Vai al contenuto
Autopareri news
  • Buon 2019 da Autopareri e Benvenuti sul nuovo tema grafico! Scegli il tuo tema preferito in fondo alla pagina: chiaro (light) o scuro (dark).
AngeloUPuglis

Ho distrutto la Up e sono vivo per miracolo

Messaggi Raccomandati

12 ore fa, tonyx scrive:

secondo me è causato dal fatto che l' urto è avvenuto di lato, dove il prolungamento del telaio del auto si congiunge con la sospensione e il supporto motore, in questo modo la forza d' urto non è stata attutita ne è stato attivato il sensore del airbag che si trova si frontalmente ma al centro dietro alla mascherina, sopra la barra deformabile nascosta dal paraurti (anche posteriormente i sensori airbag sono posizionati in quel modo)

Quindici anni fa forse erano così... Oggi usano accelerometri micromachined e sensori inerziali a molla con una centralina che ne interpreta i dati per azionare selettivamente gli airbag opportuni. Hella spiega qualcosa qui: https://www.hella.com/techworld/it/Tecnica/Componenti-elettrici-ed-elettronica-automotive/Sistema-airbag-3083/

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
19 ore fa, TonyH scrive:

 

Con più di 40 giorni di prognosi diventa "omicidio stradale".

Significa almeno cinque anni di sospensione patente.

Se gli si impunta anche l'omissione di soccorso gli anni possono diventare TRENTA.

 

E' giusto che si paghi la negligenza, però aspetterei ad accanirmi sul guidatore del mezzo, bisogna vedere se era lui il diretto responsabile della manutenzione.

 

Sopra i 40 giorni non diventa omicidio stradale (ovviamente) ma lesioni personali stradali: in caso di colpa la sospensione della patente è di 5 anni se considerata grave e non gravissima.

 

Comunque fatto sta che lui non può fare niente, a mio avviso gli accertamenti di responsabilità sono partiti e non si possono fermare.

 

Secondo me se il conducente era dipendente, non aveva bevuto e l'azienda aveva fatto tutte le manutenzioni del caso non rischia niente se non una grossa rottura di palle.

Se ha perso la ruota e non aveva motivi per non fermarsi non credo che avrà problemi nel dimostrarlo.

 

Cosa diversa se il suo datore di lavoro non ha eseguito tutto a norma di legge lui sicuramente rischia qualcosa in quanto secondo me ha una corresponsabilità ogni volta che non si accerta di guidare con un mezzo idoneo.

 

In ogni caso dato che non gli è andato addosso e data le spiegazioni date io non credo che rischi nulla personalmente. Discorso diverso poi sarà tra assicurazioni, è tutto lì il gioco forza

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
3 hours ago, Dodicicilindri said:

Di certo l'urto e' stato di quelli non simulati usualmente e le forze non si sono scaricate lungo le direttrici classiche e i longheroni predisposti.

Forse considerando la violenza, i bags potevano aprirsi, anche se non avrebbero probabilmente aiutato il nostro Angelo a ridurre le conseguenze su di lui.

Solo Volvo ha introdotto con l'ultima xc60 questo tipo di simulazione brevettando credo un sistema speciale per i sedili, una sorta di sistema di assorbimento dell'energia in senso verticale tra telaio e seduta 

  • Like! 2

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
On 16/1/2019 at 13:05, Popy scrive:

Ciao, tanti auguri per una veloce guarigione.
Ora come stai?



☏ WAS-LX1A ☏
 

Ciao Popy. Grazie. Sono convalescente; la schiena a volte mi fa male e a volte no, sento comunque che c'è qualcosa di non proprio a posto, però i medici mi sono sembrati molto fiduciosi. Se mi atterrò rigorosamente al programma stabilito dai medici sarò, probabilmente, ancora più in forma, dato che il lato positivo di questo è che sto perdendo già un bel pò di kg, e ciò si tradurrà in una minor sollecitazione della schiena, a detta sempre dei medici.

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
20 ore fa, Sandro scrive:

La vettura è messa ancor peggio di quanto m'aspettassi dalle prime due foto... non mi sarei mai aspettato tutti questi danni da una singola ruota persa. Soprattutto, non mi spiego come possa essersi piegata la parte sinistra (montante e battitacco) quando il danno dell'urto è a destra :pen: 

PS: comunque questo dimostra quanto girare con un auto moderna e sicura aiuti...  @AngeloUPuglis  ti fosse successo con un'altra utilitaria di più vecchia progettazione, non so se saresti ancora qui a raccontarcela :attorno: 

Ciao Sandro. Si la macchina fa paura. Non nascondo che in questi giorni, a casa, stiano accorrendo parecchie persone che, dopo aver visto l'auto, stentano a credere che io fossi seduto li dentro. L'impatto è avvenuto prima con il cerchione del camion completo di pneumatico, in posizione, cm + cm - , centrale, dopodichè l'auto ha preso un'impennata volando sul camion sulla mia dx che stavo superando, terminando la corsa sul guardrail, il quale però ha impattato in modo marginale, contestualizzando la cronologìa degli urti ( il primo contro lo pneumatico, il più forte in assoluto, dove si è anche scheggiato il parabrezza, la cui " diramazione " è scaturita proprio in corrispondenza della piega del montante ) .

