Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!
Message added by lukka1982

787F8204-5515-469C-88E5-24CA8F34E0EE.jpeg.368afe6bc5b3054936eb4e331f36ce33.jpeg


Discussione sul titolo in borsa ➡️ CLICCA QUI!

 

⬇️ 🚧 in fase di aggiornamento 🚧 ⬇️
 

Prossimi modelli Alfa Romeo

• Prossimi modelli Citroen/DS

Prossimi modelli Chrysler/Dodge/Jeep

Prossimi modelli Fiat/Lancia

Prossimi modelli Maserati

• Prossimi modelli Opel

• Prossimi modelli Peugeot

Recommended Posts

@Davialfa

 

IMO they should joint Alfa and Maserati together. Similar ethos. DS and Lancia are something very different.

 

At least ne good news. It seems that Imparato comes from a family of Alfisti. 

  • I Like! 4
  • Alfa Romeo Hug [Trolling Mode] 1
Link to post
Share on other sites
  • Replies 5.7k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

In un intervista ma non ricordo la fonte; potrebbe anche essere una fantasia di qualche giornalista.   Per la gioia dei Lancisti vi propongo il Lancia Hug; se volete potete inserirlo 😉  

non mi vergogno a dire che trovo il fatto quotidiano un giornale degno sostituto della carta da c..o, la mia più grande preoccupazione e’ quando sara’ totalmente digitale e pulirsi con l’ipad non sarà

Posted Images

Per chi è interessato ad ascoltare/ripassare:

 

 

 

  • I Like! 1
  • Thanks! 3

. “There are varying degrees of hugs. I can hug you nicely, I can hug you tightly, I can hug you like a bear, I can really hug you. Everything starts with physical contact. Then it can degrade, but it starts with physical contact." SM su Autonews :rotfl:

Link to post
Share on other sites
2 ore fa, 4200blu scrive:

 

..forse perche gli stati sono il mercato principale di Maserati?

 

senza entrare nel merito delle qualità di Gilles (su ci mi sono già espresso) ma ha davvero senso lasciargli la gestione di un solo marchio europeo? Già non era molto presente, ma ora che il 90% del suo lavoro sarà nei 2 continenti americani... per questo la mia domanda provocatoria se sposteranno il centro stile Maserati a Detroit...

Ed anche il fatto che Maserati è il mercato principale, poco c'entra, è un brand italiano e nulla deve avere a che fare con un design "made in usa"

  • I Like! 7
  • Thanks! 2
Link to post
Share on other sites
26 minuti fa, Aymaro scrive:

senza entrare nel merito delle qualità di Gilles (su ci mi sono già espresso) ma ha davvero senso lasciargli la gestione di un solo marchio europeo? Già non era molto presente, ma ora che il 90% del suo lavoro sarà nei 2 continenti americani... per questo la mia domanda provocatoria se sposteranno il centro stile Maserati a Detroit...

Ed anche il fatto che Maserati è il mercato principale, poco c'entra, è un brand italiano e nulla deve avere a che fare con un design "made in usa"

la ragione possibile è che il rilancio della maserati è già iniziato, lo stile nuovo è inaugurato e l'arrivo di un nuovo direttore avrebbe scombussolato la cosa portando a pastrocchi. potrebbe essere?altrimenti è inspiegabile

 

  • I Like! 5
Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, domenwar scrive:

la ragione possibile è che il rilancio della maserati è già iniziato, lo stile nuovo è inaugurato e l'arrivo di un nuovo direttore avrebbe scombussolato la cosa portando a pastrocchi. potrebbe essere?altrimenti è inspiegabile

 

Probabile sia così, credo che tutte le Maserati annunciate nel piano prodotti siano in gran parte già belle che delineate a livello di stile e probabilmente Tavares con Maserati non farà che proseguire col piano di rilancio in atto senza grossi cambiamenti.
Ho più timore per Ploue in Alfa (ma solo perchè è nuovo, poteva essere chiunque) piuttosto che per Maserati che resta ad uno già di casa.

