Vai al contenuto
Autopareri news
  • Buon 2019 da Autopareri e Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).
Emerson

Incentivi 2019 e tasse sulle auto nuove - UP 13:00: smentita circa le tasse - UP 16:30: Castelli si all'ecotassa, è nel contratto! UP 17/12: Sì tassa sui veicoli di lusso e suv

Messaggi Raccomandati

4 ore fa, MotorPassion scrive:

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ecotassa-auto-fca-nuove-norme-alterano-piano-italia-b0e53810-3e89-49b3-93e2-bbf170388793.html

 

In pratica FCA avvisa/minaccia che potrebbe saltare il piano di investimenti previsto in Italia. 

 

Questo mi sembra francamente eccessivo. Sono d'accordo che le misure siano inique e impopolari nonchè recessive per il mercato italiano e partorite da gente che dovrebbe fare altro nella vita.

Però non può una multinazionale con vendite in tutto il mondo, minacciare velatamente di cambiare i piani di investimento in italia se non si adegua la legge a quanto vogliono loro. La legge colpisce tutti i costruttiori, mica solo loro.

Che poi hanno poco da cambiare i piani, hanno tutti modelli anzianotti, il prossimo cambiamento sarebbe quello di chiudere la baracca se non vogliono fare modelli nuovi.

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, MotorPassion scrive:

In realtà questi incentivi e malus (pensati male) non colpiscono solo FCA ma tutto il mondo automotive. 

Sono d'accordo che ci sia da fare un confronto e da rivedere questi incentivi però minacciare di non investire la trovo una esagerazione (ok che deve sortire l'effetto di voler far cambiare la manovra) anche perché volendo guardare in modo sospettoso tale uscita, allora vuol dire che di innovazione in FCA per i prossimi anni ce ne sarà gran poca. (questa vuole solo essere una mia provocazione). 

FCA in Italia produce, come modelli di un certo volume, Panda, 500x, Renegade e nuove Alfa (tralasciamo Maserati e sportive). Tutti modelli che hanno l'Italia come primo mercato, o comunque fra quelli principali, fino ad arrivare a Panda che vende al 90% qui. Se c'è il rischio che il mercato abbia un forte calo, causa ecotassa, mi pare normale che riflettano e valutino la situazione.

48 minuti fa, SoUlSnAkE scrive:

se le loro "assunzioni" sono come quelle fatte dalle mie parti a cassino poi tramutate in 500 ragazzi a calci nel popo più altri e tanti nell'indotto possono anche evitare di prendere per i fondeli, PAGLIACCI!!

Guarda, sicuramente tu ne sai più di me, ma i 500 ragazzi mandati a casa non avevano contratti a tempo determinato non rinnovati? Non mi fraintendere, non sto sminuendo la cosa né voglio mancare di rispetto a chi non lavora (so direttamente e indirettamente cosa vuol dire), però è un po' diverso dal "calcio in c**o" di cui parli tu, il tempo determinato purtroppo ha insito in sé il rischio che il contrario non sia rinnovato.

Se poi ho capito male e la situazione era diversa allora è un altro discorso.

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
5 ore fa, MotorPassion scrive:

 

In realtà questi incentivi e malus (pensati male) non colpiscono solo FCA ma tutto il mondo automotive. 

Sono d'accordo che ci sia da fare un confronto e da rivedere questi incentivi però minacciare di non investire la trovo una esagerazione (ok che deve sortire l'effetto di voler far cambiare la manovra) anche perché volendo guardare in modo sospettoso tale uscita, allora vuol dire che di innovazione in FCA per i prossimi anni ce ne sarà gran poca. (questa vuole solo essere una mia provocazione). 

Sposti gli investimenti altrove, leggi negli Usa.

Che cacchio produci il Compass in Italia se poi qua diventa invendibile? Li piazzi tutti ai franzosi?

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

<IRONIC_MODE>Se FCA chiude baracca o si sposta altrove, sicuramente rimarrà spazio per altri produttori stranieri, che arriveranno in gran numero visto il terreno fertile all'industria, in particolar modo a quella automobilistica. </IRONIC_MODE>

  • Like! 9
  • Grazie! 1
  • Ahah! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
2 ore fa, GL91 scrive:

FCA in Italia produce, come modelli di un certo volume, Panda, 500x, Renegade e nuove Alfa (tralasciamo Maserati e sportive). Tutti modelli che hanno l'Italia come primo mercato, o comunque fra quelli principali, fino ad arrivare a Panda che vende al 90% qui. Se c'è il rischio che il mercato abbia un forte calo, causa ecotassa, mi pare normale che riflettano e valutino la situazione.

