Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Sign in to follow this  
gianmy86

Stagione Calcistica 2019/2020

Recommended Posts

 

Visto che ci stiamo avviando verso quello che dovrebbe essere teoricamente uno dei campionati più belli, combattuti e intensi degli ultimi decenni...dite la vostra!!!

 

Pare che avremo i 3 migliori allenatori italiani alla guida delle 3 migliori squadre. E già questo ha del miracoloso, se solo guardiamo 3 o 4 anni fa com'eravamo messi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'Inter la vedo pericolosa, più che altro perchè Conte, a prescindere dagli eventuali acquisti che gli farà il club, riesce sempre a motivare le squadre e a farle rendere al meglio.

Il mio Napoli avrà il vantaggio di avere un allenatore al secondo anno, che pare oltretutto avere le idee abbastanza chiare sia in termini di gioco che di acquisti necessari; toccherà vedere se la società potrà/vorrà accontentarlo.

Capitolo Juve: la società ha attualmente uno strapotere economico/tecnico/organizzativo senza pari, nonchè la rosa più forte, per me sono i favoriti, a prescindere da chi prenderanno in panchina. Il punto è che a quanto pare, vogliono prendere uno come Sarri o Guardiola, o in ogni caso un allenatore con una idea di gioco simile, perchè si sono convinti che in Europa, dove ci sono squadre competitive quanto loro relativamente agli aspetti elencati prima, ci vogliano anche schemi e non solo il talento individuale. Tutto giusto e sacrosanto, ma se dovessero avere dei problemi ad implementare una mentalità totalmente diversa potrebbero lasciare punti per strada, e lì le rivali dovranno essere brave ad approfittarne.

Tutte le altre le vedo abbastanza staccate.

 

Capitolo Sarri (da tifoso del Napoli mi va di parlarne, tipo psicanalisi): col tecnico toscano ho vissuto i 3 anni più belli da quando vedo le partite, certe emozioni non le ho mai provate prima, c'era un clima in città, allo stadio, assolutamente fantastico, ho dei ricordi fantastici delle partite viste con mio padre o con gli amici e gli sarò sempre grato per questo; non credo di esagerare se dico che il San Paolo durante le partite era degno di Anfield e del famoso coro del Liverpool; non posso negare che se Sarri andasse alla Juve un po' mi spezzerebbe il cuore, ma non potrei dirgli nulla, in primis per riconoscenza, ed in secondo luogo perchè lo capisco, stiamo parlando di un professionista, di uno che si è fatto veramente il mazzo in più di venti anni di gavetta, che ha rischiato tutto per inseguire il proprio sogno, e che è arrivato dove è ora solo grazie al lavoro ed alle proprie idee, e che non può rifiutare, anche per rispetto a sè stesso, la possibilità di allenare la squadra più forte d'Italia e tra le migliori d'Europa, oltretutto in sostituzione di un mister che gliene ha dette di tutti i colori negli anni precedenti.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Su Sarri, spero che vada alla Juve solo per leggere i commenti su "Sarrismo: Gioia e Rivoluzione" :D :D :D :D :D 

  • Haha! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
13 minuti fa, gianmy86 scrive:

Su Sarri, spero che vada alla Juve solo per leggere i commenti su "Sarrismo: Gioia e Rivoluzione" :D :D :D :D :D 

Almeno dai sarristi con cui sono a contatto quotidianamente pare che la stiano prendendo bene. :-D 

 

Comunque non mi sembra la persona adatta alla Juve, a loro posto proporrei a CR7  (ruolo praticamente già ricoperto all'ultimo europeo in Portogallo) il ruolo di giocatore/allenatore con opportuno allungamento del contratto.

Per quanto simpatizzante dell'Inda, ho dei dubbi che si migliorerà la situazione con Conte, IMHO ci sono problemi di governance che a quanto pare manco Marotta riesce a venirne a capo ed inoltre bisogna cedere e prendere un sostituto all'ex capitano, e non so se Dzeko abbia ancora abbastanza birra per le ambizioni della società, per non parlare di Perisc e inoltre bisogna piazzare una pletora di giocatori invendibili. 

Il Napoli potrebbe ancora "galleggiare" al secondo posto sopra i cadaveri delle milanesi e romane, però ha almeno un paio di pilastri da sostituire (Mertens, Callejon e Albiol su tutti)  e cercare di trattenere almeno uno tra Allan e Kolibaly.