  • I Like! 1
Link to post
Share on other sites
Faccio parte degli ingenui che ha sempre creduto nei piani di rilancio e stavolta ci credo ancora, anzi ci credo pure di più; sono abbastanza fiducioso che il "tante parole e pochi fatti" resterà un ricordo di FCA, Stellantis sarà tutt'altro.
Dalla conference e dalle Q&A di oggi è chiarissimo che uno dei punti focali del nuovo gruppo sarà condivisione a più non posso, quasi all'ossessione, degli elementi sottopelle delle vetture, quegli elementi che, a detta di Tavares, un acquirente medio nemmeno sa di essere uguali quando in concessionaria vede prima una 208 e poi una Corsa, per esempio. Ha ripetuto più volte il termine di "sorelle". Per gli autopareristi invece ha detto che voleranno madonne 
Per i 3 brand premium come la vedete voi? Escludendo Lancia che al momento non ha nulla di premium, io ho pensato subito che sarà Alfa a creare e condividere quello che già ha e gli altri due a ricevere. Penso sarebbe un passo avanti anche per DS prendere da Alfa piuttosto che da Peugeot, no? (non so a che livello qualitativo è una DS)
Va benissimo la condivisione. Ma condividiamo Giorgio meglio che vestire di alfa una piattaforma che di premium non ha nulla.
Tonale (bella auto) è un passo indietro in questo senso

☏ Pixel 3 ☏

  • I Like! 1

Ci solleveremo dalle tenebre dell'ignoranza, ci accorgeremo di essere creature di grande intelligenza e abilità. Saremo liberi!Impareremo a volare! Richard Bach, 1973," Il gabbiano Jonathan Livingston"

Link to post
Share on other sites

Molto interessante, mi sono ascoltato tutta la press conference. Tavares mi paice, anche se e stato inutilmente ripetitivo in alcuni punti. Alcuni spunti ancora non commentati:

- secondo Tavares le fabbriche italiane devono aumentare in efficienza (sinceramente questo non lo avevo presente come problema, con tutti i WCM gold ecc) ma pare siano indietro rispetto alle fabbriche PSA. 

- Tavares ha in piu punti criticato governi, in particolare quello Brasiliano (non so bene quale sia il problema li, forse import di componenti troppo complicato) e UK (ok, niente sorpresa), e si e frainteso che l impianto in UK sia parecchio a rischio. La dimensione di Stellantis sara utilizzata anche per competere a livello di lobbyismo con i grandi del settore, in particolare VW

 

E si, aspettiamoci un mega attacco dei cloni :)

Link to post
Share on other sites
6 ore fa, Davialfa scrive:

Considerazioni a caldo dopo presentazione id ogi

 

-24 alto dirigenti vengono da psa, 18 da Fca, ci sta se penso che Tavares giustamente si vuole circondare di più da collaboratori che conosce, ci sta meno considerando le due diverse dimensioni che avevano le aziende

 

- I ruoli piu importanti a parte il ceo, sono forse ex fca, ovvero Palmers come Cfo, manley come head Usa, JE come presidente

 

- mi aspettavo ( anche se oramai si sapeva gia) una divisione dei brand generalisti più per mercati che per percezione valore. Fiat core per me mette un grande punto d domanda al concetto famiglia 500. Opel upper non lo capisco, oltretutto mettendola upper ribassa ancor di piu la percezione su fiat

 

- Leggere che il capo design per Alfa sara’ lo stesso che era a capo del design di Ds, non mi fa dormire sonni tranquillissimi, ma spero mi possa sorprendere. In generale io non amo il design Francese, sopratutto nell’auto che lo trovo estremamente lezioso e in taluni casi barocco. E’ quel tipo di design che vedo bene per una segmento B ma molto male dal D in su 

 

- speravo che ci fosse la sorpresa alla conferenza dove Tavares diceva :” per il segmento premium ora ho alfa e lancia , fanculo a quella cacata Ds che mi sono inventato”. Anche perché da quanto ho capito si lavorera’ molto di sinergie e auto sorelle e sinceramente per me Ds, lancia, alfa non hanno una c...o in comune. Ho una forte paura che vogliano forzare similitudini che non ci sono e ritorno all’osservazione fatta sopra, che al design di lancia e alfa  ci sia chi ha fatto le ds mi fa paura.

 

- Ad ogni modo meglio una sinergia tra marchi posti nello stesso segmento, che una sinergia trasversale... pero’ a questo punto capisco ancor meno il suvvino alfa,jeep,fiat.

 

- considerazione finale che mi viene in mente, un peccato ( anche se e’ una delle ragion d’essere) che questa fusione arrivi ora e non una decina di anni fa. Ora siamo in questa fase di passaggio che non vedra’ praticamente più sviluppi nei motori ice e probabilmente un graduale appiattimento delle differenze di pianali e della meccanica, a favore di una crescita dell’informatica.

Mi sarebbe piaciuto vedere un gruppo apparentemente solido e comunque piu incentrato sul prodotto come appare essere stellantis, in un contesto come poteva essere quello di 10 se non 20 anni fa, sicuramente più apprezzabile da un appassionato di auto .

Ora con software per guida autonoma ed elettrificazione l’europa parte gia’ indietro rispetto a Usa e Cina.. al di la’ dei proclami ancora non capisco come possano vedere la piena occupazione e il mantenimento degli attuali dipendenti... quando per me in Europa, a partire dalla Germania e a seguire tutte le altre nazioni il futuro industriale automotive lo vedo più che nero.

