Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
AleMcGir

F1 2019 - Gran Premio della Cina - #Race1000

Recommended Posts

Posted (edited)

Orari (ora italiana)


Venerdì 12 aprile
PL1: 04:00 – 05:30, diretta su Sky Sport F1 HD
PL2: 08:00 – 09:30, diretta su Sky Sport F1 HD


Sabato 13 aprile
PL3: 05:00 – 06:00, diretta su Sky Sport F1 HD
Qualifiche: 08:00 – 09:00, diretta su Sky Sport F1 HD - Differita e Paddock Live su TV8 dalle 15:00


Domenica 14 aprile
Gran Premio: 08:10, diretta su Sky Sport F1 HD - Differita e Paddock Live su TV8 dalle 15:00

 

Shanghai-Map.png

 

 

Dopo la classica presentazione, alcune info:

#Race1000 GP numero 1000

 

 

Cita

Vettel invoca anche la fortuna per la Cina: "Se ci assiste, magari è la volta buona!"

 

https://it.motorsport.com/f1/news/vettel-invoca-la-fortuna-per-la-cina-se-ci-assiste-magari-e-la-volta-buona/4366676/

 

Spoiler

 

Cita

Sticchi Damiani: "Leclerc è un fenomeno. Lui e Vettel porteranno la Ferrari al Mondiale"

Il presidente di ACI non usa mezze misure per giudicare il talento monegasco della Ferrari. Poi fa la sua previsione: "Farà vincere con Vettel il titolo 2019 alla Ferrari".

 

 

https://it.motorsport.com/f1/news/sticchi-damiani-leclerc-e-un-fenomeno-lui-e-vettel-porteranno-la-ferrari-ai-titoli-di-f1/4367380/

 

Spoiler

skaramanzia.jpg.54283d2d316533644d5dd428

 

Edited by AleMcGir
  • I Like! 3
  • Absurd! 1
  • Haha! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

Domenica 14 aprile
Gran Premio: 08:10, diretta su Sky Sport F1 HD - Differita e Paddock Live su TV8 dalle 15:00

 

....ma di nuovo al pomeriggio? Voglio la F1 alla sera, che la domenica pomeriggio ho una vita da vivere, io......

  • Haha! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Cita

Mercedes copia Ferrari: ecco la nuova ala anteriore della W10 che cerca l'outwash

Sulla W10 che è stata portata in verifica Shanghai debutta una nuova ala anteriore che abiura la filosofia costruttiva di inizio anno e si converte al concetto di Ferrari e Alfa Romeo che spingono i flussi all'esterno delle ruote anteriori.

 

Non ci sarà lo sviluppo di due concetti aerodinamici diversi. Alla fine quello giusto era di Alfa Romeo e Ferrari che hanno presentato le loro monoposto 2019 con l'ala anteriore che orientava i flussi all'esterno delle ruote anteriori.

 
Mercedes W10, dettaglio dell'ala anteriore nuova

Mercedes W10, dettaglio dell'ala anteriore nuova

Photo by: Giorgio Piola

Mercedes e Red Bull che, invece, avevano scommesso sull'inwash dei vortici, si stanno rapidamente convertendo alla filosofia dell'outwash. Il team campione del mondo ha portato a Shanghai un'ala anteriore completamente nuova che si ispira al cambiamento di concetto aerodinamico.

Già in Bahrain avevamo notato una bandella laterale che in coda era stata tagliata nella parte superiore, ma ora è stato totalmente rivisto l'andamento dei flussi per aumentare la portata d'aria che viene indirizzata all'esterno delle ruote anteriori.

 
Mercedes W10, dettaglio dell'ala anteriore vecchia Mercedes W10, dettaglio dell'ala anteriore nuova

La paratia laterale, tanto per cominciare, è più corta e nella parte terminale è leggermente arcuata verso l'esterno, onde lasciare un vero e proprio canale al passaggio dei filetti. Ma osservando con attenzione anche il profilo principale si potrà vedere come ci sia una piccola incrvatura fra il bordo d'entrata e la bandella, mentre l'ultimo profilo è più scalinato nella parte più esterna, quella verniciata di nero.

Mercedes W10, dettaglio dell'ala anteriore vecchia Mercedes W10, dettaglio dell'ala anteriore nuovo con il ricciolo sul profilo principale

Toto Wolff, direttore di Mercedes Motorsport, aveva detto che ci sarebbero voluti diversi mesi prima che sulla W10 si potessero vedere dei cambiamenti di concetto sull'ala anteriore: in realtà la reazione dei tecnici di Brackley è stata molto repentina. Dall'ultimo test invernale di Barcellona a inizio marzo sono trascorsi solo una quarantina di giorni...

https://it.motorsport.com/f1/news/mercedes-copia-ferrari-ecco-la-nuova-ala-anteriore-della-w10-che-cerca-outwash/4368057/?fbclid=IwAR0SwmVjXIOn0a2pCV2KEcCN_VDJVa3npxftetTMvpNMCIscTT9R88Jw0hM

 

Gara n.3 - Mercedes "C" :)

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mercedes copia Ferrari: ecco la nuova ala anteriore della W10 che cerca l'outwash

Sulla W10 che è stata portata in verifica Shanghai debutta una nuova ala anteriore che abiura la filosofia costruttiva di inizio anno e si converte al concetto di Ferrari e Alfa Romeo che spingono i flussi all'esterno delle ruote anteriori.

