Jump to content
News Ticker
Benvenuti su Autopareri, il forum dell'Automobile!

Coronavirus, come ha cambiato le abitudini dell'Autoparerista


Message added by J-Gian


 

Discussione da compagnia

⬇️⬇️⬇️

NO POLEMICHE

 qui dentro... grazie!  ;-)

 

 

Recommended Posts

1 ora fa, Pin_86 scrive:

Non dico che non si vero ma se ognuno ha la sua giustificazione per uscire e siamo ad un punto morto.

 

Ma infatti, l'ho fatto fino a ieri (ribadendo che nella mia città ad oggi nessun caso si 42k abitanti)

Ora uscirò solo per la spesa, sempre tra 1000 precauzioni, e 10 min con il cane, ad orario di coprifuoco totale.

- '95 Fiat Cinquecento 900 cc MOTORE NUOVO(dal 1995 in garage, spero mia finchè campo)

- '10 Alfa Romeo MiTo 1.4 TB MultiAir 135 cv Distinctive Premium Pack (dal 2017)

 

Link to post
Share on other sites
  • Replies 2.9k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Popular Posts

Ciao a tutti. Oggi al lavoro ci hanno preparato una bella sorpresina. Si è deciso di decretare che l'ospedale ( zona VR) in cui lavoro, sia adibito unicamente all'accoglimento di pazienti COVID di var

Ciao a tutti Vorrei ringraziare prima di tutto @J-Gian e tutti quelli che hanno chiesto di me, vi ringrazio ❤️ Ho passato 2 settimane difficili a casa son febbre, dormendo 24/24, la seconda set

Oh ragazzi, facciamo un grosso in bocca al lupo a @fulvio ed alla moglie, che ahimè hanno avuto la sfortuna di contrarre il virus.   Sono entrambi a casa e fortunatamente ne stanno uscendo b

Posted Images

Ma visto la grande quantità di tempo libero, qualcuno ha da consigliare dei libri ( o meglio degli ebook da scaricare ) che riguardino l'automobile ? La storia, i personaggi, i progettisti ecc..... giusto per leggere qualcosa di nuovo :-)

  • I Like! 3
Link to post
Share on other sites
4 minuti fa, luka79 scrive:

Ma visto la grande quantità di tempo libero, qualcuno ha da consigliare dei libri ( o meglio degli ebook da scaricare ) che riguardino l'automobile ? La storia, i personaggi, i progettisti ecc..... giusto per leggere qualcosa di nuovo :-)

https://www.amazon.it/vendetta-dellAlfa-segreti-leggendario-automobilistica/dopo/8888774017

 

qualche imprecisione, ma si legge con gusto...

  • Thanks! 1
Link to post
Share on other sites

https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(20)30566-3/fulltext

 

Ci tengo a segnalare una ricerca pubblicata due giorni fa sulla prestigiosa rivista scientifica The Lancet, in cui si presentano i dettagli di tutti i pazienti ricoverati nei due ospedali designati a Wuhan — Jinyintan Hospital e Wuhan Pulmonary Hospital — con COVID-19 confermato in laboratorio e un esito clinico definito (morte o dimissione) al 31 Gennaio 2020. Provo a sintetizzare i dati contenuti, il testo è liberamente consultabile in inglese per cui invito a correggere eventuali errori di traduzione :)

Degli 813 pazienti adulti ricoverati nei due ospedali, sono 191 quelli selezionati, gli altri sono stati scartati perché non ancora dimessi o in attesa di esito del test o senza un quadro clinico certo. 

Tabella 1: Risultati demografici, clinici, di laboratorio e radiografici dei pazienti al momento del ricovero

  • Dei 191 pazienti, 54 sono morti in ospedale (28%), 137 sono sopravvissuti (72%);
  • L'età media dei morti è di 69 anni, l'età media dei sopravvissuti 52 anni;
  • il 70% dei morti è di genere maschile, il 30% di genere femminile;
  • Erano fumatori il 9% dei morti ed il 4% dei sopravvissuti;
  • 91 avevano patologie pregresse (48%), di questi 36 dei 54 morti (67%) e 55 dei 137 guariti (40%).
  • Le patologie pregresse principali erano: ipertensione (presente nel 48% dei morti), diabete (31%) e cardiopatie (24%)

