Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori
  • EMERGENZA COVID-19
  • Rimanete al sicuro! Rispettate le distanze e le misure igieniche
  • Autopareri è sempre attivo e vi è virtualmente vicino per tenervi compagnia durante la fase di lockdown!

Recommended Posts

41 minuti fa, AlexMi scrive:

4C Quadrifoglio che avrebbe avuto un listino vicino ai 100.000 €, giusto per riportarci alla realtà.

Quanti la avrebbero comprata e quanti si sarebbero lamentati del prezzo e la avrebbero lasciata nei concessionari a prendere la polvere?

 

Se era più vicino ai 300 che ai 250 CV, non credo avrebbero avuti troppi problemi a venderne un paio di migliaia di pezzi anche vicino ai 100K. Da quel che si vede hanno cambiato abbastanza,  sommando gli interventi che hanno dovuto fare su quello che non si vede all'esterno*... non si sarebbe mai ripagata. 

 

*Non solo per gestire un tale rapporto peso potenza, ma anche per evitare che la gente si faccia male. 

Edited by nucarote
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima dell'acquisizione di CJD, il gruppo FGA aveva programmi ben diversi da quello che poi accadde.

Ai tempi, quando si parlava di Giulia su base Premium alleggerito, in casa Lancia c'era ancora il Franzoso e qualche intenzione malsana ce l'aveva.

Oltre alla Deltina (qualcosa dovrebbe essere finito nello stile di Ypsilon, da quel che ho capito), parlava anche di sportive.

Una sarebbe stata la fantomatica CC, col meccanismo della Suagnà ma si parlava anche di una coupè (o quantomeno di una 3 porte, tipo Megane coupè), su base Delta.

Forse è la maquette di cui stiamo parlando. :pen:

 


I'M IN LOVE!:pippa:

"La 6° marcia, K@zzo!"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arrapo totale!!

Anche l'allestimento industrial, se sarà così, è molto figo e concettualmente molto americano dove le auto venivano esposte così senza cazzobubbolate da museo moderno. Dal mio punto di vista sarebbe un'ottima cosa anche questa. Ricordo la primissima visita di AP ad Arese fu qualcosa di magico, tuttavia bisogna mantenerle e curate anche con un allestimento rustico non con le dita di polvere come succedeva nella vecchia casa del Biscione.

Detto ciò sono già pronto per un pellegrinaggio a piedi, in ginocchio, in ginocchio sui ceci...insomma fate come volete organizziamoci e andiamo!

 

PS: anche a me quella sembra una Beta sportiva, e a proposito chissà se hanno sistemato al Beta Spider Automatica della Collezione Lancia.

  • I Like! 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 5/4/2019 at 15:32, AlexMi scrive:

4C Quadrifoglio che avrebbe avuto un listino vicino ai 100.000 €, giusto per riportarci alla realtà.

Quanti la avrebbero comprata e quanti si sarebbero lamentati del prezzo e la avrebbero lasciata nei concessionari a prendere la polvere?

il prezzo sarebbe stato giusto, una serie limitata celebrativa da 100 pezzi, maggiore esclusività rispetto ad una cayman gt4 che parte proprio da quella fascia.

Le Launch Edition della 4c sono state tutte sold out in pochissimo tempo (e me ne mangio ancora le mani avendo avuto l'occasione di prenderne una), quelle a prender polvere sono state le modali senza per questo inficiarne le quotazioni.

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Here is a Photoalbum about Fca Heritage HUB:

 

Does anybody know what prototype could it be?

 

image.png.fffc2237a094264892040476a0a59e8d.png

 

According to Fiat Logo it was born between 1994 and 1999. I know most of the prototypes, but I have not seen this one.

After the album the prototypes of Cinquecento (1992), Punto (1994), and Bravo-Brava (1996) are missing for me. Maybe these cars are from only Fiat C.S. as Fiat Scia...

