Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri!
Message added by lukka1982

787F8204-5515-469C-88E5-24CA8F34E0EE.jpeg.368afe6bc5b3054936eb4e331f36ce33.jpeg


Discussione sul titolo in borsa ➡️ CLICCA QUI!

 

⬇️ 🚧 in fase di aggiornamento 🚧 ⬇️
 

Prossimi modelli Alfa Romeo

• Prossimi modelli Citroen/DS

Prossimi modelli Chrysler/Dodge/Jeep

Prossimi modelli Fiat/Lancia

Prossimi modelli Maserati

• Prossimi modelli Opel

• Prossimi modelli Peugeot

Recommended Posts

  • Replies 5.7k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

In un intervista ma non ricordo la fonte; potrebbe anche essere una fantasia di qualche giornalista.   Per la gioia dei Lancisti vi propongo il Lancia Hug; se volete potete inserirlo 😉  

non mi vergogno a dire che trovo il fatto quotidiano un giornale degno sostituto della carta da c..o, la mia più grande preoccupazione e’ quando sara’ totalmente digitale e pulirsi con l’ipad non sarà

Posted Images

2 ore fa, nucarote scrive:

Per allora JE avrà venduto tutto prima ai Quandt, poi ad Elon Musk ed infine all'imperatore Palpatine.

Tra l'altro Palpatine chiara derivazione francese del nome... niente, non si scappa da li.

 

LA storia di Del Vecchio ed essilorluxottica non la ho mai capita/seguita bene. Mi pare che tuttavia con sede del gruppo a Parigi, quotazione a Parigi e col fatto che Del vecchio ha i suoi anni e una famiglia in forti contrasti... ai francesi andrà fin troppo bene.

Non la equiparerei alla storia Stellantis.

 

Molto chiaro il riepilogo sopra dei rimandi ai nuovi modelli dei vari brand (anche avere la colorazione così fatta, lo fa risaltare bene).

  • I Like! 1
  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites
7 ore fa, gianni scrive:

Giornali, Intellettuali, Popolino. Guarda un po i giornali francesi. La propaganda e in marcia. Mia moglie gestisce la flotta dell azienda dove lavora maggiormente peugeot e citroen. Per i concessionari e anche chiaro che psa ha comprato fca nonostante i numeri e cda...

 

https://www.caradisiac.com/psa-et-fiat-chrysler-une-fusion-a-parts-egales-ou-l-un-des-deux-est-plus-egal-que-l-autre-186748.htm

 

https://fr.motor1.com/news/456930/stellantis-fusion-psa-fca-achat-acquereur-action/

Il secondo articolo è inutile e superficiale e appiattito sul fatto, dichiarato da FCA e riportato da Automotivenews, che PSA viene considerato acquirente contabile.

 

Meglio quello di caradisiac che riporta quello che dice un professore universitario:

Étant certes peu qualifiés dans les tenants et aboutissants de la norme "IFRS3 Regroupements d'entreprises", on n'en est pas moins capable de comprendre, à la lecture de ce paragraphe, que PSA rachète FCA. Fermer le ban ? Pas vraiment. Car Bernard Jullien n'est pas de cet avis et il le dit dans une chronique qu'il livre régulièrement à nos confrères d'Autoactu.com. Et l'éminent universitaire, grand spécialiste de l'industrie automobile, de produire un autre extrait du lourd rapport. Celui-ci indique que "les actifs et passifs de FCA seront réévalués à leur juste valeur dans les comptes sociaux et les comptes consolidés de la Société Combinée à l’issue de la réalisation de la Fusion."

Un embrouillamini comptable

"On pourrait s'y perdre" reconnaît lui-même le prof de l'École Normale Supérieure de Cachan. On est enclin à le croire. Cependant, Bernard Jullien, s'il accorde peu d'importance à l'explication toute comptable et formelle livrée par le média de Detroit, tient à résumer l'affaire. Pour lui, l'embrouillamini technique ressemble au jeu de l'arroseur arrosé, un jeu où tout le monde serait d'accord pour tenir son rôle. En fait, l'acheté (FCA) rachète l'acheteur (PSA).