Tabella 2: Trattamenti e risultati

  • In media dall'insorgere della malattia al ricovero in ospedale sono passati 11 giorni;
  • A partire dal primo giorno dall'insorgere della malattia si è sviluppata in tutti i pazienti febbre e tosse, dopo sette giorni la dispnea (affanno), dopo nove giorni sepsi (forte infiammazione), dopo dieci/dodici giorni si sviluppa un distress respiratorio acuto (ARDS) ed è necessaria la terapia intensiva;
  • Sepsi: 112 pazienti (59%), di questi tutti i 54 morti (100%) e 58 (42%) dei pazienti guariti;
  • Insufficienza respiratoria: 103 pazienti (54%), di questi 53 dei morti (98%) e 50 (36%) dei guariti;
  • Distress Respiratorio Acuto: 59 pazienti (31%), di questi 50 dei morti (93%) e 9 (7%) dei guariti;
  • Terapia Intensiva/ICU (hanno avuto la fortuna di trovare posto) 50 pazienti (26%), di questi 39 (72%) dei morti e 11 (8%) dei sopravvissuti;
  • In tutto 44 pazienti hanno avuto un arresto cardiaco (23%), il 52% dei morti e il 12% dei dimessi; 
  • Dai primi sintomi alla dimissione o morte sono stati necessari mediamente 21 giorni;
  • I 137 sopravvissuti hanno avuto una durata dell'infettività media (a seguito dell'esito del test) di 20 giorni, un paziente per ben 37 giorni.

 

spacer.png

 

La stampa italiana riprende la ricerca coi soliti titoli:

https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/03/10/coronavirus-lo-studio-ricoverati-con-covid-19-possono-continuare-a-trasmettere-il-virus-fino-a-37-giorni/5731798/

 

  • I Like! 3
Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, AlbertoDM scrive:
  • Erano fumatori il 9% dei morti ed il 4% dei sopravvissuti;
  •  

la cosa mi sorprende essendo ben il 25% della popolazione cinese composta da fumatori

 

52% degli uomini e 3% delle donne

 

8 minuti fa, AlbertoDM scrive:
  • L'età media dei morti è di 69 anni, l'età media dei sopravvissuti 52 anni;
  •  

attualmente l' età mediana dei ricoveri in italia è 65 anni ma è il leggera diminuzione

 

10 minuti fa, AlbertoDM scrive:

Terapia Intensiva/ICU (hanno avuto la fortuna di trovare posto) 50 pazienti (26%), di questi 39 (72%) dei morti e 11 (28%) dei sopravvissuti;

ecco, questa è una cosa grave, poi ok che solo i più gravi finiscono li però una volta che ti sei aggravato così tanto le possibilità non sono a tuo favore.

 

 

Link to post
Share on other sites
5 ore fa, Gengis26 scrive:

Io ritengo che stiano andando per gradi sperando di sensibilizzare sempre di più e ottenere una risposta naturale dalla gente. Certo è che se la gente continua a chiedere robe tipo "devo andare a correre, posso uscire" oppure peggio ancora i datori di lavoro non riescono ad essere intelligenti non se ne uscirà. 
Le mura di casa sono l'unico posto veraramente sicuro. Ma se il nemico lo facciamo entrare in casa non si risolve nulla.

 

4 ore fa, gianmy86 scrive:

 

Da stamattina, non più.

 

https://www.corriere.it/politica/20_marzo_12/coronavirus-niente-passeggiate-si-cibo-casa-cosa-si-puo-fare-cosa-vietato-7c5350c2-63eb-11ea-9cf4-1c175ff3bb7c.shtml

 

È concesso solo in giro rapido sotto casa per far fare i bisogni al cane.

Capisco e rispetto questa scelta, alla luce dei numeri che nei prossimi giorni presumibilmente continueranno a peggiorare.

Io che vivo in una città con 42k abitanti e, stranamente, ancora nessun contagio, finora qualche uscita me la son concessa, ad orari morti e senza incrociare nessuno, avendo l'accortezza di usare l'auto anche solo per 600m  la per raggiungere l'arenile o la litoranea, poco o nulla frequentate.

