Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
J-Gian

Message added by J-Gian

Recommended Posts

38 minuti fa, fedegta scrive:

In che senso?

La mascherina del concept Tonale portato al Salone del mobile è ridisegnata rispetto a quella di Ginevra.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
40 minuti fa, fedegta scrive:

Solo plug-in ne vendi una... 

Non parliamo di oggi ma di un auto che dovrà vendere dal 2022 al 2030...

E Almeno cosi possono salvare le dote « Alfa » fascendola « un po TP ».

Edited by iDrive
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche per tonale , stiamo ben attenti a non fossilizzarci nei desiderata del mercato italiano, che ormai nelle strategie FCA contano come la neve dell'anno scorso ( Panda Rovazzi esclusa , che già la Tipo nasce per la Turchia )

Tonale nasce per essere venduta in tutto i mondo , e fuori dall'Europa i diesel non li vuole nessuno, mentre i PHEV molto probabilmente diverranno lo standard .

 

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 minuti fa, stev66 scrive:

Anche per tonale , stiamo ben attenti a non fossilizzarci nei desiderata del mercato italiano, che ormai nelle strategie FCA contano come la neve dell'anno scorso ( Panda Rovazzi esclusa , che già la Tipo nasce per la Turchia )

Tonale nasce per essere venduta in tutto i mondo , e fuori dall'Europa i diesel non li vuole nessuno, mentre i PHEV molto probabilmente diverranno lo standard .

 

 

Il primo mercato è l’Italia dove si hanno il maggior numero di concessionarie

  • I Like! 1
  • Disagree 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, GinaCostanza76 scrive:

Il primo mercato è l’Italia dove si hanno il maggior numero di concessionarie

 

Ma è anche il mercato dove AR è crollato di più una volta sparite le versioni a basso costo ( Mito , Giulietta e Giulia base )

Numbers don't lie .

 

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
4 minutes ago, GinaCostanza76 said:

Il primo mercato è l’Italia dove si hanno il maggior numero di concessionarie

Dove tra l'altro abbiamo un bassissimo numero di colonnine, in primis nelle grandi città, per non parlare delle migliaia di persone che parcheggiano per strada perché non hanno una rimessa (dove eventualmente potrebbero attaccare l'auto alla spina).

Insomma parlare di gamma pura plug-in mi fa credere che non vi guardiate in giro o non conosciate il mercato Italia (anche se è un discorso che si può fare un po' per tutta l'Europa sud + mittel), per lo meno.

Edited by fedegta

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, stev66 scrive:

Tonale nasce per essere venduta in tutto i mondo , e fuori dall'Europa i diesel non li vuole nessuno, mentre i PHEV molto probabilmente diverranno lo standard .

 

Si, ma il mercato principale per questo segment mi sembra e Europa.

La Q3 si divide in 45% EU, 45% Cina e 10% resto del mondo

La X2 si divide in 50% EU, 20% Cina, 10% USA e 20% resto del mondo.

Una quota come la Audi per una Alfa in Cina credo si puo escludere, cosi Tonale al massimo ha una ripartizione globale come X2, ma molto probabile piu EU-centrico. Per questo una diesel serve sicuramente anche per Tonale.

Share this post


Link to post
Share on other sites
35 minutes ago, stev66 said:

Anche per tonale , stiamo ben attenti a non fossilizzarci nei desiderata del mercato italiano, che ormai nelle strategie FCA contano come la neve dell'anno scorso ( Panda Rovazzi esclusa , che già la Tipo nasce per la Turchia )

Tonale nasce per essere venduta in tutto i mondo , e fuori dall'Europa i diesel non li vuole nessuno, mentre i PHEV molto probabilmente diverranno lo standard .

 

 

 

Mi sembra una ipotesi molto ottimistica. Non dimentichiamo che due due principali mercati di plug in hybrid (Olanda e UK) hanno eliminato le sovvenzioni all’acquisto di questo tipo di vettura , con con conseguente  calo mostruoso di certi modelli/marchi. Vero che per le auto aziendali (cioè dove paga l’azienda) il futuro è quello, tuttavia nella motorizzazione privata la strada è molto lunga. 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
34 minuti fa, stev66 scrive:

 

Ma è anche il mercato dove AR è crollato di più una volta sparite le versioni a basso costo ( Mito , Giulietta e Giulia base )

Numbers don't lie .

 

Giulietta vende solo nella motorizzazione base 120 CV. Alfa crolla in tutti i mercati, in quello italiano è dovuto soprattutto ad ecotassa, all’estero già c’era quindi è solo un calo fisiologico 

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, stev66 scrive:

Anche per tonale , stiamo ben attenti a non fossilizzarci nei desiderata del mercato italiano, che ormai nelle strategie FCA contano come la neve dell'anno scorso ( Panda Rovazzi esclusa , che già la Tipo nasce per la Turchia )

Tonale nasce per essere venduta in tutto i mondo , e fuori dall'Europa i diesel non li vuole nessuno, mentre i PHEV molto probabilmente diverranno lo standard .

 

 

 

34 minuti fa, stev66 scrive:

 

Ma è anche il mercato dove AR è crollato di più una volta sparite le versioni a basso costo ( Mito , Giulietta e Giulia base )

Numbers don't lie .

 

 

I numeri dimostrano che le UV di segmento C i numeri li fanno in primis in EU, poi Cina... punto!

L’accelerata alla Tonale, se guardate su LinkedIn 964 (Stelviona) era già in studio da mo’, è stata data dallo scorso riscontro europeo al marchio, e stanno creando un prodotto perfetto in primis per il nostro mercato.

L’Italia volenti o nolenti è il primo o secondo mercato per Alfa Romeo, continuare a sostenere che nella strategia FCA l’Italia non conti un cazzo è il volersi nascondere dietro ad un dito.

Lo può essere per Jeep e Maserati, ma non per Alfa, altrimenti un motore <400 cv tra Quadrifoglio e la 280 cv sarebbe arrivato da tempo.

  • I Like! 5
  • Disagree 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.