Edited by nucarote

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)
1 ora fa, gianmy86 scrive:

Su Sarri, spero che vada alla Juve solo per leggere i commenti su "Sarrismo: Gioia e Rivoluzione" :D :D :D :D :D 

 

Pagina che adoro, a volte forse è un filo esagerata, ma il 90% dei concetti sono condivisibili. Comunque i ragazzi hanno detto che se accadesse chiuderebbero la pagina (e avrebbero pure ragione, non avrebbe più senso), e fino ad ora sono stati coerenti.

 

1 ora fa, nucarote scrive:

Almeno dai sarristi con cui sono a contatto quotidianamente pare che la stiano prendendo bene. :-D 

 

Comunque non mi sembra la persona adatta alla Juve, a loro posto proporrei a CR7  (ruolo praticamente già ricoperto all'ultimo europeo in Portogallo) il ruolo di giocatore/allenatore con opportuno allungamento del contratto.

Per quanto simpatizzante dell'Inda, ho dei dubbi che si migliorerà la situazione con Conte, secondo me ci sono problemi di governance che a quanto pare manco Marotta riesce a venirne a capo ed inoltre bisogna cedere e prendere un sostituto all'ex capitano, e non so se Dzeko abbia ancora abbastanza birra per le ambizioni della società, per non parlare di Perisc e inoltre bisogna piazzare una pletora di giocatori invendibili. 

Il Napoli potrebbe ancora "galleggiare" al secondo posto sopra i cadaveri delle milanesi e romane, però ha almeno un paio di pilastri da sostituire (Mertens, Callejon e Albiol su tutti)  e cercare di trattenere almeno uno tra Allan e Kolibaly.

 

Sarri alla Juve in effetti sarebbe curioso, sono proprio due mondi in antitesi. CR7 allenatore non ce lo vedo per vari motivi, primo perchè lui è un perfezionista, si allena tantissimo, ha fame, secondo me si vede ancora calciatore e non avrebbe il tempo anche per il lavoro di preparazione alle partite che è richiesto ad un allenatore, e secondo perchè non ha esperienza, e per il progetto che ha in mente la Juve serve uno molto più esperto.

 

Quanto al Napoli, per quello che si sa al momento, Mertens, Callejon e Albiol dovrebbero restare tutti, e sarebbe anche strano il contrario, sono stati i migliori dello scorso anno (l'unico dubbio era sul difensore, che voleva tornare in patria, ma pare abbia rimandato di un altro anno). Ci vorrebbero delle alternative forti in quei ruoli, questo si, nonchè un centrocampista con maggiore esperienza internazionale.

Edited by GL91

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 minuti fa, GL91 scrive:

 

...

 

Quanto al Napoli, per quello che si sa al momento, Mertens, Callejon e Albiol dovrebbero restare tutti, e sarebbe anche strano il contrario, sono stati i migliori dello scorso anno (l'unico dubbio era sul difensore, che voleva tornare in patria, ma pare abbia rimandato di un altro anno). Ci vorrebbero delle alternative forti in quei ruoli, questo si, nonchè un centrocampista con maggiore esperienza internazionale.

 

Mertens, Callejon e Albiol sono come un qualsiasi modello FCA che sta andando in obsolescenza e non hanno un rimpiazzo. :lol: 

Da quello che ho capito DeLa non comprerà giocatori di grossa esperienza internazionale, ma altri giocatori alla Fabian Ruiz, ossia forti ma da far crescere e dove comunque non puoi dargli tantissime responsabilità, facendo permanere il Napoli competitivo tra il 2° e il 5° posto. 

Comunque non credo in un cambiamento delle gerarchie e nemmeno nella competitività (IMHO Juve che ammazzerà il campionato già a Gennaio), al massimo entrambe le milanesi in Champions, ma con il Napoli dovrebbe tranquillamente esserci tra le prime 4, le romane le vedo abbastanza disastrate e non credo in un secondo "miracolo" Atalanta.

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, nucarote scrive:

Da quello che ho capito DeLa non comprerà giocatori di grossa esperienza internazionale, ma altri giocatori alla Fabian Ruiz, ossia forti ma da far crescere e dove comunque non puoi dargli tantissime responsabilità, facendo permanere il Napoli competitivo tra il 2° e il 5° posto. 

Probabile, è la sua politica; ho il solo dubbio relativo all'allenatore, uno come Ancelotti non si accontenta di vivacchiare. Vedremo, ma secondo me uno di esperienza in mezzo ci vorrebbe.

Quanto alla Juve, pure per me continua ad essere davanti, ma non credo (o almeno mi auguro) che riuscirà ad ammazzare il campionato come quest'anno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io credo che DeLa un colpo à la Higuain lo piazzi, e spero sia James Rodriguez.

