Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Quanto ti piace l'Opel Corsa 2019?  

89 members have voted

  1. 1. Quanto ti piace l'Opel Corsa 2019?

    • Molto
      21
    • Abbastanza
      37
    • Poco
      24
    • Per niente
      7


Recommended Posts

19 ore fa, stev66 scrive:

Non so quale corsa abbia guidato tu .

 

ma gli rispondi anche?

"è ovvio" che essendo un modello by PSA sia meglio la nuova della vecchia... lo direbbe pure se l'avessero fatta su base Citroen Visa :)

  • I Like! 3
  • Haha! 5
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
23 minuti fa, slego scrive:

 

ma gli rispondi anche?

"è ovvio" che essendo un modello by PSA sia meglio la nuova della vecchia... lo direbbe pure se l'avessero fatta su base Citroen Visa :)

 

Oddio avessero usato la Chrono ci si poteva fare un pensierino :

 

spacer.png

  • Haha! 2

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non direttamente la GTi?

115cv su un telaio fatto di Goleador.


[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gti non credo di averne mai vista una   :)

Chrono qualcuna, anche in gara, dopo i debiti rinforzi . 

 

Comunque erano tempi in cui sullo stesso chassis si adattavano sia bicilindrici raffreddati ad aria longitudinali sia motori trasversali raffreddati ad acqua con una nonchalance degna di nota :)

 

 

  • I Like! 1

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Share this post


Link to post
Share on other sites

GTi si accartocciavano all’accensione :lol:

Quattroruote all’epoca mi sa che la provò. Il tester poi si dimise e trovò lavoro come sminatore, più sicuro.

  • Haha! 8

[sIGPIC][/sIGPIC]

Some critics have complained that the 4C lacks luxury. To me, complaining about lack of luxury in a sports car is akin to complaining that a supermodel lacks a mustache.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...è per quello che le facevano fare questa fine? ?

 

 


Modulo.jpg.d1ead9eb743c01c0c0718063bb0145fe.jpg "A Ferrari is a scaled down version of god while a Porsche is a Beetle with mustard up its bottom." J.Clarkson

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerando che l'attuale costa 9.900€, vediamo quanta benza ci compro con la differenza (32.900-9.900)....

 

LOL

  • I Like! 3
  • Haha! 1

Aspirante guidatore di una Spider Lancia, in grado di ripiegare su una Spider Alfa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, De Chirico scrive:

Considerando che l'attuale costa 9.900€, vediamo quanta benza ci compro con la differenza (32.900-9.900)....

 

LOL

 

Considerando gli Eco Bonus da noi dovrebbe partire da 23.900. Dovrebbe essere il prezzo di una Abarth 595. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 28/5/2019 at 12:34, stev66 scrive:

Gti non credo di averne mai vista una   :)

Chrono qualcuna, anche in gara, dopo i debiti rinforzi .

Io una, dal vero, la numero 070, poco tempo dopo l'uscita (quindi anni '80).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Pawel72
      Il gruppo PSA lancerà nel 2023 una nuova piattaforma sviluppata esclusivamente per veicoli elettrici. Si chiama eVMP (acronimo di Electric Vehicle Modular Platform) e rappresenta un'evoluzione della Emp2, l'attuale base di numerosi modelli del costruttore transalpino. 
      La strategia. La eVMP, sviluppata a costi contenuti in quanto derivata proprio dall'Emp2 e in grado di limitare al minimo gli investimenti per l'adeguamento degli impianti produttivi, sarà la base per i futuri veicoli elettrici dei segmenti C e D (dalle berline compatte fino alle Suv medie) e sarà una delle due piattaforme che il gruppo transalpino utilizzerà per rafforzare le sue strategie di elettrificazione. La seconda dovrebbe debuttare nel 2025 e derivare dalla Cmp, oggi utilizzata per le city-car e le piccole. Le due nuove architetture consentiranno alla PSA di passare gradualmente da due piattaforme "multi-energia" a due esclusivamente dedicate ai veicoli elettrici o comunque elettrificati. La eVMP, infatti, potrà essere utilizzata anche per modelli con alimentazioni ibride in base alle esigenze di mercato da soddisfare. 
      Le caratteristiche. La eVMP, a detta della società transalpina, consentirà di progettare e produrre veicoli con autonomie comprese fra i 400 e i 650 chilometri nel ciclo Wltp e con una "capacità di stoccaggio di 50 kWh per metro disponibile tra i due assi". Grazie a un'architettura ottimizzata per sfruttare l'intero sottofondo dello chassis, sarà possibile montare pacchi batteria con una capacità tra 60 e 100 kWh, che andranno ad alimentare fino a due motori elettrici con una potenza massima di 340 CV. Il primo modello basato sulla nuova piattaforma dovrebbe essere una C-Suv, probabilmente la nuova generazione della Peugeot 3008. Ovviamente, alla luce dell’ormai imminente fusione con la Fiat Chrysler Automobiles , non è da escludere la possibilità che la nuova eVMP, al pari della futura eCMP, serva da base per i prossimi modelli dei marchi del costruttore italo-americano nel quadro di una crescente e pervasiva condivisione di parti e componenti.
       
      https://www.quattroruote.it/news/industria-finanza/2020/07/29/gruppo_psa_nel_2023_la_nuova_piattaforma_per_elettriche_evmp.html 

    • By Beckervdo
      La Volvo P1800 che vediamo in queste foto spia è registrata come una Volvo P18335 VD del 1964 ed è di proprietà di Mattias Evensson, responsabile dello sviluppo del motore di Cyan Racing AB, ossia per la Lynk & Co 03 Cyan che gareggia nel campionato WTCR con un 2.0 litri turbo da 535 CV e trazione anteriore. 
      L'esemplare, che ricorda totalmente le forme della P1800, sebbene abbia dei vistosi parafanghi allargati, non ha sistema di scarico, quindi tutto lascia presupporre che abbia alimentazione esclusivamente elettrica.
       



    • By Pandino
      FB
       
      Inizia a muovere i primi passi la quarta generazione del Ducato (e compagnia bella), attesa nel 2020.
       
      @Aymaro ne sai qualcosa?


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.