Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

Iniziano gli annunci ufficiali e i primi dati delle celle per batteria concepite da Tesla, secondo la filosofia già mostrata con i suoi motori a riluttanza e con i microprocessori, solo per citare gli esempi più importanti: quello che c'è sul mercato non è ancora abbastanza buono, efficiente ed economico e ce lo facciamo da noi in casa. 

 

La cronistoria vede l'acquisizione da parte di Tesla a maggio 2019 della MAXWELL Technologies, una ditta con brevetto per celle a stato semi-solido con varie particolarità:

 

- tecnologia immettibile subito nell'esistente ciclo industriale di creazione delle celle 

- realizzazione di forti economie togliendo apparecchiature per l'asciugatura e "maturazione" dell'elettolita liquido delle celle

- eliminazione dei tempi morti e della necessità di imponenti spazi di stoccaggio per tale "maturazione". 

- pronta tecnologia da 300 Wh/kg (attuale migliore Panasonic su Model 3 è circa 240 Wh/kg) con sviluppi fino a 500 Wh/kg

- Durata vita batterie oltre il raddoppio

 

Per inciso, Maxwell Tech. è famoso per la sua produzione di Supercapacitori di cui però Tesla non fa cenno. Sapendo che non possono essere un sostituto di batterie sic et simpliciter, per ragioni fisiche, vedremo cosa se ne farà Tesla. A mio sospetto, qualcosa per aumentare le capacità di rigenerazione, come un buffer...

 

Articoli in cronistoria:

 

https://electrek.co/2019/02/04/tesla-acquires-ultracapacitor-battery-manufacturer/

 

https://electrek.co/2019/06/12/tesla-battery-cell-production-maxwell-tech/

 

https://electrek.co/2019/07/25/tesla-plans-massive-production-battery-cells-delays-unveiling/

 

https://electrek.co/2019/09/04/tesla-battery-cell-manufacturing/

 

Per finire, l'ultimo recente parzialissimo annuncio con la pubblicazione di dati sperimentali sulla durata ricercata delle celle, 1,600,000 km (devono andare anche sul SEMI che è ben chiaro che è stato rimandato proprio per attendere queste celle.. ) ma ben lontano ancora dallo svelamento di tutte le caratteristiche tecniche, che si terrà, come annunciato da Musk, al "Battery day" entro la fine dell'anno.

 

 https://electrek.co/2019/09/07/tesla-battery-cell-last-1-million-miles-robot-taxis/

 

 

Edited by Maxwell61
  • I Like! 4
  • Thanks! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da aggiungere anche una nota storica che fa capire come funzionano le speculazioni dello stock market.

 

Alcuni mesi fa il titolo TSLA punta decisamente in basso perchè Panasonic aveva annunciato che non avrebbe incrementato la produzione celle alla Gigafactory (la produzione di batterie più grande al mondo) degli allora 27 GWh. Segno inequivocabile: crollo vendite delle Tesla, che ovviamente non si realizzò ma si realizzò il contrario.

 

In realtà chi seguiva le vicende Tesla (e i broker lo fanno o dovrebbero farlo), già sapeva tutto dell'acquisizione Maxwell e delle avanzatissime celle (molti articoli in giro) e non ci voleva la palla di vetro per capire che Panasonic non serviva più per espansioni future.

 

Tesla al tempo non poteva parlare delle nuove celle, nè disse perchè aveva acquisito Maxwell, ma spiegò che a fronte di investimenti concordati a 35 GWh, c'erano procedure da ottimizzare perchè le linee attuali affidate a Panasonic nella Gigafactory non davano il risultato atteso. Nulla da fare, gli speculatori a tappeto scrivevano articoli su un crollo di vendita futuro...

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda probabilmente stupida

Con un passaggio a 500wh/kg dai 240 

Si dimezzano i pesi delle batterie a bordo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, ale75 scrive:

Domanda probabilmente stupida

Con un passaggio a 500wh/kg dai 240 

Si dimezzano i pesi delle batterie a bordo?

Un punto su cui possiamo solo intuire meraviglie, è la riduzione dell'impianto di raffreddamento delle celle, uno degli elementi di peso più importanti al di fuori del peso del pacco batteria solo per le celle. Quindi in teoria, il peso è più che dimezzato proprio per la riduzione del relativo circuito di raffreddamento a liquido. E ci saranno sicuramente altre conseguenze sul peso con un raddoppio di quel numerino...

