Vai al contenuto
  • 1
Symon

Ricambi online, vale la pena?

Domanda

Ho un problema con la puleggia dell'alternatore della mia Kia Soul, molto probabilmente è usurata e scricchiola un pò a motore freddo.

Purtroppo con Kia (ma anche in generale) i pezzi di ricambio originali hanno prezzi alle stelle, e per una puleggia originale la spesa è di ben 260 euro. 600 euro tutto l'alternatore 🤐

Cercando su internet ho trovato pulegge compatibili al prezzo di 25-30 euro di marche come Valeo, Luk...Qualcuno ha avuto esperienze con pezzi presi online di queste marche? è rimasto soddisfatto?

 

Grazie

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

40 risposte a questa domanda

Messaggi Raccomandati

  • 0
1 ora fa, v13 scrive:

 

che i produttori ci marcino, non c'è dubbio. Ma come fai a essere sicuro al 100% che sia plug-and-play?
(Ps: ...e spera di non doverlo mai spiegare a un perito di un'assicurazione) :-P

La spia si accende, il cruise si comporta come previsto dal libretto uso e manutenzione, il cablaggio è effettuato come da manuale d'officina.

E comunque al massimo è il perito che deve spiegare a me come fa a sostenere che l'accessorio non sia originale e perchè abbia causato un'incidente.

2 ore fa, sarge scrive:

Affatto.Non mi sfugge proprio un bel nulla.

Tu sei sicuro invece che quanto vai asserendo sia concesso e ammesso?

Infatti era una domanda provocatoria,non puoi rilasciare niente perchè non sei autorizzato da nessuno.Ed il fatto che tu sia proprietario di un veicolo non è sufficiente autorizzazione a meno che venga impiegato su percorsi chiusi.

Problemi tuoi se lo fai nel privato,problemi di tutti se usi le strade pubbliche.

 

Certo che è concesso. La mia vettura è pienamente conforme a ciò che è riportato sul libretto, e ha passato la revisione. Quindi? 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
7 ore fa, v13 scrive:

 

che i produttori ci marcino, non c'è dubbio. Ma come fai a essere sicuro al 100% che sia plug-and-play?
(Ps: ...e spera di non doverlo mai spiegare a un perito di un'assicurazione) :-P 

 

Bisogna vedere dagli schemi elettrici i pinout e quindi controllare se sono già installati tutti i cablaggi. Spesso è cosi (perlomeno su fiat) ma non è una regola. Altrimenti vanno portati come da schema.
A volte le auto sono montate abbastanza a random, e può capitare che un auto esca già col cablaggio predisposto, e un altra identica no.

In fin dei conti, se viene sostituito il devio per mettere quello con cruise (o montare fendinebbia, specchietto elettrocromico, ecc...), lo si fa comunque con componentistica originale, non si mette fuori un interruttore da muro per accenderlo e spegnerlo. In caso di incidente l'unico modo per sapere che quell'auto è uscita dalla fabbrica senza cruise, è fare una ricerca tramite targa o telaio nel database fiat, cosa che per privacy non è possibile senza delega, quindi...

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
18 ore fa, bik scrive:

Per il cruise, se parliamo di Alfa, nel caso della mia ex-156 è presente il cablaggio completo ed il connettore, si tratta solo di collegare il selettore e, sopratutto, abilitarlo tramite CANbus, infatti anche nella concessionaria Alfa dove ero andato non sono stati capaci di attivarlo, dicendo che il connettore era scollegato ecc.. , preso il selettore ed andato da un elettrauto autorizzato Alfa con 50€ mi ha sistemato tutto.

Il problema è che ci sono anche concessionarie, che dovrebbero essere completamente informate delle problematiche e soluzioni delle loro auto, visto che fanno continui corsi di formazione e si fanno pagare bene la manodopera, che non hanno la professionalità che il costo orario che paghi richiede.

ciao , guarda che ti sbagli , nella 156 non c'è body computer e il cruise è plug and play: il sw della ecu è lo stesso e si tratta solo di connettere gli switch.

Nella 147 invece (se ben ricordo) c'è il body e quindi ogni nuovo componente deve essere proxato per essere riconosciuto (ovvero il body deve riconoscerlo); io pure sulla gta l'ho installato pochi mesi fa, ne presi uno a sfascio e lo installai. Sulla scheda anagrafica che ha la casa madre c'è scritto ogni accessorio che ha la tua vettura ma essendo un optional non devi segnare nulla a libretto...idem per es ho montato i freni maggiorati 330 che la gta metteva poi di serie negli anni successivi come variante richiamo

3 ore fa, Nico87 scrive:

 

Bisogna vedere dagli schemi elettrici i pinout e quindi controllare se sono già installati tutti i cablaggi. Spesso è cosi (perlomeno su fiat) ma non è una regola. Altrimenti vanno portati come da schema.
A volte le auto sono montate abbastanza a random, e può capitare che un auto esca già col cablaggio predisposto, e un altra identica no.