Il Napoli deve fare attenzione il prossimo anno, che il secondo posto comodo di quest'anno non ci sarà, e sarebbe da fessi non approfittare di eventuali debacle (difficile...) delle squadre del nord che sono tutte in fase di trasformazione. Ma metti caso accada, come in Inghilterra nel 2015/16, non può permettersi di fare come l'Arsenal, o per meglio dire il Tottenham.

 

Sarri alla Juve incuriosisce molto anche me, sarebbe una bellissima storia di sport se la Juve trionfasse con lui in Italia e in Europa (non sia mai...), così come sono felice (da tifoso interista-napoletano, coerente ovviamente a modo mio :D) che Antonio Conte sia l'allenatore dell'Inter. Maglia bianconera a parte, è l'unico profilo che oggi ricordi vagamente quel tizio portoghese di cui siamo ormai orfani, dentro e fuori dal campo, da quasi 10 anni ormai.

 

Su Sarrismo e Rivoluzione, @GL91 non me ne volere, niente di meglio delle parole dello stesso Sarri. Tutte le elucubrazioni anti-Palazzo e comunistoidi sono fini a sè stesse e nulla hanno a che fare con Maurizio Sarri.

 

"Sarrismo? E' un modo di giocare a calcio e basta. Nasce dagli schiaffi presi. L’evoluzione è figlia delle sconfitte. Non solo nel calcio. Io dopo una vittoria non so gioire. Chi vince, resta fermo nelle sue convinzioni. Una sconfitta mi segna dentro più a lungo, mi rende critico, mi sposta un passo avanti. Mio nipote mi fa leggere la pagina facebook Sarrismo e Rivoluzione. Si divertono, io sono anti-social, non ho nemmeno WhatsApp".

 

Almeno la controparte nerazzurra "Interisti Stalinisti", su cui mi pregio talvolta di fare una severa e divertita opposizione di destra sociale liberale :D, è dotata di senso dell'umorismo e di un'apertura mentale, almeno apparente, che poco avrebbe a che vedere con quell'appellativo.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, gianmy86 scrive:

Tutte le elucubrazioni anti-Palazzo e comunistoidi sono fini a sè stesse e nulla hanno a che fare con Maurizio Sarri.

Ma infatti anche io ho riconosciuto che a volte sono esagerati in certi collegamenti. Però a parte quello devo dire che l'"epopea" di Sarri a Napoli sono stati tra i pochi a raccontarla decentemente, dando voce alle emozioni che si sono vissute in città in quel periodo ed alla persona Sarri, raccontandone sia il passato ed i sacrifici fatti, che gli aspetti caratteriali "particolari" che lo rendono così interessante (oltre ovviamente al gioco meraviglioso che ha saputo creare).

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
On 4/6/2019 at 12:53, nucarote scrive:

 

non credo in un secondo "miracolo" Atalanta.

 

...Al netto della dimensione della 'Talanta (come la chiamano quelli veri :P ) tanto miracolo inizia a non esserlo più.

Tre anni fa arrivò quarta ma andò direttamente in EL nell'unico anno dove si andava con tre squadre in CL, 

nell'annata di EL arrivò ai sedicesimi passando da prima (se non ricordo male...) un girone con Everton e Lione e si beccò il BVB. Due anni, nonostante l'impegno europeo che di solito spezza le gambe a queste medie che  rischiano di retrocedere dopo l'Europa (vedi Sassuolo e Samp) termina sesta. Arriviamo all'anno appena terminato preliminari EL, fuori ai rigori in due partite dominate con il Copenaghen che gioca stabilmente in CL, finale di Coppa Italia leggermente fregata dal quel pappone di Lotito e compagnia cantante...

Insomma non dico che ogni anno la Dea arriverà in CL ma la zona Europa sta iniziando a diventare la sua dimensione, l'impresa era non rompere il giocattolo ma non aver perso Gasperini è fondamentale, il Papu non si schioda da Bergamo, Zapata dovrebbe essere in grado di riscattarlo facilmente e Ilicic credo che quest'anno non se ne andrà.

Altro fattori: Percassi non è un Ruggeri, i soldi li mette anche perché nel corso della sua vita è sempre stato un Re Mida: cioè se penso qua in zona ai mega investimenti degli ultimi 20 anni c'è sempre il suo zampino e non a caso che dal suo arrivo il progetto stadio ha preso il volo anche se a mio modesto parere è una sorte di rappezzo di quello che doveva essere e, ultima nota, il settore giovanile da sempre il fiore all'occhiello della società è sempre in grado di sfornare giocatori, magari campioni no, ma veri professionisti sull'insegnamento tracciato dal leggendario Favini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Sign in to follow this  

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.