Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuti su Autopareri! La community italiana che dal 2003 riunisce gli appassionati di automobili e di motori

Recommended Posts

Non scrivo da anni sul forum anche se lo leggo sempre.
Sono dispiaciuto per questo epilogo se, come sembrerebbe, sarà il gruppo PSA a comandare sul gruppo FCA. Spero non sia così ma purtroppo nutro poche speranze. Tra l'altro PSA non mi pare un granché e avrei preferito chiunque tranne i francesi.

☏ FRD-L09 ☏

  • I Like! 2
  • Thanks! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, dibe scrive:

Da quello che leggo, dalla suddivisione del cda mi pare più una vendita ai francesi che una fusione paritetica... A sto punto era meglio l'accordo con renault

ma scusate se mi ripeto, exor sarebbe il socio di maggioranza della nuova entita, dunque sarebbe exor il vero padrone o sbaglio

  • I Like! 2
  • TESLA Hug [Trolling Mode] 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, gianni scrive:

ma scusate se mi ripeto, exor sarebbe il socio di maggioranza della nuova entita, dunque sarebbe exor il vero padrone o sbaglio

 

Il CDA è sbilanciato a favore dei francesi.... Le decisioni alla fine si prendono li

 

Vediamo se esce qual che articolo più chiaro

Edited by dibe
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
44 minuti fa, shadow_line scrive:

vero, di tavarez finora hanno tutti detto il meglio possibile

non chi pare peggio di manley che al di fuori di jeep non sa neanche che mondo ci sia...

Ma tu lo sai da dove viene Manley ? Credo di no.....

  • TESLA Hug [Trolling Mode] 1

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, dibe scrive:

Da quello che leggo, dalla suddivisione del cda mi pare più una vendita ai francesi che una fusione paritetica... A sto punto era meglio l'accordo con renault

Non è ne una cessione ne un acquisto...

 

Un accordo paritetico con sede che resteranno dove sono.

 

Con Exor azionario di maggioranza.

  • I Like! 3
  • TESLA Hug [Trolling Mode] 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, iDrive scrive:

Non è ne una cessione ne un acquisto...

 

Un accordo paritetico con sede che resteranno dove sono.

 

Con Exor azionario di maggioranza.


Ma con i Peugeot e lo stato francese in posizione forte se ci fosse veramente un 6/5.

Ecco, magari ai Peugeot e alla Cina di salvaguardare i stabilimenti francesi fottesega, ma allo stato si...

Non so quanto a Exor possa interessare salvaguardare i poli produttivi italiani.

Edited by lukka1982
  • I Like! 1
  • Sad! 1
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adesso, pennellotref scrive:

Ma tu lo sai da dove viene Manley ? Credo di no.....

 

ma tu l'ha visto pur pur partendo da dove é partito, dove ė "arrivato" manley?

 

in pratica a parte jeep non esiste altro

 

a questo punto proviamo tavarez..

 

  • I Like! 1
  • TESLA Hug [Trolling Mode] 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, iDrive scrive:

Non è ne una cessione ne un acquisto...

 

Un accordo paritetico con sede che resteranno dove sono.

 

Con Exor azionario di maggioranza.

 

Hai un link su questa cosa dell'azionariato?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sara un 6-5...

 

Agli Agnelli non gli fregano chi comanderà l’entita. Basta che dall’alto « comandano » loro...

 

 

2 minuti fa, dibe scrive:

 

Hai un link su questa cosa dell'azionariato?

 

« Jusqu'à présent, les négociations avaient achoppé sur des questions d'équilibre du capital et de gouvernance, aucune des deux familles, Peugeot ou Agnelli, n'étant réellement prête à laisser l'autre devenir prédominante dans le nouvel ensemble. Or les Agnelli détiennent bien davantage dans «leur » constructeur que les Peugeot: 29% environ, contre 12,2% du capital (et 19,3% des droits de vote) pour les Français.

Selon nos informations, la famille Peugeot aurait finalement lâché du lest sur ce point -confortée par une gouvernance favorable: la participation de la famille Agnelli restera supérieure à celle des Peugeot (entre 14,5%, contre un peu plus de 6%). Les droits de vote doubles seront remis à zéro.  

L'Etat et le chinois Dongfeng auront aussi leur mot à dire: tout deux sont aussi actionnaires de PSA, avec une participation équivalente à celle de la famille. »

 

https://www.lesechos.fr/industrie-services/automobile/fiat-chrysler-et-psa-veulent-fusionner-pour-creer-le-4eme-constructeur-automobile-mondial-1144376

  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 minuti fa, shadow_line scrive:

 

ma tu l'ha visto pur pur partendo da dove é partito, dove ė "arrivato" manley?

 

in pratica a parte jeep non esiste altro

 

a questo punto proviamo tavarez..

 

E' arrivato a tenere in piedi la baracca grazie anche a chi lo ha messo, non a caso, a comandare da 10 anni a questa parte. Tra Marchionne e Manley quello più "elitario" in termini di caratteristiche/qualità di prodotto è sicuramente il secondo. Basta vedere cosa il "jeeppettaro inglese" ha deciso di fare con riferimento a Maserati, come confermato più volte da HW...

 

P.S.: come tagliatore di teste Tavarez vale due Marchionne. Quindi ci andrei piano prima di gioire. Meglio vedere prima le carte.

Edited by pennellotref

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.

  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Dopo la presentazione della SRT, si aggiorna anche la versione "civile" della Dodge Durango, che in queste prime immagini è in allestimento R/T e Citadel.
      La maggior parte delle modifiche si trova nella parte anteriore, con ottiche che sembrano avere le stesse forme ma ora hanno un nuovo layout interno e nuovi elementi LED . La griglia superiore ha subito lievi modifiche, ma i maggiori cambiamenti si trovano nel paraurti, in cui la griglia intermedia scompare e le nuove aperture vengono allargate nella zona inferiore e sui lati. Abbiamo anche riscontrato cambiamenti nelle misure degli pneumatici, ma poco altro. Nella parte posteriore la nuova grafica dell'ottica è molto simile alla precedente e non si hanno notizie di un rifacimento del paraurti. 
      È interessante notare che la versione Citadel perde la griglia cromata con le lamelle che formano una croce e monta invece una griglia convenzionale, come le versioni sportive. Nel caso di R / T, continuano ad avere un cofano motore con rialzi ed aperture.
      L'azienda americana non ha ancora rivelato la composizione completa della nuova gamma Durango 2021, ma ci si aspetta che le versioni che lo comporranno saranno rivelate nelle prossime settimane. Presumibilmente, continueremo a trovare un catalogo composto da versioni come Durango SXT e Durango GT, oltre alle citate R / T e Citadel. La domanda è se dopo l'arrivo della Durango SRT Hellcat verrà mantenuta l'attuale Durango SRT, che monta il V8 HEMI da 6,4 litri.
       
       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       

       
      via Dodge 
       
       
       
      ————————————————————————————————————
      SPY TOPIC ➡️ CLICCA QUI!
      ————————————————————————————————————

    • By lukka1982
      via Dodge

       
      ————————————————————————————————————
      SPY TOPIC ➡️ CLICCA QUI!
       
      ————————————————————————————————————


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.