Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!
Message added by __P

 

 

THREAD UFFICIALE —> CLICCA QUI!

Recommended Posts

Non è diverso dagli orologi, c'è gente che spende migliaia o decine di migliaia di Euro per un orologio meccanico solo per il gusto di avere un meccanismo perfetto e chi invece si crede figo solo perché ha l'ultimo smartwatch da 400€ (che sarà fortunato se gli durerà due anni prima di doverlo buttare).
Purtroppo le auto stanno seguendo questo percorso, avremo super ed hyper car meccanicamente sopraffine ed auto per il mainstream piene di roba inutile ad obsolescenza programmata di 2-3 anni.

☏ LG-H870 ☏

Il paragone infatti calza.
Uno SmartWatch dopo tre anni è da museo. Io uso ancora un orologio analogico di 22 anni fa. Nemmeno riesco a immaginario un gadget elettronico venire usato per 22 anni.

Ok per me sulle auto il giusto mix. Ma su cose essenziali come tachimetro, contagiri, indicatore carburante e temperatura motore... Analogico tutta la vita.

Poi ci saranno in futuro auto come la odierna tesla t3 dove tutto è contenuto in un tablet aggiornabile e amovibile. Ma non è lì dove alfa va a competere

☏ E5803 ☏

  • I Like! 2

Ci solleveremo dalle tenebre dell'ignoranza, ci accorgeremo di essere creature di grande intelligenza e abilità. Saremo liberi!Impareremo a volare! Richard Bach, 1973," Il gabbiano Jonathan Livingston"

Link to comment
Share on other sites

Cioè... stiamo parlando di aggiornamento della grafica della strumentazione ogni tagliando! 

Andiamo a vedere la strumentazione delle auto d'epoca! Vi sembra obsoleta!? Dai ragazzi! La strumentazione deve dare informazioni UTILI alla guida... è questo il suo scopo. In alcuni casi guardare avanti risulta davvero superfluo...

  • I Like! 4
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

aggiornamento della grafica a ogni tagliando? Mi sembra più teoria che pratica. È vero che è la strategia di Tesla, ma a me pare inevitabile che a un certo punto il processore non regga più il nuovo software o che la risoluzione dello schermo sia inadeguata alle nuove funzioni o alla nuova grafica.

 

Per Giulia vedrei bene mantenere i cannocchiali con almeno il contagiri a lancetta e il tachimetro digitale fisso all'interno del cannocchiale o al centro. Il tachimetro a lancetta insieme a quello digitale non ha senso. Con un buon design del secondo cannocchiale e dell'insieme si potrebbe creare un mix interessante.

 

A me le soluzioni con lancetta completamente digitale (tipo Mercedes o tachimetro Mazda 3 per intenderci) sembrano un controsenso.

Edited by v13
  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

15 ore fa, viva l'italia scrive:

Ma sono solo io l'ultimo dei Moikani che ama l'eleganza senza tempo di un cockpit analogico con le lancette che si impegnano sul contagiri?
E a cui le luci led camviacolore fanno cag...

In quanti siamo nella mia riserva indiana?

☏ E5803 ☏
 

ioho la giulia e mi va benissimo così. non mi sarebbe piaciuta digitale. anzi a dirla tutta avrei voluto qualche strumento analogico in più...o quantomeno la sua trnasposizione digitale

Esempio nello schermo al centro non potevano mettere la pressione del turbo? la carica batteria o robe varie?

  • I Like! 5

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to comment
Share on other sites

28 minuti fa, LucioFire scrive:

ioho la giulia e mi va benissimo così. non mi sarebbe piaciuta digitale. anzi a dirla tutta avrei voluto qualche strumento analogico in più...o quantomeno la sua trnasposizione digitale

Esempio nello schermo al centro non potevano mettere la pressione del turbo? la carica batteria o robe varie?

Infatti mi sarei aspettato una schermatona di telemetria invece di dover usare Torque o AlfaDPF.

