Vai al contenuto

Quanto ti piace la Suzuki Jimny 2018?  

84 voti

  1. 1. Quanto ti piace la Suzuki Jimny 2018?

    • Molto
      62
    • Abbastanza
      12
    • Poco
      4
    • Per niente
      6


Messaggi Raccomandati

Panoramica Jimny Sierra JDM

 

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

suzuki-jimny-sakigake.jpg

 

suzuki-jimny-sakigake.jpg

 

suzuki-jimny-sakigake.jpg

 

suzuki-jimny-sakigake.jpg

 

suzuki-jimny-sakigake.jpg

 

Cita

La serie di lancio è in tiratura limita e numerata di 20 esemplari. Si prenota online a 21.950 euro

La quarta generazione dell’iconica Suzuki Jimny debutta in Italia come una versione super limitata e in vendita solo sul web. A partire da oggi è, infatti, possibile prenotare on line al prezzo di 21.950 euro la nuova Jimny Sakigake realizzata in soli 20 esemplari. Il nome non è scelto a caso la parola sakigake identifica, infatti, in lingua giapponese, il componente più valoroso di un gruppo, colui che fa il primo passo, il pioniereche si spinge più avanti e apre nuove strade.

Un nome un'idea

Un’idea di nome che racchiude anche il concetto stesso di Jimny che nella gamma Suzuki ricopre da sempre il ruolo portabandiera di prestazioni e concretezza, sopravvissuto a quasi mezzo secolo di storia e ora di nuovo proiettato verso il futuro con la quarta generazione che fonde forme moderne e stilemi ispirati al passato, come il cofano alto e i fari tondi o la calandra a cinque feritoie che ricorre sin dall’avvento della SJ degli Anni 80.

 

Si prenota online

Suzuki Jimny Sakigake è disponibile in tre tinte carrozzeria BiColor dedicate: otto esemplari gialli (tinta pastello), altrettanti in colore avorio metallizzato e quattro in blu metallizzato, sempre in abbinamento al tetto, al cofano e ai montanti neri. Il kanji SAKIGAKE è presente sulla copertura della ruota di scorta e sul bordo del cofano motore, accompagnato dal numero identificativo dell’esemplare. Per acquistarla e sufficiente entrare, previa registrazione, nella pagina web di nuova Suzuki Jimny. I pagamenti degli acconti avvengono tramite PayPal, mentre il perfezionamento dell’acquisto avverrà tramite concessionari.

 

Fonte: https://it.motor1.com/news/253219/suzuki-jimny-sakigake/

 

Mi piace perchè fa parte di quelle auto belle da customizzare, certo il prezzo non è basso però tecnicamente sembra essere valida.

Un auto sfiziosa. 😁

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da MotorPassion
      Fonte: www.omniauto.it
       
       
      ------------------------------------------------------------------------
      Spy: Nissan Micra V (Spy)
      Concept: Nissan Sway Concept 2015
      ------------------------------------------------------------------------
    • Da xzzz9097
      BMW M850i xDrive con Carbon Package

       
       
      ➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖
       
                                       TOPIC SPY
       
      🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽🔽
      ➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖➖
       
    • Da J-Gian
      Lo dico subito: ho usato un titolo un po' fuorviante Ma lo stesso, potrebbe diventare una proposta interessante...
       
      Rinfreschiamo la memoria: secondo l'articolo 173 ( 2 e 3-bis) del nuovo CdS, chi viene sorpreso alla guida (anche al semaforo) mentre usa lo smartphone, viene punito con una sanzione amministrativa che va dai 161 ai 647 euro ed una decurtazione di 5 punti dalla patente. Per chi è recidivo nel biennio successivo, è prevista anche la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.
       
      Dal 26 giugno 2018, la Procura di Pordenone, con la direttiva n. 4414, stabilisce che in caso d'incidente grave (con feriti o decessi), gli organi di polizia potranno verificare telefoni o dispositivi di comunicazione dei coinvolti, per verificare se siano stati utilizzati durante l'incidente e quindi ne siano concausa. La mancata collaborazione da parte del proprietario, farà scattare la perquisizione personale, con il sequestro del dispositivo stesso.
       
      Lo riporta il quotidiano d'informazione giuridica dirittoegiustizia.it:
      Il provvedimento per ora riguarda il solo Friuli-Venezia Giulia, ma potrebbe esser presto recepito ed esteso ad altre regioni d'Italia.
       

       
       
      Personalmente auspico ad una severità ancora maggiore: multa, sospensione immediata della patente e sequestro del dispositivo.
      Ma questo è un mio pensiero, scaturito del fatto che per colpa dello smartphone durante la guida, si muore. Voi come la pensate?
×