Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!
Pawel72

L' automobile nel cinema

Recommended Posts

Posted (edited)

Comincio io " Un uomo e una donna " (1966)la Mustang del pilota Trintignant.

Lancia Aurelia di Gassman e Trintignant ne " Il sorpasso " .(1962)

 

drivers-cinema-un-homme-et-une-femme-1966-1476934760501.jpg

 

1462523758_259396_1462530631_noticia_normal.jpg

Lancia-Aurelia-B24S-1956.jpg

Edited by Pawel72
  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Se qualcuno mi chiedesse da dove nasce la mia passione per la Ferrari, forse risponderei dalla visione di questo film, in età probabilmente prescolare. 

Nell’episodio “Toby Dammit” del film “Tre passi nel delirio”, Terence Stamp guida questa macchina meravigliosa. 

È una spider one off su base 330 LMB, realizzata dalla carrozzeria Fantuzzi di Modena. 

La storia di questa macchina è incredibile. Nata come 330 LMB (motore della 250 GTO portato a 4 litri), corse nel 63 a Sebring guidata da Parkes e Bandini, e a Le Mans guidata da Guichet e Noblet. 

Dopo queste due gare venne venduta, come da prassi per Ferrari in quegli anni. Ad acquistarla fu un ricco romano che la portò da Fantuzzi per farla ricarrozzare. Il suo desiderio era qualcosa che somigliasse alla 250 P, e il risultato fu questo capolavoro. La fantastica vernice color oro fu un’esplicita richiesta del cliente. 

Negli anni successivi, prima di diventare la protagonista del film di Fellini, farà la comparsa in altri due film, “James Tont” (all’epoca andavano molto queste parodie :mrgreen:) e “Capriccio all’italiana”, guidata nientepopodimenochè da Silvana Mangano.

Chiusa la sua carriera cinematografica, anni dopo venne acquistata da Fabrizio Violati (collezionista, per decenni proprietario di una GTO), che fece ripristinare da Fantuzzi l’originale carrozzeria LMB.

La spider d’oro però non andò perduta, ma finì a ricarrozzare una 330 GT, dipinta stavolta di rosso. 

Qui le strade si biforcano, per cui abbandoniamo la LMB (che è ancora viva e lotta con noi, fra corse storiche e concorsi d’eleganza) e seguiamo la 330. 

Nel 1989 trova una casa in Germania, dove resta fino al 2005, anno in cui viene acquistata da un americano. Resta poi abbandonata in un magazzino fino al 2008, quando grazie anche a Marcel Massini, che la vede e ne ricostruisce la storia, riceve finalmente il profondo restauro che merita.

Il risultato lo vedete nelle ultime tre foto. 

 

762A6838-768D-4786-9CB6-40FEFAEB360B.jpeg

84D8FF85-7A9F-4694-96DC-3DF4989D930D.jpeg

934B4BD0-CB40-4F9E-A4A3-FE6FB1669E1F.png

B78F5DD5-6B99-4DCC-9E71-3363D6D0DEDC.jpeg

E76364F8-8879-448D-8975-106C7D4FA9C9.jpeg

5F144751-83B1-43E0-8355-F44DECAC4FC5.jpeg

Edited by Unperdedor
  • I Like! 3
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Un "classico"... senza tempo. 

 

 

Un monitor con i tracciati di due linee che si alzano e si abbassano, un uomo vestito di bianco con l’aria attenta e insieme perplessa, un uomo in giacca e cravatta che esprime preoccupazione… Siamo forse in una sala di rianimazione di un ospedale? Ma no, è una sofistica officina automobilistica in cui Henry Graham (Walter Matthau) ha portato a far controllare la sua Ferrari che usa tre volte la settimana e che tre volte alla settimana si guasta ottenendo sempre la stessa diagnosi: valvole incrostate.😂

Edited by Damynavy
  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Posted (edited)

Dustin Hoffman in '' The Graduate ''  Il laureato (1967)  & Alfa Romeo 1750 Duetto Spider ! 😍

 

 

dustin-hoffman-alfa-romeo-duetto-spider.jpg

Edited by Pawel72
  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.