Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Recommended Posts

https://www.quattroruote.it/news/industria-finanza/2019/02/26/gruppo_psa_aumenta_i_profitti_e_punta_all_america.html

 

 

Il margine operativo è quindi salito dal 6,4% al 7,7% (8,4% per la divisione PCD e 4,7% per la Opel)

 

La divisione automobilistica PCD, responsabile dei marchi Peugeot, Citroën e DS, ha visto il fatturato salire del 5,6% a 43,03 miliardi mentre la Opel è passata dai 7,24 miliardi degli ultimi cinque mesi del 2017 a 18,3 miliardi. 

A ulteriore riprova degli effetti positivi della "cura Tavares" interviene anche un ulteriore fattore: la Opel ha generato cassa per 1,36 miliardi spingendo a 3,5 miliardi il dato complessivo del gruppo. 

 

Crescita all'estero e Peugeot torna in Usa. La Citroën sbarcherà in India e la Opel tornerà in Russia, mentre sarà Peugeot la marca prescelta per il ritorno sul mercato nordamericano dopo 28 anni di assenza e a un anno circa dal lancio statunitense del servizio di car-sharing Free2Move. 

 

L'espansione internazionale sarà sostenuta anche da un'ampia offensiva di prodotto con il lancio di 116 modelli, tra nuovi e restyling, entro il 2021 e la conseguente riduzione dell'età media della gamma a 3,5 anni, nonché l'ingresso in nuovi sementi di mercato. 

 

116 lanci??????????????????????????????????????? ???

 

Ora questi con la metà del fatturato di FCA fanno questo? margine in Europa a 8,4%?????

 

Prima cosa sono sotto shock....Dopo questi fatti mi rifiuto di discutere di piani FCA che prevedono 1 modello ogni 3 anni per Alfa Romeo.

 

Diamo al massimo 2 anni a Mike Manley.... poi consiglio (come piccolo azionista) di prendere Tavares a qualsiasi prezzo.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

5 minuti fa, HF integrale scrive:

https://www.quattroruote.it/news/industria-finanza/2019/02/26/gruppo_psa_aumenta_i_profitti_e_punta_all_america.html

 

 

Il margine operativo è quindi salito dal 6,4% al 7,7% (8,4% per la divisione PCD e 4,7% per la Opel)

 

La divisione automobilistica PCD, responsabile dei marchi Peugeot, Citroën e DS, ha visto il fatturato salire del 5,6% a 43,03 miliardi mentre la Opel è passata dai 7,24 miliardi degli ultimi cinque mesi del 2017 a 18,3 miliardi. 

A ulteriore riprova degli effetti positivi della "cura Tavares" interviene anche un ulteriore fattore: la Opel ha generato cassa per 1,36 miliardi spingendo a 3,5 miliardi il dato complessivo del gruppo. 

 

Crescita all'estero e Peugeot torna in Usa. La Citroën sbarcherà in India e la Opel tornerà in Russia, mentre sarà Peugeot la marca prescelta per il ritorno sul mercato nordamericano dopo 28 anni di assenza e a un anno circa dal lancio statunitense del servizio di car-sharing Free2Move. 

 

L'espansione internazionale sarà sostenuta anche da un'ampia offensiva di prodotto con il lancio di 116 modelli, tra nuovi e restyling, entro il 2021 e la conseguente riduzione dell'età media della gamma a 3,5 anni, nonché l'ingresso in nuovi sementi di mercato. 

 

116 lanci??????????????????????????????????????? ???

 

Ora questi con la metà del fatturato di FCA fanno questo? margine in Europa a 8,4%?????

 

Prima cosa sono sotto shock....Dopo questi fatti mi rifiuto di discutere di piani FCA che prevedono 1 modello ogni 3 anni per Alfa Romeo.

 

Diamo al massimo 2 anni a Mike Manley.... poi consiglio (come piccolo azionista) di prendere Tavares a qualsiasi prezzo.

116 di cui 110 sono tra america e sudamerica le briciole a noi in EU

Link to comment
Share on other sites

Ma secondo me è 16 lanci tra nuovi modelli e restyling. Peugeot ha la gamma quasi finita, mancano solo 3008 e 5008 restyling e 308 e 408 nuove il resto son divise tra Opel, Citroen e DS. 