 

Vorrà dire che stasera, verso le 22, all'ora di scendere la spazzatura risellerò il cavallo e farò il giro dell'isolato.

Stamattina in verità contavo di andarmene in spiaggia con sdraio e libro, ma se non si può non mi resta che adeguarmi e dedicarmi alla cucina.

 

Però, se i contagi non aumentano, almeno un giorno si e uno no a comprare il pesce ci vado!

 

Beh che allora si mettano d'accordo....

Fonte interno.gov pubblicata fresca fresca:

 

10 E’ consentito fare attività motoria all’aperto?

 

Lo sport e le attività motorie svolte negli spazi aperti sono ammessi nel rispetto della distanza interpersonale di un metro. In ogni caso bisogna evitare assembramenti

 

https://www.interno.gov.it/sites/default/files/possomuovermi.pdf

  • I Like! 1
  • Absurd! 1
  • Confused... 1
Link to post
Share on other sites
3 minuti fa, Felis scrive:

 

 

Beh che allora si mettano d'accordo....

Fonte interno.gov pubblicata fresca fresca:

 

10 E’ consentito fare attività motoria all’aperto?

 

Lo sport e le attività motorie svolte negli spazi aperti sono ammessi nel rispetto della distanza interpersonale di un metro. In ogni caso bisogna evitare assembramenti

 

https://www.interno.gov.it/sites/default/files/possomuovermi.pdf

La data? 

Comunque io non starei a sindacare su possibili incongruenze. Vista la situazione si sta in casa e fine. Poi si vedrà dei prossimi giorni. ?

  • I Like! 2
Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.
Note: Your post will require moderator approval before it will be visible.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

  • Similar Content

    • By AleMcGir
      https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/gp-australia-2020-orari-circuito-e-televisione-melbourne-albert-park-sky-tv8-485317.html
       
      -----
       
       

      https://www.formulapassion.it/motorsport/formula-1/f1-team/ferrari-niente-mission-winnow-a-melbourne-f1-2020-leclerc-vettel-phillip-morris-485505.html
       
       
       
    • By TonyH
      No, quando presi la patente non era più ordinabile.
       
      Parliamo invece di questa, che fui vicinissimo a comprare.
       

       
      Rigorosamente pre-restyling.
      Possibilmente nera (al limite rossa).
       
      Che verrà dotata delle misure adatte a seminare panico nei colli monferrini.
    • By J-Gian
      A seguito delle restrizioni alla circolazione delle persone, introdotte a partire dal 09/03/2020 per il contenimento del virus Codvi-19, anche il numero di veicoli in circolazione è sensibilmente sceso.
       
      Secondo la "logica dell'amministratore locale tipo", la riduzione del traffico veicolare, assieme alla chiusura di molte attività, avrebbe dovuto ripercuotersi positivamente sulla qualità dell'aria delle città.

       
       
      Il miglioramento della qualità dell'aria effettivamente sembrava esserci stato, almeno nel milanese, precedentemente al 15/03/20:  
       
      Lo scenario però presto è cambiato nelle giornate del 17 e 18 marzo 2020: 
       
       
      Cos'è successo?
      Iniziale "merito" delle particolari condizioni meteorologiche? Successivo contributo dei riscaldamenti domestici, a veicoli fermi?
      Sono le ipotesi che faremmo un po' tutti, ma ARPA Lombardia giustamente frena, suggerendo la necessità di approfondimenti:
       
       
       
      Si sbilancia un po' di più ARPA Veneto, evidenziando come il meteo sia il principale attore nel ristagno o nella dispersione degli inquinanti. E che il gran numero delle persone chiuse in casa durante il periodo di restrizioni 08/03-13/03/20, potrebbe aver inciso attraverso l'utilizzo dei riscaldamenti domestici. A far eco alle ipotesi, si è riscontrato che proprio in quei giorni, la qualità dell'aria in Veneto è stata decisamente pessima.
      Un estratto:
       

×
×
  • Create New...

Important Information

Il sito utilizza i cookie per fornirti un'esperienza di navigazione più funzionale, per fini statistici e per la pubblicazione di banner pubblicitari in linea con le tue preferenze. Nascondendo questo avviso, scorrendo questa pagina, cliccando su un link, o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. Terms of Use.