Jump to content
News Ticker
Benvenuto su Autopareri!

Scelte strategiche gruppo Stellantis NV


Message added by __P

787F8204-5515-469C-88E5-24CA8F34E0EE.jpeg.368afe6bc5b3054936eb4e331f36ce33.jpeg


Discussione sul titolo in borsa ➡️ CLICCA QUI!

 

⬇️ 🚧 in fase di aggiornamento 🚧 ⬇️
 

Prossimi modelli Alfa Romeo

• Prossimi modelli Citroen/DS

Prossimi modelli Chrysler/Dodge/Jeep

Prossimi modelli Fiat/Lancia

Prossimi modelli Maserati

• Prossimi modelli Opel/Vauxhall

• Prossimi modelli Peugeot

Recommended Posts

Io credo che bisogna intendersi prima di tutto su cosa significhi oggi essere

premium .

su cosa significhi avere delle potenzialità di essere un marchio premium.

su che macchine oggi .non ieri , bisogna eventualmente puntare per essere premium.

 

A tutte le domande , a cui ognuno può’ dare una risposta , credo , da appassionato di auto , come molti di voi ( noi)

una risposta comune si può dare…

se vuoi essere premium DEVI investire tante risorse per TANTO tempo.

poi prima o poi i risultati arrivano, anche perché oggi quasi la totalità delle tecnologie sono a disposizione dei grandi gruppi.

Ho lanciato li una serie di domande riflessioni.

una opinione c’è L ho subito : tre marchi premium sono troppi.

ps .

come in borsa bisogna ragionare su cosa accadrà in futuro non su cosa è accaduto in passato .

oggi Lancia ha la produzione meno premium del mondo ..in futuro può fare qualsiasi cosa dipende da quante risorse ci mettono

Edited by Gil
  • I Like! 1

Alfa Romeo GTV

Alfa Romeo 159 Sw

Mini Cooper

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, nucarote scrive:

secondo me Opel è uno dei marchi della galassia di Stellantis che rischia di più di essere cassato (o diventare la Vauxhall europea) dopo i 10 anni di investimenti stanziati. 

 

Peccato, è l'unico marchio della galassia Stellantis che ha già il logo bell'e pronto per l'elettrificazione :D

 

  • Haha! 9

Senza_titolo_3.jpg

Link to comment
Share on other sites

Stellantis will start European dealer network shake-up with premium brands

Automaker moves toward 'agency model' for Alfa Romeo, Lancia to take more control of sales transactions

 

NUERTINGEN, Germany -- Stellantis will start a restructuring of its European dealers' network with its premium brands including Alfa Romeo, DS and Lancia, the automaker's European sales and marketing chief, Maria Grazia Davino, said.

Stellantis said in May that it would restructure its European dealers' network as it seeks to adapt to changes in the industry brought by electrification and a boom in online sales.

The retail shake-up should also help the group, which was formed in January by the merger of Fiat Chrysler and Peugeot-maker PSA Group, to achieve promised post-merger synergies.

Stellantis will end all current sales and service contracts with European dealers for its 14 brands, with effect from June 2023.

The company is still exploring options for how to structure future relationships with dealers but is moving toward an "agency model," Davino said, referring to an arrangement where automakers take more control of sales transactions while dealers focus on handovers and servicing, no longer acting as the customer's contractual partner.

"To be transparent, we are still building this up," Davino said on Thursday at an autos conference in Nuertingen, near Stuttgart. "We are going in the direction of an agency model."

As of June 2023, significant changes will be made to the European Union's Block Exemption Regulation, which has granted antitrust exemptions to carmakers allowing them to operate franchise networks where they can dictate who sells their products and where.

Stellantis, which has 14 brands including Fiat, Chrysler, Peugeot, Citroen, Opel/Vauxhall and Jeep, issued termination notices to all current sales and service dealers in June, but contracts will remain valid for another two years.

Stellantis has promised more than 5 billion euros ($6.1 billion) in annual synergies and said 7 percent of them would be driven by savings on sales operations and general expenses.

The company did not specify at the time what future contracts would look like, but highlighted that the decision for a change was taken in anticipation of growing online sales and new market players such as e-commerce platforms.

It is not yet known whether this process will lead to a reduction of Stellantis’ network in Europe.

Stellantis said in May that the network restructuring will not involve dealers of Stellantis luxury brand Maserati and those in the United States, home of some of the group's most popular brands such as Ram and Dodge.

 

Link to comment
Share on other sites

7 ore fa, 4200blu scrive:

…posso dire silo per Germania..ma qui Opel e lontanissimo di essere premium, e anche lontano di un segmenti verso premium come VW o Peugeot. Qui (sopratutto sud di Germania) Opel come percezione forse non e al livello di Dacia e Fiat, ma solo poco sopra e ha anche una storia non molto favorevole. Sicuramente molto piu facile di posizionare una marca nuova come DS verso premium come un marchio sorpassato come Opel. Ma forse fuori Germania la situazione e diversa. 
 

 

Fuori Germania ci sono troppe percezioni sbagliate, fra cui quella di VW Golf che viene considerata Premium (specialmente in Italia).

Stellantis, apparentemente, vorrebbe posizionare Opel al pari di VW (infatti è messa alla pari di Peugeot).

 

7 ore fa, Motron scrive:

Ma sicuramente hai ragione, ma il confronto va fatto con Peugeot o Lancia.. è dubito fortemente che siano percepite meglio

 

LA FINITE DI METTERE PEUGEOT E LANCIA A PARI LIVELLO, PER FAVORE?

Una è generalista (la francese), l'altra è Premium (italiana) e sono sempre state così.

