Vai al contenuto

Messaggi Raccomandati

Inviato (modificato)

Ho appena rinnovato la mia patente e sono perplesso dalla visita medica.

 

Durata 40 secondi in tutto è consistita nel consegnare al medico dell'autoscuola il foglio compilato da me con condizione medica personale e dati, poi mi ha fatto sedere su sedia e mi ha fatto la prova della vista:

 

"Che lettera è questa?"

 

"L"

 

"A posto firmi qui e arrivederci"

 

È bastato leggere una lettera per provare la mia idoneità alla guida? Stessa cosa fatta da un signore di 81 anni prima di me.

 

Zero test dell'udito, zero test del gomitolo colorato per daltonici, tutto qui.

 

Insomma 75€ e passa la paura, 5 minuti in tutto ed è fatta.

 

Sono io che ho dei problemi o l'intera cosa mi sembra una compravendita che ingrassa i medici che stanno lì tot ore ogni giorno? Qualcosa mi dice che se fossi andato alla ASL la visita sarebbe stata un pelo più seria oltre che l'iter per il rinnovo palloso e lungo, ragione per cui il 99% della gente va appunto in autoscuola.

Modificato da Guybrush
  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)

Io l'ho rinnovata qualche anno fa (anzi, fra un paio di anni dovrò rinnovarla di nuovo) e ho avuto le tue stesse perplessità: un foglio compilato da me che in sostanza dicevo che non avevo malattie, qualche lettera guardata (porto gli occhiali da vista) e due numeri per il daltonismo. Fine della visita. Potevo essere tossicodipendente, alcolista, cardiopatico grave e soprattutto incapace alla guida e il rinnovo sarebbe avvenuto ugualmente.

Forse mi attirerò l'antipatia di qualcuno, ma secondo me il rinnovo della patente dovrebbe essere rilasciato dopo aver sostenuto un esame teorico e pratico e le condizioni di salute dovrebbero essere chieste al medico di medicina generale, che, se non altro per i farmaci che prescrive per determinate patologie, ha un quadro più chiaro del tuo stato psicofisico e della tua idoneità alla guida.

Per come è fatto oggi il rinnovo della patente potrebbe essere benissimo fatto su un totem o con un questionario online, esegui il pagamento e patente rinnovata.

E il risultato è che si vedono automobilisti che non hanno la più pallida idea di come ci si comporta per la strada... 

Modificato da lucagiak

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Mah, io ho rinnovato il dicembre scorso alla ASL (che adesso si chiama ATS) e qualche test in più me l'hanno fatto.
Sia vista che udito.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)
9 minuti fa, McNab scrive:

Mah, io ho rinnovato il dicembre scorso alla ASL (che adesso si chiama ATS) e qualche test in più me l'hanno fatto.
Sia vista che udito.

 

Appunto, come dicevo io nel primo post.

 

Quando ho fatto la patente la prima volta, la visita per il rilascio del foglio rosa la avevo fatta alla ASL perché avevo scelto di fare tutta la procedura tramite motorizzazione incluso esame teorico, ed ricordo che fosse "completa", inoltre già all'epoca sospettavo che fosse una roba velocissima tanto per, ma almeno due o tre esami fondamentali erano stati fatti anche se il medico sembrava assente.

 

In autoscuola oggi è stato come andare dal salumiere, via uno dentro l'altro a distanza di una manciata di secondi.

Modificato da Guybrush
  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

90 euro, rinnovo in autoscuola.

Per me più che una pagliacciata fatta così è un furto.

Sono entrato nello studio del medico, ha tirato una linea su tutte le caselle del foglio dicendo, senza nemmeno guardarmi, "tanto lo so che stai bene", dato la ricevuta e arrivederci.

Per me è vergognoso.

Sì, all'ASL le visite sono meno "di facciata", la feci dieci anni fa quando presi la patente A2, il problema per me (e penso molti altri) è trovare il tempo anche solo per capire come fare a prendere appuntamento (oltre a quello per andarci all'appuntamento)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Dipende dalle autoscuole però. Quella dove la presi io sono diventati più fiscali, e qualcuno lo mandano dallo specialista (oculista).

Vi risparmio però i mugugni......quell'autoscuola se lo può permettere solo perché è praticamente l'unica della cittadina. Fossero già due, andrebbero tutti da quella di manica più larga.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
Inviato (modificato)
9 minuti fa, Guybrush scrive:

In autoscuola oggi è stato come andare dal salumiere, via uno dentro l'altro a distanza di una manciata di secondi.