Guarda, sicuramente tu ne sai più di me, ma i 500 ragazzi mandati a casa non avevano contratti a tempo determinato non rinnovati? Non mi fraintendere, non sto sminuendo la cosa né voglio mancare di rispetto a chi non lavora (so direttamente e indirettamente cosa vuol dire), però è un po' diverso dal "calcio in c**o" di cui parli tu, il tempo determinato purtroppo ha insito in sé il rischio che il contrario non sia rinnovato.

Se poi ho capito male e la situazione era diversa allora è un altro discorso.

se non mi sbaglio erano contratti d'agenzia che sarebbero serviti per dimostrare all'azienda la validita di questi ragazzi e poi fiat gli avrebbe presi, addirittura il golfino aveva promesso 1800 assunzioni

 

infatti questi sono stati mesi con fiat che gli prometteva la luna e alla fine era tutta una pagliacciata per fare produzione e prendersi i premi

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
20 ore fa, Fatbastard78 scrive:

Schermata-2018-12-06-alle-17.33.34.png

OK, ho capito.

Volevo acquistarmi il mio personalissimo "canto del cigno" automobilistico... ma piuttosto che regalare 2k€ a questi cialtroni porto la 159 a 16 anni di vita, o fino a quando mi sarà permesso circolare con lei. Basta solo che non mi faccia impazzire di manutenzione :mad:

  • Grazie! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

La stessa tassa da noi in Francia va a oltre 10,000 euro oltre i 190 grammi di CO2... solo che a forza di rompere le scatole agli automobilisti, il governo francese ha perso il controllo.

chissà se in Italia vi saprete difendere dai Tafazzi che sono al governo...

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
7 ore fa, Fatbastard78 scrive:

Tu investiresti in un paese dove poi decide di tassarti a morte ciò che produci?

Un paese che: cresce pochissimo da oltre 18 anni e in recessione nell'ultimo decennio, con un debito pubblico pronto ad esplodere, dai redditi centro africani, con i giovani disoccupati, con le nascite a zero, un mercato dell'auto del 25% sotto i livelli 2007, una tassazione elevatissima e, ciliegina sulla torta, un governo profeta della decrescita felice. Un luogo ideale per investire.

  • Like! 6

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
35 minuti fa, SoUlSnAkE scrive:

se non mi sbaglio erano contratti d'agenzia che sarebbero serviti per dimostrare all'azienda la validita di questi ragazzi e poi fiat gli avrebbe presi, addirittura il golfino aveva promesso 1800 assunzioni

 

infatti questi sono stati mesi con fiat che gli prometteva la luna e alla fine era tutta una pagliacciata per fare produzione e prendersi i premi

Mi hai incuriosito e sono andato a cercarmi qualche articolo di giornale: a quanto ho capito (se ne sai di più correggimi tranquillamente) FCA aveva assunto 880 persone a tempo determinato, con contratti di somministrazione tramite agenzia interinale, per l'avvio della produzione di Giulia e Stelvio, salvo poi rinnovare il contratto a 380 di questi, che a Gennaio scorso poi sono stati assunti a tempo indeterminato. Agli altri 500 invece il contratto non è stato rinnovato, secondo l'azienda a causa del calo di vendite in Cina. Non lo so, non me la sento di esprimere giudizi, è chiaro che 500 persone a spasso è una brutta notizia, però il discorso mi pare più complesso, e mi sa che già sono andato OT (anzi mi scuso).

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
19 ore fa, GL91 scrive:

Mi hai incuriosito e sono andato a cercarmi qualche articolo di giornale: a quanto ho capito (se ne sai di più correggimi tranquillamente) FCA aveva assunto 880 persone a tempo determinato, con contratti di somministrazione tramite agenzia interinale, per l'avvio della produzione di Giulia e Stelvio, salvo poi rinnovare il contratto a 380 di questi, che a Gennaio scorso poi sono stati assunti a tempo indeterminato. Agli altri 500 invece il contratto non è stato rinnovato, secondo l'azienda a causa del calo di vendite in Cina. Non lo so, non me la sento di esprimere giudizi, è chiaro che 500 persone a spasso è una brutta notizia, però il discorso mi pare più complesso, e mi sa che già sono andato OT (anzi mi scuso). 


Li hanno sovrastimato le vendite di Giulia e Stelvio. Oltre a non rinnovare quei contratti, han fatto una valanga di CIG a Cassino.

Praticamente quasi tutti i mesi si saltavano una settimana. L'ultima dal 25 ottobre a metà novembre. E dal 29 al 3 dicembre...

  • Tristezza! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

×

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.