Jump to content
Autopareri news
  • Benvenuto su Autopareri - il forum dell'automobile!

Recommended Posts

2 ore fa, drucker scrive:

E ci si aspetta che un quattro volte campione del mondo si metta a fare lo zerbino ad un ragazzino .

 

Sembrerà assurdo, ma per Leclerc un Vettel così acido è un maestro di cui capirà gli insegnamenti forse tra 10 anni.

Esattamente come fu nel 2007 Alonso per Hamilton.

 

Se vuoi diventare campione del mondo, non bastano 2 gare vinte e le pole. Devi mordere, SEMPRE. Come fa LH (che non mi sta simpatico, che avrà tanti difetti, ma è sempre attaccato ai garretti). E senza aspettarti niente di dovuto, da nessuno. A partire dal compagno di squadra.

 

Se ti illudi di avere vita facile, finisci a fare il Montoya.

  • I Like! 8
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tolto di mezzo l’incidente, Ferrari era comunque molto staccata sia dai bibitari che dai grigi....

 

 

spero che la motivazione sia dovuta al fatto, che stanno lavorando in ottica 2020, ma non mi sembra sia cosi

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sarà che io sono un ragazzo vecchio stampo,  ma come si sta bene quando si delinea prima e seconda guida chiaramente a febbraio.

In Ferrari oggi non c’è una gestione tale da poter valorizzare due guide alla pari in squadra perché Manca un uomo con le palle al muretto o nei box, e così dietro ai sorrisini in tv poi han tutti il coltello pronto a colpire.

Se vuoi due campioni serve un campione a gestirli, sennò è la guerra.

  • I Like! 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se vuoi due piloti che gareggiano per il mondiale devi avere un muretto solido come la roccia :D ... "voi correte, ma oggi decido io chi fa cosa".

 

Se invece decidi a febbraio chi fa la prima guida e chi la seconda, devi decidere cosa fare quando uno dei due esce dal seminato (nel bene o nel male) e concordarlo prima...

 

Ora il muretto Ferrari mi sembra fatto di sabbia, neanche di mattoni di paglia...

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, Unperdedor scrive:

Vabbè guardiamo avanti con ottimismo. Ad Abbbu Dabbbbi vince Leclerc, perché finalmente sono finite le piste con aria rarefatta dove la RB è devastante, Vettel e Hamilton avranno motori spompati, e Bottas andrà in penalità.

 

Quando tutti i fattori sono dalla tua parte, è solo il genio umano che può ribaltare la situazione. Ci stavo riflettendo ieri, mentre maturava l'ennesima Caporetto rossa.

Di 4 vittorie ottenute quest'anno (sì, quattro. Canada compreso), 3 sono arrivate con la macchina vecchia, quella che non andava nemmeno a calci nel didietro.

Dalla combinazione tra il taumaturgico pacchetto aerodinamico "Singapore" e il motore spec. 3, è fruttata solo una vittoria, e dozzine di occasioni mancate a causa di piloti, strateghi, addetti ai pit stop e cilecche meccaniche a iosa.

 

Ieri comunque si è vista pure una cosa interessante: quando il destino pone i tre top team su una sostanziale parità di mezzo meccanico (Red Bull, Mercedes, e Ferrari poco sotto), l'esito è tutt'altro che scontato.

Tutta questa superiorità di Hamilton rispetto a un Verstappen o un Leclerc dove sta? Hamilton dalla sua ha l'esperienza. E' un pilota velocissimo, concentrato, carismatico, intelligente, furbo, ma è della vecchia guardia. Lo vedo molto più simile a Vettel che ai due succitati.

Certi numeracci, come fanno gli altri due quasi ad ogni gara, non glieli ho mai visti fare, nella sua lunga carriera.

 

Parentesi Ferrari: quello che è successo ieri è fisiologico. Toto Wolff, ovvero l'emblema della perfezione manageriale e sportiva, non ha mai potuto far niente per impedire i disastri fra Hamilton e Rosberg. Non parlo solo dei suicidi reciproci, ma anche dei lanci di cappellini e di tutto il resto.

E Patrick Halliwell, ha mai potuto fare niente tra Ricciardo e Verstappen?

Entrambi hanno risolto togliendo un gallo dal pollaio.  

Il vero problema è un altro: o fai una macchina che vince, e allora c'è da mangiare per tutti e due, oppure meglio prepararsi ad altri spargimenti di carbonio.

L'alternativa è mandare via uno dei due (non faccio nomi: perché infierire?). Oppure aspettare che uno dei due si stufi e se ne vada da solo.

 

  • I Like! 4
  • Thanks! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, SoUlSnAkE scrive:

Tolto di mezzo l’incidente, Ferrari era comunque molto staccata sia dai bibitari che dai grigi....

spero che la motivazione sia dovuta al fatto, che stanno lavorando in ottica 2020, ma non mi sembra sia cosi

 

Quello che ho detto io. Non lo diranno mai, ma le due direttive sul motore hanno colto nel segno. Ieri Honda volava, MB piu' in affanno. Ferrari non mi e' parso che avesse chissa' quale guadagno nel tratto dall'ultima curva a fine rettilineo.

