Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Recommended Posts

Ritorna il caro vecchio Hydrogen Power su BMW, ma questa volta muove direttamente un motore elettrico, anziché un comparto termico.

Cita

 

Avevamo dato come rumor di una BMW X5 completamente elettrica, ci siamo andati vicino: BMW presenta al Salone Internazionale di Francoforte la Concept laboratorio BMW i Hydrogen NEXT, basata sull’attuale BMW X5.

BMW non è nuova nella realizzazione di vetture alimentate ad idrogeno liquido. Esistono attualmente diverse vetture con sfruttano il processo di idrolisi per ricavare energia elettrica, ma il BMW Group crede fortemente nell’idrogeno come carburante alternativo agli idrocarburi. Ecco perché il board ha deciso di presentare la BMW i Hydrogen NEXT all’IAA 2019. Nel 2022, il BMW Group ha in programma di presentare la prossima generazione di sistemi di trasmissione elettrica a celle a combustibile a idrogeno (Fuel Cell) in un veicolo di piccola serie basato sull’attuale BMW X5. La BMW i Hydrogen NEXT offre un primo assaggio di ciò che questo modello ha in serbo. Il BMW Group inizierà a offrire veicoli a celle a combustibile per i clienti non prima del 2025, ma i tempi dipendono molto dalle esigenze del mercato e dalle condizioni generali.

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 – BMW X5 G05

La BMW X5 come vettura laboratorio

La BMW i Hydrogen NEXT dimostra che questa tecnologia può essere integrata in modo efficace in un veicolo dinamico e versatile come la BMW X5. Lievi modifiche al design del veicolo lo rendono deliberatamente riconoscibile come un modello BMW i, che è diventato il brand per l’innovazione del BMW Group.

Nella parte anteriore, le modifiche sono più chiaramente visibili nel caratteristico motivo BMW i Blue sul cofano. Questo modello è replicato in forma tridimensionale nelle prese d’aria del caratteristico “doppio rene”. La forma e il colore del motivo formano un flusso dinamico attraverso l’estremità anteriore ed i fianchi del corpo vettura in tinta Mineral White. I dettagli sui cerchi in lega offrono un’ulteriore conferma dei geni BMW i del modello.

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 – BMW X5 G05

La natura innovativa di Concept traspare anche nella parte posteriore, grazie all’estrattore posteriore BMW i Blue. Grazie al suo particolare design che cela i tubi di scarico, si evidenzia chiaramente che il sistema di guida dell’auto produce emissioni locali zero.

Profonde radici storiche e nuova partnership con Toyota

Sotto la sua partnership con Toyota, BMW sta sviluppando un modo di comprimere l’idrogeno a temperature ultra-basse per aumentare il suo volume di stoccaggio, utilizzando come base un gruppo di celle a combustibile sviluppato dalla casa automobilistica più grande del Giappone.

Mentre la Toyota Mirai può avere una autonomia di circa 435 miglia (700 chilometri) con un singolo rifornimento di idrogeno, la BMW ha affermato di star sviluppando un veicolo in grado di avere un’autonomia maggiore, utilizzando l’idrogeno compresso.

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 – BMW X5 G05

La storia dell’Hydrogen Power in BMW

BMW ha iniziato con le automobili alimentate a idrogeno con la BMW Hydrogen 7, nel 2005, una Serie 7 spinta da un V12 alimentato ad idrogeno liquido immagazzinato in un serbatoio criogenico, anche se la stessa BMW ha iniziato la sua strada “alternativa” con le cellule a combustibile a idrogeno nel 1999. Nel mese di luglio 2015 – nel loro impianto di prova a Miramas – BMW ha presentato una FCEV (Fuel Cell Electric Vehicle) di veicolo alimentato ad idrogeno. Il veicolo si basa su una BMW Serie 5 Gran Turismo ed utilizza un motore elettrico ad alta tensione in grado di erogare 245 CV, simili a quelli utilizzati sui modelli eDrive di BMW e sui modelli plug-in-ibridi del brand BMW i . Un serbatoio-tunnel usato per immagazzinare l’idrogeno, è montato tra i due assi.