Edited by krycek07
  • I Like! 2
  • Wow! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

certo che mettere una Beta del peggior colore del listino, con una parte ammaccata e con cerchi della serie successiva (oltre ai tergicristalli neri anziché argento)... 😓

 

56483255_2001269003276223_26288063177367

  • I Like! 2
  • Sad! 1
  • Haha! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 ore fa, emi® scrive:

segnalo il mio video. c'è anche la 4c quadrifoglio

 

Bellissimo video. Anche in questo si intravede il posto vuoto della "Lancia misteriosa" in fondo la gruppo, puntualmente sparita...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By lukka1982
      Nel seguente profilo Instagram appaiono 3 foto di una 5ooX camuffata nel frontale e nel posteriore oltre che alla sempre più classica pellicola optical. La descrivono come Hybrid...
       
       
       



       
      Il doppio scarico si è già visto in qualche modello nella gamma del restyling? 🤔
    • By j
      AutoBlog.it pubblica le prime notizie sull'aggiornamento che riceverà la Panda nel corso di quest'anno per festeggiare i 40 anni del modello:
       
      Introduzione del nuovo logo FIAT sull'anteriore nuovi interni con l'introduzione dello schermo touch nuovo allestimento speciale 40th Anniversary allestimento Sport con il 1.0 T3 FireFly turbo da 120cv o 1.3 FireFly aspirato 4 cilindri da 101cv con modulo ibrido da 48V  
      Per il resto la gamma motori e versioni dovrebbe restare quella attuale
       
      https://www.autoblog.it/post/1020804/fiat-panda-novita-in-vista-per-il-40-anniversario
       
       
      Risulta anche a voi? Avete altre notizie?
    • By stev66
      So che aspettavate frementi la seconda parte della storia dei motori Fiat progettati da Lampredi. 😁
       
      Per accontentarvi ecco la storia dei motori monoalbero 128 .
      Come sempre le fonti sono varie, gli eventuali errori solamente miei. Anche in questo caso, la data è quella della prima applicazione, ma nelle note ho ampliato un pochino la storia della singola motorizzazione.
       
       
      Motori Lampredi monoalbero “famiglia 128”
       
      Il motore nasce , a differenza del precedente, per essere montato trasversalmente ( anche se avrà un applicazione longitudinale ) con cambio in blocco ( schema Giacosa ), e subito in configurazione OHC ( non esisteranno versioni OHV ). La famiglia prende il nome dalla sua prima applicazione.
       
      Come il precedente “Lampredi 124”, il motore ha le seguenti caratteristiche :
      ·         Blocco cilindri e basamento in ghisa.
      ·         Testata in lega leggera.
      ·         Albero motore a cinque supporti di banco.
      ·         Configurazione reverse flow per gli 8v ( comoda per l’alloggiamento , un po’ meno per l’efficienza ), cross flow per i 16v.
       
      A cui aggiunge queste novità ( assolute per la categoria 😞
      ·         Cinghia della distribuzione in gomma.
      ·         Ventola radiatore elettrica e termostatica ( scelta quasi obbligata visto la posizione del radiatore ).
       
      Un’altra caratteristica dei motori in questione è che saranno tutti super quadri. ( solo una versione si avvicinerà al quadro ). Questo porterà ad essere le versioni pre norme anti inquinamento  brillanti , potenti e con una facilità a prendere giri e tenere alti regimi a lungo senza particolari conseguenze oltre a permettere ad alcune versioni una zona rossa del contagiri a partire 8000 giri.
      Per contro non saranno mai particolarmente sobri. 
      Con l’introduzione delle norme anti inquinamento, poco alla volta perderanno la brillantezza originale  ( senza però perdere la corrispondente sete 😢 ) .
      E le versioni a corsa cortissima avranno la massima penalizzazione risultando troppo povere di coppia in basso, soprattutto quando peso ed assorbimento frontale cresceranno.
      Così il 1116 tanto brillante su 128 non sarà più adatto su Ritmo ( dove il 1.3 sarà accettabile ed il 1.5 brillante ) ed il 1301 di Ritmo non sarà più adatto su Tipo ( dove l’unico motore brillante sarà il 1.6 ) e neppure su Uno ( si veda dopo ).
      La scarsa adattabilità alla catalizzazione/riduzione emissioni ( soprattutto per problemi con l’EGR ), porterà all'abbandono delle versioni monoalbero ed all'adozione delle versioni bialbero ( con testata differente ), che risulteranno accettabili per prestazioni ed emissioni, ma con consumi ormai inaccettabili.  
       