  Non ci sarà lo sviluppo di due concetti aerodinamici diversi. Alla fine quello giusto era di Alfa Romeo e Ferrari che hanno presentato le loro monoposto 2019 con l'ala anteriore che orientava i flussi all'esterno delle ruote anteriori.

  mercedes-amg-f1-w10-front-wing-1.jpg Mercedes W10, dettaglio dell'ala anteriore nuova

Photo by: Giorgio Piola

Mercedes e Red Bull che, invece, avevano scommesso sull'inwash dei vortici, si stanno rapidamente convertendo alla filosofia dell'outwash. Il team campione del mondo ha portato a Shanghai un'ala anteriore completamente nuova che si ispira al cambiamento di concetto aerodinamico.

Già in Bahrain avevamo notato una bandella laterale che in coda era stata tagliata nella parte superiore, ma ora è stato totalmente rivisto l'andamento dei flussi per aumentare la portata d'aria che viene indirizzata all'esterno delle ruote anteriori.

  mercedes-amg-f1-w10-front-wing-1.jpg mercedes-amg-f1-w10-front-wing-1.jpg La paratia laterale, tanto per cominciare, è più corta e nella parte terminale è leggermente arcuata verso l'esterno, onde lasciare un vero e proprio canale al passaggio dei filetti. Ma osservando con attenzione anche il profilo principale si potrà vedere come ci sia una piccola incrvatura fra il bordo d'entrata e la bandella, mentre l'ultimo profilo è più scalinato nella parte più esterna, quella verniciata di nero.

mercedes-amg-f1-w10-front-wing-1.jpg mercedes-amg-f1-w10-front-wing-1.jpg Toto Wolff, direttore di Mercedes Motorsport, aveva detto che ci sarebbero voluti diversi mesi prima che sulla W10 si potessero vedere dei cambiamenti di concetto sull'ala anteriore: in realtà la reazione dei tecnici di Brackley è stata molto repentina. Dall'ultimo test invernale di Barcellona a inizio marzo sono trascorsi solo una quarantina di giorni...

https://it.motorsport.com/f1/news/mercedes-copia-ferrari-ecco-la-nuova-ala-anteriore-della-w10-che-cerca-outwash/4368057/?fbclid=IwAR0SwmVjXIOn0a2pCV2KEcCN_VDJVa3npxftetTMvpNMCIscTT9R88Jw0hM

 

Gara n.3 - Mercedes "C"

Mentre i principali concorrenti sono ancora alle prese con l'affidabilità...

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi aspetto una grande prova del Baffo di Heppenheim e grande prova vuol dire vittoria. Ci può stare perché in Bahrain la Rossa ha dimostrato di essere dove era a Barcellona, cioè 3/4 decimi avanti, e perché Seb ha una gran voglia di rivalsa. Secondo me darà il meglio. Bella questa intervista:

 

https://it.motorsport.com/f1/news/vettel-obiettivo-stare-davanti-alle-mercedes-leclerc-ha-fatto-bene-a-passare-in-bahrain/4368163/

 

lo vedo motivato; tra l'altro tra le righe sembra di capire che nei test post gp  del Bahrain dovrebbero aver trovato la quadra per quanto riguarda l'assetto della sua monoposto, che lo aveva fatto tribolare nei primi 2 gp. Speriamo bene.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, weidman scrive:

 

Mentre i principali concorrenti sono ancora alle prese con l'affidabilità...

 

e sono indietro di una vita per quanto riguarda il punteggio

  • Sad! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
6 ore fa, AleMcGir scrive:

Sticchi Damiani: "Leclerc è un fenomeno. Lui e Vettel porteranno la Ferrari al Mondiale

 

 

Dov'è che ci si tocca in questi casi? :-D

 

1 ora fa, Merimange scrive:

Mi aspetto una grande prova del Baffo di Heppenheim e grande prova vuol dire vittoria. Ci può stare perché in Bahrain la Rossa ha dimostrato di essere dove era a Barcellona, cioè 3/4 decimi avanti, e perché Seb ha una gran voglia di rivalsa. Secondo me darà il meglio. Bella questa intervista:

 

https://it.motorsport.com/f1/news/vettel-obiettivo-stare-davanti-alle-mercedes-leclerc-ha-fatto-bene-a-passare-in-bahrain/4368163/

 

lo vedo motivato; tra l'altro tra le righe sembra di capire che nei test post gp  del Bahrain dovrebbero aver trovato la quadra per quanto riguarda l'assetto della sua monoposto, che lo aveva fatto tribolare nei primi 2 gp. Speriamo bene.

