Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Posted (edited)

2020-mercedes-benz-glb-class_100703875_h

mercedes-benz-glb.jpg

mercedes-benz-glb.jpg

mercedes-benz-glb.jpg

2020-mercedes-benz-glb-class_100703884_h

mercedes-benz-glb.jpg

mercedes-benz-glb.jpg

mercedes-benz-glb.jpg

2020-mercedes-benz-glb-class_100703881_h

2020-mercedes-benz-glb-class_100703872_h

2020-mercedes-benz-glb-class_100703889_h

 

2020-mercedes-benz-glb-class_100703887_l

mercedes-benz-glb.jpg

mercedes-benz-glb.jpg

2020-mercedes-benz-glb-class_100703894_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703913_h

mercedes-benz-glb.jpg

mercedes-benz-glb.jpg

2020-mercedes-benz-glb-class_100703911_h

2020-mercedes-benz-glb-class_100703915_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703914_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703932_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703931_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703930_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703935_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703934_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703933_h2020-mercedes-benz-glb-class_100703926_h

Press Mercedes-Benz

 

Cita

 

Nuovo Mercedes-Benz GLB: per la famiglia e gli amici

 

Stoccarda/Salt Lake City.  Proporzioni poderose, caratterizzate da sbalzi corti e un design orientato alla guida in fuoristrada, trazione integrale 4MATIC a richiesta e speciali luci Offroad, che alle basse velocità aiutano a riconoscere subito gli ostacoli davanti all'auto. Nuovo Mercedes-Benz GLB è un SUV versatile e una vettura spaziosa per tutta la famiglia, la prima Mercedes-Benz del segmento disponibile a richiesta anche in versione sette posti. I due sedili della terza fila possono accogliere persone di altezza fino a 1,68 metri. Con i potenti ed efficienti motori a quattro cilindri, i sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione, che aiutano attivamente il guidatore, l'intuitivo sistema di Infotainment MBUX e la gestione comfort dei programmi ENERGIZING.

Il Nuovo Mercedes-Benz GLB (lunghezza/larghezza/altezza: 4.634/1.834/1.658[1] millimetri) dispone di tutti i punti di forza dell'attuale generazione di compatte Mercedes-Benz.

 

GLB ha un passo di 2.829 millimetri, che supera ad esempio di dieci centimetri Nuova Classe B e che, unito alla funzionalità della parte superiore della vettura, è determinante per la generosa abitabilità dell'auto. Lo spazio per la testa sulla prima fila di sedili misura 1.035 millimetri ed è il migliore del segmento, mentre i 967 millimetri di spazio effettivo per le gambe nel vano posteriore della versione cinque posti sono particolarmente comodi.

 

Il vano bagagli sfodera le qualità di una station-wagon, con un volume compre­so tra 560 e 1.755 litri (valori riferiti alla versione cinque posti). A richiesta, la seconda fila di sedili scorre in senso longitudinale, mentre l'inclinazione degli schienali è regolabile già di serie su più posizioni. Si ottengono così fino a 179 litri di capacità in più, che consentono un uso versatile del bagagliaio. 
 

Una storia di successo: l'ottavo modello della gamma compatta

 

Nuovo GLB è prodotto nello stabilimento di Aguascalientes (Messico) e, per il mercato cinese, nella sede produttiva di Pechino. Presso le Concessionarie tedesche, GLB arriverà a fine anno.

 

Ormai una Mercedes-Benz su tre è un SUV, una su quattro una compatta. Un SUV compatto come GLB riunisce quindi tutti gli ingredienti di successo dei due segmenti in cui la Casa registra il maggior numero di vendite.

 

Con Nuovo GLB la gamma compatta di Mercedes-Benz sale a quota otto modelli: Classe A, Classe A Berlina e Classe A Berlina versione lunga, Classe B, CLA Coupé, CLA Shooting Brake e GLA sono già sul mercato. Nel 2018, oltre 609.000 Clienti sono entrati in possesso in tutto il mondo di un modello compatto. Dal lancio della prima Classe A nel 1997, Mercedes-Benz ha consegnato oltre 6,5 milioni di vetture di questo segmento sul mercato internazionale.

 

Ready for Boarding: fino a sette posti

 

GLB è la prima compatta Mercedes-Benz disponibile a richiesta con una terza fila di sedili, costituita da due sedili singoli supplementari su cui trovano comodamente posto passeggeri di altezza non superiore a 1,68 metri. L'ampio equipaggiamento per la sicurezza comprende poggiatesta estraibili, cinture di sicurezza con pretensionatore e limitatore della forza di ritenuta, un windowbag che protegge lateralmente anche i passeggeri seduti in terza fila nonché i fissaggi ISOFIX e Top Tether, che permettono di fissare nel vano posteriore fino a quattro seggiolini compatibili.

