso

  • Lato destro rigato dal fanale anteriore a quello posteriore

  • Portiera posteriore destra non apribile dall'interno

Vista la gentilezza del concessionario per i primi giorni non sono stati esposti reclami per l'auto sostitutiva. Con il protrarsi dell'attesa, gli evidenti danni al veicolo e la classe di vettura differente che non è idonea alle mie necessità (utilizzo in montagna, carico di oggetti lunghi ecc.) è stata richiesta la sostituzione del veicolo con uno adeguato e coerente alla tipologia di veicolo fermo.

 

Dopo numerose chiamate al customer care mi viene chiaramente detto che la vettura fornita è adeguata alle mie necessità (senza però sapere quali siano) e che l'automobile essendo a noleggio non è di mia proprietà e che quindi è necessario interfacciarsi con il noleggiatore.

Seguo il loro consiglio e mi interfaccio (già fatto più volte in parallelo) con Leasys che mi risponde che l'auto è in garanzia e non hanno modo di cambiare le decisioni di Alfa Romeo.

La cosa che fa ridere è che Alfa Romeo non parla con me e Leasys dice di aver sollecitato il più possibile la pratica. Interessante notare che Leasys e Alfa Romeo sono di proprietà di FCA bank e quindi dello stesso proprietario!

 

Dopo aver avuto per 3 mesi una macchina di cortesia incidentata, essere stato rimbalzato dal servizio clienti, aver pagato migliaia di euro per le mensilità in cui la macchina è stata ferma senza poterla utilizzare decido di esporre il mio problema in pubblico sulla loro pagina. Alfa Romeo ha semplicemente cancellato i post censurando così ogni informazione. Non un contatto privato, non un dettaglio aggiuntivo. Semplicemente un click sulla X che per loro risolve definitivamente il problema.

 

Ed è qui che nasce la necessità di dire basta! Di far capire a tutti con che azienda hanno a che fare. Di far presente che il settore premium per Alfa Romeo è una vacca da mungere, non una clientela da servire.

 

Vi ringrazio per aver letto tutto il poema e vi sarò grato se questa storia verrà condivisa perchè l'unica forza che ha un consumatore è di far sapere davvero a tutti chi ha davanti. E questa signori è esattamente la storia di Davide contro Golia.

Potrete tollerare, accettare, capire e perdonare. Ma quando sarete stufi della mala gestione loro non si assumeranno le colpe. Censureranno semplicemente tutto!

E mi raccomando: Non vi venga in mente di interrompere il pagamento del canone. L'articolo 12 lo vieta espressamente! Quello che invece nel contratto si sono dimenticati di citare è il servizio al cliente. Quello possono interromperlo impunemente (fino a causa legale)

massima solidarietà.

Esperienza allucinante: abbiamo avuto un’esperienza quasi identica con una classe c. 
Con la sola differenza che non siamo mai riusciti ad ottenere l’auto sostitutiva causa rimpalli tra concessionaria e arval . 

In totale la nostra è stata ferma quasi tre mesi senza che nessuno ci dicesse in che condizioni fosse. Ancora adesso ogni tanto si accende qualche spia e un mozzo un po’ rumoroso non è mai stato sostituito.

 

Alla fine tu hai contattato un legale? 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)

reti sociali: ignoro come e chi le gestisca per Alfa Romeo, ma di solito se hanno Twitter ci stanno molto più attenti che non FB o Insta, dove appunto cancellano o bloccano senza pensarci più di tanto (perché non se ne accorge praticamente nessuno). Se hai Twitter provaci.

Per il resto mi sembra almeno positivo che non ti riconsegnino la macchina con riparazioni non definitive, vuol dire che la stanno seguendo sul serio. Sul resto, hai già detto tutto tu.

Modificato da v13
  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

:shock: :disp2: 

Bei tempi, quando il massimo problema elettronico della Giulia di famiglia era l'acqua che s'infiltrava nella calotta dello spinterogeno... lo si apriva, una bella asciugata, e via a rombar di nuovo per la strada... ormai queste auto moderne han tolleranze di funzionamento così ridotte che basta un nonnulla per trasformarle in costosissimi soprammobili.

Solidarietà a @LucaD. 

 

Che poi anche @33 4x4 pininfarina ha problemi con la sua Stelvio...

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

purtroppo il servizio clienti è pessimo

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da Pandino
      Press release:
       
       
      ALFA ROMEO
       
      Nuovo allestimento per la gamma Alfa.
    • Da Tommy78
      Buongiorno a tutti, ho una Stelvio 280 benzina da una settimana e subito ho notato che se imposto il nanetto o su A E SOLO SU A ( in N e D nessun problema) girando in città a ritmi blandi appena raggiungo i 30kmh subentra uno strano rumorino che appena raggiunto e superato i 50 cessa e in frenata ritornando entro questo range ricomincia per poi svanire appena si scende sotto i 30. Cosa diavolo potrebbe essere?!? I tecnico alfa mi Han detto essere l’elettrovalvola sopra la turbina....non so non. Ne sono convinto anche perché altri possessori di questo modello non sentono alcunchè!
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.