 

Un passaggio: "Gara 3 di 21, ovvero fase iniziale di un Mondiale molto lungo. Eppure c’è già chi vede il Gran Premio di Cina come un passaggio importante nella stagione di Sebastian Vettel " In realtà in questa situazione non si trova solo Vettel, ma un un sacco di piloti e di macchine. Gasly, Giovinazzi (che qui deve pure rimediare alla figura barbina del 2017). E poi Haas per confermare l'ambizione a quarta forza; Renault, McLaren per lo stesso moìtivo; abbiamo due rookie che vogliono dire la loro (Albon e Norris) insomma, ricco di spunti anche il #ChinaGP

Edited by nubironaSW

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Aymaro
      formulapassion
       
      Ferrari porta un grosso upgrade, nuova PU, nuovo olio della shell ed evoluzioni aerodinamiche
       
      anche Haas, che sembra avere la stessa malattia della Ferrari, porterà un grosso pacchetto evolutivo, come Racing Point, affinamenti per Red Bull
    • By MotorPassion
      Mercedes-Benz presenta il rinnovato GLC che arriverà sul mercato a metà del 2019. Al momento sarà disponibile solo con unità 4 cilindri (sia benzina, sia diesel) mentre più avanti sarà disponibile con motori 6 cilindri e V8, tra cui la GLC 400d 4Matic. Inoltre, nei motori a benzina abbiamo l'utilizzo di un sistema moto-generatore che sostituisce il motorino d'avviamento e l'alternatore, alimentando una linea dedicata a 48V. 
      Debutta ufficialmente l'interfaccia MBUX con comandi touch e vocali.
      Nel campo della sicurezza passiva, arriva una revisione del sistema Distronic (Cruise control Adattivo) che, oltre a garantire ausilio nel traffico e nei lunghi percorsi autostradali, aiuta il conducente nella percorrenza in curva e - in caso di pericolo - interviene assieme all'Active Brake Assist per rallentare (o arrestare completamente) il veicoli in caso di necessità.
       
      Esteticamente troviamo un frontale rinnovato, con la tecnologia LED per le luci anteriori, oltre alla nuova griglia anteriore a doppia lama. Al posteriore, le nuove ottiche hanno un design rinnovato ed utilizzano la tecnologia LED per esser meglio visibili.
      Abbiamo la possibilità di caratterizzare la GLC con il pacchetto AMG Line, che enfatizza i contenuti sportivi della vettura mediante l'utilizzo di cerchi dal design specifico (con pneumatici misti da 19 e 20 " ), una nuova griglia "Panamericana" all'anteriore e minigonne specifiche per la vettura. Ovviamente diversi i paraurti anteriore e posteriore, con quest'ultimi che integrano i terminali di scarico a doppia uscita. 
       
      La gamma motori parte inizialmente con i 4 cilindri 2.0 litri benzina (M264) e diesel da 2.0 litri (OM654), con i benzina che sono disponibili esclusivamente in declinazione ibrida.
      GLC 200 da 145 + 10 kW / 197 + 13.6 CV e GLC 300 da 190 + 10 kW / 258 + 13.6 CV ; entrambi abbinati alla trasmissione automatica 9G-Tronic ed alla trazione integrale 4Matic.
      Il plus di potenza e di coppia (+150 Nm) è disponibile da 2500 rpm. 
      Per i modelli diesel abbiamo il 2.0 litri della GLC 200d (120 kW / 163 CV) per salire alla GLC 220d (143 kW / 194 CV) ed arrivare alla declinazione biturbo della GLC 300d (180 kW / 245 CV).
       
      In futuro saranno disponibili la GLC 400d che sarà spinta dal 6 cilindri OM656 da 2.9 litri da 330 CV. Sul fronte benzina, ci sarà il 6 cilindri 3000 benzina + EQ Boost da 390 CV della GLC 43 AMG a cui seguirà il V8 4.0 litri TwinTurbo della GLC 63 AMG 4Matic.
       
      In aggiunta, i modelli Ibridi-Plug-In di GLC 300e e GLC 300de con una autonomia esclusivamente elettrica di 50 km, arriveranno a fine 2019 e inizio 2020.

       






       
       
      Fonte: Daimler
       
      Topic Spy --> https://www.autopareri.com/forums/topic/65393-mercedes-benz-glc-glc-coupe-facelift-2019-spy
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.