 

Per il comfort dei passeggeri, la terza fila posteriore dispone di due portabevande, collocati tra i sedili, e di due scomparti portaoggetti con inserto in gomma, ricavati nei rivestimenti laterali del vano di carico ed equipaggiati entrambi con una porta USB. Per ampliare il vano bagagli è possibile abbassare a scomparsa i sedili a filo del pianale.

 

La versatilità in dettaglio

 

Versatilità

 

Cinque posti

 

Sette posti (a richiesta)

 

Prima fila di sedili

 

Sedile lato passeggero anteriore ribaltabile (a richiesta)

 

Seconda fila di sedili

 

Schienale frazionabile e ribaltabile nel rapporto 40:20:40

 

Inclinazione dello schienale regolabile su più posizioni

 

Fila di sedili scorrevole di 140 mm in senso longitudinale, piano di seduta frazionabile nel rapporto 40:60 (a richiesta)

 

Fila di sedili scorrevole di 140 mm in senso longitudinale, piano di seduta frazionabile nel rapporto 40:60

 

 

 

Funzione EASY-ENTRY

 

Terza fila di sedili

 

-

 

Due sedili singoli a scomparsa

 

Orientato alla guida in fuoristrada: il design degli esterni

 

Le poderose proporzioni di GLB enfatizzano un design orientato alla guida in fuoristrada, in cui dominano le generose superfici, abbinate a linee ridotte e giunzioni precise. Il frontale verticale con i fari incisivi dimostra la natura offroad, così come gli sbalzi corti davanti e dietro.

 

Le spalle muscolose e ben modellate dominano la vista laterale e sono accentuate dalla linea di cintura ascendente all'altezza del montante posteriore. Le porte che arrivano a coprire i sottoporta rendono più confortevole salire a bordo, proteggono il vano porta dalla sporcizia e aumentano la protezione in caso di impatto laterale. I cladding protettivi continui definiscono le proporzioni e sottolineano il carattere offroad al pari della protezione paracolpi anteriore e posteriore.

 

«Mercedes-Benz GLB ha un design iconico che gli conferisce il carattere inconfondibile di un SUV», dichiara Gorden Wagener, Chief Design Officer di Daimler AG. «La forma pulita, che abbina linee ridotte e superfici poderose, esprime la nostra filosofia di design della “limpida sensualità”.»

 

Dettagli effetto alluminio: il design degli interni

 

La plancia portastrumenti è un corpo unico da cui pare sia stata “tagliata via” una parte nella zona del guidatore e del passeggero anteriore. Davanti al conducente si trova la plancia con display widescreen, che per i comandi e la visualizzazione si affida al sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience). È nuovo l'elemento tubolare in look alluminio, che delimita inferiormente la plancia portastrumenti e accoglie le tre bocchette centrali. Il suo stile offroad conferisce alla plancia un'immagine di forza e robustezza ma anche di simpatia. Sotto le bocchette si trova il gruppo di comandi del climatizzatore, i cui tasti sembrano ricavati per fresatura da un cilindro di alluminio.

 

Il carattere robusto degli interni prosegue anche nella consolle centrale: grazie all'effetto “fresato”, gli elementi tubolari infondono ai componenti e agli elementi di comando un aspetto massiccio. Sulle porte il carattere SUV è sottolineato dalla maniglia di sostegno orizzontale, che a partire dalla versione Progressive si inserisce nell'architettura complessiva del rivestimento della porta riproponendo il motivo del solido tubo di alluminio fresato.

 

Spot su rami e pietre: le luci Offroad

 

A richiesta, per GLB sono disponibili sia i fari a LED High Performance sia i MULTIBEAM LED. Questi ultimi consentono di adeguare elettronicamente le luci di marcia alle condizioni del traffico con estrema rapidità e precisione.

 

Tra gli equipaggiamenti a richiesta figurano inoltre i fendinebbia con tecnologia LED, che distribuiscono la luce su una fascia più ampia rispetto ai fari principali, illuminando meglio i bordi della strada. La loro posizione ribassata nel paraurti anteriore concorre a ridurre il pericolo di abbagliamento.

 

I modelli 4MATIC dispongono del pacchetto tecnico Offroad che, in abbinamento ai fari MULTIBEAM LED, prevede una speciale funzione di illuminazione Offroad per riconoscere meglio gli ostacoli nella guida notturna in fuoristrada. Le luci Offroad consistono nell'accensione continua delle luci di assistenza alla svolta dei fari MULTIBEAM LED fino a una velocità di 50 km/h. Si ottiene così una ripartizione più ampia e luminosa della luce nella zona direttamente antistante la vettura.

 

Dalla A di assistenza alla W di wearable: i dettagli tecnici

 

Sul piano tecnologico, GLB approfitta di tutti i punti di forza dell'attuale generazione di compatte Mercedes-Benz. Di seguito sono descritti i principali.

