Vai al contenuto
  • 0
danicube

Alfa 156: Frizione o Motore Intero?

Domanda

Ciao a tutti!

 

La mia gloriosa 156 jtd, alla ragguardevole cifra di 310 mila km percorsi, inizia a dare sintomi di cedimento del volano. Ora, i lavori all'alfona li ho sempre fatti tutti io (compresi ammortizzatori e distribuzione), ma fare una frizione mi spaventa un po', per via del fatto che tirare giù il cambio senza ponte risulta quantomeno difficoltoso.  Stando ai preventivi di un paio di meccanici si parla di circa 650/700€ fra frizione, volano e manodopera (la macchina ne varrà si e no 1200€).

 

Opzione B: ho un parente che mi regalerebbe un blocco gemello al mio, proveniente da una 147, con circa 80 mila km (purtroppo il cambio associato è guasto). Potrei intanto portarmelo a casa, cercarmi con calma il cambio  di una 147 Q2 ( quindi 6 marce + autobloccante 🤪) che ho visto si trova sui 250€. A quel punto col motore "a banco" la frizione posso anche fargliela io, insieme ovviamente a distribuzione e un checkup completo. Dopodichè lo incarto e lo metto via, e quando il volano mi abbandona definitivamente faccio lo swap. Costo totale sempre sui 600/700 € (fra cambio, pezzi e trasporto del motore), ma col vantaggio di avere un motore più fresco, un cambio migliore e la possibilità di rientrarci di qualcosa dando via il mio blocco ( e penso che tra turbina, motore e cambio almeno un 400€ ci escano). 

 

Consigli?

 

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

26 risposte a questa domanda

Messaggi Raccomandati

  • 0
1 minuto fa, danicube scrive:

Confermo, tuttavia al D2 sul mio non c è scritto nulla 😁 

 

neanche sul rigo precedente (D1)?

sul libretto della mia ex auto il codice era scritto lì, a fianco della marca

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
2 ore fa, danicube scrive:

Si ma quando la rubi il problema è il code della chiave 🤔

In ogni caso le centraline rimarrebbero tutte le mie, dove può leggere una incoerenza?

Se la centralina è neutra, la chiave non ti serve, perchè hai la tua chiave codificata con la centralina che "sostituisci" per rubartela ;)

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
10 ore fa, danicube scrive:

Confermo, tuttavia al D2 sul mio non c è scritto nulla 😁 così come non ci sono altri riferimenti al cambio (ho appena controllato)

 

Ho guardato un po di libretti, e ho visto che in alcuni c'è il numero di marce tipo 5, in alcuni 5+RM, in alcuni solo la scritta MEC. Se nel tuo non c'è riportato nulla, non dovrebbero esserci problemi non avendo il cambio un codice segnato a libretto.
Poi se si controlla bene, si vede che a dato codice motore è abbinato dato cambio, basta mettere il telaio su EPER, ma non è un controllo immediato.

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0

Ho guardato i libretti che ho per le mani:

- 1994 è indicato il tipo di cambio e il numero di marce

- 1997 solo il tipo di cambio

- 2010 nessun riferimento al cambio

 

Non mi stupirei se i vari uffici MCTC fossero passati al nuovo schema in tempi diversi.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
21 ore fa, slego scrive:

 

neanche sul rigo precedente (D1)?

sul libretto della mia ex auto il codice era scritto lì, a fianco della marca

Sul D1 c'è un lungo codice, che inserito su eper restituisce effettivamente vari dati, tra cui il numero di marce 😯 da verificare la validità giuridica della cosa in caso di sinistro con perizia tecnica: non è che eper sia sempre preciso..

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
  • 0
16 ore fa, danicube scrive:

Sul D1 c'è un lungo codice, che inserito su eper restituisce effettivamente vari dati, tra cui il numero di marce 😯 da verificare la validità giuridica della cosa in caso di sinistro con perizia tecnica: non è che eper sia sempre preciso.. 


Se un perito chiede alla fiat, con il telaio o codice motore gli dicono in 3 secondi che cambio monta.

Quello da verificare, (non so come, e penso che anche se chiedi in MCTC cadranno dalle nuvole) è se giuridicamente è possibile utilizzare legalmente un altro cambio se le caratteristiche non sono segnate a libretto.

Sicuramente in caso di grave incidente con colpa, l'assicurazione ci si appiglierà comunque per non pagare.

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×