Per dirne una, lo stato dell'auto comprende solo la pressione delle gomme e il livello dell'olio. Non potevano mettere la temperatura dell'acqua (ho una perdita da qualche parte e mi sono trovato con l'acqua che bolliva in salita su una strada dove era difficoltoso fermarsi... colpa mia che non ho mai controllato il livello, ma che cazzarola è un'informazione nota, potrebbero visualizzarla), la pressione del turbo, il livello di degrado dell'olio (così magari non si viene buggerati dal meccanico che lo cambia quando non serve), e diecimila altri parametri che qualcuno potrebbe voler sapere?

Edited by jameson
  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

Si, ma qui parliamo di Stelvio e similari, cioè auto da 50k euro in su, su cui una maggiore attenzione al cliente andrebbe data.

Su una 500l pronta consegna km0 da 16k euro può e deve andare bene tutto, ma qui no.

  • I Like! 2

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

6 hours ago, stev66 said:

Si, ma qui parliamo di Stelvio e similari, cioè auto da 50k euro in su, su cui una maggiore attenzione al cliente andrebbe data.

Su una 500l pronta consegna km0 da 16k euro può e deve andare bene tutto, ma qui no.

 

Meh ma voi siete sicuri che la maggior parte dei clienti di un SUV da 50K preferisca le

lancette ad un virtual cockpit....

 

in in ogni caso, scusate mi sono perso qualche pezzo, questa discussione è nata dal fatto che si prevede strumentazione digitale in arrivò o semplicemente da qualche lamentela sul forum o su qualche social etc...giusto per curiosità ? 

Edited by poliziottesco
Link to comment
Share on other sites

5 ore fa, jameson scrive:

Infatti mi sarei aspettato una schermatona di telemetria invece di dover usare Torque o AlfaDPF.

Per dirne una, lo stato dell'auto comprende solo la pressione delle gomme e il livello dell'olio. Non potevano mettere la temperatura dell'acqua (ho una perdita da qualche parte e mi sono trovato con l'acqua che bolliva in salita su una strada dove era difficoltoso fermarsi... colpa mia che non ho mai controllato il livello, ma che cazzarola è un'informazione nota, potrebbero visualizzarla), la pressione del turbo, il livello di degrado dell'olio (così magari non si viene buggerati dal meccanico che lo cambia quando non serve), e diecimila altri parametri che qualcuno potrebbe voler sapere?

com ho detto ci sono rimasto un po' male....non dico avere le stesse info della nissan gt-r (anche se ci sarebbero state eh)...però....così è scarsina

PETIZIONE 125 in Superstrada e Autostrada

La Desmosedici è una moto difficile, quando dai gas vibra e si muove, ma è una sua prerogativa perchè se non ti fai spaventare vedi che tutto funziona. [Casey Stoner]

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, poliziottesco scrive:

 

Meh ma voi siete sicuri che la maggior parte dei clienti di un SUV da 50K preferisca le

lancette ad un virtual cockpit....

 

in in ogni caso, scusate mi sono perso qualche pezzo, questa discussione è nata dal fatto che si prevede strumentazione digitale in arrivò o semplicemente da qualche lamentela sul forum o su qualche social etc...giusto per curiosità ? 

Te lo spiego io dottò.

Il tutto nasce da qui

image.png.354d7fc62660c38ca34e5b2a4935fba6.png

Con le lancette non puoi farti i selfie mentre stai andando a cannone.

E la gente deve saperlo!

?

  • Haha! 4
Link to comment
Share on other sites

  • __P locked this topic
Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

  • Similar Content

    • By A.Masera
      Ebbene si, a sorpresa ieri Roberta Zerbi (Head of Alfa Romeo Brand - Europe, Middle East & Africa) durante un'intervista ad AutoExpress ha dichiarato che Alfa Romeo è al lavoro su una nuova entry level crossover che dovrebbe prendere il lascito di MiTo, dopodichè toccare all'E-Suv.
       