 

  • Motori a benzina e diesel a quattro cilindri, completamente rinnovati per la nuova edizione delle serie compatte: rispetto alla generazione precedente si distinguono per la potenza specifica nettamente incrementata, la migliore efficienza e la riduzione delle emissioni.
  • Sistemi di assistenza alla guida che coadiuvano attivamente il conducente con funzionalità mutuate da Classe S: grazie ai sistemi di telecamere e radar migliorati, GLB è in grado di vedere fino a 500 metri davanti a sé e, in determinate situazioni, di viaggiare in modo parzialmente automatizzato, ad esempio modificando la velocità prima di curve, incroci o rotatorie con l'ausilio del sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza DISTRONIC e attingendo anche ai dati cartografici e di navigazione. A tutto ciò va ad aggiungersi l'intuitivo sistema di assistenza attiva al cambio di corsia, che è una funzione nuova del sistema di assistenza allo sterzo attivo. Se poi a bordo è presente il sistema di assistenza al parcheggio attivo con PARKTRONIC, GLB dispone anche della funzione ampliata di ripartenza automatica in autostrada.
  • Assetto comfort: sull'asse anteriore GLB dispone di montanti telescopici McPherson, mentre al posteriore monta un asse multilink a molle elicoidali con disaccoppiamento acustico e vibrazionale. A richiesta sono disponibili le sospensioni attive, che permettono al conducente di passare, con l'interruttore DYNAMIC SELECT, da una taratura più confortevole a un settaggio particolarmente sportivo.
  • Intuitivo sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience): i principali vantaggi di questo sistema sono il potente calcolatore, la brillantezza degli schermi e della grafica, la visualizzazione personalizzabile, il display head-up a colori, la navigazione con Realtà Aumentata, il software con funzione di autoapprendimento e le azioni vocali attivabili con la parola chiave “Hey Mercedes”.
  • Gestione comfort dei programmi ENERGIZING: collega in rete diversi sistemi per il comfort all'interno della vettura e sfrutta la regolazione della luminosità e della musica, insieme a diversi tipi di massaggio, per creare i più disparati programmi finalizzati al benessere. L'ENERGIZING COACH suggerisce i programmi in base alla situazione. Se è collegato il Mercedes-Benz vivoactive® 3 Smartwatch o un altro dispositivo “wearable” Garmin® compatibile, i suggerimenti sono ancora più precisi perché tengono conto di fattori personali come il livello di stress o la qualità del sonno.

 

Quando serve una spinta in più: la trazione integrale 4MATIC

 

GLB è equipaggiato a richiesta con la trazione integrale permanente 4MATIC, con ripartizione variabile della coppia. La trazione integrale dalla taratura sportiva offre al guidatore la possibilità di influire sulla trazione 4MATIC con l'interruttore DYNAMIC SELECT. Sono disponibili tre mappature per il comando della trazione, ma in ogni modalità il sistema reagisce in modo flessibile in base alla situazione di guida specifica. Nella marcia regolare il programma «Eco/Comfort» prevede una ripartizione di 80:20 (asse anteriore:asse posteriore), il programma «Sport» una di 70:30. Nella modalità Offroad la frizione della trazione integrale viene impiegata come bloccaggio longitudinale e la ripartizione di base è di 50:50.

 

Fanno parte dei componenti del 4MATIC la presa di potenza per la trasmissione alle ruote posteriori, integrata nel cambio a doppia frizione automatizzato, e gli ingranaggi e il differenziale al ponte posteriore con frizione a dischi multipli integrata, ad azionamento elettromeccanico. Un motore elettrico esercita una forza assiale attraverso una ruota dentata a innesti frontali e una rampa a sfere per aprire o chiudere le lamelle del pacco dischi. Il differenziale posteriore compensa la differenza di numero di giri delle ruote posteriori. I vantaggi sono soprattutto l'attuazione indipendente dal numero di giri per tutto l'intervallo di regolazione, il pilotaggio della frizione anche a vettura ferma e il maggiore rendimento grazie al concetto della rampa a sfere.

 

Utile nel fuoristrada leggero: il pacchetto tecnico Offroad

 

Oltre alle luci Offroad, il pacchetto tecnico Offroad comprende un programma di marcia aggiuntivo, che adegua l'erogazione di potenza del motore e la regolazione ABS alle condizioni di guida nel fuoristrada leggero. Il programma si attiva con l'interruttore DYNAMIC SELECT.

 

Altri elementi del pacchetto tecnico Offroad.

 

  • Nel display multimediale è possibile richiamare un'animazione della situazione di marcia. La rappresentazione realistica del grado di pendenza, dell'angolo d'inclinazione e delle impostazioni tecniche aiuta a valutare correttamente come manovrare l'auto.
  • L'ausilio alla marcia in discesa, alias Downhill Speed Regulation (DSR), mantiene automaticamente una velocità bassa precedentemente selezionata tra i 2 e i 18 km/h circa, che può essere letta nel display sulla plancia e nel display head-up (a richiesta). Con opportuni interventi frenanti il sistema di assistenza aiuta a mantenere il controllo della vettura nelle discese ripide.

