Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

I 3 kw sono ancora largamente la potenza più diffusa negli appartamenti, penso. Anche noi abbiamo 3kw.. semplicemente se accendo lavatrice e lavastoviglie e clima insieme salta la luce! 😅

Ma comunque non cambierebbe molto nell'ottica dell'auto.. dato che non ho un garage ed in tutto il quartiere non ce l'ha quasi nessuno.. anzi, diciamo in quasi tutta la città. Però ho 4 colonnine vicino casa 2 da 6kW e 2 da 25kW più una da 120kW riservata ai taxi.

Una delle prime 4 di sera e notte è sempre occupata da una Leaf taxi, ad un altra spesso c'è attaccata una macchinetta del car sharing.. le atre due sono tendenzialmente libere. Quindi nel quartiere c'è posto per ben 2 auto elettriche.. ottimo. (ok ce ne sono anche altre più lontane ma parcheggiare e poi farmi 25 minuti a piedi per tornare a casa vabbé prendo l'autobus).

Che poi a conti fatti costando la corrente alle colonnine intorno ai 0,50€ al kWh vidi che praticamente spendi quando un'auto diesel e più di una gpl.

Insomma: al momemento prendere un auto elettrica nelle mie condizioni sarebbe solo una spesa maggiore per avere meno comodità e molti più sbattimenti. E come me ce ne sono milioni in Italia.

  • I Like! 3
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, Auditore scrive:


Esattamente quello che penso io. Credo che ci sia un grandissimo problema di comprensione generale del sistema elettrico. Come funziona oggi l'auto? qualsiasi alimentazione passa per il benzinaio. Pochi minuti e si riparte. Se l'auto elettrica vuole realmente diventare la rivoluzione che tanto viene sbandierata, si deve ottenere lo stesso risultato...

Potrebbe anche accadere come con il passaggio dal caricare il cellulare una o due volte a settimana al caricarlo una volta al giorno, oramai la gente il problema non se lo fa quasi più.

Ma per avere questo "cambio di mentalità" ovviamente l'auto elettrica deve fornire altri plus tangibili affinchè si accetti le limitazione nel dover passar più tempo a far rifornimento.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Io mi domando chi in Italia ha ancora i 3kW.
Persino mia madre in un condominio anni 60 ha i 6kW per l'uso dei climatizzatori.
Io a casa mia ho i 12kW dato che ho tutto a corrente: raffreddamento, riscaldamento, piano a induzione e ho la predisposizione alla colonnina per l'auto elettrica (che prevedo di avere magari anche tra 3 anni)

Lavoro per una società che vende Energia Elettrica e, ho appena controllato, il 94% dei nostri clienti ha 3KW.


☏ iPhone ☏
  • I Like! 2
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Lavoro per una società che vende Energia Elettrica e, ho appena controllato, il 94% dei nostri clienti ha 3KW.


☏ iPhone ☏

Aggiungo una cosa. Un cambio di potenza costa circa 70€ per ogni KW aggiunto più altre spese fisse. Passare da 3 a 15 KW costa quindi più di 850€.

Queste cose spesso non vengono considerate ma limiteranno l’acquisto di auto elettriche. Qua è il legislatore che dovrebbe intervenire..


☏ iPhone ☏
  • I Like! 5

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 hour ago, Vadocomeundiavolo said:

Il reale problema è che lo stato Italia non vede il problema.
Fine ot.

Non dire baggianate però perché stufa, tu vivi in una città costruita dal nulla che è praticamente della vag, in altre città vere ti scordi di fare il figo con gli impianti anni 70 in palazzi anni 30 se va bene. Senza contare che la predica arriva da chi vive in un paese gravemente in ritardo sul bilancio energetico, pesantemente sbilanciato su carbone e lignite... il peggio. 

Ti faccio presente un'altra volta, e mi riferisco ad un tuo post precedente, che oltre i 500km (se ci arrivi) hai detto si prende l'aereo, cioè un mezzo che inquina paurosamente... ed il treno? Ah no, quelli in Germania il grande paese, vanno come in Italia negli anni 80 ( nel penso che sono lenti,  affollati e cronicamente in ritardo.

PS. Ti faccio anche presente che lo stato Italia ha raggiunto gli obiettivi energetici europei 2020 da qualche anno, Germania? Non pervenuta e non perverra, però il condomino da 30kv alimentato a carbone quello si che è avanti... è la solita storia 

  • I Like! 3
  • Thanks! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

a parte le doti dinamiche ma esteticamente uno perché dovrebbe comprare questa macchina... dentro poi...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non dimentichiamo che grazie al gentile contributo di USAAF  e RAF, 😁 l'edilizia residenziale cittadina tedesca è quasi tutta nuova, mentre quella italiana è, se va bene, quella del boom dei '60 e '70

 P.s. Basta con contributi statali indiretti ad aziende private o semiprivate. Tesla la sua rete di ricarica se l'è fatta da sola, faccia così anche vag.

  • I Like! 1
  • Haha! 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
48 minuti fa, zoodany scrive:

Queste cose spesso non vengono considerate ma limiteranno l’acquisto di auto elettriche. Qua è il legislatore che dovrebbe intervenire..
☏ iPhone ☏

No, il massimo auspicabile per un impianto di casa che deve alimentare la carica notturna di una EV, anche con grossa batteria, è 6 kW in monofase, a meno che tu non abbia tutta la casa ad alimentazione elettrica da capo a piedi.

 

Proprio non riesce a entrare in testa che parcheggi e attacchi la spina ogni giorno per recuperare una non grande quantità di km giornalieri (che non è equivalente ad andare ogni giorno dal benzinaio). Hai almeno 8 ore per caricare la batteria, non c'è fretta e non serve la trifase. 

 

E se dovessi avere realmente fretta, ti serve il caricatore DC da 150 kW che in casa non puoi avere.

Edited by Maxwell61

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By KimKardashian
      Durante ma conferenza Fiat di Ginevra è stata anche annunciata la presentazione tra 12 mesi della 500 elettrica, che come detto sarà specifica e tutta nuova e prodotta a Mirafiori al ritmo di 50 mila esemplari a pieno regime. Rilasciati anche due teaser ma solo uno son riuscito a reperire. 

    • By 4200blu
      Presetanta alla IAA la versione di serie della Byton M-Byte.
      Sul mercato europeo disponibile primo semestre 2020.
      Lunghezza 4,88m
      variante 2WD 272CV
      variante 4WD 408CV
      Batterie 72 e 95 Kwh, autonomia 430-505Km
      Ricaricabile fino a 150Kwh
      velocita massima limitata a 190Km/h
      Prezzo in Germania modello base 53.550.-€
       





       
    • By Pandino
      Noticiasautomotivas
       
      Versione coupè dell'Atlas, che spero rimanga confinata in Cina.
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.