 

INFATTI, IL COMPRATO (FCA) COMPRA IL COMPRATORE (PSA)

 

 

Edited by espresso
Link to post
Share on other sites

Al di là della compagine societaria, in cui solo chi è in malafede non capisce, c'è una componente industriale: bene, è abbastanza chiaro che Elkann stimi Tavares e che gli abbia dato l'obiettivo di riportare al NERO FCA EMEA ai livelli PSA.E' per questo che temo per la parte ingegnieristica industriale italiana: TAVARES applicherà i suoi metodi e si circonderà dei suoi fidati collaboratori francesi cercando di applicare il metodo PEUGEOT-CITROEN o, ancora peggio, quello OPEL.

 

E' questo che ci fa tremare i polsi. In tutti e due i casi, secondo me, andrà mal:

 

1- FCA Italia ritorna a livelli di EBITDA di PSA: significa impoverimento tecnico, condivisione spinta di povere ma profittevoli piattaforme PSA, condivisione spinta di INGEGNERIA e Design, promozione dei manager francesi che verranno considerati artefici del successo.

 

2- FCA, profondamente diversa e meno mendiocre di PSA, non riesce ad avere gli stessi livelli di EBITDA di PSA EMEA: una scusa per tagliare in Italia operai, stabilimenti, Ingegneri.

 

Spero che ci sia una terza via.....

  • I Like! 2
  • Sad! 1
Link to post
Share on other sites

Curiosando su LinkedIn...

 

Cita

FCA - PSA Liaison Project Chief

(Coordination and relationship management for new common projects, limited to the fuel system)


chissà cosa bolle in pentola... 😌

Link to post
Share on other sites

Mi fa ridere che FCA produce nonna 500 ICE, nonna y, nonna panda. La mostruosa 500 L. E pure 500 x non brilla per modernità. E sarebbe un impoverimento usare la piattaforma di 208 2008 etc.

  • I Like! 2
  • Haha! 1
  • Thanks! 2
Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, davos scrive:

Mi fa ridere che FCA produce nonna 500 ICE, nonna y, nonna panda. La mostruosa 500 L. E pure 500 x non brilla per modernità. E sarebbe un impoverimento usare la piattaforma di 208 2008 etc.

Questi prodotti sono vecchi, ma le evo delle piattaforme su cui sono basati avrebbero almeno un paio di marce in più della piattaforma di 208 e 2008. In quanto prevedono già la PHEV e sono già federalizzate.  

Link to post
Share on other sites
55 minuti fa, espresso scrive:

Il secondo articolo è inutile e superficiale e appiattito sul fatto, dichiarato da FCA e riportato da Automotivenews, che PSA viene considerato acquirente contabile.

 

Meglio quello di caradisiac che riporta quello che dice un professore universitario:

 

 Si anche se il sedicente professore dice questo 

La position de FCA est autrement plus chaotique et ses marques (hormis Jeep) sont pour le moins fragiles. Au premier trimestre de cette année, le groupe a essuyé des pertes de plus d'un milliard d'euros. Et encore : la dégringolade a rendu le sourire aux marchés financiers qui envisageaient une catastrophe bien supérieure. Lancia est déjà enterré, Alfa et Maserati ne savent plus quel saint prier pour être sauvés et Fiat n'a qu'une 500 pour tenter de surnager.

C'est avec une telle dot que le groupe FCA va convoler. Et les décisions qui seront prises pour supprimer une marque et réinvestir dans une autre ne seront pas la résultante d'un article comptable. Mais celle du poids industriel et financier de l'un des deux mariés. Et dans ce domaine, s'il est une certitude, c'est qu'il n'est pas italien.

Che da quanto risulta da quello che capisco dal traduttore, non mi sembra una grande affermazione.