 

Potenza ed efficienza: i motori

 

Nuovo GLB attinge alla squadra di motori a quattro cilindri, benzina e diesel, completamente rinnovata per la nuova edizione delle serie compatte. Rispetto alla generazione precedente, i propulsori si distinguono per la potenza specifica nettamente incrementata, la migliore efficienza e la riduzione delle emissioni.

 

Tra i motori a benzina, il modello base è l'M 282 da 1,33 litri di cilindrata di GLB 200 (consumo di carburante combinato 6,2-6,0 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 142-137 g/km)[2]. Per garantire un funzionamento efficiente a carico parziale, questo motore dispone dell'esclusione dei cilindri.

 

Il due litri M 260 di GLB 250 4MATIC (consumo di carburante combinato 7,4-7,2 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 169-165 g/km)1 ha un basamento in alluminio pressofuso con canne dei cilindri in ghisa grigia, che si allargano nella parte inferiore secondo il principio CONICSHAPE®. Questo metodo di lavorazione, cui la Casa ha dato anche l'eloquente denominazione interna di “levigatura a campana”, minimizza l'attrito dei pistoni e riduce il consumo. Nella testata cilindri a quattro valvole in alluminio il comando variabile delle valvole CAMTRONIC permette di ottenere una regolazione della corsa delle valvole di aspirazione su due livelli.

 

Il due litri diesel (OM 654q) di GLB 200 d/GLB 220 d con cambio a doppia frizione 8G-DCT (consumo di carburante combinato 5,0-4,9 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 133-129 g/km)1 dispone di un sistema di post-trattamento dei gas di scarico ancora più evoluto, grazie al quale soddisfa già adesso i requisiti RDE fase 2 (Real Driving Emissions), obbligatori dal prossimo 2020, e può vantare la certificazione a norma Euro 6d.

 

I modelli in sintesi:

 

 

 

GLB 200

 

GLB 250 4MATIC

 

Cambio

 

7G-DCT (automatico)

 

8G-DCT (automatico)

 

Cilindrata (cm³)

 

1.332

 

1.991

 

Potenza (kW/CV)

 

120/163

 

165/224

 

a (giri/min)

 

5.500

 

5.800

 

Coppia max. (Nm)

 

250

 

350

 

a (giri/min)

 

1.620 - 4.000

 

1.800 - 4.000

 

Consumo di carburante combinato (l/100 km)[3]

 

6,2-6,0

 

7,4-7,2

 

Emissioni di CO2 combinate (g/km)1

 

142-137

 

169-165

 

Accelerazione 0-100 km/h (s)

 

9,1

 

6,9

 

Velocità massima ammessa (km/h)

 

207

 

236

 

 

 

 

 

GLB 200 d

 

GLB 200 d 4MATIC

 

GLB 220 d 4MATIC

 

Cambio

 

8G-DCT (automatico)

 

8G-DCT (automatico)

 

8G-DCT (automatico)

 

Cilindrata (cm³)

 

1.951

 

1.951

 

1.951

 

Potenza (kW/CV)

 

110/150

 

110/150

 

140/190

 

a (giri/min)

 

3.400 – 4.440

 

3.400 – 4.440

 

3.800

 

Coppia max. (Nm)

 

320

 

320

 

400

 

a (giri/min)

 

1.400 - 2.600

 

1.400 - 2.600

 

1.600 - 2.400

 

Consumo di carburante combinato (l/100 km)1

 

5,0-4,9

 

5,5-5,2

 

5,5-5,2

 

Emissioni di CO2 combinate (g/km)1

 

133-129

 

144-136

 

146-138

 

Accelerazione 0-100 km/h (s)

 

9,0

 

9,3

 

7,6

 

Velocità mass. ammessa (km/h)

 

204

 

201

 

217

 

 

 

 

 

Via Mercedes-Benz

 

Topic Spy -->https://www.autopareri.com/forums/topic/64242-mercedes-benz-glb-2019-spy

 

Edited by Beckervdo
Topic Spy + Press
  • Absurd! 1
  • Haha! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

A chi piace il genere e ha necessità di muoversi su percorsi accidentati , può andar bene.
Per il resto la vedo troppo tozza e poco filante.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Una Renegade rinnegata sul serio 😂

 

Anche no grazie.

  • I Like! 2
  • Haha! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nuovo Mercedes-Benz GLB: per la famiglia e gli amici

Stoccarda/Salt Lake City.  Proporzioni poderose, caratterizzate da sbalzi corti e un design orientato alla guida in fuoristrada, trazione integrale 4MATIC a richiesta e speciali luci Offroad, che alle basse velocità aiutano a riconoscere subito gli ostacoli davanti all'auto. Nuovo Mercedes-Benz GLB è un SUV versatile e una vettura spaziosa per tutta la famiglia, la prima Mercedes-Benz del segmento disponibile a richiesta anche in versione sette posti. I due sedili della terza fila possono accogliere persone di altezza fino a 1,68 metri. Con i potenti ed efficienti motori a quattro cilindri, i sistemi di assistenza alla guida di ultima generazione, che aiutano attivamente il guidatore, l'intuitivo sistema di Infotainment MBUX e la gestione comfort dei programmi ENERGIZING, Nuovo Mercedes-Benz GLB (lunghezza/larghezza/altezza: 4.634/1.834/1.658[1] millimetri) dispone di tutti i punti di forza dell'attuale generazione di compatte Mercedes-Benz.


