Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
AleMcGir

F1 2019 - Gran Premio della Cina - #Race1000

Recommended Posts



Secondo me si stanno sommando dei problemi dietro l'altro.
Son partiti da Monza e non finiscono.
Perdere il russo e l'italiano (che era meglio se restava al simulatore) si è rivelato problematico per il fine stagione 2018 e fino ad ora. Al simulatore ora chi c'è? Verlien? Che è impegnato in F.E? 
Mah.
Poi l'ordine di scuderia, ci stava provare.. ma restituire la posizione prego, dopo aver visto che non andava via. Non si è all'ultima gara del mondiale, per una vittoria, ma per un 3 posto al 3 gp. Poi la risposta via radio a Lec (fai il tuo lavoro), è stata pietosa.
 
Comunque, secondo me è meglio che pensino al 2020 o 2021.. forse


Se continua così ci tornerà al simulatore. Concordo sulla sottovalutazione di affidare un ruolo delicato a piloti impegnati in altri campionati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

“Studieremo i dati”’ is the new “testa bassa e lavorare “

  • I Like! 4
  • Haha! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Bene, dopo tre doppiete consecutive Mercedes, anche per quest'anno la lotta monadiale sarà una questione fra Hamilton e Bottas. Penso che nella storia della formula uno non sia mai successo che una squadra dopo 3 doppiete consecutive ad inizio stagione, non abbia dominato per tutto l'anno vincendo il mondiale. La ferrari può mettersi i l cuore in pace e puntare alla prossima stagione.

Cioè io non so...la Ferrari SF90 è rimasta identica, senza nessuna evoluzione se non minima, alla macchina che è scesa in pista per i primi test a febbraio, mentre la Mercedes sembra già un'altra macchina, rispetto ai test invernali.

Cioè io mi aspetterei dalla Ferrari che quando si torna a correre in Europa, per il gran premio di Spagna, metta in campo una monoposto estremamente evoluta, una sorta di FS90 B, perchè è questo che servirebbe per tentare di lottare con Mercedes ad armi pari. Pensate che Ferrari riuscirà a mettere in pista una tale evoluzione della sua monoposto? ma nemmeno per sogno! al massimo modificheranno qualche piccolo deflettorino, aggiungeranno qualche soffiaggio a qualche aletta parasole, modificheranno leggermente l'attacco del retorvisore, ma di evoluzioni sostanziali, state sicuri, non se ne vedranno.

Quando nel 2017 dopo le prime gare extraeuropee del campionato, la Ferrari sembra veramente essere l'auto  più competitiva, la Mercedes non rimase con le mani in mano, ma al ritorno in europa, per il GP di Spanga, presentò una monoposto incredibilmente evoltua, con talmente tante novità, che in pratica era una nuova vettura, rispetto a quella che aveva corso nei primi GP, figuriamoci se la Ferrari riuscirà a fare una roba del genere.

Del resto vorrei fare un altro piccolo esempio: basta guardare il muso della Mercedes. Ogni anno portano in pista almeno un paio di evoluzioni del muso. L'anno scorso partirono con un muso più grosso e dopo qualche GP fecero esordire un musetto molto più stretto ed affilato ed efficiente. Quest'anno dopo i primi test, la Mercedes ha subito presentato un'evoluziuone del muso con quella strana forma a cucchiaio. Guardiamo invece la Ferrari: sono tre anni che hanno sempre lo stesso identico muso, senza la benchè minima evoluzione. Possibile che in Ferrari abbiano trovato il muso ideale e che non sentano la necessità di evolverne la forma?