 

19 ore fa, Fatbastard78 scrive:

 

 

 

Vero. Temo però che, anche se la negligenza fosse del manutentore, la responsabilità ricada comunque sul conducente.

Comunque temo che questo non sia un bene manco per il nostro amico forumista: il rischio più che concreto è che per il risarcimento debba aspettare la fine del procedimento legale, visto che la controparte non ha nessun interesse ad accordarsi prima, con i tempi biblici del caso.

Sull'omissione di soccorso secondo me la vedo difficile imputargliela, visto che non era presente sul luogo quando è successo l'incidente, e manco successivamente.

 

 

Mi accodo agli auguri per una completa guarigione.

Ciao, grazie per gli auguri :)

Provvederò ad aggiornare il topic in base agli sviluppi. Cercherò, anche con il vostro supporto, di portare il topic ad un livello tecnico interessante, che possa essere spunto riflessivo dei mille pericoli che possono accadere su strada.

 

18 ore fa, v13 scrive:

e comunque da quanto si vede nelle ultime foto effettivamente sorprende che non si siano attivati gli airbag. Non saprei in che momento, ma la forza esercitata sull'auto non è stata di poco conto, no?

La forza è stata violentissima: dopo il primo impatto mi sono sentito " mancare " la schiena al fortissimo colpo ricevuto. Io continuo a credere che sia sceso qualcuno dal Cielo e mi abbia messo un " cuscino " dietro la schiena, credetemi ero paralizzato per i primi secondi, poi ho avvertito un formicolio e ho ripreso a percepire di nuovo la schiena come fosse mia, seppur dolorante a livello vertebrale.

 

15 ore fa, tonyx scrive:

beh l' urto è stato violento e la forza si è trasmessa sul telaio del auto che è stato sottoposto a torsione, quanto basta per incrinare il parabrezza e rendere difficoltosa l' apertura della portiera

 

immagino perché la ruota ha colpito direttamente il supporto telaio del avantreno e non ha avuto modo di dissipare la forza d' urto come invece sarebbe accaduto se la ruota avesse colpito il frontale esattamente al centro 

 

secondo me è causato dal fatto che l' urto è avvenuto di lato, dove il prolungamento del telaio del auto si congiunge con la sospensione e il supporto motore, in questo modo la forza d' urto non è stata attutita ne è stato attivato il sensore del airbag che si trova si frontalmente ma al centro dietro alla mascherina, sopra la barra deformabile nascosta dal paraurti (anche posteriormente i sensori airbag sono posizionati in quel modo)

E' stata la stessa ricostruzione che mi sono " autoimposto ". L' Airbag, come l'amico TonyH e gli altri amici del forum hanno sostenuto, non era necessario si aprisse. Piuttosto avrei avuto bisogno di un sedile più imbottito per limitare i danni alla schiena, dato che il sedile della Up è molto sottile e la poca spugna assorbente mi ha spinto subito sul telaio del sedile, provocandomi lesioni di cui sopra.

 

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
7 ore fa, Sandro scrive:

 

Il mio dubbio permane... dalla seconda foto si vede chiaramente la frattura del montante, per torsione sì, ma verso il basso, non verso destra come ci si aspetterebbe... idem la foto che mostra la deformazione del battitacco.

Comunque, credo che l'auto non sia riparabile. Troppi danni in profondità... e chissà cosa nasconde la carrozzeria.

Ciao Sandro. Non appena il perito incaricato della visione del mezzo si affaccerà, vi aggiornerò circa la " fine " del mezzo. Sono però quasi certo che l'auto sia da buttare.

 

6 ore fa, Dodicicilindri scrive:

Di certo l'urto e' stato di quelli non simulati usualmente e le forze non si sono scaricate lungo le direttrici classiche e i longheroni predisposti.

Forse considerando la violenza, i bags potevano aprirsi, anche se non avrebbero probabilmente aiutato il nostro Angelo a ridurre le conseguenze su di lui.