GLB ha un passo di 2.829 millimetri, che supera ad esempio di dieci centimetri Nuova Classe B e che, unito alla funzionalità della parte superiore della vettura, è determinante per la generosa abitabilità dell'auto. Lo spazio per la testa sulla prima fila di sedili misura 1.035 millimetri ed è il migliore del segmento, mentre i 967 millimetri di spazio effettivo per le gambe nel vano posteriore della versione cinque posti sono particolarmente comodi.

Il vano bagagli sfodera le qualità di una station-wagon, con un volume compre­so tra 560 e 1.755 litri (valori riferiti alla versione cinque posti). A richiesta, la seconda fila di sedili scorre in senso longitudinale, mentre l'inclinazione degli schienali è regolabile già di serie su più posizioni. Si ottengono così fino a 179 litri di capacità in più, che consentono un uso versatile del bagagliaio. Per maggiori informazioni sulla versatilità, vedere a pag. 3.

Una storia di successo: l'ottavo modello della gamma compatta

Nuovo GLB è prodotto nello stabilimento di Aguascalientes (Messico) e, per il mercato cinese, nella sede produttiva di Pechino. Presso le Concessionarie tedesche, GLB arriverà a fine anno.

Ormai una Mercedes-Benz su tre è un SUV, una su quattro una compatta. Un SUV compatto come GLB riunisce quindi tutti gli ingredienti di successo dei due segmenti in cui la Casa registra il maggior numero di vendite.

Con Nuovo GLB la gamma compatta di Mercedes-Benz sale a quota otto modelli: Classe A, Classe A Berlina e Classe A Berlina versione lunga, Classe B, CLA Coupé, CLA Shooting Brake e GLA sono già sul mercato. Nel 2018, oltre 609.000 Clienti sono entrati in possesso in tutto il mondo di un modello compatto. Dal lancio della prima Classe A nel 1997, Mercedes-Benz ha consegnato oltre 6,5 milioni di vetture di questo segmento sul mercato internazionale.

Ready for Boarding: fino a sette posti

GLB è la prima compatta Mercedes-Benz disponibile a richiesta con una terza fila di sedili, costituita da due sedili singoli supplementari su cui trovano comodamente posto passeggeri di altezza non superiore a 1,68 metri. L'ampio equipaggiamento per la sicurezza comprende poggiatesta estraibili, cinture di sicurezza con pretensionatore e limitatore della forza di ritenuta, un windowbag che protegge lateralmente anche i passeggeri seduti in terza fila nonché i fissaggi ISOFIX e Top Tether, che permettono di fissare nel vano posteriore fino a quattro seggiolini compatibili.

Per il comfort dei passeggeri, la terza fila posteriore dispone di due portabevande, collocati tra i sedili, e di due scomparti portaoggetti con inserto in gomma, ricavati nei rivestimenti laterali del vano di carico ed equipaggiati entrambi con una porta USB. Per ampliare il vano bagagli è possibile abbassare a scomparsa i sedili a filo del pianale.

La versatilità in dettaglio

Versatilità

Cinque posti

Sette posti (a richiesta)

Prima fila di sedili

Sedile lato passeggero anteriore ribaltabile (a richiesta)

Seconda fila di sedili

Schienale frazionabile e ribaltabile nel rapporto 40:20:40

Inclinazione dello schienale regolabile su più posizioni

Fila di sedili scorrevole di 140 mm in senso longitudinale, piano di seduta frazionabile nel rapporto 40:60 (a richiesta)

Fila di sedili scorrevole di 140 mm in senso longitudinale, piano di seduta frazionabile nel rapporto 40:60

 

Funzione EASY-ENTRY

Terza fila di sedili

-

Due sedili singoli a scomparsa

Orientato alla guida in fuoristrada: il design degli esterni

Le poderose proporzioni di GLB enfatizzano un design orientato alla guida in fuoristrada, in cui dominano le generose superfici, abbinate a linee ridotte e giunzioni precise. Il frontale verticale con i fari incisivi dimostra la natura offroad, così come gli sbalzi corti davanti e dietro.

Le spalle muscolose e ben modellate dominano la vista laterale e sono accentuate dalla linea di cintura ascendente all'altezza del montante posteriore. Le porte che arrivano a coprire i sottoporta rendono più confortevole salire a bordo, proteggono il vano porta dalla sporcizia e aumentano la protezione in caso di impatto laterale. I cladding protettivi continui definiscono le proporzioni e sottolineano il carattere offroad al pari della protezione paracolpi anteriore e posteriore.