 

Opel lancerà Corsa, Mokka, Insignia restyling, Astra restyling e il D-SUV su base 5008, le altre sei son Citroen e DS

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

24 minuti fa, KimKardashian scrive:

Ma secondo me è 16 lanci tra nuovi modelli e restyling. Peugeot ha la gamma quasi finita, mancano solo 3008 e 5008 restyling e 308 e 408 nuove il resto son divise tra Opel, Citroen e DS. 

Lo pensavo anche io, però non è un errore del sito che ha pubblicato la notizia, proprio nel comunicato stampa è scritto 116 :-\

Per cui o hanno sbagliato proprio la press release, o hanno contato tutte le motorizzazioni e gli allestimenti, perchè altrimenti non si spiega che cavolo potranno mai lanciare con 116 nuovi modelli e restyling per 4 marchi: sono quasi 40 all'anno :eek:

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

22 minuti fa, KimKardashian scrive:

Ma secondo me è 16 lanci tra nuovi modelli e restyling. Peugeot ha la gamma quasi finita, mancano solo 3008 e 5008 restyling e 308 e 408 nuove il resto son divise tra Opel, Citroen e DS. 

 

Opel lancerà Corsa, Mokka, Insignia restyling, Astra restyling e il D-SUV su base 5008, le altre sei son Citroen e DS

 

conta però che quando si annunciano queste cose si mette dentro di tutto: modelli nuovi, restyling, facelift, varianti di carrozzeria, versioni particolari (gti, elettrica).

 

Inoltre, se si parla di lanci bisogna considerare che entreranno in nuovi mercati quindi con più modelli (anche se già esistenti) da lanciare in quanto inediti per quel mercato.

 

considerato tutto questo 116 mi sembra un numero possibile.

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

On 26/2/2019 at 16:37, SoUlSnAkE scrive:

116 di cui 110 sono tra america e sudamerica le briciole a noi in EU

 

116 mi sembra una cifra esorbitante, probabilmente è comprensiva anche di motorizzazioni varie, ma rimane comunque un numero impressive.

 

Detto ciò io non volevo aprire una discussione autonoma su PSA, ma mettere a paragone la strategia di PSA che sforna 116 modelli con quella di FCA che ne fa uscire 1 ogni 2 anni se va bene. Anche perchè PSA è il punto di riferimento del settore in Europa per FCA a detta di Mike Manley.

 

secondo me...ovviamente appena si fa notare una cosa del genere il post viene non dico eliminato,  ma scisso, spostato, e creata discussione a parte. 

Edited by HF integrale
Link to comment
Share on other sites

Lodevole che con tutti marchi generalisti e un wannabe premium riescano ad avere tali risultati, oltretutto investendo e rinnovando la gamma a scadenza fissa.

Forse la filastrocca propinata da FCA che con le generaliste non si fanno utili vale solo a Torino.

Magari vedendo i risultati altrui inizieranno a ripensare un po alla strategia, a partire dalla nuova punto, sempre bollata con un "non conviene".

Link to comment
Share on other sites

  • Beckervdo changed the title to PSA: Dongfeng esce dal capitale?
  • Cole_90 featured this topic
  • nucarote locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Debutto per l’Astra familiare capace di un volume bagagliaio di 608 l che passano a 1634 con i sedili posteriori abbattuti!
      La capacità di carico, invece, diminuisce a 548l e 1574l nel caso della plug-in.
      Nelle varianti ICE, il piano di carico è regolabile a due altezze e vi si può nascondere sotto la cappelliera in caso di necessità; il portellone è disponibile con apertura elettrica hands free.
      La gamma motori ricalca esattamente quella di Astra hatchback mentre le dimensioni si attestano sui 4642 mm con un passo di 2732mm (cioè 57mm in più della hatch).
       
       












       
      Press Release:
       
      Opel
       
       
      Topic Spy: ▶️ Opel Astra Sports Tourer 2022 - Prj. OV52 (Spy)
       
       
      Mi piace davvero moltissimo!
       
       
    • By reckoner00













       

       

       

       
      Fonte: http://citronfeng.blogspot.pt/2017/02/ds-7-crossback.html
       
      |
      |
      Spy: DS C-SUV - Prj. X74 (Notizie)
      |
      |
    • By __P
      via Opel

       
      ————————————————————————————————————
      SPY TOPIC ➡️ Clicca qui!————————————————————————————————————

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.