Jump to content

Scelte strategiche gruppo Stellantis NV


Message added by __P

9C26BDC0-5C95-445E-86AE-74F230702FF1.thumb.jpeg.9c3527effa976012ced1d4d1dfc36817.jpeg

 

⬇️⬇️⬇️ DISCUSSIONI SUI PROSSIMI MODELLI ⬇️⬇️⬇️

Alfa Romeo

Chrysler / Dodge / Ram

Citröen / DS

Fiat / Abarth 

• Lancia

Jeep

Maserati 

Opel / Vauxhall

Peugeot

 


Discussione sul titolo in borsa ➡️ CLICCA QUI!

Recommended Posts

19 ore fa, Davialfa scrive:

 

Quello etico è che le miniere di terre rare e sopratutto litio in molti casi sono gestite alla stregua di lager nazisti (citofonare uiguri in Cina) e già in usa si stanno chiedendo come far convivere l'importazione di queste materie con il fatto che la legge proibisce l'importazione di risorse da aziende e paesi che non rispettano i diritti umani.

Si, ma non si va da nessuna parte a continuare a far circolare i meme sull'etica dei materiali per le EV.

 

Visto che nessuno si è scandalizzato oltre agli ambientalisti puri e duri sul vero problema: i cellulari, che utilizzano da un pezzo materiali di provenienza non-etica, molto difficili da rimpiazzare a causa delle dimensioni obbligati. Li è il vero problema, tipo il COLTAN. Nelle auto lo spazio non è un problema e stanno sparendo tutti i materiali a rischio etico, anche perchè costano.

 

https://festivaldelfuturo.eu/2021/04/02/il-dilemma-del-coltan-quando-la-tecnologia-schiaccia-i-diritti/

 

Quando si era agli inizi, piccole produzioni si prendeva quello che era più comodo senza farsi domande. Da tempo, con l'esplosione delle EV, si è passato o si sta passando ad altro. Ma il meme resta.

 

Le terre rare dei motori elettrici sono quasi spariti e sparirà prestissimo anche il rame perchè per nulla indispensabile, sostitutito dal riciclabile alluminio:

 

https://www.gazzetta.it/motori/mobilita-sostenibile/auto-elettriche/15-05-2021/motore-elettrico-rivoluzionario-progetto-senza-magneti-terre-rare-410888433336.shtml

 

https://insideevs.it/news/568470/motore-elettrico-avvolgimenti-alluminio-ricardo/

 

I maggiori produttori di Litio con le maggiori riserve mondiali sono Argentina, Cile e Australia e quando si parla di EV si confonde il Litio col Cobalto dei bambini del Congo.

In più i deserti americani sono pieni di Litio da estrarre e anche l'acqua di mare e finalmente ci sono nuove tecnologie per estrarlo e tutti ci lavorano, ma troppo lungo parlarne.

 

https://edition.cnn.com/2022/05/11/business/salton-sea-lithium-extraction/index.html

 

Litio da lager nazisti non è solo una scemata, è proprio un abbaglio. Il Litio non viene dai bambini coi secchi, ma il meme corre e prospera.

 

Website_Reserves_1163.png

 

 

Le batterie già da anni hanno 2 due vie per il Cobalto:

- riduzione attuale a quantità minime per quelle ad alta densità in attesa di essere del tutto escluso da nuove tecnologie di prossima introduzione. Già ora obbligatori i certificati di provenienza etica del Co richieste dai produttori auto e batterie.

 

- Comunque il grosso-grossissimo delle batterie, per motivi di costo e sicurezza al fuoco, è costituito dalle batterie Litio-ferro-fosfato LFP, visto che per i grossi usi su mezzi commerciali e impianti statici non si usa altro.

 

- Nell'automotive le LFP stanno iniziando ad essere il grosso delle produzioni con alcune case che producono EV solo con quelle, come BYD, e sono pure metà delle Tesla (produzione CATL).

 

- Lo switch totale alle LFP è evidenziato anche da costruttori come Volskwagen che si sta adoperando per passarci completamente, ma senza dare troppa pubblicità se no si guardano male le auto attualmente in produzione (stesso stanno zitti altri):

 

  https://www.spglobal.com/commodityinsights/en/market-insights/latest-news/metals/031721-volkswagens-plan-on-lfp-use-shifts-hydroxide-dominance-narrative-in-ev-sector

 

https://auto.hwupgrade.it/news/batterie/gotion-volkswagen-pronte-le-batterie-lfp-con-densita-energetica-elevata-auto-meno-care-e-meno-inquinanti_106149.html

 

Come convivono le ditte con le leggi che vietano import da paesi che non rispettano i diritti umani? Semplice, non c'è da importarli, già ora è praticamente una fake news.