«Mercedes-Benz GLB ha un design iconico che gli conferisce il carattere inconfondibile di un SUV», dichiara Gorden Wagener, Chief Design Officer di Daimler AG. «La forma pulita, che abbina linee ridotte e superfici poderose, esprime la nostra filosofia di design della “limpida sensualità”.»

Dettagli effetto alluminio: il design degli interni

La plancia portastrumenti è un corpo unico da cui pare sia stata “tagliata via” una parte nella zona del guidatore e del passeggero anteriore. Davanti al conducente si trova la plancia con display widescreen, che per i comandi e la visualizzazione si affida al sistema MBUX (Mercedes-Benz User Experience). È nuovo l'elemento tubolare in look alluminio, che delimita inferiormente la plancia portastrumenti e accoglie le tre bocchette centrali. Il suo stile offroad conferisce alla plancia un'immagine di forza e robustezza ma anche di simpatia. Sotto le bocchette si trova il gruppo di comandi del climatizzatore, i cui tasti sembrano ricavati per fresatura da un cilindro di alluminio.

Il carattere robusto degli interni prosegue anche nella consolle centrale: grazie all'effetto “fresato”, gli elementi tubolari infondono ai componenti e agli elementi di comando un aspetto massiccio. Sulle porte il carattere SUV è sottolineato dalla maniglia di sostegno orizzontale, che a partire dalla versione Progressive si inserisce nell'architettura complessiva del rivestimento della porta riproponendo il motivo del solido tubo di alluminio fresato.

Spot su rami e pietre: le luci Offroad

A richiesta, per GLB sono disponibili sia i fari a LED High Performance sia i MULTIBEAM LED. Questi ultimi consentono di adeguare elettronicamente le luci di marcia alle condizioni del traffico con estrema rapidità e precisione.

Tra gli equipaggiamenti a richiesta figurano inoltre i fendinebbia con tecnologia LED, che distribuiscono la luce su una fascia più ampia rispetto ai fari principali, illuminando meglio i bordi della strada. La loro posizione ribassata nel paraurti anteriore concorre a ridurre il pericolo di abbagliamento.

I modelli 4MATIC dispongono del pacchetto tecnico Offroad che, in abbinamento ai fari MULTIBEAM LED, prevede una speciale funzione di illuminazione Offroad per riconoscere meglio gli ostacoli nella guida notturna in fuoristrada. Le luci Offroad consistono nell'accensione continua delle luci di assistenza alla svolta dei fari MULTIBEAM LED fino a una velocità di 50 km/h. Si ottiene così una ripartizione più ampia e luminosa della luce nella zona direttamente antistante la vettura.

Dalla A di assistenza alla W di wearable: i dettagli tecnici

Sul piano tecnologico, GLB approfitta di tutti i punti di forza dell'attuale generazione di compatte Mercedes-Benz. Di seguito sono descritti i principali.

·         Motori a benzina e diesel a quattro cilindri, completamente rinnovati per la nuova edizione delle serie compatte: rispetto alla generazione precedente si distinguono per la potenza specifica nettamente incrementata, la migliore efficienza e la riduzione delle emissioni (per i dettagli vedere a pag. 7).

·         Sistemi di assistenza alla guida che coadiuvano attivamente il conducente con funzionalità mutuate da Classe S: grazie ai sistemi di telecamere e radar migliorati, GLB è in grado di vedere fino a 500 metri davanti a sé e, in determinate situazioni, di viaggiare in modo parzialmente automatizzato, ad esempio modificando la velocità prima di curve, incroci o rotatorie con l'ausilio del sistema di assistenza attivo alla regolazione della distanza DISTRONIC e attingendo anche ai dati cartografici e di navigazione. A tutto ciò va ad aggiungersi l'intuitivo sistema di assistenza attiva al cambio di corsia, che è una funzione nuova del sistema di assistenza allo sterzo attivo. Se poi a bordo è presente il sistema di assistenza al parcheggio attivo con PARKTRONIC, GLB dispone anche della funzione ampliata di ripartenza automatica in autostrada.

·         Assetto comfort: sull'asse anteriore GLB dispone di montanti telescopici McPherson, mentre al posteriore monta un asse multilink a molle elicoidali con disaccoppiamento acustico e vibrazionale. A richiesta sono disponibili le sospensioni attive, che permettono al conducente di passare, con l'interruttore DYNAMIC SELECT, da una taratura più confortevole a un settaggio particolarmente sportivo.

·         Intuitivo sistema di Infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience): i principali vantaggi di questo sistema sono il potente calcolatore, la brillantezza degli schermi e della grafica, la visualizzazione personalizzabile, il display head-up a colori, la navigazione con Realtà Aumentata, il software con funzione di autoapprendimento e le azioni vocali attivabili con la parola chiave “Hey Mercedes”.