 

7 ore fa, Auditore scrive:

La giusta collocazione di Opel (rispetto anche agli altri marchi di Stellantis) è secondo me simil-Skoda. Auto concrete, senza fronzoli e magari anche pratiche

 

Concordo anch'io, ma a quanto pare in Stellantis vogliono posizionare Opel a pari livelli di VW.

Contro marchi come Skoda e Seat ci saranno Citroen e Fiat. La francese e l'italiana, almeno, potranno contare su due icone del passato: 500 e un'ipotetica 2CV.

  • I Like! 2

- Volkswagen Polo 3 porte 1.0 50 cv "X", del 1998 (tenuta dal 2003 al 2007)

- Fiat Grande Punto 5 porte 1.3 Multijet 90 cv "Emotion", nuova (dal 2007 al 2019)

- Fiat 500X 1.6 Multijet 120 cv "Citycross", nuova (in possesso dal 2019)

Link to comment
Share on other sites

10 ore fa, Bertoz scrive:

LA FINITE DI METTERE PEUGEOT E LANCIA A PARI LIVELLO, PER FAVORE?

Una è generalista (la francese), l'altra è Premium (italiana) e sono sempre state così.

 

Tu sei entrato in un concessionario negli ultimi 20 anni vero?

  • I Like! 3
  • Haha! 1
  • Thanks! 2

Fiat Punto I 55 sx '97

Fiat Punto II restyling 1.2 60cv '04

Toyota Prius V2 '06

Link to comment
Share on other sites

1 ora fa, Motron scrive:

Tu sei entrato in un concessionario negli ultimi 20 anni vero?

 

Certo, ma quello è un altro discorso che riguarda la gestione del marchio.

Come marchio, Peugeot e Lancia sono sempre stati su due paralleli diversi e lo puoi vedere anche il posizionamento che Stellantis ha preservato per entrambi.

Vedremo se, presentando i PP dei marchi di Stellantis, verranno anche indicate le potenziali rivali per ciascuno.

  • I Like! 3

- Volkswagen Polo 3 porte 1.0 50 cv "X", del 1998 (tenuta dal 2003 al 2007)

- Fiat Grande Punto 5 porte 1.3 Multijet 90 cv "Emotion", nuova (dal 2007 al 2019)

- Fiat 500X 1.6 Multijet 120 cv "Citycross", nuova (in possesso dal 2019)

Link to comment
Share on other sites

3 ore fa, nucarote scrive:

Comunque Peugeot e Opel dovrebbero stare in una posizione intermedia tra il Fiat-Citroen che dovrebbero rappresentare i marchi generalisti e il polo premium Alfa-Lancia-DS. 

 

Comunque dai, sono troppi marchi che in tanti casi si sovrappongono. Penso che DS e Opel siano, nel lungo termine, quelli con meno prospettive di sopravvivenza

 

  • I Like! 1
Link to comment
Share on other sites

30 minuti fa, UomoAlfa scrive:

 

Comunque dai, sono troppi marchi che in tanti casi si sovrappongono. Penso che DS e Opel siano, nel lungo termine, quelli con meno prospettive di sopravvivenza

 

Al termine dei 10 anni i marchi che potrebbero rischiare in caso di disastri vari interni a Stellantis sono: Citroen, Opel/Vauxhall, DS e forse Lancia. Questo in base al posizionamento dei marchi in quanto magari basterebbe un marchio a fascia di mercato in futuro, specie se vanno a riorganizzare tutti i conce. In questo caso Citroen vende meno di Fiat ed è strettamente legata all'Europa, Opel lo stesso rispetto a Peugeot, DS e Lancia idem rispetto ad Alfa. Sotto questo aspetto il futuro per i marchi italiani è garantito

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share

  • Similar Content

    • By Bare
      https://motor1.uol.com.br/photo/4554615/jeep-de-7-lugares-flagra/
       
      Modelo será lançado em 2021 e terá identidade própria, com nome e visual exclusivos
       
       

    • By The Summarizer
      Notizie e rumor sulle future Alfa Romeo fino al 2026
      Aggiornato al 10/06/2021
       
       
       
       
      Imparato ha in programma di delineare un piano decennale riguardante i futuri modelli.  
      2021
      952 MY22 ~ Giulia - 949 MY22~ Stelvio:  otterranno un aggiornamento di gamma a fine 2021  
      2022
      952 MCA ~ Giulia - 949 MCA ~ Stelvio: subiranno un restyling leggero a fine 2022
      Sospeso lo sviluppo delle versioni PHEV.
      ➡️ RUMORS TOPIC -  ➡️ RUMORS TOPIC    
      2022
      965/Tonale ~ C-UV: sarà costruito a Pomigliano, sull’evoluzione della piattaforma S-USW, motori con tecnologia MHEV e PHEV.
      In produzione da marzo 2022, commercializzazione a giugno 2022.
      ➡️ SPY TOPIC
        2024
      B-UV: SUV di segmento B, disponibile anche in versione BEV che debutterà nel 2023 
      ➡️ RUMORS TOPIC  
      Segmento C hatchback   
      Modello inedito - "D-Cross"
        Modello coerente con la storia del marchio  
       
       
       
       
       
       
       
       
       
      News di GIUGNO 2018 (PIANO INDUSTRIALE 2018 da pag. 1285)
      PDF Plan Alfa Romeo 2018: Alfa Romeo - Piano industriale 1 Giugno 2018.pdf -  Fonte originale
       
       
       
       
       
       
      News di GENNAIO 2018 (Pag. 1101)
       
       
       
       
      News di GENNAIO 2016 (Pag. 415)
       
       
       

      News di MARZO 2015
       
       

      News di MAGGIO 2014
       
       

      Vecchia discussione: [Vecchia] I Prossimi Modelli Alfa Romeo (Notizie)
    • By AleMcGir
      https://www.facebook.com/gabetzspyunit
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.