Ciao Dodicicilindri. Circa gli airbag, a mente fredda, continuo a pensare che, se si fossero aperti, non avrebbero contribuito ad attutire il danno alla colonna vertebrale anzi, mi avrebbero probabilmente procurato qualche escoriazione? Oppure l'airbag avrebbe limitato i movimenti del mio corpo dandomi meno escursione sul sedile, e quindi meno strattonamenti che mi hanno lesionato la colonna vertebrale? Ora mi sorge qualche dubbio.

 

 

Intanto sono riuscito ad avere un video dell'auto. In base alle angolazioni potete fare il fermo immagine e vedere le lesioni della vettura. Nel video si vede come il montante sia piegato in corrispondenza del principio della crepa del parabrezza. Penso, seppur con riserva, che proprio in quel punto si sia concentrata la maggiore energìa cinetica, dato che dubito fosse il punto più debole della scocca quindi, se tanto mi dà tanto...

Degna di nota è anche la botta sul tetto. Ah... Dimenticavo, a seguito del primo impatto il navigatore originale si è staccato ed è volato sui sedili posteriori, così come la cappelliera, staccatasi dalla sua sede ( la Up non ha i laccetti e la cappelliera è ad incastro in una serie di prigionieri in plastica ) 

 

 

Modificato da AngeloUPuglis
  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

L'importante è che non abbia nulla di compromesso e che tu possa ristabilirti al 100% quanto prima.

 

Fa effettivamente impressione vedere come l'urto con una ruota possa ridurre un'auto, ma non fatico a crederlo.

Anni fa vidi una ruota di un camion rotolare in autostrada davanti a me, per fortuna il camion procedeva 500m davanti a me su carreggiata a tre corsie e non c'erano altre auto. 

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
27 minuti fa, gianmy86 scrive:

L'importante è che non abbia nulla di compromesso e che tu possa ristabilirti al 100% quanto prima.

 

Fa effettivamente impressione vedere come l'urto con una ruota possa ridurre un'auto, ma non fatico a crederlo.

Anni fa vidi una ruota di un camion rotolare in autostrada davanti a me, per fortuna il camion procedeva 500m davanti a me su carreggiata a tre corsie e non c'erano altre auto. 

 

la ruota di un camion pesa quasi un quintale...

  • Like! 1

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social
34 minuti fa, gianmy86 scrive:

L'importante è che non abbia nulla di compromesso e che tu possa ristabilirti al 100% quanto prima.

 

Fa effettivamente impressione vedere come l'urto con una ruota possa ridurre un'auto, ma non fatico a crederlo.

Anni fa vidi una ruota di un camion rotolare in autostrada davanti a me, per fortuna il camion procedeva 500m davanti a me su carreggiata a tre corsie e non c'erano altre auto. 

Buonasera Gianmy. Ho rischiato la paralisi ma dovrei ritornare al 100% :)

Anche io non mi sarei mai aspettato che una ruota potesse impattare così tanto a livello di incidente. Infatti quando ho urtato il camion, successivamente, non ho avvertito la stessa onda d'urto che avevo subito con la prima collisione contro la ruota. L'urto finale contro il guardrail praticamente non lo ho sentito in proporzione ai primi due.

Ho postato il video della mia Up nel mio messaggio precedente.

 

9 minuti fa, itr83 scrive:

 

la ruota di un camion pesa quasi un quintale...

un quintale d'urto preso in una zona in cui l'assorbimento non è così articolato... Penso che se, a parità di massa, avessi impattato su 100 kg di un oggetto la cui sagoma si sarebbe " spalmata " ad altezza media, e non bassa come la ruota, sarei uscito praticamente illeso. Poi va beh, ci sono gli ostacoli fissi come i Pali della luce che lasciano poco scampo, ma qui rischio di divagare.

 

Condividi questo messaggio


Link diretto a questo messaggio
Condividi su altri Social

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere iscritto per commentare e visualizzare le sezioni protette!

Crea un account

Iscriviti nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da mmaaxx
      Avete notato che negli ultimi anni, con il diffondersi di auto dotate di luci diurne, c'è sempre più gente in giro che circola la sera SOLO ed ESCLUSIVAMENTE con le luci diurne accese? Ok, non è un problema vederli arrivare, ma la mancanza delle luci di posizione posteriori è abbastanza grave in alcune situazioni, secondo me. (ieri sera in una strada buia avevo davanti una Fiat 500 con luci spente che procedeva a 40km/h in una strada con limite di 90...l'ho vista anzitempo solo grazie agli abbaglianti)
      Spero che le forze dell'ordine sensibilizzino la cosa il più possibile. Voi cosa ne pensate?
    • Da J-Gian
      Ieri sera per l'ennesima volta ho visto la fine a pochi istanti da me. Questo per colpa di un testa di minchia, un menomato mentale con evidenti deficienze ed incapacità varie non giustificate, che stava guardando/scrivendo con il telefonino mentre era alla guida.
       