Edited by infallibile_GF
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
“Studieremo i dati”’ is the new “testa bassa e lavorare “
Oltre a questo mi spiace ammettere che il silurato era più realista del promosso.
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Albe89 scrive:

Dopo l'era dei piloti con la valigia, credo ci si prospetti davanti l'era dei richchild coi paparini che comprano direttamente i Team :D

https://it.motorsport.com/f1/news/clamoroso-williams-mazepin-e-disposto-a-rilevare-la-squadra-per-salvarla/4372359/?utm_source=RSS&utm_medium=referral&utm_campaign=RSS-ALL&utm_term=News&utm_content=it

 

 

Se l’alternativa dovesse essere una Williams fuori dalla F1 ridotta unicamente a servizi di ingegneria per terzi, ben venga...certo che Claire sta riducendo in poltiglia il lavoro politico/finanziario del padre, non ha saputo adeguarsi alle nuove realtà del circus, senza soldi e partner forti vai da poche parti.

L’addio di Martini è stata una mazzata, nonostante i conti in positivo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dubito che Claire e famiglia cedano facilmente, magari qualche azione, ma non ce li vedo ad abbandonare il comando.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      La gamma si amplia ancora, ma verso l'alto: GLE 53 AMG 4Matic+ spinta dal 6 cilindri in linea, 3.0 litri e sovralimentato con turbocompressore + elettrocompressore, in grado di erogare 435 CV e 520 Nm che sono trasmessi al suolo attraverso la trasmissione automatica TCT a 9 rapporti e la trazione integrale 4Matic.
      A questo plus si aggiunge il motore elettrico (elettro-generatore) Mercedes EQ che fornisce altri 16 kW / 22 CV e 250 Nm, alimentando il sistema elettrico a 48V. 
      Le prestazioni della GLE 53 AMG 4Matic+ sono di assoluto rilievo: abbiamo uno 0-100 km/h in 5.3 secondi ed una velocità massima di 250 km/h.
      Abbiamo programmi di guida specifici AMG così come l'estetica è affidata ad un modello AMG: difatti troviamo la tipica griglia Mercedes-Benz con le 15 barre verticali.
       
      Tecnica:
      L'aver eliminato il convenzionale sistema alternatore + motorino d'avviamento, ha permesso di eliminare la cinghia dei servizi, così da rendere il nuovo 6 cilindri in linea molto compatto, avendo così la possibilità di installare il sistema di post-trattamento dei fumi in una zona molto vicina al turbocompressore. 
       

       
      Ps. Il GLE gli è venuto davvero bene!
    • By superkappa125
      Pack AMG

       
      PRESS RELEASE
       
      Attualmente, al lancio è immortalata solo la GLE 450 4Matic EQ Boost che è spinta dal 6 cilindri in linea da 3.0 litri e modulo elettrico a supporto. La potenza combinata è di 388 CV (367 CV per il 6L benzina ed altri 21 di picco dal motore elettrico) e 750 Nm di coppia (500 dal termico e 250 Nm dal comparto elettrico).
      Esteticamente la GLE ha un passo aumentato di 80 mm (2.95 metri)
       
      Topic Spy -> https://www.autopareri.com/forums/topic/61397-mercedes-benz-gle-ii-prj-w167-spy?page=10&tab=comments#comment-2135038
       
       
    • By Beckervdo
      Dovrebbe avere la nomenclatura di A250 e, la nuova variante ibrida della Mercedes-Benz Classe A.
      L'unità termica è il 4 cilindri 1332 che già equipaggia la A200 ed eroga 163 CV e 250 Nm di coppia, che viene accoppiato al cambio automatico che farà anche da "power-split" tra le due unità. 
      Il motore elettrico eroga 102 CV e ben 300 Nm di coppia, che consentirà di eguagliare le prestazioni della A 250 a benzina (224 CV ed accelerazione da 0 a 100 km/h in 6.2 secondi, NdR).
      Il pack batterie dovrebbe esser l'unità da 15 kWh, che le dovrebbe garantire un'autonomia - secondo ciclo WLTP - di ben 60 km in modalità elettrica. 
      Ovviamente per fare spazio alla batteria, qualcosa si perderà in termini di bagaglio e di serbatoio del carburante (passerà da 45 a 35 litri).
      Mentre sarà prevista - in futuro - la A200e, mossa dal medesimo motore elettrico, ma l'unità termica è il 1325 da 136 CV

       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.