 

8 minuti fa, Caronte89 scrive:

Sì, all'ASL le visite sono meno "di facciata"

 

fare la visita in autoscuola o alla ASL è lo stesso, l'accuratezza dipende da quanta voglia ha il medico di sbattersi (in genere poca).

io l'ultimo rinnovo l'ho fatto alla ASL e il tutto è durato il tempo di chiedermi "lei è drogato? alcolizzato? epilettico? no? bene, legga la prima lettera, e poi la seconda"

firme e timbri dei documenti e via andare.

 

ma in definitiva i requisiti per il rinnovo sono quelli, quella è la procedura: per quanto il medico possa impegnarsi non deve (e non può) fare tanto di più.

 

8 minuti fa, Caronte89 scrive:

il problema per me (e penso molti altri) è trovare il tempo anche solo per capire come fare a prendere appuntamento (oltre a quello per andarci all'appuntamento)

la prenotazione - almeno qui in ER - si può fare anche online, come per qualunque altra visita.

lo sbattimento è che tocca fare tre pagamenti distinti in tre modalità diverse (marca da bollo, bollettino postale e pagamento alla cassa ASL), che è una roba demenziale.

 

Modificato da slego

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Da professionista della salute mentale, da quando il sistema patenti è stato allargato nella proroga ad enti privati fuori dal controllo dell'ASL, capita spesso di pazienti gravi tra cui tossicodipendenti o affetti da demenza che rinnovano senza problemi la patente. Oppure che sia molto difficoltoso bloccare le procedure di rinnovo quando ci sono situazioni simili. Questo perché l'ente privato, di fronte a tali situazioni, sarebbe costretto a non rinnovare o fare segnalazione, ma poi perderebbe il cliente. Alla fine pazienza se il vecchietto di 85 anni con l'Alzheimer investe qualcuno: fa parte del gioco!

  • Tristezza! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Il problema è la serietà dei medici.

 

Io all'ASL ci andrei solo se costretto, ho accompagnato mio figlio 2 per la visita per la patente all'ASL (1 per il patentino, 1 per la A1), nonostante Bologna non sia messa male come sanità pubblica quel reparto è di una disorganizzazione totale, si perde solo del tempo, e l'ultima volta, visto che stavano per chiudere, hanno approvato la pratica senza neanche visitarlo :wall:, il tutto perdendo almeno 2 ore, io, all'ultimo rinnovo all'autoscuola, in mezz'ora ho fatto tutto.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

... mmmm dovrebbero fare tutti gli esami previsti per l'acquisizione di un calciatore in serie A.... :-D 

 

  • Ahah! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da Giacomino88
      Aggiornamento:
       
       
      FONTE: http://www.studiocataldi.it/articoli/20566-patente-bastano-tre-multe-per-tornare-a-scuola-guida.asp
       
       
       
       
       
      Messaggio originale:
       
       
       
    • Da Deidan
      Salve a tutti, ho conseguito da poco la patente B e per legge sono (purtroppo) soggetto alle limitazioni 55kw/t -70 kw dei neopatentati sulla potenza delle auto.
      Se dovessi per caso conseguire una patente superiore, tipo la categoria BE o la nuova C1 dal 19 gennaio, sarei ancora soggetto a tali limitazioni o potrei guidare anche auto oltre i limiti?
      Grazie in anticipo per l'aiuto!
    • Da Albino-86
      Buongiorno a tutti, ieri mentre viaggiavo in autostrada con mia madre una coppia di carabinieri appostati lungo la strada mi ha fermato. Fin quì è tutto normale ( mi è capitato di essere fermato diverse volte, ma solo per normali controlli ); però oltre a chiedere patente e libretto hanno chiesto la carta di identità sia a me che al passeggero che siedeve accanto a mè (in questo caso mia madre). Dopo una decina di minuti ci hanno restituito i documenti e ci hanno congedato con la frase "Grazie per la collaborazione, buona serata". Vi confesso che non mi era mai capitato che chiedessero la carta di identità a mè, figuriamoci al passeggero; tra l'altro quando viaggio con amici non sempre ho con mè la carta di identità. Ma sè vengo fermato e non ho con mè la carta a cosa posso andare incontro? E' sè è il passeggero ad esserne sprovvisto? Grazie, un saluto.
×