BMW utilizza un serbatoio di stoccaggio CGH2 da 700 bar o un serbatoio di stoccaggio criogenico alla pressione di 350 bar brevettata da BMW. Il serbatoio criogenico permette alla BMW di immagazzinare l’idrogeno gassoso a basse temperature e 350 bar di pressione, con un raggio d’azione di 500 km (310 miglia), dando con un serbatoio più piccolo un’autonomia simile ad un veicolo a benzina.

Alcuni dei principali vantaggi di questa tecnologia delle Fuel Cell a idrogeno (FCEV) sono le dimensioni e l’autonomia. I veicoli elettrici puri hanno di solito un serbatoio abbastanza piccolo, per risparmiare peso e per essere aerodinamiche, ma le auto alimentate a idrogeno non devono necessariamente esserlo. Possono essere grandi auto lusso come la BMW Serie 5 GT, perché la cella a combustibile idrogeno può essere riempita in pochi minuti in una stazione. Inoltre, poiché le celle a combustibile a idrogeno possono essere ricaricate così rapidamente e garantendo un’autonomia elevata, una vettura alimentata a idrogeno è ottima scelta per una viaggiatrice.

BMW Hydrogen Total BMW Hydrogen by Total

Una rete in fase di espansione in tutto il Mondo

Le stazioni di idrogeno non sono le cose più comuni là fuori. Lo sappiamo. È molto raro vederne una nella vostra città, tuttavia, l’infrastruttura è in crescita e molto rapidamente. Paesi come gli Stati Uniti, Germania, Cina, Corea del Sud e Giappone stanno tutti accelerando la crescita delle infrastrutture di Fuel Cell a idrogeno per uso automobilistico. Il Giappone sta pesantemente investendo in infrastrutture così come il paese si prepara per i Giochi Olimpici del 2020 in cui mirano a sottolineare il progresso delle Fuel Cell a idrogeno; una strategia che metterà in evidenza l’indipendenza da risorse di combustibile convenzionale. La Germania ha attualmente 50 stazioni di rifornimento di idrogeno, entro il 2023 l’obiettivo è di avere almeno 400.

Cartella stampa completa

 

 

Via BMWNews

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (2).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (3).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (4).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (5).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (6).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (7).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (8).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (9).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05 (10).jpg

BMW i Hydrogen NEXT Concept IAA 2019 - BMW X5 G05.jpg

  • I Like! 2
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

Sarebbe da ridere se tutti investissero vagonate di soldi sull'elettrico e le infrastrutture di ricarica e poi si affermasse l'idrogeno ?

Situazione un po' improbabile a mio avviso, almeno al 2025 come scritto nel comunicato. In ogni caso è interessante vedere che ci si investe ancora, i margini di sviluppo credo siano ancora ampi. Sapete come siamo messi per quanto riguarda il peso di una vettura ad idrogeno? Più o meno di una elettrica?

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, GL91 scrive:

Sarebbe da ridere se tutti investissero vagonate di soldi sull'elettrico e le infrastrutture di ricarica e poi si affermasse l'idrogeno ?

Situazione un po' improbabile a mio avviso, almeno al 2025 come scritto nel comunicato. In ogni caso è interessante vedere che ci si investe ancora, i margini di sviluppo credo siano ancora ampi. Sapete come siamo messi per quanto riguarda il peso di una vettura ad idrogeno? Più o meno di una elettrica?

Qui abbiamo un'altra variazione dell'idrogeno mediante Fuel Cell, per ora BMW non dichiara la massa.

Ti posso dire che quando ancora credevano nell'idrogeno come carburante e non come vettore, la Hydrogen 7, basata sulla BMW 760Li (V12 aspirato da 6.0 litri ed allora 450 CV) alimentata ad idrogeno aveva una potenza di 260 CV ed un consumo di 50L / 100 km :D

La massa era di 2300 kg (+250 kg rispetto alla BMW 760Li E66)

  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

Qualche anno fa, quando si è ricominciato a parlare di idrogeno utilizzato come vettore, avevo letto che una delle opzioni più accreditate per lo stoccaggio era quello nei metalli. In particolare sembrava che, a parità di peso (o ingombro, non ricordo) con una batteria di un veicolo elettrico, fosse possibile immagazzinare idrogeno a sufficienza per un'autonomia simile, con il vantaggio di tempi di rifornimento nettamente più brevi.