 

Edited by Maxwell61
  • I Like! 3
  • Thanks! 1
Link to comment
Share on other sites

Ehm, non è che si usa il rame per tradizione della tribù, ma perché conducibilità termica ed elettrica, nonché duttilità sono molto migliori. 

Per non parlare del lievissimo problema dell'infiammabilita' dell'alluminio. 

O vogliamo tornare ai vecchi bei tempi di questo :

image.png.8ebb91ebc9028666f3ab4d15742b758e.png

 

Ed al suo Carter in lega di alluminio magnesio che si accendeva come uno zolfanello al primo surriscaldamento? 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

18 minuti fa, stev66 scrive:

Ehm, non è che si usa il rame per tradizione della tribù, ma perché conducibilità termica ed elettrica, nonché duttilità sono molto migliori. 

Per non parlare del lievissimo problema dell'infiammabilita' dell'alluminio magnesio

 

 

😉

Edited by johnpollame
  • I Like! 2
Link to comment
Share on other sites

20 minuti fa, stev66 scrive:

Ehm, non è che si usa il rame per tradizione della tribù, ma perché conducibilità termica ed elettrica, nonché duttilità sono molto migliori. 

Per non parlare del lievissimo problema dell'infiammabilita' dell'alluminio. 

 

 

Cita

Dal punto di vista dell’efficienza, inoltre, alluminio e rame si equivalgono.

 

Con i moderni sistemi di propulsione ad alta potenza il rame ha perdite maggiori dell’alluminio in corrente alternata. Disperde di più, invece, in corrente continua, ma avvolgimenti realizzati con i due metalli, nella somma delle due, non hanno differenze rilevanti.

 

L’alluminio, però, ha una migliore capacità termica del rame, e quindi regge potenze maggiori prima di subire un surriscaldamento.

 

Edited by Maxwell61
Link to comment
Share on other sites

8 minuti fa, Maxwell61 scrive:

 

 

Facciamo così : io mi fido del manuale dell'ingegnere e di chi mi dà informazioni quantitative, non qualitative.

Perché senza numeri vale tutto. 

Ps. Chiedi ai marinai dello sheffield quanto sono buone le sovrastrutture in alluminio. 

 

Archepensevoli spanciasentire Socing.

Link to comment
Share on other sites

9 ore fa, Maxwell61 scrive:

L’alluminio, però, ha una migliore capacità termica del rame, e quindi regge potenze maggiori prima di subire un surriscaldamento.

 

 

Sai che non so se nel caso specifico sia vero? Mi spiego:


L'alluminio ha un più alto calore specifico (0,900 vs 0,385 J/g°C) ma una piu bassa densità (2,71 vs 8,96 g/cm3). Visto che in un avvolgimento ad essere vincolata è la sezione (per la corrente che deve trasportare), quindi il volume, e non il peso, se si guarda la capacità termica di un pari volume viene fuori che 1cm3 di alluminio avrà una capacità termica di 2,44J/°C, mentre 1cm3 di rame ne avrà 3,45

"Chi ti dà una serpe quando chiedi un pesce, può darsi abbia solo serpi da dare. La sua, dunque, è generosità."

Link to comment
Share on other sites

32 minuti fa, effecube scrive:

 

Sai che non so se nel caso specifico sia vero? Mi spiego:


L'alluminio ha un più alto calore specifico (0,900 vs 0,385 J/g°C) ma una piu bassa densità (2,71 vs 8,96 g/cm3). Visto che in un avvolgimento ad essere vincolata è la sezione (per la corrente che deve trasportare), quindi il volume, e non il peso, se si guarda la capacità termica di un pari volume viene fuori che 1cm3 di alluminio avrà una capacità termica di 2,44J/°C, mentre 1cm3 di rame ne avrà 3,45

Era un quote dell'articolo postato.

E hai ragione, infatti l'articolo dice che si deve usare una sezione un pò più grande per l'equivalenza, e questo non è un problema per il motore. 

Edited by Maxwell61
Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

 Share


×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.