Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
ROCKY1977

Citroen Grand C4 Picasso - primo test

Recommended Posts

Vi presento una piccola recensione per argomenti dei primi 2000 km al volante della mia nuova auto.

 

L'AUTO:

come da tradizione francese, ci troviamo di fronte ad una monovolume votata al confort, alla praticità e alla qualità di vita a bordo per i 7 passeggeri ospitabili.

Un simpatico giocattolone tecnologico da 4.60 metri di lunghezza per 1,83 di larghezza.

Acquistata usata, immatricolata un anno fa e con 15000km già percorsi.

Allestimento feel con vari optional tra cui spicca la retrocamera ed il cambio automatico a 6 rapporti. Motorizzazione 1.6 Bluehdi da 120cv.

 

ABITACOLO: voto 10.

Il punto di forza. Spazio in abbondanza ovunque, svariate tasche posizionate con razionalità, tutte capienti e rivestite.

Rapporto dimensioni esterne/spazio interno difficile da battere.

Grande luminosità grazie al vetro panoramico, efficace la schermatura data dai vetri posteriori.

Tutti i sedili sono regolabili i più posizioni, anche ripiegabili per passare alle diverse configurazioni. 

I posteriori sono indipendenti. Buonissima insonorizzazione. Totale assenza di rumorini parassiti, scricchiolii vari. 

SI passa velocemente dai 5 posti ai 7. Tutte le file sono climatizzate e dotate di presa 12v. I passeggeri nell'ultima fila sono comodi a patto di non superare il metro e ottanta. In quel caso son meno comodi ma viaggiano ugualmente bene.

Volendo optare per la modalità "Camion Rimorchio" si ripiegano tutti i sedili e l'auto diventa capiente come un furgone.

Noi la viviamo in 5 con ben 3 seggiolini montati.

 

PLANCIA E COMANDI: voto 9.

Immensa, cromaticamente discutibile ma ben progettata. Tutti i comandi a portata di mano, tutti touch meno la rotella del volume.

Schermo da 7 per i comandi e anche per visualizzare in navigatore.

Mega schermo da 12 per visualizzare tutte le informazioni possibili immaginabili (non touch).

Visibilità degli schermi regolabile tramite funzione apposita; anche i passeggeri posteriori vedono tutto.

Volante pieno zeppo di comandi, ben 12, spesso difficili da interpretare. Discutibile, decisamente discutibile.

Comandi di tergi e frecce troppo corti, nascosti dal volante.

 

POSTO DI GUIDA: voto 8,5

Ergonomia e comodità ai massimi livelli. Tutto sotto controllo. Seduta alta ma regolabile. Un po' di fatica in manovra causa baule ma la retrocamera funziona egregiamente.

Sulla mia versione manca la regolazione lombare, peccato

Per un utente normale sarebbe da dargli 10 e lode. Per me che ho problemi di mobilità alle gambe, la cosa diventa diversa. Purtroppo il sedile è molto affossato e morbido, in pieno stile francese. Questo mi provoca notevoli dolori per cui mi sono dovuto dotare di cuscino ortopedico.

 

BAULE: voto 10.

grandissimo, ben rifinito, modulabile. Cosa aggiungere?

 

MATERIALI E ASSEMBLAGGIO: voto 9

Tutti i materiali impiegati sembrano di buona qualità, non solo visiva. Plastiche morbide in molti punti, quelle rigide non si rigano con l'usura. I tessuti sono di aspetto semplice ma robusto.

Ribadisco la totale assenza di rumori vari all'interno. L'assemblaggio è stato realizzato con attenzione.

 

CAMBIO: voto 7

Non è il più veloce e moderno dei cambi in circolazione. E' un optional piuttosto a buon mercato (750 euro).

A macchina fredda le cambiate si sentono. Dopo no, diventa molto fluido.

Votato all'economia, spesso risulta lento nello scalare.

 

SU STRADA: voto 9

Se si rispetta la sua indole di auto per famiglia, non la troverete mai a disagio su nessun percorso.

In autostrada ed extraurbana da il meglio, un vero incrociatore.

Il cruise control adattivo è efficace e ci si può davvero dimenticare dei due pedali.

Anche in città non si fa fatica, grazie agli ausili e alla buona visibilità.

Sospensioni morbide ma non cedevoli, monta un ponte torcente votato al confort come giusto che sia.

Ovviamente il rollio c'è ma non è invadente... a meno che non pretendiate di fare chicane a massima potenza.