Inoltre poco prima Loda Psa, dichiarandolo un gruppo in gran forma, prima di buttar merda sul resto fca.

Nessun accenno al fatto che psa ha completamente cannato in Cina, unico suo altro mercato importante e si regge solo sul mercato saturo europeo. 

Fca aveva almeno un ottima forma negli Stati Uniti e in America del Sud.. Dal suo commento sembra che fca bruciasse di miliardi di perdite e psa avesse un futuro di oro e diamanti

  • I Like! 1
  • Absurd! 1
  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites

Al di là delle piattaforme in sé, se a Torino si smette di svilupparne e si utilizzano solo quelle francesi è un oggettivo impoverimento tecnico non da poco. Il successo della fusione visto dall’Italia ce lo si gioca tutto lì. Ok condividere propulsori e piattaforme, ma si auspica che qualcosa si continui a sviluppare anche a Torino sennò la fine è quella di Opel appunto. Che, vedendo la Corsa rispetto alla 208, non mi pare un grande esempio nemmeno nell’adattamento partendo da meccaniche comuni. Mi auguro che anche Torino avrà modo di dire la sua sulle tecnologie e che ci sia un lavoro di distinzione maggiore..

  • I Like! 4
  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, nucarote scrive:

Questi prodotti sono vecchi, ma le evo delle piattaforme su cui sono basati avrebbero almeno un paio di marce in più della piattaforma di 208 e 2008. In quanto prevedono già la PHEV e sono già federalizzate.  

PSA sulla piattaforma di 208 avrà boh 6-7 modelli e ne aggiunge i 3 polacchi. Quanto venderà a regime? 1 milione e rotti di auto? Sai cosa significa spalmare i costi e gli acquisti su un numero così enorme di auto? La nuova piattaforma mini la usa solo la 500 elettrica. Chiaro che a livello di costi non c'è paragone. Questo significa denaro risparmiato per altro ed economie di scala che significano margini e utili.

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By Beckervdo
      Stellantis vara una nuova piattaforma per i LCV (Light Commercial Vehicle) con architettura Fuel Cell. Tale piattaforma è realizzata in collaborazione con Faurecia e Symbio(JV paritetica tra Faurecia e Michelin)
      Nello specifico la piattaforma avrà:
      Medesime capacità di carico dei modelli con motore a combustione interna (ICE) Meno di 3/4 minuti necessari per il rifornimento del serbatoio di idrogeno. Più di 400 km di autonomia. Per fare ciò, tutta la componentistica della Fuel Cel è stata integrata al di fuori dello spazio di carico della piattaforma concepita per l'utilizzo Full Electric. In questo modo si garantirà la modularità del sistema fra le due alimentazioni. 
      Faurecia svilupperà, fornirà ed assemblerà il sistema dei serbatoi per l'idrogeno nel suo centro di esperti in Bavans (Francia), costituito da tre serbatoi in pressione, in grado di sopportare i 700 bar di pressione a cui verrà stoccato l'idrogeno. Un totale di 120 litri di H2 verranno stipati, così da avere ZERO emissioni ed una autonomia di oltre 400 km. 
       
      La Fuel Cell sviluppata da Symbio è in grado di erogare 45 kW di picco e sarà supportata dal pack batterie in uso sui modelli PHEV del gruppo Stellantis. Questo per utilizzare la batteria nelle fasi di start/stop, nelle fasi di accelerazione e in quelle di decelerazione si utilizza la frenata auto-rigenerativa per ricaricare il pack batterie. 
       

    • By Bare
      https://motor1.uol.com.br/photo/4554615/jeep-de-7-lugares-flagra/
       
      Modelo será lançado em 2021 e terá identidade própria, com nome e visual exclusivos
       
       

    • By Pandino
      FB
       
      Inizia a muovere i primi passi la quarta generazione del Ducato (e compagnia bella), attesa nel 2020.
       
      @Aymaro ne sai qualcosa?

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.