      Debutto
       
      1969
       Fiat 128 Berlina (trasversale)
      ·         Cilindrata 1116cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 80x55,5mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 55 CV (DIN).
      Note:
      ·         Versione d’esordio. Grazie al corpo vettura leggero ed alle regolazioni per consumi ed emissioni da pre crisi petrolifera J, 128 otterrà nelle prove QR una velocità massima di 142,5 km/h ed un’accelerazione 0-100 in 15 sec, per l’epoca valori in assoluto ed in relativo  di altissimo livello.
      ·          Questo motore sopravvivrà in Fiat nelle varie incarnazioni ( su Ritmo, Uno ed alcune versioni per il mercato greco anche di Delta e Regata ) fino al 1989 in pratica invariato, con la sola adozione, nel tempo, di fasature per la riduzione consumi/emissioni e poi di accensione elettronica e carburatori di tipo diverso sia mono corpo sia doppio corpo )
      ·         In altri mercati ( Es. Iugoslavia, Egitto ) sopravvivrà fino agli anni 2000 inoltrati.
       
      1971
      Fiat 128 Berlina Rallye / Fiat 128 Coupè  (trasversale)
      ·         Cilindrata 1290cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 86x55,5mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 67 CV (DIN) ( carburatore mono corpo / 75 CV DIN ( carburatore doppio corpo )
      Note:
      ·         Nello stesso anno debutta, sulla sola 128 Coupè, il 1116 cc con albero a camme con  fasatura dedicata e carburatore doppio corpo con 64 CV. Carburatore doppio corpo che sul 1116cc si rivedrà solo nell'ultima applicazione del 1986 su Ritmo/Uno.
      ·         Motore di esordio della X1/9.
      ·         Dal 1974 al 1978 il 1290cc è il motore più venduto su 128 berlina ( sia pur in versione da 60 CV ).
       
      1978
      Fiat Ritmo ( trasversale )
      ·         Cilindrata 1301cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 86,4x55,5mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 65 CV (DIN)
       
      ·         Cilindrata 1498cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 86,4x63,9mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 75 CV (DIN)
       
      Note:
      ·         Il 1290 passa a 1301 cc di cilindrata tramite rialesaggio, in omaggio alla legge del 1978 italiana che permetteva la velocità massima in autostrada ( all’epoca 140 km/h ) solo alle cilindrate superiori ai 1300cc.
      ·         Nel 1979 gli stessi motori debutteranno su Lancia Delta con accensione elettronica, carburatore doppio corpo e potenze 78 CV / 84 Cv.
      ·         Il 1498cc sarà il primo motore ad iniezione elettronica e catalizzato di questa serie ,  per Ritmo/Regata ed X1/9 riservate al mercato americano ed europeo. Inoltre è il primo motore di questa serie a poter reggere l’assorbimento del condizionatore ( optional su Delta e Ritmo Super ).
       
      1985
      Fiat Uno ( trasversale )
      ·         Cilindrata 1301cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 80,5x63,9mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 65 CV (DIN) / 105 DIN ( versione ad iniezione turbo ed intercooler )
       
      Note:
      ·         Prima versione turbo del motore Lampredi .
      Questo motore utilizza albero a gomiti e manovellismo del 1.5 accoppiato all’alesaggio del 1116 ( appena ritoccato ) in quanto il rapporto alesaggio/corsa è più consono per un turbo . ·        Curiosità : con questo motore , i motori Fiat diversi con la stessa cilindrata sono quattro, e tutti figli dello stesso progettista ☺️
      ·         La versione aspirata sostituirà nel 1986 su Uno la versione di pari cilindrata  (ereditata da Ritmo) di esordio del 1983, perché con una curva di coppia migliore .
       