In montagna consiglio vivamente di utilizzare la funzione manuale del cambio automatico.

 

CONSUMI: voto 7,5

Mi dicono che ci vogliono 20.000km affinché la situazione migliori. Al momento devo dire che sono un poco deluso.

Sul percorso che con la vecchia auto coprivo alla media dei 19 km/l qui si parla di 17.

vedremo.

 

 

A disposizione per ulteriori info tanto che accumulo esperienza.

 

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

17 km/litro per un monovolume grande col cambio automatico non mi sembrano male per niente, anche se ovviamente fatti con una guida rilassata .

 

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
59 minuti fa, stev66 scrive:

17 km/litro per un monovolume grande col cambio automatico non mi sembrano male per niente, anche se ovviamente fatti con una guida rilassata .

 

ok grazie.

vediamo se si riesce a fare meglio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

aggiornamento dopo altri 2000 km fatti.

sempre nella speranza che la cosa possa essere di aiuto ad eventuali acquirenti.

 

Ho eseguito l'aggiornamento del navigatore, procedura facile e relativamente veloce grazie all'applicazione MyCitroen che ti avverte quando farlo e ti consente l'invio del file via mail. Poi basta una chiavetta e via.

Il navigatore integrato è Tom Tom. lavora bene.

A breve aggiorno anche lo schermo touch e vi dico.

 

Le note dolenti che ho riscontrato fino ad ora sono le seguenti:

Sedile guidatore: molto affossato. Ho dovuto provare diversi cuscini ortopedici per trovare la corretta posizione. Questo è un problema mio personale ma vedo che sono in molti a lamentarsi di questo.

 

Diametro di sterzata: secondo me si poteva fare meglio, ci vuole qualche manovra in più del necessario nei parcheggi e nelle inversioni di marcia.

 

 

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiornamento dopo un altro mese e altri duemila chilometri.

Poi partirò per le vacanze e avrò modo di testare meglio l'auto su lunghe percorrenze.

 

Impianto audio di serie:

il sistema ha sei casse e molteplici regolazioni; è possibile ascoltare la radio o usare la chiavetta usb o collegare altre apparecchiature.

Purtroppo non ha il lettore cd.

Privilegia la pulizia del suono rispetto alla potenza.

Complice la silenziosità dell'abitacolo, tutti gli occupanti godono di un suono pulito e naturale.

 

carrozzeria:

l'assemblaggio esterno non evidenzia particolari pecche. i millimetri fra i lamierati non sono pochi ma gli accostamenti sono precisi. Lo strato di trasparente della vernice è un po' leggerino, le micro righe si fanno velocemente. Le protezioni alla carrozzeria sono completamente assenti.... occhio!

 

vano motore:

una bellissima sorpresa. ordinato anche se piccolo. la manutenzione ordinaria si fa senza patemi o contorsionismi.

dopo 5mila chilometri il vano risulta perfettamente pulito, le guarnizioni del cofano tengono benissimo.

 

consumi e cambio automatico:

la nota dolente di quest'auto nasce dalla suddetta accoppiata.

Il cambio è lento e spesso agisco sulle levette per scalare altrimenti mi mangio i freni in due giorni.

Quando accelleri mantiene troppo a lungo la stessa marcia a discapito dei consumi.

Insomma, un cambio preciso e funzionale a patto di guidare con molta tranquillità.

Consumi sempre alti nel misto, irrisori a velocità costante.

Però nell'utilizzo di tutti i giorni, dove con la Lancia Delta ero a 19km/l  di media qui sono sceso a 16.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 21/6/2019 at 12:45, ROCKY1977 scrive:

 

Però nell'utilizzo di tutti i giorni, dove con la Lancia Delta ero a 19km/l  di media qui sono sceso a 16.

 

Date le premesse (massa maggiore e aerodinamica peggiore), il consumo maggiore era inevitabile ma comunque mi sembra un risultato molto buono.

 

Concordo invece sull'assenza del lettore CD, oramai dilagante e purtroppo non solo sulle auto. Pazienza, ce li ascoltiamo a casa!

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
9 ore fa, led zeppelin scrive:

 

Date le premesse (massa maggiore e aerodinamica peggiore), il consumo maggiore era inevitabile ma comunque mi sembra un risultato molto buono.

 

Concordo invece sull'assenza del lettore CD, oramai dilagante e purtroppo non solo sulle auto. Pazienza, ce li ascoltiamo a casa!

si è vero, la massa e l'aerodinamica non aiutano.