Share this post


Link to post
Share on other sites
38 minuti fa, Dodicicilindri scrive:

 

Quello che ho detto io. Non lo diranno mai, ma le due direttive sul motore hanno colto nel segno. Ieri Honda volava, MB piu' in affanno. Ferrari non mi e' parso che avesse chissa' quale guadagno nel tratto dall'ultima curva a fine rettilineo.

beh ..... Tappos con DRS non ce la faceva a passare Leclerc infatti daje daje daje ha arrostito il motore , che poteva pure essere spompo però è andato

chi mi ha stupito è Honda che ha messo le ali ( dopotutto sono o non sono la casa del'ala ) sia a RB che TR

53 minuti fa, Yakamoz scrive:

 

 

 

 

E Patrick Halliwell, ha mai potuto fare niente tra Ricciardo e Verstappen?

Entrambi hanno risolto togliendo un gallo dal pollaio.  

 

 

 

ti ADORO !!!!!

 

😂

 

però si chiama christian 😝

  • I Like! 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, drucker scrive:

È stato sfigato a venire in Ferrari . L' ha presa come " La Missione" ed oggi si trova con il nulla .

Non merita il fango che gli viene versato (pur avendo fatto umanamente degli errori) e questo lo dice uno che sul tedesco ha sempre avuto delle riserve ma che ha capito come gira la F1.

 

 

 

 

 

missione? Si ritrova con il nulla? Ma scherzi?

 

Fosse rimasto alla RedBull non avrebbe SICURAMENTE vinto il mondiale (con la superioritá acclarata della Mercedes) e avrebbe vinto molto meno che in FERRARI.

In più HA PRESO MOLTI PIÙ soldi che con le Bibiteammazzavescica, HA PERSO 1-2 mondiali ANCHE PER SUOI demeriti con una FERRARI quasi pari alla MERCEDES.

 

Ma che scherziamo? Ora la checca isterica si è rimesso a fare quello che ha fatto con WEBBER e RICCIARDO. Ma se fosse rimasto con le Bibiteammazzavescica, quanti cazzotti avrebbe preso dal bimbominchia?   E lo Difendiamo? E`lui che non si é sognato neanche di rispondere cosí violenetemente né ad Albon né ad Hamilton, e lo fai con il tuo compagno di squadra?

1 ora fa, Yakamoz scrive:

 

Quando tutti i fattori sono dalla tua parte, è solo il genio umano che può ribaltare la situazione. Ci stavo riflettendo ieri, mentre maturava l'ennesima Caporetto rossa.

Di 4 vittorie ottenute quest'anno (sì, quattro. Canada compreso), 3 sono arrivate con la macchina vecchia, quella che non andava nemmeno a calci nel didietro.

Dalla combinazione tra il taumaturgico pacchetto aerodinamico "Singapore" e il motore spec. 3, è fruttata solo una vittoria, e dozzine di occasioni mancate a causa di piloti, strateghi, addetti ai pit stop e cilecche meccaniche a iosa.

 

Ieri comunque si è vista pure una cosa interessante: quando il destino pone i tre top team su una sostanziale parità di mezzo meccanico (Red Bull, Mercedes, e Ferrari poco sotto), l'esito è tutt'altro che scontato.

Tutta questa superiorità di Hamilton rispetto a un Verstappen o un Leclerc dove sta? Hamilton dalla sua ha l'esperienza. E' un pilota velocissimo, concentrato, carismatico, intelligente, furbo, ma è della vecchia guardia. Lo vedo molto più simile a Vettel che ai due succitati.

Certi numeracci, come fanno gli altri due quasi ad ogni gara, non glieli ho mai visti fare, nella sua lunga carriera.

 

Parentesi Ferrari: quello che è successo ieri è fisiologico. Toto Wolff, ovvero l'emblema della perfezione manageriale e sportiva, non ha mai potuto far niente per impedire i disastri fra Hamilton e Rosberg. Non parlo solo dei suicidi reciproci, ma anche dei lanci di cappellini e di tutto il resto.

E Patrick Halliwell, ha mai potuto fare niente tra Ricciardo e Verstappen?

Entrambi hanno risolto togliendo un gallo dal pollaio.  

Il vero problema è un altro: o fai una macchina che vince, e allora c'è da mangiare per tutti e due, oppure meglio prepararsi ad altri spargimenti di carbonio.

L'alternativa è mandare via uno dei due (non faccio nomi: perché infierire?). Oppure aspettare che uno dei due si stufi e se ne vada da solo.

 

 

 

Vettel, é strasicuro, andrá via (se ci arriva) a fine 2020. Tornerá in Bibiteammazzavescica o si ritirerá.

  • I Like! 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
41 minuti fa, giopisca scrive:

beh ..... Tappos con DRS non ce la faceva a passare Leclerc infatti daje daje daje ha arrostito il motore , che poteva pure essere spompo però è andato

chi mi ha stupito è Honda che ha messo le ali ( dopotutto sono o non sono la casa del'ala ) sia a RB che TR

 

Ieri anche le MB mi sembravano un po' spompette di motore. Leclerc ha una PU nuova per fare 2 gare, mi preoccuperebbe se non andasse meglio di una ben piu' chilometrata MB.

Che poi Allison si e' lasciato scappare che la MB usa una turbina piu' piccola per ridurre l'inerzia e che quando si e' in quota non rende in maniera ottimale.

 

Honda quest'anno ha dietro Ilmor e Magna, era questione di tempo finche' arrivassero. E poi stando insieme allo zoppo (Red Bull/Newey/Marko), gente che di imbrogli la sa lunga, mi sa che anche loro stanno imparando.

Per me nel 2020 saranno pienamente al livello di MB e Ferrari come PU.

Edited by Dodicicilindri

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.