       
       
       
       
      https://www.autoexpress.co.uk/alfa-romeo/mito/106219/alfa-romeo-mito-to-be-reinvented-as-crossover-suv
       
    • By MotorPassion
      Fonte: www.omniauto.it
       
      Ed io che credevo (forse speravo) avessero già chiuso baracca e burattini. ?
    • By Sandro
      Ordunque, tra uno scroscio di pioggia e l'altro, oggi sono riuscito a farmi un paio di giretti con la mia nuova Stelvio usata.
      La mia pietra di paragone resterà la mia ex 159 TBI sw.
      Più larga, alta e imponente della precedente, sembra quasi una Giulietta in scala 1,5:1 e fa sembrare più piccoli tutti coloro che ci salgono sopra. Ha una presenza scenica che intimidisce.
      La sonorità del motore è totalmente differente da quello del precedente 1750, soprattutto al minimo sembra un diesel (e non mi pare un complimento ), ma l'auto è ben insonorizzata ed il rumore diventa invadente solo se si schiaccia a fondo. A 130 in autostrada sonnecchia in 8a a 2200 giri, ottimo per contenere il più possibile i consumi.
      Il cambio... come detto nell'altro topic, devo abituarmici. In automatico (che il manettino sia in D, N o A non cambia molto da questo punti di vista) è sempre sotto a cambiar rapporto per inserire quello a maggior risparmio possibile; abituato com'ero specie nel traffico a "dosare le marce" a seconda di quel che mi trovavo davanti per esser più o meno pronto per le ripartenze, qui è tutto spostato sulla pressione del pedale destro: premi poco, l'auto "veleggia" accelerando dolcemente e magari mantenendo il rapporto attualmente innestato per poi passare al superiore attorno ai 2000 giri; schiacci a fondo, oltre il "click" del pedale, e il cambio butta giù rapporti per arrivare a 4500 giri e spararti via il più velocemente possibile; se invece ti limiti al "click" senza oltrepassarlo, accelera ma senza esser brutale. É divertentissimo da usare in modalità manuale, ma 8 rapporti sono un po' tantini per me da gestire. Poi magari imparo, ma per adesso vado in D lasciando la M solo se la strada è sinuosa e senza traffico. Traffico che oggi ho trovato in abbondanza: cosa ci fa tutta questa gente in giro prima delle 8 di un sabato mattina d'agosto, lontano da qualunque località turistica, lo ignoro.  
      Comfort a bordo: notevole. I sedili in full pelle elettrici (che lusso), il clima bizona, i finestrini che scendendo possono sparire tutti nelle portiere e tutti dotati di saliscendi automatico, l'ampio tetto apribile rendono arioso e luminoso un abitacolo che rischia d'esser incredibilmente scuro per la ridotta dimensione delle superfici vetrate e i colori non propriamente luminosi con cui è rivestito l'interno. Il lunotto, poi, è grande come 2 francobolli; in manovra aiutano tantissimo le generose dimensioni degli specchietti esterni, i sensori di parcheggio anteriori e posteriori e la retrocamera. Difetto noto, si sporca facilmente e l'immagine proiettata è piccola e di mediocre qualità.
      Come va: qui finalmente si sorride. Nonostante i cerchi da 19 ed un assetto non certamente granitico come tanti altri suv, a causa della maggiore altezza da terra della seduta rispetto alle mie auto precedenti si sentono molto bene le deformità del fondo stradale (mai come con un Nissan Quashqai provato anni fa coi 19": sentivo anche i sassolini ed era rigido come un'asse di legno), ma viaggia letteralmente sui binari, anche esagerando nelle rotonde (ma lì Giulia è inarrivabile tra tutti i mezzi "umani": la fisica l'aiuta) e lo sterzo è pesante quando serve, leggero quando serve ma sempre preciso. Non sembra di portare a spasso 1700 kg tra le curve, nessuna esitazione, tu comandi lei ubbidisce.
      Consumi: boh 🤷‍♂️, ho fatto ieri il primo pieno (58 litri su 64 di serbatoio) e il computer di bordo m'indica 11 litri per 100km, ma vedremo in futuro come va.
      Infotainment: non he ho la più pallida idea , mi sono focalizzato ad entrare in sintonia con la dinamica (e le dimensioni) dell'auto; mi sono limitato al pering bluetooth col mio telefono e posso solo dire che si sente bene e mi sentono bene durante l'uso. Per quel che m'interessa, anche la radio si sente bene. Approfondirò in futuro.
      E adesso, qualche foto (in bassa qualità per poterle caricare).







×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.