 

Domanda: che voi sappiate, questa opzione è tramontata a favore dello stoccaggio ultra-compresso?

 

Seconda domanda: sempre che voi sappiate, c'è qualche casa automobilistica che studia applicazioni per le fuel cell alimentate a metano?

 

 

 

Edited by Edolo

Alfa Romeo MiTo 1.4 MultiAir TB 135 CV TCT Distinctive, 2012

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Edolo scrive:

Qualche anno fa, quando si è ricominciato a parlare di idrogeno utilizzato come vettore, avevo letto che una delle opzioni più accreditate per lo stoccaggio era quello nei metalli. In particolare sembrava che, a parità di peso (o ingombro, non ricordo) con una batteria di un veicolo elettrico, fosse possibile immagazzinare idrogeno a sufficienza per un'autonomia simile, con il vantaggio di tempi di rifornimento nettamente più brevi.

 

Domanda: che voi sappiate, questa opzione è tramontata a favore dello stoccaggio ultra-compresso?

 

Seconda domanda: sempre che voi sappiate, c'è qualche casa automobilistica che studia applicazioni per le fuel cell alimentate a metano?

 

 

 

Non ne so nulla della prima ipotesi (Idrogeno in Metallo)

Fuel Cell a metano, mi sembra di aver letto qualcosa su questo portale

https://www.greencarcongress.com/2017/05/20170503-kenowrth.html

 

 

Per la prima ipotesi 

https://www.greencarcongress.com/2018/12/2018121-antonelli.html

 

https://www.greencarcongress.com/2019/05/20190520-kmh1.html

 

https://www.greencarcongress.com/hydrogen_storage/

 

Questo è quello che sono riuscito a trovare

Link to comment
Share on other sites

mamma mia, dopo aver visto la concept 4, la calandra della X5 sembra addirittura piccola.

in garage: +  MY18 Maserati Ghibli GranSport S RWD +  MY21 Alfa Romeo Stelvio Ti 210cv Q4 + MY22 BMW M8 coupé Competition.
in arrivo: 06/23 Ferrari 296 GTB Assetto Fiorano - 01/22 MINI Cooper S LCI2 3 porte cambio Manuale - MY22 BMW M3 Competition Xdrive (ancora in attesa che arrivi..............)

 

vendute: MY'01 Fiat Punto sporting 1.9 JTD, MY05 Alfa Romeo 156 SW 2.4 JTDm, MY05 Mini Cooper S R53, MY08 BMW 120d E87 Attiva, MY16 Audi A1 1.6 TDI Metal Plus Sportback, MY16 Citroen C5 Tourer HDI, MY18 Audi S1 Sportback, MY17 BMW M140i F20.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By Cole_90
      Honda, dato che c'era, ha presentato e:Prototype che anche se non lo ammettono è la variante BEV del nuovo HR-V.
      In realtà non hanno comunicato alcunché in merito e pertanto non si sa ancora se verrà commercializzato al di fuori della Cina.
       



       
      Honda Global
       
       
      secondo me migliora quanto visto su HR-V
    • By superkappa125
      R1T
       






       
       
      R1S
       


       
       
       
      PRESS RELEASE
       
      Nuovo marchio americano. A detta di alcuni articoli, pare che siano molto piü concreti di altre proposte (dicono che abbiano iniziato a lavorare al progetto anni fa e che abbiano aspettato di essere nelle fasi finali per rivelare i veicoli).
      In ogni caso non si vedranno su strada prima di un paio d'anni. 
      Pacchi batterie tra i 100 ed i 180 kWh, fino a 400 miglia di autonomia ed hanno curato le capacità fuoristradistiche.
      Esteticamente sono entrambi molto interessanti, secondo me.
       
       
    • By Cole_90
      Elettrica e con le dimensioni da 718, essendo lunga 4,33m (qualcosa in meno dell'attuale Cayman): ecco la Mission R Concept.
      Quatto ruote motrici, due motori elettrici per ben 1088 cv e batterie da 80 kWh e 900 Volt!
      I 1088 cv vengono però sprigionati soltanto in modalità qualifica speciale, momento in cui riesce a compiere lo 0-100 km/h in soli 2,5 s.
      In modalità Race i cavalli erogati scendono a 680.
       































       
       
      Press Release:
       
      Porsche
       
×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.