      1988
      Fiat Tipo ( trasversale )
      ·         Cilindrata 1372cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 80,5x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 71 CV ( DIN )
      ·         Cilindrata 1581cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 86,4x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 84 CV ( DIN )
      Note:
      ·         Le potenze varieranno a seconda della versione , dell’alimentazione e dei dispositivi anti inquinamento.
      ·         Il 1372 cc avrà la seconda ed ultima versione turbo della famiglia su Uno II serie(112/116CV ). Su Uno II serie questo motore in versione aspirata sostituirà il precedente 1301cc.
      ·         Il 1372cc avrà solo applicazioni Fiat .
      ·         Il 1372 avrà alimentazione a carburatore e SPI.
      ·         Il 1581 avrà alimentazione a carburatore, MPI ed SPI.
      ·         Primi motori della famiglia a poter avere contemporaneamente servosterzo e climatizzatore.
       
      1995
      Fiat Bravo/a ( trasversale )
      ·         Cilindrata 1581cc DOHC
      Alesaggio x Corsa: 86,4x67,4mm: distribuzione doppio asse a camme in testa,  , potenza 103 CV ( DIN) Note:
      ·         Prima versione 16 valvole e bialbero del motore, con testata e basamento nuovi . Utilizzato anche su Dedra , Delta II e Lybra.
      ·         Prima versione con testata e fluidodinamica pensata per le norme Euro .
       
       
      1996
      Tofas Sahin/Kartal/Dogan ( longitudinale )
      ·         Cilindrata 1372cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 80,5x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 78 CV ( DIN )
      ·         Cilindrata 1581cc OHC
      ·         Alesaggio x Corsa: 86,4x67,4mm: distribuzione asse a camme in testa , potenza 86 CV ( DIN )
      Note:
      ·         Motorizzazioni dedicate alla versione turca della 131 ( con carrozzeria però ispirata alla Regata in questa serie ). I due motori sostituiranno alla data i due OHV di origine 131.
      ·         Unica applicazione longitudinale ufficiale nota.
       
      1998
      Fiat Bravo/a ( trasversale )
      ·         Cilindrata 1596cc DOHC
      Alesaggio x Corsa: 80,5x78,4mm: distribuzione doppio asse a camme in testa 16v,  , potenza 103 CV ( DIN) Note:
      ·         Denominata “Torque”, ultima versione europea della famiglia Lampredi monoalbero.
      ·         Versione col rapporto alesaggio corsa più basso , (quasi quadro), per migliorare la curva di coppia, sostituisce il precedente 1581 su tutte le C/D Fiat/Lancia del periodo, mentre Alfa ha il 1.6 Superfire TS.
      ·         Su Lybra, sembra che alla fine sia stato affiancato/ sostituito da 1.6 Superfire di origine Alfa ( con testata TS avente il buco per la candela laterale chiuso da un tappo ), anche se ciò non è stato ufficialmente mai dichiarato.
      ·         La sua produzione in Europa termina nel 2005.
       
      2008
      Fiat Linea ( Brasile) ( trasversale )
      ·         Cilindrata 1839cc DOHC
      Alesaggio x Corsa: 86,4x78,4mm: distribuzione doppio asse a camme in testa 16v,  , potenza 130 CV ( DIN) Note:
      ·         Ultima versione del motore, solo per il mercato Brasiliano : doppia alimentazione ( benzina/etanolo ) .
      ·         Con la cessazione della sua produzione termina nel 2010, 41 anni dopo l’esordio, l’avventura di questi motori.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.