Jump to content

Recommended Posts

33 minuti fa, il_vignale scrive:

L'integrazione fca renault senza Nissan la vedo complicata sul fronte occupazionale in Europa dove è evidenre che ci sono troppi stabilimenti produttivi con quelli italiani in particolare che lavora o poco. Una fusione non può che andare verso una razionalizzazione della produzione produttiva in Europa con le conseguenze che si immaginano. E poiché i lavoratori in francia non li mandano a casa perché saran pure stronzi i francesi ma hanno le palle, a pagare il prezzo della fusione sarà l'Italia con i suoi governi colorati e balneari. Ancora è presto per parlare ma la storia dice che quando la Francia si muove non è mai preda. 

Voglio ricordare che attualmente i brand italiani non hanno una gamma. secondo me con questa fusione arriveranno finalmente modelli a pioggia e non ci sarà bisogno di chiudere stabilimenti

Link to comment
Share on other sites

Onestamente è una partita fortemente complessa in cui probabilmente molti di noi non hanno abbastanza elementi per giudicare..Ritengo che una fusione con Renault comprensiva di Nissan possa essere un bene...ma d'altro canto ho il timore che un ennesima fusione possa portare nuovamente allo stop dei modelli. Già al momento FCA è in ritardo in diversi fronti. Andare a riorganizzare tutto ulteriormente significherebbe dire addio nuovamente a nuovi modelli...

☏ POCOPHONE F1 ☏

  • I Like! 3
Link to comment
Share on other sites

Può darsi anche Renault approvi perché in rotta di collisione con Nissan. Non dimentichiamoci che hanno arrestato Ghosn a Tokyo ihmo “per fargliela pagare” visto che li aveva marginalizzati nelle decisioni e nella governance... 

 

Cioè dal loro punto di vista sostituiscono Nissan con FCA. 

 

Certo che poi operativamente non dovrà essere facile gestire FCA Renault, i francesi non sono americani sul lavoro.... 

 

un conto è lavorare con colleghi americani che sul lavoro sono onesti anche come comportamenti, un conto è con i francesi... 

 

 in bocca al lupo...

 

cmc inizio a capire la strategia dei pochi modelli per avere debito zero... era tutto atto per andare a trattare in una posizione di forza un nuovo accordo con un big... 

Edited by Alain
  • I Like! 1

"quello che della valle spende in 1 anno di ricerca io lo spendo per disegnare il paraurti della punto." Cit.

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, The Krieg scrive:

Voglio ricordare che attualmente i brand italiani non hanno una gamma. secondo me con questa fusione arriveranno finalmente modelli a pioggia e non ci sarà bisogno di chiudere stabilimenti

A mio parere i modelli che potrebbero arrivare e che non comporterebbero alcun vantaggio occupazionale per l 'Italia sono gli ipotetici segmenti B, C e D rispettivamente nuova Punto su base Clio, nuova Tipo su base megane e qualora si cambiasse rotta per Lancia farebbero anche una segmento C (delta sempre su base megane) e una segmento D (ma credo che quella che usa Renault sia una piattaforma Samsung o sbaglio?).. 

Di sicuro le produzioni non le sposteranno in Italia così mezze pippe come siamo. 

Potrebbe essere utilizzata la piattaforma della compass per la futura kadjar essendo un prodotto strettamente derivato dal qasquai. 

 

Scusate il toto-fabbriche che ho riportato. 

  • Confused... 2
Link to comment
Share on other sites

Questa fusione potrebbe avere dei risvolti positivi per i marchi premiun italiani: Alfa e Maserati, che finalmente potrebbero avere i capitali per fare quegli enormi investimenti necessari per rilanciare i due marchi di lusso. Amche perchè l'attuale gruppo Renaul-Nissan non ha marchi premiun, essendo sopratutto generalisti. Ok ci sta Infiniti, marchio di lusso Nissan, che però si è appena ritirato dal mercato europeo.

Invece ho qualche dubbio per i marchi generalisti italiani: fiat cioè (Lancia purtroppo non è più da considerare). Temo che la fiat si ridurrà a produrre solamente la gamma 500 e la Panda e forse la 120 elettrica. Dubito che possa nascere uan nuova Punto con il pianale della nuova clio, o una nuova Tipo su base Megan, o un C-SUV di classe economica. Anche perchè io una Punto che non sarebeb nient'altro che un clone dalla clio non la vorrei mica, a meno che non riescano a differenziare nettamente l'estetica delle due auto, ma questo richiederebbe grossi investimenti.

Per l'occupazione..bhe si dice sempre che non ne risentirà in questi casi, ma vedrete che fra 3o 4 anni i vertici di sto gruppo si mettereanno a frignare per chiudere qualche fabbrica improduttiva in italia. In Francia non le chiuderanno mai, perchè lo stato tutela in uttti i modi gli interessi dei lavoratori

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

JEAN-DOMINIQUE SENARD AD DI FCA - RENAULT

Nessun ulteriore dettaglio è emerso dal comunicato di FCA e di Renault, in particolare su alcune indiscrezioni lanciate dalla stampa transalpina sulla futura governance del gruppo frutto della fusione.
Diverse testate parlano infatti della possibile composizione del futuro vertice aziendale sulla base di quanto proposto dagli italo-americani: John Elkann, attuale presidente della FCA, dovrebbe avere un analogo incarico nel nuovo gruppo, mentre l'incarico di amministratore delegato dovrebbe essere affidato a Jean-Dominique Senard, attuale presidente della Renault. Il Governo Francese si è mostrato favorevole, mentre la Borsa è entusiasta.
 
Fonte: Passione Auto Italiane
 
 
 
Ve lo dico io, sarà un grosso errore... i francesi sono dei bastardi, già adesso si fa fatica a definire FCA italiana, con l'ingresso a gamba tesa dei francesi di italiano col tempo non rimarrà pressochè nulla....
 
Dovevano fare una fusione con Kia-Hyundai oppure con Mazda, mettere un grosso piede in estremo oriente... non fondersi ALLA PARI con un marchio che praticamente vende solo ai francesi patrioti ed in Europa... 
  • I Like! 5
  • TESLA Hug [Trolling Mode] 5
Link to comment
Share on other sites

Se devono fare quest'alleanza....al netto che i francesi mi stanno dove non posso dire, mi auguro che "nell'affaire" entrino anche i giapponesi di Nissan e Mitsubishi. Non diventare il primo gruppo al mondo (parlo da entrambe le parti) quando ne hai la possibilità sarebbe sciocco a mio avviso, in tutti i sensi.

  • I Like! 2

in garage: +  MY18 Maserati Ghibli GranSport S RWD +  MY21 Alfa Romeo Stelvio Ti 210cv Q4 + MY22 BMW M8 coupé Competition + MY17 BMW M140i F20 (ricomprata)
in arrivo: 06/23 Ferrari 296 GTB Assetto Fiorano - MY22 BMW M3 Competition Xdrive (ancora in attesa che arrivi..............)

 

vendute: MY'01 Fiat Punto sporting 1.9 JTD, MY05 Alfa Romeo 156 SW 2.4 JTDm, MY05 Mini Cooper S R53, MY08 BMW 120d E87 Attiva, MY16 Audi A1 1.6 TDI Metal Plus Sportback, MY16 Citroen C5 Tourer HDI, MY18 Audi S1 Sportback.

Link to comment
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.