  • Thanks! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


  • Similar Content

    • By A.Masera
      Primo teaser ufficiale del pick-up Tesla in arrivo nel 2021.
      Presentazione prevista per il 21 novembre.
       
      Le specifiche finora dichiarate sono le seguenti:
       
      Capacità di carico superiori al Ford F150 Prestazioni superiori rispetto alla Porsche 911 base Autonomia tra i 650 e gli 800 km Top di gamma con configurazione dual motor in grado di trainare -uditeudite- fino a 136 tonnellate di carico. Design futuristico Prezzo a partire dai 50.000 $
       
       
    • By Maxwell61
      Prosegue la marcia Tesla verso la guida autonoma (FSD) con i beta tester (clienti selezionati) della versione software V10 in imminente rilascio, quindi forse è il caso di parlarne. 
       
      Il presupposto per il FSD è che le auto siano dotato nel nuovo hardware potentissimo TESLA HW3, che sostituisce il meglio che NVIDIA aveva da offrire, non sufficiente, e progettato e prodotto ora in casa da Tesla. Il nuovo hardware Tesla HW3 è 21 volte più potente. Ad i clienti che avevano pagato per il FSD come opzione, viene sostituito tutto l'hardware dell'elettronica dell'auto senza costi (in officina ovviamente). Sostituzioni ora appena iniziate, ma riguardano soprattutto le Model S/X, in quanto le Model 3 ce l'hanno già in pancia da aprile.
       
      https://cleantechnica.com/2019/09/11/tesla-installs-first-customer-upgrade-to-full-self-driving-hardware-3/
       
      Il nuovo hardware centro di HW3, presentato a giugno, 2 processori per la ridondanza:
       

       

       
      Articolo completissimo che spiega le prestazioni e il funzionamento di questo hardware, attualmente disponibile sul mercato solo a Tesla.
       
      https://cleantechnica.com/2019/06/15/teslas-new-hw3-self-driving-computer-its-a-beast-cleantechnica-deep-dive/
       
      Le incredibili prestazioni di questo hardware hanno costretto NVIDIA a complimentarsi pubblicamente con Tesla, ma anche a difendersi dicendo che anche loro hanno un hardware così veloce. Il problema, ben spiegato da CleanTechnica, è che il collo di bottiglia del loro hardware non consente minimamente di sfruttarlo. Il problema risiede nel fatto che NVIDIA è costretta a fare hardware per uso generico mentre questo Tesla ha come specifico obiettivo l'eleborazione video delle 12 telecamere dell'auto, per la guida autonoma. Tutta Nvidia  
       
       
      Detto questo, l'HARDWARE 4 è in preparazione, l'articolo fa qualche ipotesi.
       
      Video demo da Tesla Inc.:
       
       
      La presentazione completa di FSD e processore al Tesla Autonomy Day di aprile:
       
       
      Il sistema di Summon per il recupero dal parcheggio è ora evoluto in modo sostanziale col nuovo hardware, ora si chiama ENHANCED SUMMON, ecco un video di prove varie di privati:
       
      https://youtu.be/ebii6acduRY
       
      Il sistema è in elaborazione continua, anche usando l'enorme massa di dati restituita in automatico da tutte le Tesla, forse la cosa più preziosa e unica per lo sviluppo della tecnologia di guida autonoma, e quindi soggetto ad aggiornamenti e miglioramenti, in alcuni casi integrazioni, via OTA e senza limite di tempo futuro. Un concetto realmente innovativo, a due vie.
       
       
       
    • By Maxwell61
      A sorpresa, Musk annuncia e presenta in pista il prototipo dei nuovi powertrain "PLAID MODE" e nuovi chassis, specificando che andranno non prima di un anno su Model S/X e su ROADSTER 2, ma non su Model 3 e Y. Si attendono ulteriori notizie di tipo tecnico e cosa sia presente a livello batterie.
       
       
      Il giro a Laguna Seca del prototipo è stato fatto quindi per presentare questa innovazione. Battutto il record per berline sedan di 1 secondo, (P.S. Detenuto dalla Jaguar Project 8 ) ottenendo il record della pista a 1:36:55. Accluso video del giro nel tweet di Musk:
       
       
      😁
       
       

       
      https://electrek.co/2019/09/11/tesla-model-s-plaid-powertrain-chassis-prototype/
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.