·         Gestione comfort dei programmi ENERGIZING: collega in rete diversi sistemi per il comfort all'interno della vettura e sfrutta la regolazione della luminosità e della musica, insieme a diversi tipi di massaggio, per creare i più disparati programmi finalizzati al benessere. L'ENERGIZING COACH suggerisce i programmi in base alla situazione. Se è collegato il Mercedes-Benz vivoactive® 3 Smartwatch o un altro dispositivo “wearable” Garmin® compatibile, i suggerimenti sono ancora più precisi perché tengono conto di fattori personali come il livello di stress o la qualità del sonno.

Quando serve una spinta in più: la trazione integrale 4MATIC

GLB è equipaggiato a richiesta con la trazione integrale permanente 4MATIC, con ripartizione variabile della coppia. La trazione integrale dalla taratura sportiva offre al guidatore la possibilità di influire sulla trazione 4MATIC con l'interruttore DYNAMIC SELECT. Sono disponibili tre mappature per il comando della trazione, ma in ogni modalità il sistema reagisce in modo flessibile in base alla situazione di guida specifica. Nella marcia regolare il programma «Eco/Comfort» prevede una ripartizione di 80:20 (asse anteriore:asse posteriore), il programma «Sport» una di 70:30. Nella modalità Offroad la frizione della trazione integrale viene impiegata come bloccaggio longitudinale e la ripartizione di base è di 50:50.

Fanno parte dei componenti del 4MATIC la presa di potenza per la trasmissione alle ruote posteriori, integrata nel cambio a doppia frizione automatizzato, e gli ingranaggi e il differenziale al ponte posteriore con frizione a dischi multipli integrata, ad azionamento elettromeccanico. Un motore elettrico esercita una forza assiale attraverso una ruota dentata a innesti frontali e una rampa a sfere per aprire o chiudere le lamelle del pacco dischi. Il differenziale posteriore compensa la differenza di numero di giri delle ruote posteriori. I vantaggi sono soprattutto l'attuazione indipendente dal numero di giri per tutto l'intervallo di regolazione, il pilotaggio della frizione anche a vettura ferma e il maggiore rendimento grazie al concetto della rampa a sfere.

Utile nel fuoristrada leggero: il pacchetto tecnico Offroad

Oltre alle luci Offroad (vedere a pag. 4) il pacchetto tecnico Offroad comprende un programma di marcia aggiuntivo, che adegua l'erogazione di potenza del motore e la regolazione ABS alle condizioni di guida nel fuoristrada leggero. Il programma si attiva con l'interruttore DYNAMIC SELECT.

Altri elementi del pacchetto tecnico Offroad.

·         Nel display multimediale è possibile richiamare un'animazione della situazione di marcia. La rappresentazione realistica del grado di pendenza, dell'angolo d'inclinazione e delle impostazioni tecniche aiuta a valutare correttamente come manovrare l'auto.

·         L'ausilio alla marcia in discesa, alias Downhill Speed Regulation (DSR), mantiene automaticamente una velocità bassa precedentemente selezionata tra i 2 e i 18 km/h circa, che può essere letta nel display sulla plancia e nel display head-up (a richiesta). Con opportuni interventi frenanti il sistema di assistenza aiuta a mantenere il controllo della vettura nelle discese ripide.

Potenza ed efficienza: i motori

Nuovo GLB attinge alla squadra di motori a quattro cilindri, benzina e diesel, completamente rinnovata per la nuova edizione delle serie compatte. Rispetto alla generazione precedente, i propulsori si distinguono per la potenza specifica nettamente incrementata, la migliore efficienza e la riduzione delle emissioni.

Tra i motori a benzina, il modello base è l'M 282 da 1,33 litri di cilindrata di GLB 200 (consumo di carburante combinato 6,2-6,0 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 142-137 g/km)[2]. Per garantire un funzionamento efficiente a carico parziale, questo motore dispone dell'esclusione dei cilindri.

Il due litri M 260 di GLB 250 4MATIC (consumo di carburante combinato
7,4-7,2 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 169-165 g/km)1 ha un basamento in alluminio pressofuso con canne dei cilindri in ghisa grigia, che si allargano nella parte inferiore secondo il principio CONICSHAPE®. Questo metodo di lavorazione, cui la Casa ha dato anche l'eloquente denominazione interna di “levigatura a campana”, minimizza l'attrito dei pistoni e riduce il consumo. Nella testata cilindri a quattro valvole in alluminio il comando variabile delle valvole CAMTRONIC permette di ottenere una regolazione della corsa delle valvole di aspirazione su due livelli.

Il due litri diesel (OM 654q) di GLB 200 d/GLB 220 d con cambio a doppia frizione 8G-DCT (consumo di carburante combinato 5,0-4,9 l/100 km, emissioni di CO2 combinate 133-129 g/km)1 dispone di un sistema di post-trattamento dei gas di scarico ancora più evoluto, grazie al quale soddisfa già adesso i requisiti RDE fase 2 (Real Driving Emissions), obbligatori dal prossimo 2020, e può vantare la certificazione a norma Euro 6d.