      Ci siamo scambiati di corsia, costringendomi ad un pericolosissimo contromano in curva: il testa di minchia, quando è sbucato dalla curva, era praticamente già tutto sulla mia corsia, con la faccia ben illuminata di bianco-bluaceo mentre sfrecciava. Io sono riuscito a passare sulla corsia opposta, finendo con due ruote nell'erba, giù dal bordo stradale, tirando anche un bel grattone con una parte inferiore del muso.
       
      Per un qualche miracolo, tra i sobbalzi vari, sono ritornato sulla mia corsia con il cuore in gola e mi sono fermato un po' nella prima laterale.
      Non ho visto che fine abbia fatto il tizio, so solo che non si è schiantato. Non vi dico cosa gli ho augurato.
       
       
      Adesso basta, occorre fare qualcosa.
      E penso che contro queste capre occorra usare solo la severità, soprattutto una volta sorpresi a commettere queste gravi irregolarità.
       
      Come dicevo sopra, non è la prima volta che corro rischi del genere per colpa di qualcun altro, un rischio occorso per un motivo stupido e cosciente. Non si tratta di una fatalità o condizioni imprevedibili. E ciò è veramente demenziale, stupido, senza senso.
       
       
      Per l'uso del telefono alla guida bisogna pensare a punizioni/provvedimenti veramente seri per dissuadere dall'uso improprio del telefono:
      - ritiro della patente immediato
      - sequestro dello smartphone e del'auto
      - servizi sociali, come per coloro che hanno avuto problemi con alcool o stupefacenti
       
      Non penso di essere esagerato, perché l'uso improprio dello smartphone mentre si guida, è una cosa di cui si può completamente fare a meno.
      Non è vitale, anzi può essere mortale.
      Ed inoltre, se parliamo di chiamate, ci sono mille e più tecnologie - di cui peraltro sono infarcite anche le nostre auto - che ne consentono un uso molto più sicuro.
       
       
      Spero veramente che più di qualcuno la pensi come me ed abbia voglia di battersi per combattere queste ignorantissimi comportamenti. Anche se mi aspetto molta cocciutaggine da parte di qualcuno, un non voler capire cose ovvie che ultimamente sta un po' dilagando, o che quantomeno risulta più evidente anche grazie ai social.
       
      Io proverò a partire dalle piccole cose, ad esempio raccontando questo episodio (che appositamente ho voluto condividere con voi) ai miei amici conoscenti, invitandoli a riflettere ed a dissuaderli da questi comportamenti.
       
      Se avete idee/proposte per eliminare questa piaga, sono ben accette.
       
      A me anche ieri è andata bene, ma per solamente grazie ad un istante fortunato.
       

       
       
       
       
    • Da J-Gian
      Lo dico subito: ho usato un titolo un po' fuorviante Ma lo stesso, potrebbe diventare una proposta interessante...
       
      Rinfreschiamo la memoria: secondo l'articolo 173 ( 2 e 3-bis) del nuovo CdS, chi viene sorpreso alla guida (anche al semaforo) mentre usa lo smartphone, viene punito con una sanzione amministrativa che va dai 161 ai 647 euro ed una decurtazione di 5 punti dalla patente. Per chi è recidivo nel biennio successivo, è prevista anche la sospensione della patente da 1 a 3 mesi.
       
      Dal 26 giugno 2018, la Procura di Pordenone, con la direttiva n. 4414, stabilisce che in caso d'incidente grave (con feriti o decessi), gli organi di polizia potranno verificare telefoni o dispositivi di comunicazione dei coinvolti, per verificare se siano stati utilizzati durante l'incidente e quindi ne siano concausa. La mancata collaborazione da parte del proprietario, farà scattare la perquisizione personale, con il sequestro del dispositivo stesso.
       
      Lo riporta il quotidiano d'informazione giuridica dirittoegiustizia.it:
      Il provvedimento per ora riguarda il solo Friuli-Venezia Giulia, ma potrebbe esser presto recepito ed esteso ad altre regioni d'Italia.
       

       
       
      Personalmente auspico ad una severità ancora maggiore: multa, sospensione immediata della patente e sequestro del dispositivo.
      Ma questo è un mio pensiero, scaturito del fatto che per colpa dello smartphone durante la guida, si muore. Voi come la pensate?
×

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.