Si, i più importanti sono exFCA, come Manley, Vernetti, Palmer, François e Wester.

 

Poi più o meno hanno presi quelli con più successsi. exFCA per le Americhe e exPSA per l’Europa e la Cina, con un misto in APAC.

 

Avrei preferito solo un altro designer per Alfa... ma vedremo.

Link to post
Share on other sites
1 ora fa, schtrunz scrive:

 

- secondo Tavares le fabbriche italiane devono aumentare in efficienza (sinceramente questo non lo avevo presente come problema, con tutti i WCM gold ecc) ma pare siano indietro rispetto alle fabbriche PSA. 

 

Non ho visto nulla della Press, ma se dice così già ha centrato il punto.

 

i problemi delle fabbriche italiane  sono SINDACALI al 70%. Vedrete che la cosa uscirà eccome, e i proclami che ho letto qui dentro andranno rivisti.

  • I Like! 3
Link to post
Share on other sites
7 ore fa, Davialfa scrive:

 

- mi aspettavo ( anche se oramai si sapeva gia) una divisione dei brand generalisti più per mercati che per percezione valore. Fiat core per me mette un grande punto d domanda al concetto famiglia 500. Opel upper non lo capisco, oltretutto mettendola upper ribassa ancor di piu la percezione su fiat

 

- speravo che ci fosse la sorpresa alla conferenza dove Tavares diceva :” per il segmento premium ora ho alfa e lancia , fanculo a quella cacata Ds che mi sono inventato”. Anche perché da quanto ho capito si lavorera’ molto di sinergie e auto sorelle e sinceramente per me Ds, lancia, alfa non hanno una c...o in comune. Ho una forte paura che vogliano forzare similitudini che non ci sono e ritorno all’osservazione fatta sopra, che al design di lancia e alfa  ci sia chi ha fatto le ds mi fa paura.

 

- Ad ogni modo meglio una sinergia tra marchi posti nello stesso segmento, che una sinergia trasversale... pero’ a questo punto capisco ancor meno il suvvino alfa,jeep,fiat.

Dato che hanno diviso tutti i marchi tra generalista, upper e premium, in ogni gruppo ci dovevano essere un paio di marchi perché l'obiettivo è fare cloni.

 

500 non l'hanno detto ma credo sia assieme a Peugeot, quindi Fiat è stata messa in gradino sotto nei generalisti. 

Anche a me spiace per Fiat ma vedendo come sono vendute Panda e Tipo (anche se ultimamente le cose stavano cambiando leggermente) purtroppo ci può stare.

 

Con il commento su DS sono morto 🤣

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Stellantis vara una nuova piattaforma per i LCV (Light Commercial Vehicle) con architettura Fuel Cell. Tale piattaforma è realizzata in collaborazione con Faurecia e Symbio(JV paritetica tra Faurecia e Michelin)
      Nello specifico la piattaforma avrà:
      Medesime capacità di carico dei modelli con motore a combustione interna (ICE) Meno di 3/4 minuti necessari per il rifornimento del serbatoio di idrogeno. Più di 400 km di autonomia. Per fare ciò, tutta la componentistica della Fuel Cel è stata integrata al di fuori dello spazio di carico della piattaforma concepita per l'utilizzo Full Electric. In questo modo si garantirà la modularità del sistema fra le due alimentazioni. 
      Faurecia svilupperà, fornirà ed assemblerà il sistema dei serbatoi per l'idrogeno nel suo centro di esperti in Bavans (Francia), costituito da tre serbatoi in pressione, in grado di sopportare i 700 bar di pressione a cui verrà stoccato l'idrogeno. Un totale di 120 litri di H2 verranno stipati, così da avere ZERO emissioni ed una autonomia di oltre 400 km. 
       
      La Fuel Cell sviluppata da Symbio è in grado di erogare 45 kW di picco e sarà supportata dal pack batterie in uso sui modelli PHEV del gruppo Stellantis. Questo per utilizzare la batteria nelle fasi di start/stop, nelle fasi di accelerazione e in quelle di decelerazione si utilizza la frenata auto-rigenerativa per ricaricare il pack batterie. 
       

    • By Bare
      https://motor1.uol.com.br/photo/4554615/jeep-de-7-lugares-flagra/
       
      Modelo será lançado em 2021 e terá identidade própria, com nome e visual exclusivos
       
       

    • By Pandino
      FB
       
      Inizia a muovere i primi passi la quarta generazione del Ducato (e compagnia bella), attesa nel 2020.
       
      @Aymaro ne sai qualcosa?

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.