I modelli in sintesi:

 

GLB 200

GLB 250 4MATIC

Cambio

7G-DCT (automatico)

8G-DCT (automatico)

Cilindrata (cm³)

1.332

1.991

Potenza (kW/CV)

120/163

165/224

a (giri/min)

5.500

5.800

Coppia max. (Nm)

250

350

a (giri/min)

1.620 - 4.000

1.800 - 4.000

Consumo di carburante combinato (l/100 km)[3]

6,2-6,0

7,4-7,2

Emissioni di CO2 combinate (g/km)1

142-137

169-165

Accelerazione 0-100 km/h (s)

9,1

6,9

Velocità massima ammessa (km/h)

207

236

 

 

GLB 200 d

GLB 200 d 4MATIC

GLB 220 d 4MATIC

Cambio

8G-DCT (automatico)

8G-DCT (automatico)

8G-DCT (automatico)

Cilindrata (cm³)

1.951

1.951

1.951

Potenza (kW/CV)

110/150

110/150

140/190

a (giri/min)

3.400 – 4.440

3.400 – 4.440

3.800

Coppia max. (Nm)

320

320

400

a (giri/min)

1.400 - 2.600

1.400 - 2.600

1.600 - 2.400

Consumo di carburante combinato (l/100 km)1

5,0-4,9

5,5-5,2

5,5-5,2

Emissioni di CO2 combinate (g/km)1

133-129

144-136

146-138

Accelerazione 0-100 km/h (s)

9,0

9,3

7,6

Velocità mass. ammessa (km/h)

204

201

217

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, Pin_86 scrive:

Quantomeno è originale, visto il piattume che c'è in giro.

 

originale quanto una C3 Picasso

C3.jpg

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Fino a non molto tempo fa l'Audi veniva tacciata di fare auto tutte uguali che si compravano "al metro". Oggigiorno, sinceramente, trovo le Audi molto più personali e diversificate delle Mercedes. Queste ultime veramente sono tutte piatte e poco distinguibili l'una dall'altra.

Edited by Ryo
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Il peggio di Tiguan con il peggio di Renegade, messi insieme con l'armonia stilistica di Rolls Royce Cullinan.

  • I Like! 2
  • Haha! 2
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Mercedes rivela i dettagli del suo nuovo 4 cilindri AMG M139 che andrà ad equipaggiare la A35 AMG e A45 AMG
      Mercedes-AMG 
      2,0-Liter-Vierzylinder-Turbomotor M 139
      Hubraum
      1.991 cm3
      Bohrung x Hub
      83,0 x 92,0 mm
      Leistung
      310 kW (421 PS) bei 6.750/min (S-Modell)
      285 kW (387 PS) bei 6.500/min (Basismodell)
      Max. Drehmoment
      500 Nm bei 5.000-5.250/min (S-Modell)
      480 Nm bei 4.750-5.000/min (Basismodell)
      Max. Drehzahl
      7.200/min
      Verdichtung
      9,0:1
      Aufladung
      Ein Twin-Scroll-Abgasturbolader mit wälzgelagertem Verdichter- und Turbinenrad
      Max. Ladedruck
      2,1 bar (S-Modell)
      1,9 bar (Basismodell)
      Gemischaufbereitung
      Kombinierte Direkt- und Saugrohreinspritzung.
      1.) Mehrfach-Direkteinspritzung der dritten Generation. Schnelle und präzise arbeitende Piezo-Injektoren spritzen den Kraftstoff mit hohem Druck in die Brennräume
      2.) Zusätzlich Saugrohr-Kanaleinspritzung mit Magnetventilen
      Zylinderkopf
      Zwei obenliegenden Nockenwellen, 16 Ventile, Verstellung der Einlass- und der Auslassnockenwelle, Ventilöffnungsdauer-Verstellung CAMTRONIC für die Auslassnockenwelle
      Max. Luftmassendurchsatz
      1.200 kg/h (S-Modell)
      1.100 kg/h (Basismodell)
      Motorgewicht (GZ)
      160,5 kg
    • By Beckervdo
      Niente di nuovo sul fronte occidentale: 4 cilindri 2.0 litri turbo da 306 CV e 400 Nm di coppia. Trazione integrale 4Matic e trasmissione doppia frizione a 7 rapporti DCT AMG SPEEDSHIFT 7G.

       
      Topic Spy --> https://www.autopareri.com/forums/topic/64350-mercedes-benz-cla-amg-ii-spy?page=10
       
    • By AleMcGir
      Settimo appuntamento del mondiale di F1, dopo le 6 doppiette vittorie Mercedes nelle prime sei gare del Mondiale di F1, Red Bull e/o Ferrari, riusciranno a (ri)salire almeno sul secondo gradino del podio?
       

       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.