In fin dei conti, se viene sostituito il devio per mettere quello con cruise (o montare fendinebbia, specchietto elettrocromico, ecc...), lo si fa comunque con componentistica originale, non si mette fuori un interruttore da muro per accenderlo e spegnerlo. In caso di incidente l'unico modo per sapere che quell'auto è uscita dalla fabbrica senza cruise, è fare una ricerca tramite targa o telaio nel database fiat, cosa che per privacy non è possibile senza delega, quindi...

in tutte le auto moderne NON è plug and play

ovvero da quando ci sono i body computer : questo è il cervello della macchina su cui è scritta la configurazione dei nodi della macchina e non viene quasi mai piu' riprogrammato 

se aggiungi / modifichi un nodo es aggiungi cruise....devi farlo riconoscere al body (che quindi ne riconosce i messaggi su linea can)...il termine è proxare

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
1 ora fa, skid32 scrive:

...guarda che ti sbagli , nella 156 non c'è body computer e il cruise è plug and play: il sw della ecu è lo stesso e si tratta solo di connettere gli switch...

Nella mia ex-156 restyling Giugiaro il cablaggio era completo, ma se collegavi il selettore non funzionava, dovevi abilitarlo.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0

Su Fiesta 2009 il pulsante per la disattivazione ESP è plug&play.
Lo monti ed è subito operativo, a differenza (giustamente) della disattivazione airbag passeggero che può essere fatta soltanto in officina autorizzata.
Il cruise, pur essendo predisposto, va abilitato al pari delle luci fisse (che ho fatto abilitare).


☏ iPhone ☏

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
16 ore fa, hot500abarth scrive:

Il fatto é che la casa madre nei corsi che fai si guarda bene dallo spiegarti che certi accessori plug and play li puoi montare dopo perché sennò loro perderebbero il guadagno che hanno vendendoli con appositi pacchetti o facendoteli pagare in modo salato all’acquisto ;)

Quando faccio un tagliando in concessionaria, e gli lascio in millino, visto che ho cambiato la cinghia dentata e servizi, pago la mano d'opera almeno 15€ l'ora più di un autorizzato Alfa mi aspetto che la concessionaria sappia cosa fare, non che glielo debba spiegare, no, non è giustificata l'ignoranza, sopratutto se l'autorizzato a cui mi sono rivolto ha risolto senza problemi a una tariffa oraria diversa.

Se la politica FCA è questa è inutile rivolgersi alle concessionarie, ma io sono convinto che si tratta di imperizia di una singola concessionaria.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
16 ore fa, skid32 scrive:

in tutte le auto moderne NON è plug and play 

ovvero da quando ci sono i body computer : questo è il cervello della macchina su cui è scritta la configurazione dei nodi della macchina e non viene quasi mai piu' riprogrammato  

se aggiungi / modifichi un nodo es aggiungi cruise....devi farlo riconoscere al body (che quindi ne riconosce i messaggi su linea can)...il termine è proxare 

 

Dove ho scritto che è plug & play?

Comunque il termine corretto è allineamento proxi.
E non è una roba cosi fantascentifica. Tempo fa, occorreva il Leonardo o similari, al giorno d'oggi per farlo è sufficiente un PC con intefaccia ELM e il software multiecuscan nel caso di fiat, VAG COM / VAS nel caso di VW, ecc...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
7 ore fa, Nico87 scrive:

 

Dove ho scritto che è plug & play?

Comunque il termine corretto è allineamento proxi.
E non è una roba cosi fantascentifica. Tempo fa, occorreva il Leonardo o similari, al giorno d'oggi per farlo è sufficiente un PC con intefaccia ELM e il software multiecuscan nel caso di fiat, VAG COM / VAS nel caso di VW, ecc...

noi addetti ai lavori diciamo proxare ;)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
On 17/7/2018 at 14:36, skid32 scrive:

non avendo il body neanche la giiugiaro non abiliti nulla

 

http://alfavirtualclub.it/forum/viewtopic.php?t=67935

Sarà così, ma con il selettore collegato al connettore non funzionava, ho provato anch'io a collegarlo, ma niente, e i sensori erano tutti presenti.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da Cosimo
      in compenso son finite quelle di braccetti delle sospensioni.. un mio conoscente ha la mercedes ferma da un mese 
       

       

       
       
    • Da Rotenex
      Ciao a tutti, mi sono appena registrato nel forum perché spero di riuscire a trovare qui qualche informazione utile. Spero mi possiate dare la dritta giusta!
      Ho visto che esiste un sito (non dico il nome per non rischiare di essere bannato, eventualmente a chi vuole lo dico in privato) che vende online ricambi e accessori per auto di tutte le marche a prezzi molto convenienti (vende prodotti valeo, bosch, continental, corteco, etc.).
      Poiché ho notato che c’è una notevole convenienza rispetto ai rivenditori di ricambi locali, mi viene il dubbio che siano prodotti contraffatti (vedi Cina e company).
      Pertanto non so se fidarmi ad acquistare su questo sito. Se qualcuno di voi ha esperienza di acquisto di ricambi online mi può dare per favore qualche informazione in più?
      Ciao a tutti e grazie. Roberto.
    • Da Merak
      Buonasera a tutti
      A causa di un piccolo incidente (non opera mia ) mi trovo a dover sostituire il paraurti posteriore del mulo di famiglia: una Fiat Panda 900 ie (classe 1996).
      Vista l'età e l'uso della vettura, punterei a spendere il minimo possibile; posto che di autoricambi non me ne intendo minimamente, prima di ricorrere alle pagine gialle vi chiedo lumi:
      Dove potrei spuntare il prezzo migliore (online, rivenditori)? Conviene cercare ricambi non originali o addirittura usati, oppure potrei incorrere in difficoltà nel montaggio?
      Grazie in anticipo
×

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use.