 

speravo un filo meglio ma forse devo imparare io a guidare meglio col cambio automatico.

 

forse forse essendo un'auto da turismo potevano aumentare un po di più il serbatoio, in modo da garantire maggiore autonomia.

 

piccola nota di colore, quando c'è da lavare quel parabrezza gigante ci vuole la scaletta ed il bastone!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Concludo la mia recensione con il resoconto degli ultimi 5000km fatti a bordo della monovolume francese.

Rimango a disposizione per qualunque domanda anche se mi rendo conto che certi tipi di vetture catturano poco l'attenzione.

 

Ho fatto le vacanze dividendomi tra montagna (Trentino) e mare (Salento) e da questi chilometri ho imparato altro sulla mia auto.

 

Guida in montagna: su questo tipo di strade pensavo di andare in difficoltà ed invece mi devo ricredere.

Il cambio seppur lento si comporta bene anche nelle salite più ostiche; ovviamente il peso e la scarsa potenza non la rendono un fulmine.

Nelle discese l'assenza di freno motore rende necessario l'uso del pedale e magari qualche scalata manuale con i paddles.

I freni hanno resistito bene dimostrandosi efficaci.

L'auto in questo frangente sottosterza parecchio ma era immaginabile.

 

Riassumo i difetti principali che ho riscontrato in questi mesi:

 

Sedili: troppo morbido quello del guidatore, seduta inclinata.

Troppo duri quelli posteriori.

Sensore pioggia: poco preciso soprattutto se piove poco, ma tanto non lo uso mai.

Visibilità laterale in manovra: gli ausili ci sono ma è meglio abbassare gli specchietti e far manovra con più sicurezza.

Numerosità dei comandi touch: qualche rotellina in più non guastava...

Consumi in città: si poteva far meglio, bisogna guidare con attenzione.

Sospensioni posteriori: sulle asperità in curva tende ad irrigidirsi, sembra quasi che saltelli. Nulla di pericoloso, credo che con ammortizzatori di qualità le cose migliorino.

Serbatoio: 55 litri tutto compreso, si poteva fare meglio.

 

grazie per l'attenzione

 

 

  • I Like! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao Rocky, ho letto con attenzione le tue valutazioni grazie per la condivisione.

 

Se posso avrei un paio di domande per te e un paio di notazioni personali.

Io attualmente ho una C4 picasso prima serie e probabilmente l'anno prossimo la cambio (ora sono a 225.000 km) e volevo chiederti:

1) che cambio automatico hai? EAT6? o ETG6?

2) il motore come si comporta? ti sembra sufficientemente "scattante" (ovviamente commisurato al peso del mezzo) per un uso normale? sottodimensionato? rumoroso?

 

io ho un CMP6 (il robotizzato) e evitero' di prenderlo di nuovo, cerchero' un doppia frizione o un automatico classico che funzioni bene e vorrei un tuo approfondimento in merito a quello che usi tu.

Avevo letto che la 5 posti nuova pesava circa 130 kg in meno del modello vecchio (come la mia) e complice il motore piu' potente (il mio fa 110 cv contro i tuoi 120) speravo lo rendesse piu' allegro. Tu hai la versione a 7 posti che e' circa pesante come la mia attuale... ma sembri comunque soddisfatto.

 

Consumi: se prima avevi una Delta diesel da 19 km/l scordati di avere consumi simili ora... se fai 16 è già tanto. Non so che tipo di strade percorri, ma io supero con difficoltà i 14,5 tra paese e limitrofi. Se faccio autostrada a velocità codice mi avvicino ai 16 del computer di bordo... MAI superato i 17 (di media, non istantanei) se non in tangenziale ai 90 fissi in 6^.

 

Sospensioni posteriori: ahi ahi ahi, speravo che avessero migliorato un po' quelle montate sulla mia, ma lamenti gli stessi "problemi"... su asperità secche, magari in curva (tipo raccordi autostradali) tende un po' a saltellare... consiglio tecnica di guida che ti permetta di beccare i raccordi il piu' "dritto" possibile oppure di rallentare quando ne trovi.

Un collega meccanico suggeriva (quando sarà ora) di NON sostituire gli ammortizzatori (di compatibili pare ce ne siano pochissimi) ma di rigenerarli indurendoli del 5%... 

 

ciao 

 

le maggiori soddisfazioni le troverai nell'insonorizzazione, nel confort e nella capacità di carico... io mi sono sparato piu' volte 3-400 km di fila e sono sempre sceso come appena salito. ;)

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.